martedì 4 dicembre 2012

Una casa da sogno...

Ieri mattina, a sorpresa,mio  marito ed io siamo stati invitati a cena da una coppia di quasi amici. Dico quasi amici perchè in verità non ci siamo mai davvero frequentati. Lei, peruviana, l'ho conosciuta al corso di ballo molti anni fa, le facevo da ballerino in mancanza di uomini. Mio marito la conosceva già.
Lui italiano, tipo particolare appassionato di vini e di cucina.
Entrambi giovani... si beh in confronto a me ovviamente. Alla fine sono coetanei di mio marito.

Insomma ci hanno invitati a cena ieri sera, senza un particolare motivo e senza tanti salamelecchi e manicaretti, ma la serata, rallegrata poi da un'altra coppia, è perfettamente riuscita, anche se tra noi non ci conoscevamo poi così tanto.



La compagnia contava DUE italiani, DUE bellissime peruviane e DUE argentini. Un gemellaggio insomma!!!!
Tra l'altro sono talmente allenata a sentire parlare spagnolo che mi sono resa conto di capire tutto senza problemi.... sono diventata brava eh!!

Insomma, arriviamo in questa serata da 2° ed entriamo in questa casa.... io non saprei come descrivervela se non DA SOGNO!
Io e il marito siamo rimasti folgorati, non tanto per la grandezza, ma per la cura dei dettagli, quelli che fanno la differenza tra una casa e una casa da cui non avresti mai voglia di uscire.
Una casa calda, accogliente, funzionale, luminosa, che sfrutta tutti gli spazi utili, con un tocco di classe e di "particolare" che penseresti fosse opera di un arredatore, invece lei mi dice "E' tutta opera di lui... ha scelto e fatto tutto a suo gusto!". Al che l'ho invitato, in un futuro futuribile, a venire a casa mia a darmi qualche spunto.



Tutto in perfetta armonia, perfino il piccolo studiolo con un'unica finestra, io non avrei mai detto che un color mattone alle pareti, che le librerie scure, che il mobile antico da un lato, la scala chiocciola nera.... avrebbero dato un abbraccio caldo a chi entrava. Ma dire meraviglioso è dire poco!
In cucina/salotto, una grande lampada in vetro bordeux, una uguale ma panna, i faretti sul bancone della cucina.... cioè davvero non pare opera di un uomo, però ve l'ho detto lui è davvero molto particolare come tipo.

La compagnia poi è stata davvero buona, calcolando che due non li conoscevamo per nulla e i padroni di casa... si insomma non tanto da pensare di invitarli a casa nostra ecco. Ma a volte sono le cose riuscite meglio queste, quelle decise e fatte su due piedi.

Il menù poi è stato assolutamente casalingo. Aperitivo con prosecchino (si l'ho bevuto pure io) con bruschettine varie, spaghetti alla carbonara e dolce con ricotta e ananas alla cannella!!!
Il tutto bagnato da vino argentino e sidro di mele.......

Una bella serata, davvero. Ora non ci resta che ricambiare no?



Arrivati a casa... io e mio marito ci siamo guardati e abbiamo guardato la nostra casa.... e io gli ho detto "Ecco, quando vedi certe case, ti fan passare la voglia di tornare nella tua!", ci abbiamo riso su.
Poi andando a dormire mio marito mi dice "Questa casa è brutta..." e io "Non è vero la nostra casa è bella....!" e lui di nuovo "Questa casa è brutta... e non è nostra!" risata, bacetto della buona notte e tanta nanna fino a stamattina....

Che sogno di casa ragazze!

Vs Libby

24 commenti:

  1. ho un appunto..

    entrambi giovani..bè in confronto a me...


    se hanno l'età di tuo marito SONO GIOVANISSIMI..olà..che tuo marito è più giovane di me e se gli dai del vecchio mi dai indirettamente della babbiona:D E io mi sento un'adolescente:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sentirsi un'adolescente è una gran cosa ma a 30 anni... non siete mica tanto giovani eh! ahahahahah!

      Elimina
  2. ...niente, non riesco a mettere insieme 4 parole sulla questione casa, chissà come mai :)

    RispondiElimina
  3. è vero ci sono case che ti colpiscono per la cura dei particolari e danno un senso di calore che non sempre riesci a trovare ovunque.
    Carini comunque i padroni di casa e son contenta che la serata sia stata piacevole...è così difficile a volte :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, invece abbiamo capito come deve essere una serata piacevole, musica di sottofondo, cucina casalinga, discorsi vari e niente, mai nemmeno un secondo, un cellulare!!! Oooooh!

