venerdì 12 ottobre 2012

No vabbè, che palle!!

A parte la rottura di essere svegliata prima delle 7.30 tutte le mattine, dalle urla della vicina, che dice alla figlia di 3 anni tutte le parole peggiori del repertorio: stupida, handicappata, idiota, cretina, deficiente, rompi coglioni.... si si avete capito bene, le dice alla figlia di tre anni, che per quanto possa essere capricciosa (ma è tua figlia, te la sei voluta tu così immagino) io eviterei di dirle certe parole.

Ho realizzato che il prossimo fine settimana c'è a Vicenza la fiera della creatività più importante del settore.
Bello no? La fiera più importante qui a Vicenza, due volte all'anno.
Ma la più bella è questa di ottobre, perchè comprende tutte le cose per Natale ed è bellissimo!

Tutto meraviglioso.... peccato che dopo tanti anni io non ci possa andare e la cosa mi fa rodere il mio sacro di dietro!
A parte che sono in malattia, quindi dovrei andare ad orari prestabiliti e rientrare prima della scadenza delle ore d'aria, il che è difficilissimo e chi è stato in fiera lo sa. Non si possono mettere confini alla creatività, se stai guardando stoffe e perle, mica te ne puoi andare così no?
Ma il motivo più importante è che mio marito ritiene che non sia una buona idea stancarmi passeggiando per la fiera per tre ore....

No ma dai scherziamo? Dopo 15 gg di riposo assoluto e comunque il 22 rientro al lavoro....
Niente da fare, che se poi va male sta cosa mi mangio le mani... in entrambi i casi comunque. Se non vado e va male mi stramaledisco per averla persa, se vado e va male mi stramaledisco per essere andata.

Insomma non c'è soluzione.

Io lo so che ora mi direte "Stai a casa, sei matta?" ma ragazze, non sono malata eh!!!! Il riposo assoluto era per i primi 5 giorni, poi, dice la dispensa consegnata dall'ospedale "è possibile fare una regolare vita sociale", che immagino comprenda anche la fiera ahahahahah!!!
Già ho saltato la seconda lezione del corso di taglio e cucito!!! Si avete letto bene.... ho saltato la lezione perchè ero stesa sul divano.

FORTUNA che posso recuperare la prossima settimana, facendone due, una martedì e una giovedì!!!

Insomma ecco, oggi mi sono lagnata abbastanza, vado a coccolare i miei tre potenziali bambini.

Ciao a tutte da Rolando, Pancrazio e Anacleto...
e da me.

Vs Libby

31 commenti:

  1. Ha ragione tuo marito... stai a casa, le fiere sono stancanti si sa... ti rifarai la prossima volta

    RispondiElimina
  2. No no non ci pensare proprio ad andare ! Le fiere sono piene di gente che può urtarti con mala grazia. Ci sarà quella del prossimo anno. Ttenete duro :-) bacino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh ma daiii, siamo mica ad una partita di rugby eh!!! Ahahaha!

      Elimina
  3. io pure starei a casa, che scherziamo?
    la lezione di taglioecucito immagino si farà da seduti quindi è diverso....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti la lezione la posso recuperare, sto seduta e siamo in 6 più l'insegnate... in fiera, specie di sabato o domenica ci sarà il mondo!!!

      Elimina
  4. ma la mamma della bambina treenne non ha un marito ? e' cosi anche lui?
    comunque...testimone io...ho assistito domenica ad una SCENETTA RACCAPRICCIANTE.Una madre altaebasta ma largatanto, bruttissima e sguaiata (cmunita di capello sporco) con per mano una bella bambinetta. LA tipa stava litigando ad una bancarella di un venditore ambulante. Si contendeva un oggetto da 1 euro piuttosto che 2. Il tipo non glielo voleva dare. Ad un certo punto la tipa ha cominciato ad offendere con parolacce irripetibili. Non contenta...girando i tacchi...l'ho sentita dire alla bambina "DIGLI VAFFANCULO ANCHE TU". Ci sono parole? No. Solo domande. Perche?
    Per quanto riguarda la fiera...lascia stare. ritrovi TUTTO LA PROSSIMA VOLTA.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene, se me lo dici anche tu sto a casa... però non è giusto eh!!

      Quanto alla vicina, ha un marito che non si sente mai, sgrida la figlia certo, ma con toni diversi e non l'ho mai sentito dire parolacce. Io sono una che dice parolacce, ma ai bambini no dai... davvero!!!

      Elimina
  5. Tuo marito ha ragione da vendere! La gravidanza non è uno stato di malattia, ma il primo trimestre è piuttosto delicato.

    RispondiElimina
  6. Purtroppo ti tocca rinunciare, questa volta: è meglio così, non puoi rischiare (andare ad una fiera non è come stare in ufficio!) ed è per una buonissima causa! Dai, lo immagino quanto ti roda, ma ne vale la pena!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E vabbè vi siete messe d'accordo vero???? Ahahahah!!! SI si sto a casa.

      Elimina
  7. Mi accodo agli altri! Resta tranquilla...................

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Va bene, ma sappiate che sono tristissima!!!

