lunedì 25 maggio 2015

Voglio andare a casa!

Ve lo dico solo perchè siete mie amiche virtuali... sono distrutta!

Per motivi tecnico-amministrativi-logistici, ho lavorato tutto sabato e ieri mattina fino alle 12.20! Praticamente lavoro dal 18 maggio ininterrottamente..... con orari da caserma, tipo 7-18.30!!!!




Certo, lo faccio perchè mi pagano, lo faccio perchè serve, lo faccio perchè abbiamo un'emergenza e perchè dobbiamo tassativamente consegnare del materiale. Se c'è da fare si fa!
Questo non toglie che io sia stanca morta!!! Anche perchè i ritmi, come potete immaginare sono serratissimi!

Ricordo quando avevo l'oreficeria, dal 2000 al 2004, capitava spesso che facessimo tirate di 15/20 giorni no stop, con orari dalle 6 alle 18, o cose così, ma cazzo, avevo 15 anni di meno eh!

Eh si la sento l'età!
Anche perchè quando fai le cose in fretta, capita di tutto. Imprevisti, danni, ritardi.... e si vive col cuore in gola!

Comunque, io me ne andrei a casa, ora, subito. Mi metterei sul divano con una tazza di the e lascerei scivolare le ore senza curarmene, ma lasciando a riposto le sinapsi e le mie stanche membra!
Ma mi tocca restare.... quindi ecco, era solo per rendervi partecipi!!!

Vs Libby



giovedì 14 maggio 2015

Il culo di Belen!

Vado in palestra da gennaio, ho saltato un mese per impegni lavorativi e problemini di salute, ma ho ripreso alla grande ammazzandomi di sudore e addominali.
I risultati, a spiccioli, sono arrivati.
Mi sono rassodata, sono leggermente dimagrita, ho ritrovato veramente parecchio fiato rispetto a prima, i muscoli rispondono.
Le prime vere migliorie sono queste.... fiato e muscoli svegli e guizzanti. Ok, stanno sotto a qualche chilata di grasso e cellulite, ma ci sono, sono vivi e presenti.

Quando sono sulla cyclette a pedalare come una matta, mantenendo costante la frequenza cardiaca a 140 battiti (che permette di bruciare il grasso e non gli zuccheri che sono la potenza e l'energia del corpo.... così mi han detto!) mi pare sempre di non farcela e quando sto per mollare, quando i muscoli bruciano, quando il fiato mi manca.... penso al culo di Belen!!!


Non che io abbia nessuna speranza di raggiungere cotanta perfezione, chiariamoci, ma è un traguardo a cui aspiro.
Il culo di Belen mi dà la spinta per resistere quel tanto in più che mi basta per finire la serie di Squot piuttosto che di piegamenti.
Il culo di Belen è il mio zucchero, l'energia che mi serve per arrivare alla fine della mia ora e 20 di palestra.

Esco morta, sfinita, con tutto che mi duole e rossa come un peperone, ma il culo di Belen è sempre meno distante di un'ora prima.

Voi sportive.... qual'è il vostro traguardo?

Vs Libby (col culo di Belen come aspirazione!!)


mercoledì 13 maggio 2015

C'è qualcosa che non va!

Nella mia vita intendo...

Ma non è mica colpa del mondo eh! No no, deve per forza essere colpa mia.
Oppure la vita è proprio così?

A casa non è che si respiri una gran aria di felicità e amore eh, anzi.... al lavoro poi, già vi ho aggiornate.


Analizzo....
- Amicizie: non pervenute! Non fosse per Ausdauer che è praticamente la mia metà, nonostante la distanza che ci separa, il suo lavoro ad orari indecorosi e i problemi che condividiamo costantemente, credo che sarei una donna sola. Poi c'è la mia collega, amica da 35 anni ma con qualche problema comportamentale (ma facciamo pure che il 50% sia colpa mia eh!). Poi?..... ah si sporadiche conversazioni tramite messaggio con Luna e La Pink..... Stop!
- Amore: vedi sopra, non è il momento.
- Lavoro: un drammatico ricettacolo di problemi!
- Soldi: .....ahahahahahahaha che? Non ne ho, zero assoluto, il vuoto!
- Salute: eeeeh beh no eh, qui sono molto fortunata, a parte le ultime analisi del sangue che mi avvisano che ho uno scompenso al fegato, per le quali sono a dieta ristretta da un mese e oltre, direi che sto bene. E vaffanculo a tutto il resto, mi permetterei pure di dire!

Sono una donna che deve ricostruirsi.... 
...e se mi facessi un tatuaggio? Così, per vedere se psicologicamente cambia qualcosa.

Ma vi siete accorte voi donzelle, che io non ho argomenti? Che vita piatta, che piatta vita!!!

Mah!

Vs Libby

 

venerdì 8 maggio 2015

Ho imparato.

Ho imparato che le persone non sono come me.
Ho imparato che non devo supporre o deddurre, ma che è sempre buona cosa la chiarezza e parlarsi e spiegarsi.
Ho imparato che i colleghi sono colleghi e non amici.
Ho imparato che affezionarsi alle persone, non garantisce che la cosa sia reciproca.

Ho imparato molto in 3 ore di riunione tra urli, improperi e lacrime (non le mie... beh, non solo).

Tutto nasce dal fatto che il titolare ha deciso che sono io la responsabile generale, la cosa non è stata presa bene da parte dei colleghi che me l'hanno fatta pesare molto. Devo ammettere che mi sono sentita anche io in torto perchè avrei dovuto sfancularli subito, invece di camminare sulle uova per non offendere nessuno.
A volte un vaffanculo vale molto più di mille scuse o parole.



Mi sono anche resa conto di quanto io sia legata a loro, di quanto io mi affezioni alle persone che stanno con me tante ore, con cui condivido rotture di cazzo lavorative, caffè alla macchinetta, battute sconce e grandi risate.

Poi sto malissimo, ma davvero male, quanto un collega con cui ho un buon rapporto, sbotta con me o mi risponde male. Mi ferisce mortalmente perchè sono eccessivamente sensibile e questo non va bene.

Vorrei imparare ad essere di pietra, ad avere il cuore meno tenero e magari ad essere un po' più rompi coglioni.
Credo che arrivata ai 41 anni, non sia più possibile!!!

Vs Libby