martedì 8 gennaio 2013

Gli orrori della notte.

Potrei scrivere un libro, il titolo sarebbe "GLI ORRORI DELLA NOTTE".

Ho dormito sul divano, seduta. Dormito è una parola grossa in effetti. Con il costante ritmo di due colpi di tosse ogni 30 secondi, non so se si possa definire dormire in effetti.
Ho provato con la camomilla calda, con lo sciroppo, con ettolitri di gocce, col miele, con le caramelle.... niente di niente. 
Alla fine, presa a pietà per mio marito, mi sono trasferita in salotto sul divano che sa essere comodissimo per la nanna, per fortuna!

Io e il gatto acciambellati sotto montagne di coperte, presa dalle convulsioni della tosse, con la lavastoviglie in funzione che se non fosse stata attaccata al muro sarebbe fuggita pure lei.

Insomma, per farla breve....NON ho dormito! 
Questa è la seconda notte che capita, ma molto peggio della prima. 
Credo che rinuncerò a tutti i rimedi medici, tipo le gocce di Lisomucil che vanno bene al massimo per un bidet! Se devo morire per la tosse, che almeno non debba bere roba talmente amara da far passare il tarassaco come il miele!
Mi sono resa conto che era il caso di scappare in salotto quando, ad ogni colpo di tosse, mio marito si divincolava nel letto, tipo i gatti quando son nervosi e muovono la coda. Per carità, non ha la sveglia che suona stamattina, ma è comunque fastidioso avere uno sotto le orecchie che tossisce come un cane. Sono partita stamattina che dormiva beato. Beato lui!

Ad un certo punto, e con una voce che rasentava la schizzofrenia, mi ha detto "Devi stare calma... non devi innervosirti o agitarti!". Ma io non ero nessuna delle due!
Ero solo sfinita e rassegnata alla notte in bianco. Sicchè, prima di portare mio marito all'esaurimento notturno, sono migrata in salotto.
Insomma un inizio anno davvero molto piacevole, ma del resto cosa potevo mai aspettarmi?
Ovviamente ho dolori ovunque, a forza di tossire ti si spacca la schiena, il costato, lo sterno, la gola.
Un rottame insomma....

La cosa più scema che ho fatto già in questo inizio anno, è stata tornare a lavorare, dopo che venerdì ero rimasta a casa perchè avevo la febbre, sono rientrata giovedì sera che ero uno straccio. Fossi stata più furba e meno eroessa, sarei andata dal medico lunedì mattina e mi sarei fatta dare mutua.
Ma io non sono furba evidentemente e sono rientrata ieri mattina come un calesse dell'800. Semidistrutta!

Mettiamoci pure l'ambientino fresco dell'ufficio, il messia in perenne guerra col mio collega più giovane, che urla e bestemmia.... e il quadro generale è da manicomio.

Sto ancora sperando e aspettando il famoso cratere, mi basterebbe anche un crepaccio che inghiotta tutto lo stabile. Magari quando sono a casa eh!

Insomma ecco.... vi saluto piena di doloretti da tosse e con un sonno devastante.

Vs Libby

24 commenti:

  1. Il cratere aprilo tu !!! Per la tosse purtroppo non ho rimedi, perchè ho un brutto ricordo di una tosse durata un'eternità che mi ha tenuto sveglia per notti intere...a me aveva fatto un pochino bene una bevanda calda fatta con acqua calda appunto, limone e miele, ma non potrei dire che è la bevanda miracolosa :-( Mettiti in mutua piuttosto. C'è in giro molta bronchite e non credo valga la pena fare le eroesse per il Messia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so, ma devo stare in campana che se no l'8 marzo non mi da ferie.... e allora si che sono cazzi!

      Elimina
  2. Gocce di codeina...o una bella canna! ahahahahaah
    Anche il tachidol...e aerosol...
    Ma prova a parlarne col medico. Anzi, vai a farti vedere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La codeina non mi fa NIENTE. So che è strano perchè l'ha trovato strano pure il medico, ma è come bere acqua per me. Dovrei andare dal medico.... ma perdo ore di lavoro e pare sia un problema!

