martedì 2 ottobre 2012

Viaggio all'inferno: sola andata!

Che il male non mi abbandona mai. Giorno e notte è qui con me a farmi compagnia.
Sinceramente sono esausta, specie perchè in ospedale mi hanno detto che con questo blocco intestinale, non possono procedere con il pick up. Stiamo a vedere se a suon di mele cotte, passato di verdura, kiwi e zucchine lesse, riesco ad abbandonare la mia "anima marcia", come la chiama mio marito.

Che se avessi immaginato una cosa simile, non so se mi sarei imbarcata in questo progetto, che, come dice Sandra di Frollini "Il mondo è ingiusto, c'è a chi basta una trombata...!".
Vabbè, nel corso degli anni ho pure pensato che se il destino ha voluto così, magari è perchè non me lo merito, o perchè sarei una pessima madre, o peggio ancora, perchè metterei al mondo un serial killer.
Ad ogni modo, prego che passi in fretta, prego di poter tornare a stare in piedi e seduta senza dolori da togliere il fiato, che dopo una settimana non ricordo nemmeno come sia.

Però non voglio parlarvi del mio viaggio all'inferno, non solo di questo, ma anche del fatto che stasera inizio il corso di cucito.
Lo so, lo so.... sono demolita, ma dopo 20 anni che ne parlo e che lo aspetto, non ho intenzione di perdermi proprio la prima lezione, ergo, fino a sera niente antidolorifici, poi nel tardo pomeriggio mi faccio di Momenti e via, vado dove devo andare.
Spero di non pagarla domani, ma immagino staremo seduti e se non fosse, io mi siedo lo stesso....

Vi lascio così ragazze, con un aggiornamento breve della situazione, sperando, nei prossimi giorni, di potervi raccontare che sto meglio e che sono come nuova, per ora.... va così.

Ciao e grazie a tutte per il sostegno.

Vs Libby

31 commenti:

  1. Mi dispiace proprio tanto sentirti così...Traspare proprio la tua sofferenza...Cerca di sopportare pensando all'obiettivo finale...Credo sia l'unica cosa che ti possa far sopportare questa situazione...Io ti sono vicina...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, nei momenti di forte dolore, nemmeno l'obbiettivo finale mi consola, considerato che non ci sono garanzie di buona riuscita. Devo solo sperare...

      Elimina
  2. Hum, no, non sono segni dell'universo sul fatto che tu non debba essere madre, ma è l'universo che, bastardo e stronzo, ti ricorda che le cose facili per te (per noi) non esistono, che se non c'è una buona dose di sofferenza e complicanza non a bene... quindi, mettiti l'animo in pace e prendila "come viene", non possiamo fare altro.

    Però, per tutto il supporto, io sono qui!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, stamattina ho conosciuto una ragazza che come me sta facendo questa cosa, 27 anni al quinto tentativo! No, onestamente non credo mi accanirei così, poi, chi lo sa...

      Elimina
  3. io spero davvero di cuore che vada meglio...e ci aggiungerei le prugne secche

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti dovrei mandare il marito a prenderle, ma temo che il problema siano le ovaie troppo ingombranti che non lasciano spazio al transito intestinale.... come dire... che discorsi di merda!

      Elimina
  4. Te lo dice una che coi problemi intestinali convive da sempre: yogurt, miele e cereali di fibre (tra l'altro, pure gustoso), se non dovesse funzionare, passa alle maniere forti: supposte di glicerina!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono già alle maniere forti, supposte di glicerina.... non hanno fatto un tubo! Veramente devo avere un posto di blocco all'ultima curva intestinale ahahahahah!!! Tengo buona la cosa dello yogurt però eh!

      Elimina
  5. Dai Libby! Vedrai che andrà meglio e non perderti d'animo!
    Alex V

    RispondiElimina
  6. quando ho un blocco intestinale la sera mi mangio un finocchio crudo, ma non tagliato, stacco le "foglie" a una a una e me le mangio senza niente. Il mattino dopo sono sempre a posto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma va???? Fantastico... ci devo provare!

      Elimina
  7. Concordo con la Pink, non è un segno dell universo che non ti ritiene una futura mamma degna,ma il fatto che se la strada non è in salita e piena di m.... non è la nostra :-)
    Mangia fibre ma limita la verdura cotta che fa solo venire mal di pancia, vai di yogurt, tutto integrale(pane pasta riso, biscotti), cereali, crusca ,actimel o yakult activia e bevi tantissima acqua. Se ti piace mangia la mela con la buccia e taanti kiwi.
    Bello il corso di cucito piacerebbe anche a me ma al momento non riesco a farlo.
    Attendo però le tue prossime creazioni perchè se sarai brava come con i bijoux nè vedremo delle belle ^__*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio per i consigli, i kiwi, che io adoro, li devo limitare perchè sono intollerante, mi fan venire l'orticaria... però prendo per buoni tutti gli altri consigli, che qua se scoppio faccio una strage ahahahah!
      Il corso è andato benissimo, ma magari domani ci faccio un post!!!

