venerdì 1 giugno 2012

Le Minchia-Messia

Chi di voi non conosce il Messia alzi la mano....

Ok, laggiù in fondo mi pare di vedere un paio di mani alzate, probabilmente sono le mie amiche creative,che dall'altro blog sono migrate qui (apro una parentesi... il mio altro blog era quello creativo, non riuscendo a seguirlo come si deve, ho deciso di tenerlo temporaneamente in sospeso e di seguire le mie amiche creative da qui, quindi loro, a loro volta, potrebbero passare di qua a leggere. A tal proposito... chiedo scusa perchè mi rendo conto che dall'altra parte, su Preziosi Bijoux, ero una signora per benino - non ridete voi vecchie amiche blogger, vi ho viste eh! - mentre qui sono io.... un po' cazzara e sboccata... chiedo venia. Chiusa la parentesi).

Dicevo... il Messia, per chi magari non lo sa, è quello che mi rovina le giornate, e con questo ho detto tutto.

Però, volevo rendervi partecipi dell'ultima accaduta in ordine cronologico, che ne capitano di nuove continuamente e non mi è facile ricordarle tutte.

I primi di maggio il Messia accetta di fare un lavoro per un tale, pare amico del figlio (il Merda), così a pochi giorni dall'acquisto del materiale per tale lavoro, viene inviata una mail con il conteggio dell'anticipo come da accordi. Tradotto: si sono accordati che si facevamo il lavoro, ma il materiale ci doveva essere pagato subito.
Dai primi di maggio ovviamente, i lavori sono stati conclusi, in due tornate, le fatture inviate e dell'acconto nemmeno l'ombra.
A me è stato dato il compito (come sempre) di telefonare per sentire quando sarebbe arrivato sto benedetto pagamento. Una telefonata ogni due giorni e del pagamento nemmeno l'ombra. Addirittura il cliente a volte si fa negare al telefono o proprio non risponde.
Ad un certo punto il cliente chiama il Messia spiegandogli che ha avuto problemi con la banca e che a giorni gli liberano un fido per cui potrà pagare. Il Messia risponde ok, salvo poi chiamare me incazzatissimo dicendomi che sono IO la responsabile di questo cliente e che devo chiamarlo di nuovo per farmi dire quando pagano.
Così si è arrivati a questa settimana, fine maggio, quindi un mese dopo la richiesta dell'anticipo, in pratica tra 15 gg scade pure la fattura e questo l'acconto non l'ha ancora pagato.
Oggi chiamo per l'ennesima volta e di nuovo mi viene detto che la banca non ha liberato il fido e che non può ancora pagare.
Lo riferisco al Messia.... e qui viene in bello...

Mi è stato risposto che a lui non gliene frega un cazzo che questo non abbia il fido, che per il fido in banca ci vogliono settimane se non mesi e che IO DEVO RISOLVERE questa cosa. Che da oggi in poi OGNI DUE ORE DEVO CHIAMARE IL CLIENTE PER FARMI DARE I SOLDI E CHE SE IL CLIENTE NON ME LI DA, CI RIMETTO DI TASCA MIA, CHE LUI E' STANCO DI DIRMI LE COSE.
Ho riso... giuro... e ho anche aggiunto che ammenochè non minacci il cliente con una pistola, se non me li vuole dare, non me li dà. PUNTO!
Lui se ne frega, mi risponde, e io devo risolvere entro la settimana prossima la questione.

Allora voi penserete "Che te frega, chiama ogni due ore....!"
Eh si anche io l'ho pensato, ma lui, il Messia, mi ha detto che non devo dire al cliente che è lui che mi ha obbligato a farlo, che lui non vuole entrarci in questa storia.......Della serie io non voglio fare brutta figura, meglio che la faccia l'impiegata!

MA CAZZO IL CLIENTE E' O NON E' TUO???? E' O NON E' QUALCUNO CHE TI HA PRESENTATO TUO FIGLIO? SONO O NON SONO SOLDI TUOI? Allora ciccio, mi spiace ma quando chiamo lo dico eccome che sei tu che mi obblighi a chiamare ogni due ore, non è che sono cerebrolesa e chiamo perchè mi diverto! Sono una dipendente, non ho NESSUN potere e se uno non ti vuole pagare non ti paga.

Non so quante volte io l'abbia ripetuta sta cosa, ma quello che mi rode di più è che LUI non ha le palle per rompere i coglioni a sto tizio, allora manda avanti me, a fare la figura della straccia budella. Lui fa sempre la parte del bravo, buono e paziente, e riferisce poi ai clienti "Eh la mia impiegata è isterica!!"
Stronzo megalomane...

