mercoledì 13 febbraio 2013

Di pancia...

Stamattina in chat, la Pink mi ha detto che certe decisioni devono essere prese di pancia, quindi usando l'istinto.
Ci sono decisioni che ovviamente meritano di essere studiate e per le quali serve un piano, un progetto, serve vagliare un po' tutte le possibilità.
Di fatto questo non garantisce nulla comunque.

Insomma, anche il Santo Padre si è dimesso e non si parla d'altro da giorni. Potrei dirvi con facilità che da atea non me ne frega un tubo, invece non è così. Umanamente Benedetto 16° mi ha un po' commossa. Non commossa da piangere, ma è un uomo anziano, il massimo esponente della Chiesta Cattolica, per cui immagino non sia stata una decisione facile, per niente. Forse si è sentito di tradire la Chiesa, il suo Dio e tutti i cristiani che a lui si sono affidati.

Quindi, anche il Papa ha decisioni difficili da prendere e a volte quello che sembra apparentemente il male, può dare i suoi frutti sulla lunga distanza.

Ecco perchè durante la riunione di stamattina, in ditta, ho pensato al Papa, alla decisione di dimettersi.

No, non mi sono dimessa, ma le cose sono peggiorate se possibile quindi è ovvio che il mio futuro sarà altrove.
Uno dei miei 4 colleghi è stato invitato ad andarsene, anzi, a onor del vero il Messia gli ha pure trovato un posto di lavoro, il mio collega fa anche il prezioso, ma di fatto non c'è lavoro per 4 persone.
I tre rimanenti faranno cassa integrazione a rotazione, per cui dovranno prima fare tutte le ferie e poi cominceranno a stare a casa. La verità è che qui c'è lavoro fino a maggio, ma per il momento non ci sono prospettive per il futuro, ne sul piano lavoro, ne sul piano incassi.

Per quanto riguarda me, al momento, nessun cambiamento. Sono sola qui in ufficio immagino quindi che per me il discorso sia differente, almeno nell'immediato futuro. Ovvio che sulla lunga distanza son messa come i miei colleghi.
Altrettanto ovvio è che mi son messa alla ricerca di altro, qualunque cosa sia, perchè non è sempre vero che un cambiamento del genere è male, a volte ti da la libertà di poter decidere cosa fare della tua vita.

Ho tanti sogni, come penso molti altri, ma difficili da realizzare, ma credo che tenerli al caldo male non faccia no?

Chi vivrà vedrà insomma.....

Un post senza molto senso, me ne rendo conto. Magari domani avrò cose nuove da raccontarvi, ma per oggi mi limito a questo.

Ciao
Vs Libby

12 commenti:

  1. non è un post senza senso...ci stai tenendo aggiornate, e credo che non ci sia nient'altro da aggiungere se non che ti auguro fortemente di riuscire a trovare una qualsiasi caccola di lavoro al più presto!

    RispondiElimina
  2. Questo è il tuo spazio ed è giusto che tu ci scriva quello che ti senti...Queste sono decisioni importanti...Anche io ti auguro di cuore di trovare un nuovo lavoro...Per portarti anche una ventata d'aria nuova...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Apriamo la finestra.... facciamo entrare aria fresca! E speriamo di non prenderci una broncopolmonite!!! Ahahaah!

      Elimina
  3. Ciao cara Libby... dai...non angustiarti... si dice : " chiusa una porta, si apre un portone" beh... io ci credo... non sarà facile, ma il futuro è ancora da scrivere! Per il momento stai più tranquilla che puoi, guardati in giro, cerca notizie per eventuali altri lavori... non ti devi arrovellare il cervello con speranze o sogni particolari...non ora almeno... avrai il tempo giusto per farlo! Ora vivi giorno per giorno, cercando di trovare il meglio nei tuoi spazi. Sono davvero sicura che le cose cambieranno per il meglio. Lo sò che sono solo parole, ma io ci credo in quello che scrivo! Un bacione da Federica. ;D

    RispondiElimina
  4. io sono coonvinta che finito tutto questo per te quello che verrà sarà sicuramente migliore. sono pronta a firmare:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ci vuole talmente poco... ahahahah!

      Elimina
  5. no Libby non è senza senso, anzi lo trovo molto profondo...
    buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazia cara, sei gentilissima come sempre. :-)

      Elimina
  6. Spero proprio che da questo momento di difficoltà nasca qualcosa di buono: incrocio le dita!! :-)

    RispondiElimina
  7. Tieni alta la testa!!!!!!!!!!!! In un modo o nell'altro ne esci........... forza Libby!!!!!!!!

    RispondiElimina

Le vostre perle...