martedì 25 giugno 2013

Fai ciao ciao con la mano....

Stamattina alle ore 8.30 ho dato le dimissioni.

Fatico a credere che il 5 di luglio sarà il mio ultimo giorno in questo ufficio, però a quanto pare è così.
Pensavo sarei stata davvero entusiasta della cosa, invece non sento niente di che. Forse il mio cervello non ha recepito ancora, troppo impegnato a distinguere i problemi, le ansie e le preoccupazioni, dalle poche e rare gioie che mi capitano.
Considerati i 4 anni e mezzo di inferno che ho passato qui dentro, dovrei essere fuori di me dalla gioia, invece non riesco a godermi nemmeno questo. Strana io!

La reazione del Messia è stata una cosa tipo "Finalmente vai fuori dalle palle così ne prendo una di più brava!" sono soddisfazioni, fino alla fine!
Quattro anni e mezzo di nevrosi, esaurimenti, pianti, nervosi, porchi, ingiurie e offese per poi sentirsi meno di una cartaccia che avvolge una gomma da masticare. Mah....

Ma del resto cosa potevo aspettarmi? Se uno è un figlio di puttana.... lo è fino in fondo.

Ovviamente mi è stato contestato il preavviso. Le impiegate hanno un mese a partire dal 1° o dal 15 del mese successivo alle dimissioni per cui io dando le dimissioni oggi avrei un mese secco a partire dal mese di luglio. Ovvio che il posto dove vado non mi aspetta, quindi sono stata generosa per conto mio e ho dato 15 gg. Ovviamente perdo un mese di stipendio......

Non importa, davvero, per me l'importante è andare via.

Il posto dove andrò non mi piace moltissimo, per quel che ho visto, ma non ho avuto scelta. Proprio no.

Inizio una nuova avventura, sperando non sia una tragedia come questa che sta per concludersi. Che tutti i lavori hanno rogne e problemi, ma essere trattati come dei mentecatti per 4 anni e mezzo, al punto tale da aver disintegrato la mia autostima, la mia capacità di auto giudizio, la mia pazienza, la mia capacità lavorativa.... non han veramente pari.
Spero di andare in meglio, spero di riprendere in mano me stessa e le mie capacità, le mie emozioni.
Spero di tornare ad essere me.

Vi terrò aggiornate.

Vs Libby








38 commenti:

  1. cara Libby, io sono contenta per te perchè almeno affronti un cambiamento! Ora non ti sembra vero e hai paura di quello che sarà, ma riflettici bene: intanto lasci un posto dove soddisfazioni non ne hai avute eppure hai resistito finora... Ce la farai anche nel nuovo posto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda Vete carissima... comunque vada, ho capito, questa era una cosa da fare e molto prima anche. Se nel nuovo posto non dovesse andare come spero, vorrà dire che mi cercherò altro e nel frattempo mi riposerò. Se invece andrà bene, imparerò cose nuove e di nuovo a lavorare con un certo criterio. Ho paura si, sono molto insicura, ma vado... tanto che potrà mai succedere! :D

      Elimina
  2. In bocca al lupo, Libby, con tutto il cuore! La cosa peggiore di questo posto e di questa persona è stata proprio che ti ha momentaneamente cambiato, ti ha fatto perdere fiducia in te stessa, calare la tua autostima, per questo decidere di cambiare è stata sicuramente la decisione migliore! Poi come andrà si vedrà, ma tanto sarebbe stata un'incognita comunque, ovunque tu fossi andata; la cosa sicura è che qui non potevi più restare! E' solo l'inizio, ora andrà tutto meglio, speriamo! Incrociamo le dita!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lisa.
      Alcune persone, tra cui mia madre, non immaginano che lavorare con una persona che costantemente per 4 anni e mezzo ti fa sentire inadeguata, sbagliata, incapace, insomma una merda, rende insicura anche la persona più sicura del mondo. Perchè insinua il dubbio che forse, se davvero dice che sbagli tutto, davvero sei incapace.
      Non so quanti danni abbia fatto in me questa cosa, ma sicuramente non sono più io!
      Spero, in un modo o nell'altro, di riprendermi.... anche se ho fifa eh!