Ora io vorrei pure dirvi che ho una soluzione, ma non ce l'ho. State sicuri che accadrà questo.... domani chiamerò il cliente per l'ennesima volta, lui scazzato mi risponderà che non ha novità, io gli dirò che ho ricevuto ordine di assillarlo ogni due ore, lui chiamerà il Messia per dirgli di avere pazienza, il Messia gli dirà di si che non c'è problema e di avere pazienza con me che sono una pazza, salvo poi chiamarmi urlando perchè NON DOVEVO dire al cliente che lui mi aveva dato ordine di rompergli l'anima a vita!!!

Chi vuole scommettere?

Vs Libby


31 commenti:

  1. Andrà così xke col messia non c'è margine di trattativa, quando sbraita pensa ad altro, do it! es. al gioiellino frollinoso ehehhe
    ps. senti che stonata che sono, ieri ho visto in una side bar di non so quale blog, la fotina della tua collana x la Pink, con il nome di un blog che non conoscevo e ho pensato "ma va sta infame che ha fregato le foto del gioiello di Libby e adesso fa finta che l'ha fatto lei..." invece eri sempre tu. Ho curiosato caspita quante belle cose!! baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahaah.... davvero??? Eh si, avevo deciso di tenere separate le due cose, il blog personale e quello creativo, purtroppo però, fatico con uno, figurati con due. Poi le creazioni non sono costanti e rischiavo di lasciare il blog creativo incustodito per settimane, cosa che odio. Quindi, non l'ho chiuso perchè non si sa mai, ma ho invitato i miei contatti più interessanti da questa parte, anche se qui di creazioni ne ho messe pochissime.
      Eh si di cose ne faccio diverse, è che sono poco costante, anche per colpa del tempo che manca.

      Elimina
  2. Non credo proprio che il Messia possa toccare il tuo stipendio per coprire l'acconto del cliente per cui FREGATENE, dicesse quello che vuole tanto che è rincoglionito si sa ormai, anzi io quasi quasi agirei d'anticipo, chiama si il cliente, digli pure che ti ha obbligato il Messia a farlo e che, già sai, che quando lui chiamerà il Messia gli verrà detto che tu sei pazza e isterica. Comunque caro cliente, gli dici, sappia che il Sig. Messia vuole farli rimettere a me i soldi quindi abbia un po' di coscienza e dia l'anticipo. Tanto....bufera per bufera.....baciotti cara!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, è quello che farò, chiamerò il cliente, gli dirò dell'ordine ricevuto e del fatto che se chiama il Messia mi metterà nei guai e che rischio pure lo stipendio. Poi che il boss dica quel che vuole... i soldi non sono miei e la paga, ovviamente, non me la può toccare!

      Elimina
  3. Ma il Messia non è dal Papa oggi??? Comunque anch'io non so come fai....ma credo che prima o poi il boomerang torna indietro (con calma ma torna!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo più su, a volte non lo se nemmeno io come faccio, ma ti assicuro che ci sono giorni che ringrazio sia lontano da me, perchè sono certissima che rischierei 30 anni di galera. Il mio è un odio viscerale....

      Elimina
  4. Ciao Libby, mi chiamo Federica (veneta pure io..), nel leggerti
    ho fatto pure delle risate.. .mi sembrava di essere tornata indietro
    con gli anni (magari..) e di ritrovarmi al lavoro..
    Già, perchè lavoravo per un idraulico, il quale a volte si comportava in questo modo (o quasi).. ed a volte invece... non gli fregava niente! Quindi dovevo per forza essere io a telefonare di mia iniziativa, altrimenti a noi dipendenti lo stipendio chi lo dava???
    Certo che la vita è pure strana... una specie di altalena ma meno divertente...
    Grazie dei tuoi posts ed un abbraccio. Federica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Federica cara, ecco il fatto che ne parli al passato mi fa ben sperare, magari un giorno anche io me ne andrò di qui e troverò un lavoro che mi permetta di non farmi venire l'ulcera. Diciamo che il Messia è molto simile al tuo idraulico... quello che davvero mi fa rodere le chiappe, è che lui fa lo splendido con tutti e a noi dipendenti ci tira scemi!
      Chissà che il futuro mi riservi belle sorprese...
      Ciao.

