lunedì 4 giugno 2012

Il bene delle buone azioni.

E anche ieri sera siamo tutti stati sorpresi dall'ennesima scossa. E' come un gigante che ogni tanto cambia posizione, facendoci tremare la terra sotto i piedi e lasciando quel senso di totale impotenza. Uno sciame sismico continuo e ogni volta, oltre all'angoscia e alla paura, il pensiero va alle persone che ogni giorno convivono con questo dramma e con l'impossibilità di rientrare nelle proprie case.
E ora anche la pioggia.

Non entro nel merito dello spreco del Papa a Milano e nemmeno dell'inutile Parata del 2 giugno, fonte di polemiche e di discorsi recitati leggendo un gobbo, che i politici non sanno cosa dire, di testa loro....
La crisi economica ci porta a tenere per noi stessi gli aiuti economici e chi potrebbe davvero aiutare non lo fa. Noi possiamo fare poco, ma insieme, siamo una forza.
Non mi fido dei vari Mediafrieds e dei conti correnti dettati a pappagallo dai TG. Non mi fido dei vari 45500 perchè non so dove andranno quei soldi.
Preferirei poter portare 100 euro ad una famiglia, consegnare loro in mano i soldi, piuttosto che mandare un sms da 2 euro buttati nell'ignoto.

Ma ho fatto di meglio....una piccola cosa che però mi ha fatta sentire bene.
Avevo già iniziato giovedì ad informarmi per aiutare i caseifici "massacrati" dal sisma, dopo aver seguito un servizio al TG5. Un giro di mail, di informazioni per capire come fare e poi ho cominciato a chiedere ai miei genitori, ai miei zii, se qualcuno fosse interessato all'acquisto del Parmigiano Reggiano Terremotato!
Poi venerdì sera una mia zia acquisita mi chiama e mi informa che nella sua scuola (lei fa la bidella) stanno organizzando la stessa cosa, nello stesso caseificio. Mi sono aggregata acquistando ben 57 kg di formaggio per un totale di 655,50 euro, che andranno dritte nelle tasche del caseificio e non in qualche conto corrente di dubbia provenienza.

Fare buone azioni, anche se piccole, fa sentire bene, fa stare bene.



Non si può buttare tutto sto ben di Dio no?

Vs Libby


31 commenti:

  1. HAI FATTO BENISSIMO!! Anch'io non mi fido delle varie raccolte...so di soldi raccolti con gli sms per l'alluvione in Liguria, ancora fermi in attesa di firme. Ti rendi conto??
    Stavo acquistando anch'io tramite la CCIAA di Milano il parmigiano, ma all'ultimo si è bloccato tutto perchè il caseificio aveva esaurito il formaggio o meglio quello ancora giacente non è recuperabile (per il momento)....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho saltato gli intermediari e sono andata diretta con il caseificio. Abbiamo saldato e ora attendiamo soltanto che spediscano... Non è molto, me ne rendo conto, ma qualcosa, a volte, è abbastanza.

      Elimina
    2. Ciao, anche io ho raccolto parenti ed amici, ma dal casificio (Rossi nel mio caso) dopo un primo contatto non sono riuscita ad avere la conferma dell'ordine. puoi farmi sapere a quale ti sei rivolta? grazie!

      Elimina
  2. Anche a me ha urtato lo spreco di denaro per il 2 giugno poi ieri ho ascoltato alla tv la notizia che la comunità europea ha stanziato un tot di soldi che potrà essere utilizzato solo per le opere pubbliche adesso con tutto il rispetto ma non si potrebbe partire da ricostruire le case di questi poveretti.................e poi ricostruire le opere pubbliche....?mah...................senza parole!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In questi giorni, ad ascoltare il tg, mi prudono le mani ed inveisco contro la tv. Mi danno fastidio i discorsi dei politici, le solite facce da culo e i soliti sorrisi di circostanza. Adesso l'Europa che pensa alle opere pubbliche, mentre la gente sta vivendo nelle tende.... può andare peggio di così sto mondo? Può?