      Elimina
  3. Peggio di dove sei stata finora la vedo davvero dura.
    In bocca al lupo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai che al peggio non c'è mai fine no? Ahahahah!
      Crepi il lupo.... ciao.

      Elimina
  4. ti auguro tutto il bene del mondo

    un abbraccio

    RispondiElimina
  5. il cambiamento è sempre positivo, e poi da un personaggio simile era normale che ti trattasse male fino alla fine.
    Ma tu ridigli in faccia e, invece del ciao ciao, un bel medio che non si nega a nessuno :)
    in culo alla balena (che il lupo, co sto caldo, ha già le sue rogne)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ^__^
      Mah che fosse un idiota lo sapevo e non mi aspettavo nulla di diverso. Certo, che non si aspetti che resti disponibile per i cazzi suoi, perchè fuori di qua io non esisto più per lui!

      Elimina
  6. Ciao, mi permetto di lasciare un commento a questo post perchè mi sembra di leggere ciò che ho passato io.
    Vorrei solo dirti BUONA AVVENTURA, quello che è stato (anche se è tanto difficile) lascialo dietro di te, non permettere al passato di influenzare il tuo futuro così da poter trovare quanto prima un po' di serenità e soprattutto ritrovare te stessa.

    Come si dice:"una giornata senza sorriso è una giornata persa.."


    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, ti ringrazio per il commento... è davvero molto sentito.
      Spero di riuscire a far quello che consigli. Lasciarmi alle spalle sto posto con tutto quello che ha comportato negli anni. A volte mi faccio un esame di coscienza e mi rendo conto che qualche lacuna l'ho avuta anche io, dettata dal fatto che qui si lavora con i piedi.... a lavorar male ci si adegua insomma.
      Comunque vada... sarà un successo!

      Elimina
    2. Bello avere una tua risposta, ti dico solo che martedì scorso il mio capo mi ha licenziata lanciandomi dietro roba di ogni genere, all'inizio ero basita, incredula, spaventata poi mi sono detta che forse è l'occasione buona per cambiare vita e per non fare più alcuni errori.
      Vero è che lavorare male, non avere voce in capitolo avere oramai il marchio dell'idiota non giova assolutamente sulla qualità del lavoro, più che altro si è talmente concentrati a non sbagliare..che alla fine si sbaglia!
      Comunque vada, avrai voltato pagina e scritto qualcosa di diverso nella tua vita!
      Ciao ciao

      Elimina
  7. Ti auguro tutto il bene del mondo.

    PS. Il messia è proprio uno stronzo galattico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...quindi non c'è da sorprendersi se suo figlio è sopra nominato IL MERDA. E' uguale al padre ma all'ennesima potenza. Dovrei gioire anche solo per il fatto che non lo rivedrò mai più!

      Grazie mille.

      Elimina
  8. Che brutta persona, il messia!!! Ti auguro un cambiamento in positivo, e non dovrebbe essere difficile:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, in teoria no.... Grazie Simo!

      Elimina
  9. Vai Libby, sarebbe proprio sfiga trovarne uno peggio del Messia! :D in bocca al lupo per questa nuova avventura

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh dove vado non mi piace un granchè... il titolare men che meno.... provo! Se vedo che proprio non è cosa o se loro mi lasciano a casa.... sti cazzi, farò vacanza io per un po'!!!

      Elimina
  10. In bocca al lupo Libby!!! Qualunque cosa ci sia ora renditi conto di una cosa stratosferica:non vedrai più il Messiaaaa!!!^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio, ma lo sai che ancora non ho metabolizzato? Che ancora non mi sono resa conto e quindi non gioisco come dovrei? Mi pare piuttosto una cosa temporanea..... aheheheheheh!

      Elimina
  11. Forza Libby, la paura del cambiamento è normale, ma ti farà sicuramente bene!!!!!!!! in culo alla balena!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo non abbia problemi intestinali ahahahahah! Grazie tesoro!