      Elimina
  5. Ahahahah! E' colpa tua? Ti decurta i soldi dallo stipendio? Ahahahah. E' uno scherzo vero?! Certo che quest'uomo è proprio un povero idiota.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un pozzo di idiotaggine... si può dire idiotaggine? Forse è idiozia, ma mi sa che hai capito lo stesso!

      Elimina
  6. Il Messia sappiamo già che è così, lo schema si è ripetuto mille volte.
    Tenendo conto che il tuo stipendio è intoccabile, che non può rivalersi su di te per nulla di questo tipo, stai serena. Le urla... quelle sono all'ordine del giorno, no?
    Un giorno, ne sono sicura, ti allontanerai da lui e cambierai strada... sono certa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, credo passeranno le guardie carcerarie e i carabinieri e mi scorteranno a San Pio X, dove si trovano le carceri.... ne sono certa! Oppure... mi licenzierò! :-D

      Elimina
  7. Sì...la pazza sei tu...certamente...il Messia dovrebbe farsi vedere, ma da uno bravo! Che dire, il mondo è bello perché è vario? Mah, è proprio vero che signori si nasce...e il Messia NON lo nacque...un abbraccio, mi dispiace se passerai brutte giornate al lavoro dovute a un senzapalle che non sa fare altro che urlare
    Alex V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Odio la gente che urla, di solito son quelli che non hanno argomenti, per cui per avere la meglio sugli altri, strillano e sono cafoni. Non che io non abbia mai urlato eh! Però di sicuro non per delle cazzate come queste o altre che non sto a raccontare!

      Elimina
  8. Nonostante sappia quanto è idiota quest'uomo, ogni volta riesco quasi a meravigliarmi per queste uscite da pazzo furioso.
    Cmq, come già ti hanno detto, il tuo stipendio non lo può toccare, quindi lascia che sbraiti, che si faccia venire le tonsille grosse e fregatene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ma infatti non sono in pensiero per quello, neanche un po', ammenoché non voglia beccarsi una denuncia! Mi rompe le palle perchè io non posso far nulla in questa situazione e mi rompe assai chiamare in loop la gente che so già che non mi risponderà! O che mi dirà che non ha novità!

      Elimina
  9. Comodo essere il Messia, eh??? Certo che non si rende proprio conto di come si sta al mondo... poi tu hai davvero la pazienza di Giobbe per riuscire a non sbatterlo contro il primo spigolo appuntito che c'è in giro, per vedere cosa caspita abbia nella testa!! Chiama il cliente ogni due ore e fregatene, assolutamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono le 10.40 e ancora non l'ho chiamato, pensa te!

      Elimina
  10. Se da te c'è il Messia, qua c'abbiamo il Negriero & C., e ti assicuro che sceneggiate del genere capitano almeno tre volte al giorno, moltiplicate per i tre soci........... ci sono dei giorni che sembra un delirio, un brutto film......... e se poi consideri che il Negriero è pure marito amme..... consolati........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No in effetti non è consolante, ma almeno non mi sento troppo sola ahahahah!

      Elimina
  11. Quasi quasi vorrei che lo stipendio te lo toccasse... tempo 30 secondi e si ritrova una bella denuncia sul collo, così oltre allo stipendio, ti dovrebbe pagare anche i danni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si ci avevo pensato infatti.... :-D

      Elimina
  12. Mi credi che sto ridendo? Perdonami, ma mi ci rivedo in me! Praticamente anch'io sto assillando un testa di caisser che non paga e ogni volta che lo dico al capo mi fa: chiama, chiama! Ma dico, cambia mica qualcosa se chiamo ogni giorno?????????? No!!!!!!! Almeno è da marzo che apsttettiamo il pagamento!
    Però sei troppo curiosa come racconti le cose, prendila come un complimento :)
    Quanto al Messia (ma sicuro che non sia Merda quanto al figlio??) no comment! Darti dell'isterica al cliente è assurdo, per poi prendersela con te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No vabbè ma è la prassi, lui fa le cazzate e poi si giustifica dicendo che la sua impiegata è una disperata!!!

      Elimina
    2. Volevo dire: Mi ci rivedo in te ahahahhahahaha che capu!

      Elimina
    3. Si, avevo capito...eheheh!

      Elimina
  13. Se vuoi ti presto il bastone masai ;)
    Coraggio.

    RispondiElimina
  14. Manda anche delle mail e delle lettere. Che ci sia qualcosa di scritto.

    RispondiElimina

Le vostre perle...