giovedì 22 novembre 2012

Se questo è un uomo...normale!

La follia umana tocca i massimi storici qui, in questo ufficio con sede a InCuloAiLupi, nella provincia veneta!

Che io l'ho detto spesso.. c'hai un'età? T'hanno dato la pensione? Ci sarà un motivo no????

Ne succedono di ogni e se dovessi raccontarvele tutte (giuro che manco me le ricordo) avreste da leggere un pezzo.

L'ultima di oggi è questa che vi vado a raccontare.

PREMESSA

Da qualche mese la ditta si serve di una specie di agente, che ci mette in contatto con cantieri, architetti e imprese, che a loro volta ci forniscono lavoro. Tra l'agente, che chiameremo Popo, e il Messia, è stato stipulato un accordo di non so che tipo (mai che mi venga detto quello che succede qui dentro!) in cui Popo una volta ogni "quando gli pare", ci fa la fattura per i suoi servigi.
Ovviamente, perchè tutto sia chiaro e alla luce del sole, quando i clienti Rossi e Bianchi, ci hanno contattato tramite Popo, abbiamo deciso di far avere a quest'ultimo tutti i preventivi fatti e le eventuali conferme, riguardanti questi due clienti, in modo che lui stesso potesse essere costantemente al corrente di come procedevano i lavori e delle fatture che venivano poi mandate per i lavori svolti.
Quindi, riassumendo... Popo l'agente ci manda Bianchi e Rossi e noi lo teniamo informato su come procedono i lavori, così poi lui può farci la fattura.
Tutto chiaro no?

IL FATTO

Due mesi fa il Messia mi fa fare alcuni preventivi relativi all'Arch. Neri, in riferimento ai signori Gialli. Fatti i preventivi, inviati, ricevuta conferma, fatta la fattura, ricevuto un pagamento su 3. Tutto regolare....
Oggi il Messia mi dice che Popo è molto scocciato per il fatto che io non mi ricordo mai di mandargli i documenti relativi ai clienti che ci manda. La cosa non mi era molto chiara, quindi ho chiesto spiegazioni e mi è stato chiesto perchè non ho mandato i preventivi di Neri e Gialli.
Beh... io non sapevo che Neri e Gialli ci fossero stati mandati da Popo, se lui non parla e il Messia non me lo dice, io come dovrei saperlo?
Il Messia mi risponde che io ste cose le DEVO sapere, che Neri e Gialli NON ci sono stati mandati da Popo, ma da Rossi, che lui c'è stato mandato da Popo e di conseguenza Neri e Gialli li abbiamo ottenuti da Popo, anche se indirettamente.
A questo punto ho fatto una domanda.... "Ma se nessuno mi dice ste cose, io come faccio a saperle? Se ne lei Messia delle mie chiappe, ne Popo, mi dite di tutti sti giri e collegamenti, io come dovrei arrivarci?"
La risposta che ho ricevuto è stata "Deve essere più sveglia!".

Ah ok... cioè nessuno mi dice un cazzo ma io devo sapere cose di cui non ne conosco nemmeno l'esistenza! Chiarissimo, devo cambiare palla di vetro che quella che ho non funziona più!

IL FATTO n. 2

Per divertirvi ancora un po' vi racconto anche questo aneddoto.
Voi sapete che io sono stata a casa un mese vero? Ecco in questo mese sono stati fatti pagamenti e ricevuti assegni di cui nessuno mi ha messo al corrente, nessuno si ricorda chi ha pagato cosa e cosa noi abbiamo pagato, che qui dentro prendere e scrivere su un pezzo di carta, pare na cosa troppo difficile. Quindi, con la ragazza del commercialista con cui lavoro, abbiamo ricostruito alcuni passaggi che mi mancavano. Abbiamo scoperto che una fattura del 2011 era stata pagata presumibilmente per cassa, da almeno un anno, ma nessuno mi ha avvisata e per me era ancora aperta.
Ma la scoperta più interessante è stata che nel mese di luglio il Messia, nella stessa banca, nella stessa sede, ha aperto altri 3 conti correnti intestati alla ditta, ma che ovviamente tutti gli incartamenti mi sono stati tenuti debitamente nascosti e consegnati direttamente al commercialista.
La ragazza, convinta che io sapessi di cosa si stava parlando, ha smaronato tutto e ora mi ritrovo con 4 mesi e mezzo di registrazioni da fare, su tre conti correnti di cui non sapevo nemmeno l'esistenza. Oltre a non trovarmi con i carichi e gli scarichi, gli anticipi e i giroconti dell'unico conto corrente che sapevo esserci, mi ritrovo a dover ricostruire mesi di operazioni.
Non serve che vi dica che quando ho detto al Messia che questa per me era una novità, mi ha risposto che la contabile sono io, che io devo sapere ste cose.



Ora, se qualcuna di voi mi sa dire come si sopravvive senza dare di matto con gente del genere, gliene sarei molto grata.

Vs Libby

12 commenti:

  1. In un unico modo: prenditi un altro mese di malattia e manda il disgraziato a "fanculo"... (ma solo nella tua mente!) e fatti i cavoli tuoi... non si merita altro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma guarda... domani vorrei raccontarvi com'è andata avanti la storia dei conti, perchè sembra una barzelletta!

      Elimina
  2. Non credo sia umano sopravvivere senza dare di matto con uno del genere... a meno che non lo si assecondi in tutto e per tutto (sì, ha ragione, dovevo saperlo....) e intanto si pensi a qualcos'altro!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda io a volte davvero casco dal pero. S'inventa delle cose che non stanno nemmeno in terra.... e poi la cosa bella è che tu DEVI saperle anche se lui le ha solo pensate!

      Elimina
  3. Un suggerimento: fatti amici Popo e l'altra tipa, perché se aspetti che sia il Messia a darti informazioni... aspetta e spera (ordinaria amministrazione nelle aziende venete, le informazioni vanno gelosamente custodite, neanche fossero segreti di stato. Così hanno l'illusione di detenere il potere).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh ma è peggio per lui eh! Con la tipa del commercialista non ho problemi a parlare, con Popo invece si, anche perchè lui parla solo con il Messia, quindi.... ma guarda me ne frego eh. Possono dirmi quel che vogliono, se non so le cose non le so e basta!

      Elimina
  4. Che lavori con un demente te lo dico tutti i giorni quando mi rallegri con questi racconti surreali e fuori di testa.
    Come sopravvivere? io avrei già dato di matto e quindi forse ha ragione MOnica...quando arrivi al limite prenditi un altro emse di malattia, anche se poi al ritorno sarà un disastro.
    Ma tanto è un disastro comunque quindi scegli il male minore, in attesa di tempi migliori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Suggerimento che mi è stato dato spesso, peccato che io non sia capace di fare una cosa simile!

      Elimina
  5. Impossibile non dare fuori di matto. Cerca solo di limitare i danni. Concordo con Mafalda nel frati amici il gatto e la volpe e augurati di trovare presto altro da fare. Pensa al part time.
    Baci
    Resisti
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Raffa... barcollo ma non mollo! :-D

      Elimina
  6. Mi sa che devi comprarti una palla di vetro nuova a Natale ce ne sono di carine!

    RispondiElimina

Le vostre perle...