      Elimina
    2. ecco quella è una gran cosa..niente cellulari!!! che se sei in buona compagnia non ne hai bisogno :-)

      Elimina
  4. Sì ma per avere e tenere una casa così dovresti avere pure un uomo ordinato, preciso, che non porta a casa cose random che poi ficca in tutti luoghi che gli sembrano consoni... che non sparge volantini ovunque, o i suoi giornali, le sue chiavi, e che non deve avere MILIONI di cose sempre a vista per non dimenticarsene l'esistenza. -_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sai che ti capisco vero? Ho fatto sto pensiero... "una casa del genere nelle nostre mani, si ridurrebbe ad un porcine in un nano secondo!!" allora, fortuna che casa nostra è brutta ahahahah!

      Elimina
  5. Risposte
    1. Già... poi ovvio a me piaceva, magari a qualcun altro no!! :-D

      Elimina
  6. ma è quella della foto la casa?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaahah... nooo sono foto prese dal web ovviamente!

      Elimina
  7. Beati loro, allora! Le case da sogno mi fan sospirare...a volte chi le ha non si rende neanche conto della fortuna! Peró potete rendere piú casa anche la vostra con qualche tocco:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No guarda... se leggi il commento di Ausdauer capisci che a casa nostra non si può. Con due uomini disordinati (e io non sono tanto tanto da meno) è impossibile! E poi non è casa nostra, quindi non ci trovo nemmeno tanto gusto!

      Elimina
  8. Anche io ho un'amica che ha la casa più bella del mondo (secondo me!): un attico e superattico con un terrazzo enorme che gira tutto intorno alla casa, casa grandissima, su due piani, con una enorme scala di legno per andare da un piano all'altro, arredata con una cura da rivista di arredamento, insomma splendida (ma viene da un'eredità, quindi: beata lei!!)!! Ogni volta che ci vado ci lascio il cuore!!!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh già a sentirla descrivere sbavo ahahahah!

      Elimina
  9. la dimensione conta relativamente.
    prima vivevamo in una casa piccina picciò e tutti si son sempre sentiti ben accolti :)
    ora siamo in una casa più grande e ancora non abbimao imparato a sfruttare gli spazi: pranzo in 6 e poi siamo rimasti a chiachcierare a tavola invece di trasferirci sui divani.....che prima non avevamo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh... penso sia questione di abitudine. Io non conosco il galateo in questi casi, ma ieri sera è stato tutto molto semplice e bello!

      Elimina
  10. Una casa è bella quando rispecchia il gusto dei padroni di casa, quando si sono dati da fare con dettagli e piccoli accorgimenti. Io sono in affitto, ma sento questa casa proprio mia ed è bastato proprio poco per sistemarla...!! Di sicuro, certe case, sono da wow!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri facevo un esempio sulla mia vecchia camera di quanto ero con Oscar. Era una stanza vuota, ma era il mio rifugio, l'avevo trasformata davvero... a te sarebbe piaciuta, aveva due pareti fuxia.... ahahahahah! Un grande specchio con ghirigori rosa, e tanti particolari, tutti rigorosamente bianco e rosa. A me piaceva davvero tanto.... in questa casa.... booo! Non c'ho messo molto del mio, ma calcola che la cucina c'era già, vecchiotta anche, quindi abbiamo adeguato tutto a quello che già c'era!! Vabbè fa niente, va bene anche così eh!

      Elimina
  11. Tocchi un tasto dolente cara Libby. Io sono nella fase, caspita non enriamo più qui dentro. Mi mancano spazi vitali. Amo la nostra casina, ma è piccola, nsta al secondo piano senza ascensore, non ha un terrazzo, o una cantina, o che so un garage. E considera che ho anche un cane di tranta chili!! Il mio sogno sarebbe quello di tenerla e magari permetetrci qualcosa in campagna per le feste, le serate, per l'estate che da noi si muore. Va beh, sono sogni. Si potrà anche sognare, no? Io credo che comunque è bello andare dove c'è calore. Baci cara.
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La nostra casa non è piccola, è mal disposta, questo si, quindi molte cose non siamo riusciti a farcele entrare. C'è anche da dire che noi non siamo arredatori d'interni e al giorno d'oggi ti fan stare tutto in 30 mq volendo! E' solo che rimani abbastanza sorpresa nel vedere come certe persone esprimano i loro gusti. E io mi chiedo pure come facciano eh!
      Ciao ciao

      Elimina
  12. wow! Molto bella! Non il mio genere che non mi piacciono i pavimenti ma concordo.. è una bella casa e curata nei dettagli!
    Ma se mi posso permettere.. son sicura che pure la tua è una bella casetta e sicuramente ... piena di affetto e di calore!

    RispondiElimina

Le vostre perle...