      Elimina
  3. Do anche a te la ricetta miracolosa, e ti assicuro che funziona!!!!!!
    Prima di andare a casa, passa dalla farmacia e compra un vasetto di Vicks Vaporub, sì proprio quella melma schifosa che le nostre mamme ci spalmavano sulla schiena e sul petto, poi se la farmacia fa anche erboristeria prendi della camomilla fiori e foglie, altrimenti vai in erboristeria e prendila lì, poi, se ce l'hai in casa, altrimenti occorre anche il bicarbonato... ok, preso tutto????? Bene, allora questa sera, prima di andare a letto, metti a bollire un pentolone di acqua, più grande è la pentola, più quantità di acqua metti, meglio è. Poi, quando l'acqua bolle metti due/tre cucchiai abbondanti di camomilla e fai bollire dieci minuti. A quel punto, il pentolone bollente lo devi mettere in camera da letto, naturalmente in una posizione che sia abbastanza vicino a te, ma non da essere pericoloso nel caso qualcuno lo possa urtare, quindi una cucchiaiata abbondante di Vicks e subito dopo un'altra di bicarbonato, e poi a nanna!!!!!!!
    e' una ricatta che mi ha dato una vecchia infermiera molti anni fa quando erano ormai venti notti che non dormivo per la tosse che devastava mio marito (broncopolmonite e focolaio in entrambi i polmoni) quando iniziava a tossire, svegliava tutti i cani di vicinato..... miracoloso, tanto che l'ho sempre usato anche quando era mio figlio che aveva la tosse, è un sistema ampiamente collaudato... prova, e poi mi dirai........

    RispondiElimina
  4. Mio marito ha letto il tuo commento e mi ha scritto "stasera proviamo il metodo miracoloso di Giliola!" ahahahah!
    Guarda ho provato di tutto, quindi si, stasera provo e poi ti dico!
    Grazie mille!

    RispondiElimina
  5. Odio follemnte la tosse ma da "fumatrice cretina" mi capita spesso di doverci convivere... Non so darti troppi consilgi... a volte io mi prendo delle cucchiate bestiali miele e limone ( si insieme) fa schifo ma per un attimo mi calma la tosse e mi da modo di addormentarmi...
    ora mi copio il rimedio di Giliola e mi precipito a comrpare il Vicks ... vediamo se è la volta buona!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stasera salto dal dottore, giusto per scongiurare che non abbia una polmonite in atto e son qua che faccio la figa!!!
      Poi farmacia per il vicks e stasera mi do alle pozioni!

      Elimina
  6. tussistin kind. E' omeopatico e per bambini però funziona
    te ne bevi un cucchiaio da minestra quando sei già nel letto (occhio che è liquido) e non ci bevi dietro niente
    alla bisogna ne bevi un secondo (tanto è omeopatico)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh un altro buon rimedio, basta solo trovare in questo paese dimenticato da Dio, una farmacia che venda anche prodotti omeopatici!

      Elimina
  7. Povera cara, mi dispiace. Ti manca l'areosol, poi le hai provate tutte. Passerà.
    Baci
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già e non l'ho provato perchè mi manca la macchina!!

      Elimina
    2. non serve a un cazzo! se non a spendere soldi. se sei intasata di naso solo lavaggi nasali con fisiolagica.
      se ti serve ti invio ricetta per farli in casa.

      Elimina
    3. In effetti l'areosol non mi ha mai dato molta fiducia..... più che intasata ho una gran tosse. In via di guarigione a dire il vero!!! Però se mi mandi la ricetta la tengo buona per gli intasamenti!!! :-D

      Elimina
    4. Gli aerosol seccano troppo; se la tosse è appunto secca fanno peggio. Meglio i fumenti con acqua bollente e bicarbonato o qualche goccia di olio31 :-)

      Elimina
  8. Sciroppo di lumaca! Fa senso solo a pensarci ma funziona.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che mi terrò la tosse ahahahaha!

      Elimina
  9. Povera! Come ti capisco: a me è successo poco prima del concerto di Lucianino bello a Londra! :-) Ero completamente senza voce e mi era venuto un dolore fortissimo e continuo sul fianco per quanto tossivo (che tra l'altro ci ha messo una vita a passare...) e alla fine ho risolto con il Fluimucil e delle gocce omeopatiche da mettere sulla lingua ogni due ore.. Guarisci presto!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille cara.... Ricordo il tuo problema pre concerto. E' terribile!

      Elimina
  10. Il mio ragazzo dice solo: "Calmati, bevi acqua e mangia una caramella"
    Io aggiungerei": ...basta che mi fai dormire!"
    come ti capisco. Ora stai meglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao MRosa.... a dire il vero sto leggermente leggermente meglio. Grazie agli intrugli di Giliola sono riuscita a dormire un pochino di più.... il medico mi ha detto che ci vuole pazienza, che la tracheite è abbastanza rognosetta!!!

      Elimina
  11. Io non credo molto ai rimedi antitosse, né medici, né artigianali o omeopatici, ... l'unica è il tempo... se si sopravviave (no, dai, scherzo:)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaahah..... a dire il vero il rimedio di Giliola mi ha consentito di dormire un po' di più. Magari avrei dormito lo stesso.... o forse no. Però è vero, il tempo dovrebbe far passare.... se si sopravvive! Ahahaahah!

      Elimina
  12. Va meglio? Spero di sì visto che sono sbocciati i tulipani:-)

    RispondiElimina

Le vostre perle...