mercoledì 19 dicembre 2012

Ce la posso fare... anche Yess!

Ce la posso fare... ce la posso fare.
Magari ripetendolo come un mantra funziona.
Ho da raccontarvi una cosa che però sarebbe eticamente scorretto raccontare.
Ma io sono mai stata corretta su sto blog? Naaa... non credo.

Quindi... la situazione è la seguente. Da quasi un anno in questo adorato posto che mi fornisce (a singhiozzo) denari per la sopravvivenza, in cambio di bestemmie e ire funeste, camuffate da lavoro, non viene pagato il canone Leasing, per cui la Società che se ne occupa, da 10 mesi a sta parte, ci ha sguinzagliato contro, diverse società di recupero crediti da varie parti d'Italia.
Siamo partiti da Brescia, poi da Parma, poi da Firenze, poi da Roma, per finire a Bologna, dove da qualche settimana sto parlando con un tizio dal dialetto davvero divertente.
Di fatto la situazione era tragica a luglio, pensate dopo tutti questi mesi.
Inutili le minacce e i tentativi di farci rientrare con quanto dovevamo aver pagato nei mesi a venire, tanto è vero che il debito si è pericolosamente accumulato. Purtroppo se non ci sono fondi, non ci sono per nessuno.

I mesi sono passati, ogni telefonata si concludeva con "se non rientrate, verrà risolto il contratto e ripreso il bene in modo coercitivo!" della serie, arriviamo na mattina di queste e troviamo i sigilli alle porte!

Quindi la scorsa settimana il Dr Bologna chiama il messia e lo informa che la visita di un loro consulente, avvenuta 10 gg prima, ha dato esito negativo, in quanto dalla relazione risulta che NON possiamo pagare, NON vogliamo fare cambiali, NON siamo in grado di rispettare un piano di rientro e NON abbiamo modo di sostenere gli eventuali nuovi canoni.
Tutto chiaro no?
Al che il messia, dall'alto della sua onniscenza, mi dice questa frase "Ah lasci che vengano a prendesi il capannone se vogliono, tra una cosa e l'altra passeranno due anni...".

Ultime parole famose!
Oggi mi richiama il Dr Bologna e mi informa che, vista l'impossibilità di fare un piano di rientro a breve e il nostro rifiuto per tutte le possibilità forniteci, la sede ha bloccato la pratica, l'unico modo per risolvere la cosa è pagare entro venerdì ben 30 mila euro.
Pare però che un fantomatico acquirente (ma chi è sto 'mbecille!!) sia interessato al capannone e quindi avremmo bisogno di sapere che prezzo proporre. La sede risponde che NO, in nessun momento e in nessuno modo, sono intenzionati a farci i conteggi. Verranno fatti solo se verrà saldato il residuo, entro venerdì!
Mi viene quindi suggerito dal Dr Bologna di prendere il piano finanziario e togliere il pagato fino ad oggi, per avere un'idea di quel che c'è ancora da pagare e quindi poter dare un importo all'imb...emh all'eventuale acquirente. Non fosse che il piano finanziario risale al 2008, anno in cui (grazie a DIO) non ero ancora qui e che ovviamente non si trova!!!

Non so bene cosa poi il messia si sia detto col Dr Bologna, ma attendo garrula una mail per domani mattina, che va firmata e rimandata indietro.....

Quale stratagemma si sarà inventato il nostro eroe, per ovviare al grave problema?

Non lo so, ma per sicurezza io venerdì prendo tutta la mia roba e me la porto a casa... si sa mica mai!!

Gioiosamente Vs Libby

12 commenti:

  1. Ma vi pignorerebbero solo il capannone o anche l'ufficio dove sei tu? Comunque, questa sarebbe proprio quella che si definisce "una svolta"!! :-) Era da tempo che mi chiedevo come potesse andare avanti l'attività di una persona così disorganizzata: direi che i nodi inevitabilmente vengono al pettine!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il pericolo Lisa è che se non viene pagato il residuo, sigillano tutto, compresi mobili e macchinari. A quel punto ha pure finito di lavorare. Guarda, lui lavorava così 40 anni fa e ancora pretende di lavorare in questo modo. La cosa che mi sconcerta è che è un uomo piuttosto sagace, furbo e intelligente... mi chiedo chi pensava di prendere per il culo! Non si tratta solo di lasciare il capannone, ma di pagare quel che manca... se non lo fa, la società si prende tutto, ufficio compreso!

      Elimina
  2. mi sa che il cratere che ti auguravi è arrivato...... porta via tutta la tua roba.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, non che io abbia mai portato roba mia dentro sto posto, ma io per sicurezza porto via le mie tisane, la penna preferita e altre stupidaggini. Non so se sia arrivato, certo è che non so come ne verrà fuori.
      Anche se sono quasi certa che ne verrà fuori! La gente così c'ha sempre un culo!!!

      Elimina
  3. E come si dice piuttosto banalmente "tutti i nodi alla fine vengono al pettine!!!!" ne conoscevo anch'io uno così che pensava di far fesse le banche (seeeeee, hai visto mai qualcuno riuscirci???) e per un po' pensava pure di esserci riuscito........... e ora scappa come un ladro...... che poi questo, poveretto manco era tutta colpa sua.....
    Comunque per tornare a te...... segui i consigli che ti hanno già dato: questa sera portati via tutti i tuoi effetti personali, che se mettono i sigilli, poi ci vogliono mesi per rientrare in possesso della roba tua, con beghe e rotture di scatole che non ti dico!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si si... a parte che come dicevo più su, non ho mai portato nulla di mio qui dentro. Guarda secondo me la fa franca anche sta volta e a gennaio siamo tutti di nuovo qui a tribolare.... da una parte (molto piccola) posso anche esserne dispiaciuta, ma dall'altra no!
      Sono crudele? Si forse!

      Elimina
  4. Che situazione assurda! Da una parte sarebbe anche meglio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, anche se ovviamente poi mi rimane il problema del "come magno???". Però per ogni problema ci sarà pure una soluzione!

      Elimina
  5. mamma mia... liberarsi del Messia sarebbe fantastico, ma perdere lo stipendio è un problema oggettivo (a tutto c'è una soluzione, è vero, però...) bel casino, e, ovviamente, qualcosa mi dice che è colpa tua (col cavolo).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahahah... ma si ovvio! Non mi sembrava il caso di sottolineare che ovviamente è tutta colpa mia!
      Si logico che il problema si ripercuote su noi dipendenti che rischiamo di restare senza lavoro... non è un buon momento, specie se calcoli che ho mio marito a casa!!! Siamo nelle mani della poia! ahahahah!

      Elimina
  6. però se rimanete senza lavoro forse ci saranno gli estremi per il sussidio statale.
    Oddio Libby hai avuto la predizione maya tutta per te!! : )
    ti penso eh.

    RispondiElimina
  7. Ma che rabbia! che razza di persone ci sono??? Certo, probabilmente se fallisse, tu riusciresti a riavere tutto l'arretrato (meno l'eventuale percentuale dovuta ai sindacati, se ti avvali di loro), però ci vorranno ancora diversi mesi... uffa....ma come può il tuo titolare comportarsi così? Non ha proprio scrupoli... mi dispiace... vedremo come si evolveranno le cose. BAci

    RispondiElimina

Le vostre perle...