lunedì 26 novembre 2012

Pentimenti e delusioni.

Mi credete se vi dico che per oggi, avevo preparato un post con una meravigliosa ricetta per un dessert?
Giuro... con tanto di passaggi e fotografie... ma oggi non è giornata.

La giornata, la settimana, è partita già col piede sbagliato, ma forse tutto è partito male dal fine settimana appena trascorso.
Una marea di cose da fare, come sempre, e il tempo per farle ridotto al nulla.

Sabato avevo programmato la giornata con alcune cose da fare che rimandavo da un po'. La ricerca della macchina da cucire, tanto per farmi un'idea di cosa trovo, dove e con che prezzo, e un giretto a veder stoffe per il mio prossimo progetto.
Io e mio marito abbiamo girato tutto il sabato mattina e buona parte del sabato pomeriggio, siamo approdati a Media World, dove c'è decisamente una scelta maggiore per quel che riguarda le macchine da cucire.
Chiedo informazioni ad una commessa, ne guardo un paio, quelle che mi parevano più adatte al mio caso, valuto i prezzi (Media World ha i prezzi più bassi della provincia!) e punto su una... questa qui sotto....


... vi siete accorte che è uguale a quella che mi piaceva tanto vero? Solo che questa è verde! Ecco, questa è una versione un po' più seria e completa di quella che volevo io! 
Ho fatto una cazzata!!! Mi sono pentita tre minuti dopo esser uscita dal negozio...
Mi sono fatta convincere da mio marito a prenderla.
Non è costata uno sproposito, anzi, a conti fatti mi sa che su internet l'ho vista ad un prezzo decisamente maggiore. Il punto è che non dovevo spendere nemmeno quei soldi, anche se poi mia madre per Natale mi "regalerà" l'importo della macchina, o poco meno... non dovevo prenderla.
Così un momento che doveva essere di immensa gioia, s'è trasformato in un vespaio di sensi di colpa, dettati dal fatto che a casa mia si tira cinghia tutti i mesi e magari... non avrei dovuto affrontare sta spesa.
Una persona normale a questo punto penserà a chissà quale prezzo, ma no, vi assicuro che mi è costata poco più di 150 euro!! Ma per me è tanto lo stesso.
Mio marito ha pure tentato di convincermi che è inutile fare un corso di cucito se non si cuce a casa, se non si provano le cose imparate, ha cercato di convincermi che me la merito, che in fin dei conti è una vita che non mi prendo nulla.... ma niente da fare, non sono riuscita a gioire nemmeno un po'.
C'è qualcosa di peggio che fare un acquisto tanto desiderato e non esserne felici, anzi sentirsi in colpa?

SI C'E'!!!
La cosa peggiore è rendersi conto che la cosa acquistata non è come ti aspettavi, che già ai primi tentativi ti accorgi che ovviamente non ha nulla a che vedere con le macchine che si usano al corso e che saran costate 500 euro... se non di più.

Prendo il libretto di istruzioni e mi metto a studiare la macchina infernale... Il rocchetto va lì, il filo va infilato qua, la lunghezza punto va così, la tensione filo va cosà.... primo tentativo di cucitura dritta.... va bene, ma mi fa un sacco di nodi.... provo, riprovo.... mi si spezza il filo continuamente, mi si arriccia la stoffa, la macchina me la prende dentro sulla base del piedino e se la ingoia, chilometri di filo e nodi a non finire..... sconforto e delusione a non finire.
Per di più con mio marito che come una mosca (sentendomi bestemmiare per oltre un'ora) girava attorno al tavolo continuando a dirmi "Lascia che provo io... lascia che provo io.....!" mi sono rifiutata diverse volte perchè ad un certo punto era una cosa tra me e la macchina infernale.... ovviamente mi sono arresa, ho pure discusso con lui che è saccente da morire e che ovviamente...... è riuscito a farla funzionare!!!!!!!
Non si sa minimamente perchè, ma con me, sta stronza verde, non vuol saperne di cucire come si deve. Mi salta i punti, mi sfila l'ago, mi fa nodi.......

