giovedì 11 ottobre 2012

Parliamo d'altro...

In questi giorni di meritato riposo, guadagnato a suon di coliche e di ovetti vagabondi, le mie giornate non hanno orari, se non quelli per le iniezioni e compresse.
Tutte le mattine comunque mi sveglio molto presto, ma riesco a rimanere a letto almeno fino alle 8.15, 8.30.
Poi mi trasferisco sul divano, dove me ne sto stesa in attesa che mio marito alle 9 e 45 mi faccia la puntura.
Non guardo molto la tv a dire il vero, piuttosto, la mattina, la trascorro a chattare con mia sorella Aus, con Luna o con altre amiche delle mie parti.
Pranzo quasi all'una tutti i giorni e poi faccio una sana penichella di un'oretta.

Lo so mi state un pochino invidiando.... il punto è che poi il pomeriggio è piuttosto lungo, specie per una come me, abituata a non stare mai ferma.
Così con molta molta calma, ieri ho sistemato le ultime creazioni mettendo codici e calcolando i prezzi, stamattina seduta sul divano ho archiviato bollette e fatture di quasi un anno. Mi sono resa utile quanto meno, sapete no, quei lavori che si rimandano sempre perchè non sono essenziali come una lavatrice o un pasto.
Beh ecco....

Vi faccio vedere cosa sto facendo da ieri pomeriggio...


Vi ricorda qualcosa vero?
Vi ricorda forse che io da un anno a sta parte ho la passione per le borse in fettuccia.
Beh, questa non è una borsa...


Il punto è questo.... pur amando moltissimo le borse in fettuccia, ce ne sono di straordinariamente belle, ho scoperto a mie spese, che il materiale per portarne a termine una che sia bella e vendibile, è costosissimo, facendo lievitare il prezzo della borsa (tra materiale e ore di lavoro) mai sotto i 35/40 euro. A parer mio è impensabile, nel senso che se io personalmente avessi a disposizione quei soldi, prenderei dell'altro.
Ne ho vendute tre, a dirla tutta, mi divertivo a farle e a decorarle, ma il lavoro è massiccio e costoso.
Ovviamente ho della fettuccia in standby da molto tempo, qualcuna anche molto bella, altra meno.

Per quella bella c'è un potenziale futuro in altra casa e magari con giusto utilizzo (Mere, non ho dimenticato che devo fare le foto e fartela vedere eh, solo che con sto tram tram non ho avuto modo!), per quella meno bella, ho deciso di trasformarla in qualcosa che mi serve, che è utile e che mi manca.... un tappeto per il bagno!!!!

Vi assicuro che viene bene, non fate quelle facce. La fettuccia così lavorata può andare in lavatrice senza problemi e questa specifica in foto si sposa bene col mio bagno.
Quindi eccomi al lavoro, per rendermi utile e fare quello che lavorando non avrei mai potuto.
In questo modo la fettuccia meno carina non va sprecata, anzi va utilizzata per qualcosa che serve.
Sto procedendo con calma, ma spero presto di potervi far vedere il risultato.....

Una cosa tipo questi...




In entrambi i blog, assicurano massima assorbenza, antiscivolo e riciclo, per non buttare proprio nulla!!!

Sarò creativa no?

Baci belle bambine.

Vs Libby




14 commenti:

  1. che belle le tue gambe libby...che ce la facciamo una pedicurina rosa?

    RispondiElimina
  2. Ahahaahah ciao cara, non sono esattamente le mie gambine eh!!! Avrei davvero dei piedini piccini piccini!

    RispondiElimina
  3. Bravissima!!!!!!!!!
    Che dire mi piace tantissimo la tua idea di fare i tappeti, potrei prenderti ad esempio e farli per la futura Casadeisogni!!! Mi sa che altro che foto faccio prima a venirmela a vedere la fettuccia così approfitto anche per abbracciarti!!!! Mi devi dare le misure della pochette però eh!!!! Meglio che ci sentiamo va' uno di questi giorni.....Che dire.....si un pochino ti invidio anche se so che è MERITATISSSSSSSIMISSSIMISSIMISSSIMO il tuo riposo ed il tuo far niente!!!! Eppoi è anche per una buonissima causa!!!! Ti abbraccio fortissimo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tra poco tocca a te... magari non propriamente riposo, ma stare a casa con Giada deve essere bellissimo no? Certo ci dobbiamo sentire perchè nella pochette deve starci la forbice da sarta, mi servirebbe per tenere le cose del corso e poi per tenerle tutte insieme in ordine.
      Il tappeto procede e devo dire che viene bene, anche se con fettuccia che magari non è proprio splendida, ma che costa anche meno. Magari per Natale ne faccio uno anche per mia mamma ahahhaah!

      Elimina
  4. Brava! vedo che hai iniziato col lavoretto...mi piace!!! Una mia amica fa le tende all'uncinetto, quasi quasi mi viene voglia di fare qualcosa anch'io, il problema è il tempo.
    Tu fai benissimo a fare tutte quelle cose che si rimandano sempre...approfittane.
    Bacio e ti aspetto per le nostre chattate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, guarda, lo sai anche tu che lavorando è impossibile e poi mi faccio prendere anche dalla pigrizia, dopo 9 ore fuori casa e con tutto da fare.... Però ora rischio la noia e allora mi metto pian pianino a fare qualcosa, che poi il 22 rientro eh..... il Messia è già in fibrillazione!

      Elimina
  5. brava cara....abbiamo iniziato nuovamente a sferruzzare....dacci dentro ragazza!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siii Erika, avevo un po' abbandonato per mancanza di tempo, ma visto che ora ne ho a disposizione, meglio ottimizzare! :-D

      Elimina
  6. Sei veramente una creativa DOC!!!! :-) E il lato positivo del tuo dover stare a casa in questo periodo è proprio mettere a frutto questa tua creatività!!.. sono o no una Pollyanna perfetta??? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che si, ma non avevo nessun dubbio! :))))

      Elimina
  7. Bello quel genere di tappeto^_^ ci dirao se è pratico e funzionale al bagno:)

    RispondiElimina
  8. Direi che l'anteprima del tuo mi piace di più di quelli delle due foto ;)
    Complimenti cara, sei riuscita a tirar fuori una super idea!!!!!

    RispondiElimina
  9. su casafacile di ottobre ce n'è uno da camera da letto (scendiletto?) fatto a tondi irregolari e uniti spettacolare
    brava, comunque, bella idea

    RispondiElimina

Le vostre perle...