      Elimina
  8. Spero passi presto!In bocca al lupo

    RispondiElimina
  9. Come ti dicevo ieri, purtroppo ne so qualcosa. Non ho la formula magica per sbloccare l'intestino, anche perchè quello che fa bene a uno non è detto che faccia bene a te. A me il dott. aveva detto cmq di non esagerare con le fibre, nonostante quello che si dice..boh e incrociamo le dita.
    Non è un segno del destino comunque. Purtroppo le cose semplici e facili non sono di questo mondo.
    Io sono una di quelle fortunate a cui è bastata una trombata, ma come sai non è che la mia vita sia tutta rosa e fiori. Ognuno ha le sue. Coraggio ciccia e speriamo in bene. Bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si la frase non era detta con cattiveria nei confronti di nessuno, figurati. Solo che se paragoni l'agonia di chi si sottopone a queste cose, rispetto a quello che dovrebbe fare la natura... un po' fa ridere no?
      Nonostante io sia un sacco di cacca.... sono riuscita anche a perdere peso. Del resto vivo di erba praticamente!

      Elimina
  10. No no e no!!! Non pensare che non te lo meriti, non pensare che così deve essere: il problema è che ci sono alcune cose per gli altri facili e per noi difficili e viceversa!! Tu hai questa, che non dico certo che sia sciocca o banale, tutt'altro, ma tanto non decidi tu e ce l'hai, per cui tocca solo rimboccarsi le maniche e andare avanti, come hai fatto, e non darsi per vinte, che non se ne parla!!! Dai, Libby: coraggio!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie grazie grazie Lisa.... vado avanti perchè è una via che non ha possibilità di tornare indietro, ormai ho sofferto abbastanza che abbandonare sarebbe davvero da sciocchi. Spero solo che il più sia passato.... e che da oggi in poi io possa solo stare un pochino meglio.

      Elimina
  11. MI SPIACE TANTO NON CI CREDO CHE NON ARRIVERAI AL PICK UP.
    BUON CUCITO ALLORA...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sandra... grazie di cuore!

      Elimina
  12. bevi acqua calda. Non camomilla, non the, solo acqua calda senza niente dentro. Meglio se a digiuno.
    fa bene anche per il dolore perchè rilassa le pareti addominali.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si, me lo diceva anche una vecchia amica. Lei soffriva di colite cronica con picchi di dissenteria o di stitichezza... beveva sempre acqua calda.... diceva che stava meglio. Per lei era proibitivo bere liquidi da frigo, anche in estate. Pensa che roba!!!
      Grazie, lo tengo come ottimo consiglio!

      Elimina
    2. esatto, pure io l'ho scoperto in un periodo di colite acuta (che poi ho stabilizzato mangiando in modo appropriato, dove appropriato probabilmente si può leggere "scondito" o anche "simil-ospedaliero" eheh)

      Elimina
  13. Mi dispiace tanto Libby, ho perso l'ultimo post e non avevo idea che stessi male. Tieni duro ragazza! E non farti prendere dai brutti pensieri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Monica, grazie cara. Barcollo ma non mollo!

      Elimina
  14. Non so cosa dire, mentre leggevo il tuo post mi sono venute in mente solo parolacce e imprecazioni varie. Non posso crederci! Spero che tu ora sia a casa dal lavoro, vero?? Riposati e cerca di stare meglio. Mi auguro con tutto il cuore che tu riesca ad arrivare al pick up. Dai, mancano ancora un po' di giorni, no? Vedrai che andrà tutto bene. E non pensare neanche per un secondo che non meriti di essere madre!! Altrimenti dovrei pensarlo anch'io, no? E invece non è così. E' che la vita è decisamente bastarda, a volte. E noi dobbiamo soffrire e lottare più di altre persone per ottenere quello che, lo so, ci meritiamo eccome. Non so se ci sia un motivo per tutto questo dolore, se dietro ci sia un disegno divino, o se sia soltanto pura e semplice sfiga... Ma non dobbiamo arrenderci. Ok? E cerca di distrarti col cucito! Un bacione e fammi sapere come va
    Eva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Eva, oggi volevo mandarti una mail per aggiornarti, ma non sono riuscita quasi a pranzare per il male.... che palle.
      Ora sono drogata di antidolorifici, quindi ti racconto tutto via mail!
      Grazie mille tesoro!

      Elimina
  15. mi spiace libby..un abbraccio forte forte

    RispondiElimina

Le vostre perle...