In conclusione sono rimasta così delusa e così piena di sensi di colpa, che l'ho coperta e messa in cameretta, dove forse un giorno tornerà a funzionare, quando mi sarà passato l'odio che ho nei suoi confronti.
Ho bruciato un rocchetto di filo praticamente nuovo e non sono riuscita a capire perchè a volte mi mangia la stoffa, perchè fa nodi, perchè salta punti..... così aggiungete ai sensi di colpa per l'acquisto, anche il fatto che non è affatto come pensavo!!!

Ma quand'è che mi andrà qualcosa per il verso giusto?

Ovviamente il resto del fine settimana è trascorso facendo diverse cose, ma nessuna di quelle che dovevo fare. E' ricominciata la settimana e io non ho più tempo per finire ordini in sospeso, riparare bijoux che ormai ho a casa da diverso tempo (ragazze perdonatemi).
In più arrivo stamattina e prima delle 8.30, ho preso parole per un DDT che non andava fatto. 
Vorrei sottolineare però, che non sono io che m'invento di DDT da fare, ma che mi vengono dettati o dal Messia o dai miei colleghi, su ordine del Messia..... pare però che io, che sono solo quella che fisicamente fa sto documento, sia la colpevole di questo gravissimo (?) errore.
Ecco, diciamo che sono veramente stufa di tutto!!!

Vs Libby

20 commenti:

  1. prova a cercare recensioni su internet se per caso è un problema noto della macchina o se è la tua che ha qualche difetto. Io aspetto la ricetta però, che dalle foto pubblicate m'è venuta fame!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho guardato subito se trovavo recensioni e non ne ho trovate, ma magari ho cercato male. Penso sia chi la usa che è una brocca, e questo è ancora più frustrante!!!
      Martedì la porterò a scuola, vediamo cosa mi dice Rosita, certo, non è una macchina professionale, ma per quello che devo farci io sarebbe anche andata bene.... solo che mi odia... quindi con me non vuol saperne di funzionare!

      Elimina
  2. alt, stop, qui urge boccata d'aria...la macchina non c'entra nulla, quando le cose vanno male bisogna fermarsi e ricominciare: questa è quella che volevi, questa è quella che hai e l'unica cosa è farla funzionare al meglio. Io ne ho una simile, non fa ricami ma insomma per le piccole cose va bene, ma i lavori da arrabbiata non ti porteranno da nessuna parte...ricomincia, mai mollare!!!
    Poi se proprio non funziona puoi provare a riportarla da Mediaworld e fare la sostituzione
    Dai Libby ce la puoi fare:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti mi sono arresa sabato e l'ho riposta! Nemmeno ho provato poi ieri, avevo troppo odio! Si è quella che volevo, è anche piuttosto carina e anche la mia non fa grandi cose, ma del resto nemmeno io avevo in mente di fare grandi cose! Solo che proprio non ne vuol sapere di andar bene nulla ultimamente!
      Ufff!

      Elimina
  3. ricorda gli 8 giorni per il recesso, puoi riportarla! baci tu devi uscire dal tunnel in qualche modo così non va non va. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-( che tristezza...
      Si so degli 8 giorni... la proverò ancora sta settimana, vediamo che fa la maledetta!

      Elimina
  4. Libby, non voglio essere saccente, per questo non scambiare il tono del mio commento per saccenza (si dice?? Booooooh....): secondo me con la macchina è andata così male proprio perché tu l'hai presa male, perché avevi i sensi di colpa e l'hai approcciata così e, per punirti, ora ti stai dimostrando che non la dovevi comprare, che questa è la dimostrazione che la macchina non va, che hai sbagliato!! Stai diventando autolesionista, secondo me, e questo non va bene per niente: devi invertire questa tendenza, e puoi riuscirci solo tu!! Riprendi in mano la macchina, con tranquillità, con l'approccio giusto, e vedrai che, a parte l'iniziale adattamento, ti darà tante soddisfazioni! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai detto le stesse cose che mi ha detto mio marito!! Non è che vi conoscete vero!? Ahahaahah!
      Ultimamente me le chiamo mi sa! Lo farò, cercherò di fare amicizia con la Macchina Infernale (Main!).

