mercoledì 15 aprile 2015

Farmacia, amica mia!

Ieri sera sono rimasta veramente senza parole, avete presente quei momenti di smarrimento in cui vi scordate pure che giorno è? Ecco una cosa del genere.

Mi sono chiesta.... ma quando è successo? Quand'è che la cara, seria ed indispensabile Farmacia è diventata una Boutique?

Tornado dall'ufficio mi sono fermata in una nuova farmacia, è aperta da ottobre dello scorso anno e devo dire che ti fa proprio voglia di comprare.... anche se non ti serve nulla. E' proprio bella, luminosa e piena zeppa di scaffali.
Che una volta in farmacia ci compravi le medicine, adesso no, adesso ci vendono di tutto.


Così mi fermo e trovo un signore, insolito, perchè ho sempre trovato signorine anche piuttosto graziose devo dire, al che mi è sorto il dubbio che oltre alla bella farmacia, cerchino anche medici (se così si possono definire) di bella presenza... comunque.... saluto e chiedo "mi scusi, avrei gentilmente bisogno di una scatola di Digestivo Antonetto." lui mi guarda "Ah bene, senta se vuole qui ho uno shampoo per lavaggi frequenti in offerta, è l'ultimo è un  buon prodotto ed è in offerta...."
"Ehm, no grazie, ho il mio shampoo." Si volta e prende ciò che gli ho chiesto "Desidera il gusto classico, limone o arancio?"
"Ehm oddio veramente l'ho sempre preso classico, me lo dia pure classico. Ah e avrei anche bisogno di un contenitore per raccogliere le urine per cortesia".
"Si certo. Visto che il sole ci ha degnati, avrei un tris di prodotti solari e il meno caro non lo paga. E' un'offerta molto vantaggiosa."
"No guardi, siamo ad aprile e sono 3 anni che non prendo il sole, escludo che mi servano ora!"
"Beh no certo, ora no ma quando va al mare.... sa sono un'ottima marca e il meno caro ce l'ha gratis. Glieli do?"
"Direi di no gazie, non vado al mare e non prendo il sole!".
Procede alla ricerca di quanto gli ho chiesto e inizia a farmi il conto. Si blocca....
"Senta uscendo c'è il nostro volantino con le offerte, lì sulla destra. Lo prenda e veda cosa utilizza così magari ce l'ha con lo sconto...."
"Si grazie, uscendo lo prendo. Mi fa il conto per cortesia?"
"Oh certo, ha bisogno di altro? Ha la tessera punti della farmacia?"
"Come scusi?"
"La tessera. Sa per raccogliere i punti. Ha un punto ogni dieci euro e a 10 punti ha uno sconto...." A quel punto avevo smesso di ascoltare i meravigliosi vantaggi della tessera punti della farmacia.
"No grazie, non passo molto spesso e ora non ho proprio tempo."
"Ok, magari la prossima volta.... senta, abbiamo questa crema anti età, costerebbe 35 € ma se la prende oggi la vendiamo a 10 € in meno...."
.....no ma vabbè.... basta!!! Credo che il mio sguardo sia valso più di mille parole.

Ma cos'è diventata anche la farmacia? O è solo questa? No perchè ho paura ad entrarci.
Alla fine volevo solo un vasetto sterile dove poterci fare la pipì......

Vs Liby

2 commenti:

  1. A me invece capita alla posta...... ormai ho paura quando devo andare per una raccomandata (perchè le bollette vanno pagate in automatico dalla banca e quindi quelle me le risparmio)... l'ultima volta volevano vendermi delle pentole!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaha..... a posto. Beh si ultimamente ho visto che in posta vendono pure libri. Ma è un pezzo che non vado, mi mancavano le pentole in effetti!

      Elimina

Le vostre perle...