      Elimina
  8. mi unisco al coro...di fiere ce ne saranno tante tante....
    buon w-e

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara.... meglio che me ne stia a casa a riposo!

      Elimina
  9. Allora non te lo dico che a Vicenza ci vado anche io quest'anno?? Mi sono aggregata ad un super pullman e avendo saltato quella di Beramo, mi rifaccio venendo dalle tue parti!!

    MA GUAI A TE SE TI MUOVI. Le fiere sono stancanti, devastanti soprattutto dal punto di vista fisico. La passeggiata è impegnativa, se la accusi quando sei normale, figurati quando NON TI DEVI AFFATICARE. Tanto, il Natale torna tutti gli anni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eeeh nooooo ma quest'anno che non posso venire vieni??? Lo fai a posta ahahahaah!
      Uffa, spero sia bruttissima! No non è vero, ma spero di non perdermi nulla!

      Elimina
  10. Ora.......sai benissimo che IO e solo IO sono la tua compagna IDEALE per la fiera e senza di te mi sa che neanch'io ci andrò quindi dovresti avere il RIMORSO di farla saltare pure a me ehehehhehhehe poi.....sai benissimo che sono l'ultima persona che ti può dire di stare calma in questo momento perchè, mamma snaturata, ho fatto di tutto e di più finora ed anche se mi sono data una calmata è anche vero che non sto mai ferma un attimo lo stesso ed anche se mi limito nei lavori di casa vado via di impasti che è un piacere (tra dolci, pizze, lasagne, parmigiane mi sto sbizzarrendo in sto periodo) però......meglio tra le due cose ASSOLUTAMENTE saltare la fiera!!!! Eppoi ciccia abbiamo quella di Primavera, io bimba in fascia e tu nella pancia eppoi quella dell'anno prossimo tutte e due passeggino munite così ci possiamo caricare un sacco di acquisti!!!! ahahahhhahahhahaah Un bacione grande a te ed una coccola speciale ai tre frugoletti eheheehehh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credevi forse non avessi pensato a te? Certo che si... ma se la metti su questo piano, passeggini e tante cose acquistate... beh allora va bene, ma solo perchè me lo dici tu eh!!!
      Se fossi già in cinta sarebbe diverso comunque, nel senso che se fosse una gravidanza sicura, piano piano andrei, solo che così meglio di no. Poi magari non va bene comunque, ma rischiare è da idioti!

      Elimina
  11. beh che posso aggiungere io a questo punto?
    Stai tranquilla a casa, come già ti hanno detto, le fiere demoliscono, quindi dopo quello che hai passato non mi sembra il caso.
    Riguardo alla vicina, ci domandiamo come mai bimbi piccoli dicono tante parolacce? c'è anche la mia dirimpettaia che urla sempre al figlio 2enne cose irripetibili...come si fa a dire certe cose a un bambino così piccolo?
    Che poi non hanno capito che le urla e le parolacce non risolvono nulla...anzi! Io cmq andrei a lamentarmi, perlomeno per il casino alla mattina presto...maleducata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa, Luna, è la stessa che alle 10 di sera è venuta a bussare alla porta perchè facevamo casino... in effetti Dany aveva sbattuto non so cosa, ma alle 10 di sera non alle 2 di notte. Sto aspettando la prima volta che viene a rompere i maroni.... che tanto capiterà di nuovo, tipo la volta che mi ha detto di abbassare piano le saracinesche perchè le sveglio la bambina!!! E' la volta che le dico di abbassare il volume alle 7 di mattina. Che poi ha una voce insopportabile, come le unghie sulla lavagna!!!

      Elimina
  12. La mia vicina e' uguale alla tua. Solo che ci aggiunge anche qualche "bastarda",tanto per gradire.

    E se la fiera viene due volte all'anno.. be non ho nulla da aggiungere al "vai alla prossima" delle altre :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :-D ahahaa!!!

      Si beh anche la mia lo dice ogni tanto. Non si meriterebbero nemmeno i figli certe donne!

      Elimina
  13. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  15. Allucinante! Anche nel mio bel parco sotto casa ho incontrato più volte una madre che apostrofava a gran voce le sue bimbette (piuttosto grandi per altro)definendole deficienti e fallite. Mi eran parsi dei disagiati sociali ma magari neanche se la cosa pare diffusa O__o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello che mi chiedo io è con che coraggio apostrofi così i tuoi figli? Se sono falliti o deficienti, dovresti sentire te stessa una nullità, visto che sei tu ad averli messi al mondo ed educati. O sbaglio?
      Che una madre sia incazzata e gli scappi la parola di troppo ci sta.... ma io ho sentito frasi tipo "Ti butto dal balcone!" o cose del genere!!! mah...

      Elimina
  16. si si andrai alla prox :-) meglio che non ti sciupi...poi c e sempre il disastro non ti bastano le ore di aria hihi bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche quello è vero... aimè. Oggi sono scesa in garage per una cosa urgente.... non mi pareva vero di uscire di casa.... ahahah!

      Elimina
  17. sarà che io non amo tutte ste decorazioni natalizie, ma adoro il natale :p

    comunque stattene a casa che è decisamente più prudente!

    baciotti al trio :*

    RispondiElimina

Le vostre perle...