      Elimina
  12. ti faccio un mega in bocca al lupo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille stella, come sta il pupetto?

      Elimina
  13. In bocca al lupo, Libby: hai fatto la scelta giusta! Quanto al nuovo posto, avranno modo di apprezzarti. Un abbraccio e buon (nuovo) lavoro! R

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, speriamo tu abbia ragione, speriamo di imparare qualcosa di nuovo, speriamo di riprendere in mano tutto e che tutto torni ad essere meno difficoltoso.... speriamo insomma.

      Elimina
  14. hai fatto la scelta giusta
    mi sono rivista nelle tue parole, ed ho visto il mio ex datore di lavoro, dove per 5 anni piano piano sono stata annientata psicologicamente pur tentando di rimanere almeno con la punta del naso fuori dalla merda che mi spalava addosso (e che spala addosso a tutti i suoi dipendenti), ma proprio questo di me lo infastidiva, vuole che tutti gli affoghino intorno (alla faccia del "un dipendente che si trova bene nel posto di lavoro rende di più", parole sue)...
    In bocchissima al lupo, oggi ti senti "male" perché per te probabilmente è una sconfitta, ma andartene è soltanto una vittoria, credimi.
    Buon lavoro (quello nuovo ovvio!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Francy. Speriamo vada tutto bene. Ad ogni modo qui sono rimasta anche troppo.

      Elimina
  15. Proponi una risoluzione consensuale del rapporto, di modo che nessuna delle parti debba qualcosa all'altra in termini di preavviso. Senti il parere di un sindacato. E quando ricevi il cedolino, fattelo verificare (ferie, permessi, tredicesima premi, ecc.). Sappi anche che il tfr ti è dovuto entro 30 giorni dalla data di pubblicazione dell'indice istat, ovvero dal 15 luglio prossimo per finire al 15 agosto! Un pagamento rateale può avvenire solo previo accordo tra le parti! Non esiste un pagamento rateale al di fuori di un accordo. Se non paga entro il 15 agosto, gli fai un bel decreto ingiuntivo. Ciao cara. Ti leggo da un pezzo ma non ho mai commentato. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  16. E mi raccomando, entusiasmo a mille per il nuovo lavoro! Inizia un'altra vita!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie delle informazioni, alcune cose non le sapevo proprio. Qui si usa decidere senza informare il dipendente, che dovrebbe essere il diretto interessato. Se mi paga tfr e residuo un po' al mese a me fa anche comodo eh.... ma me lo deve chiedere, se no faccio come hai detto!!!!
      Per il resto, spero solo di iniziare bene e di avere fiducia in me....

      Elimina
  17. In bocca al lupo Libby!!! Secondo me hai fatto bene... ma se così non dovesse essere... anche se il periodo è quello che è... troverai qualcos'altro. Non si può essecondare un lavoro che logora, no? Coraggio!!!

    RispondiElimina
  18. Ti auguro di riuscire a riprendere in mano la tua vita...A tornare ad essere te...Auguri per questa nuova avventura...

    RispondiElimina
  19. Sbagliare è umano, perseverare diabolico!!
    Chi non sbaglia a questo mondo?
    Io fino a martedì scorso ho lavorato in un ambiente ostile, tutti sapientoni, io idiota...(a detta loro).
    Ero talmente concentrata a non sbagliare che alla fine...sbagliavo! Bisognerebbe essere tutti un pò più sereni, invece di aspettare l'errore del collega per puntare il dito contro!
    Ma siamo sopravvisute no? e abbiamo ancora le forze per metterci in discussione e affrontare nuove sfide quind..
    AVANTI TUTTA!!

    RispondiElimina
  20. ti faccio un enorme in bocca al lupo..... sicuramente peggio non potrà mai andare!! e adesso, per favore, un pò ti ottimismo e non iniziare la nuova avventura già depressa.. dai su che la vita è bella!

    RispondiElimina

Le vostre perle...