      Elimina
    2. Davvero????????????? Vuol proprio dire che abbiamo ragione, allora!!! :-) Dai, sì, vedrai che ne varrà la pena!!!

      Elimina
  5. Eddai Libby... se con lui ha funzionato........ sai che anche le macchine hanno una loro sensibilità come gli animali. Se tu ti approcci ad una macchina senza lo stato d'animo giusto questa se ne accorge e te la fa pagare... eccome se lo fa!!!!!!!! A tal proposito vorrei farti parlare con uno dei nostri tecnici che ogni volta che deve lanciare una stampa fa inceppare la stampante. E più lui la insulta e più lei fa peggio..... arriva la centralinista e zac in un attimo sblocca tutto!!!!!!Quindi, prima di tutto leggi bene le istruzioni e vedrai che trovi il passaggio in cui sbagliavi, se poi hai la possibilità di portartela al corso, vedrai che la maestra ti risolve il problema. e se proprio non ce la fai, la puoi sempre restituire.
    E soprattutto smettila con i sensi di colpa, che tanto non serve a nulla se non a farti stare male, che come al solito ha ragione tuo marito, che sebbene giovane mi sembra che abbia raggiunto un livello di saggezza encomiabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fare che mi esprima.....
      Le istruzioni le ho lette, più e più volte, con me non ne ha voluto sapere.... le starò sulle balle!

      Elimina
  6. Se proprio non ti ispira, restituiscila e amen...ma secondo me, forse dovresti mettertici con più calma...per esempio io mi sono accorta che certi filati, sono proprio scadenti e si spezzano per quello...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Proverò con altri fili senza dubbio, anche perchè questo l'ho finito!!! Boooh che ti devo dire... mi odia!

      Elimina
  7. Se ti può consolare, e non sempre i guai altrui consolano, mi ha appena chiamato il carrozzaio per dirmi che quell'insulsa della mia assicurazione auto ha cambiato senza dirmelo ( io ho firmato in fiducia, mica posso leggermi ogni volta quel cavolo di contratto!) il modo di applicare la franchigia e quindi gli dovevo 150 euro per la riparazione che mi aveva fatto e a questo se ne aggiungono altri 120 per la riparazione di un'altra ammaccatura procuratami da un tizio che conosco che mi aveva promesso di pagare senza coinvolgere le assicurazione, ma che a quanto pare non ha ancora sborsato un a euro. Mi sa che stavolta ti batto!!!
    Comunque prenditi un pò di tempo e a piccoli passi... recupera il rapporto con il mostro verde... magari comincia a chiamarla mostriciattola, le parole sono importanti!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi la Macchina Infernale? L'ho già soprannominata MAIN (MAcchina INfernale)... avevo un dubbio sul nome, ma direi che questo le calza proprio. In simpatia eh!

      Elimina
  8. Idea. Portala subito indietro e a natale aggiungi i soldi che ti da tua madre e col buono che ti faranno a media word ne compri una + bella.
    Mi spiace tantissimo di sentirti cosi.
    Ma tanto tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrò di provarla in questi giorni, sono sicuramente io che non vado bene, non lei!

      Elimina
  9. Mi si stringe il cuore a sentirti così. Portala al corso e forse lì qualcuno ti fa vedere come si usa e forse non è così infernale come sembra. Oggi è lunedì, giornata proverbialmente di m...a magari domani andrà meglio. Finirà sto periodo, sono sicura. Finirà.
    Ti abbraccio
    Raffaella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dici?... non ci credo più, sono tre anni che mi dico che finirà e va sempre peggio!

      Elimina
  10. La macchina te la sei meritata e basta non farti venire i sensi di colpa! quando ti andrà la riprenderai e con calma ci riproverai!!! Dici dovrei odiare le mie sedie della cucina???Anche a me oggi è venuto un magone all'arrivo del camion ma poi ho detto "Eh no questo è il mio regalo di Natale", e ne sono stata felice! Devi volerti bene .............

    RispondiElimina

Le vostre perle...