      Elimina
  3. Puoi essere piu precisa in merito alla ditta dove acquistare formaggio? Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il caseificio di cui ho i contatti è il Caseificio Rossi F.lli srl, vende il formaggio in scatole da 18 kg in pezzi da 1 kg tutti sotto vuoto a € 11.50 il kg. Si può pagare in contanti o con assegno alla consegna del corriere, ma se si vuol pagare prima, credo basi contattare il sig. Ubaldo che è il titolare. Questa la mail: rssflli@tin.it. Ovviamente noi, tramite la scuola, siamo riusciti a fare un discreto ordine, solo di dipendenti scolastici sono un centinaio, più noi privati...

      Elimina
  4. io l'sms l'ho mandato, anzi ne ho mandati due e ora compro anche la forma, perchè comunque quel formaggio è una bomba, terremoto o no

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo, anche se io ho sempre preferito il Grana Padano, non nego che questa settimana di Parmigiano ho fatto il pieno... :-D.

      Elimina
  5. Risposte
    1. Oddio, se io fossi intollerante ai latticini sarei nei guai!

      Elimina
  6. Anche noi qui abbiamo comprato il grana padano terremotato!!! Chi un chilo chi di più ed insieme faremo un piccolo gruzzoletto per dare qualcosa ed aiutare VERAMENTE a far ripartire l'economia e dare speranza alle persone che lavorano!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravi, del resto mi spiace non riuscire ad aiutare le famiglie, ma io di mandare soldi alla cazzo proprio non mi va!

      Elimina
    2. Tesoro ho scritto un post da me perchè a quanto pare la nostra era una bufala!!!!! :((( che schifo

      Elimina
  7. Anche noi abbiamo ordinato kg e kg di formaggio, però le adesioni sono state cosi tante che gli ordini verranno confermati questa settimana!
    ps. il Papa ha donato 500.000€ raccolti durante il family day (quindi non soldi suoi ma ancora della gente comune).
    E vabbeh...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ho sentito.... non commento che è meglio!

      Elimina
  8. Sabato avevo i pullman dei papa fans sotto le finestre, abito vicino allo stadio, gruppi di ragazzi che attraversavano la strada senza un minimo di criterio, bus che sgommavano col rosso, dei fanatici con le bandierine ecco cosa mi sono sembrati! Il classico atteggiamento oscurantista come nei paesi più poveri che si beano del papa, per non vedere i loro guai!
    E si noti che io credo!
    La scossa di sta notte l'ho sentita benissimo ero sveglia e si è mosso il letto. Ho scritto ad una tipa che organizzava punti di raccolta e non mi ha mai risposto, ho sollecitato ancora niente.
    boh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io tramite face ho contattato una ragazza che mi ha girato la mail, se leggi sul commento in risposta a Memole, ho messo anche la mail del caseificio. Sono surclassati di ordini, addirittura qualcuno li ha sospesi temporaneamente, credo anche per aver modo di liberare le forme. Che poi, se sto terremoto non si ferma non entrano di sicuro a sistemare.
      Non commento il discorso del Papa... che ce l'ho già con i politicanti, figurati se non ce l'ho coi fanatici.

      Elimina
  9. L'ho comprato anch'io il parmigiano terremotato! Mi è sembrata l'unica cosa "direttamente" utile da fare in questo momento.
    Buon inizio di settimana!

    RispondiElimina
  10. degli amici sono stati a Modena sabato scorso per dare una mano e ci torneranno anche questo we, intanto hanno promosso qui una raccolta locale di beni di prima necessità per poter dare seppur nel nostro piccolo una mano.
    ora stavo cercando online se c'erano dei gruppi che acquistavano il formaggio presso i caseifici... faccio quello posso...
    chi potrebbe dare una mano non alza nemmeno un dito invece!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ed è una cosa vergognosa!!! Pensa poi alla parata, in solidarietà con i terremotati e non sono nemmeno stati invitati, nemmeno i sindaci dei paesi semi distrutti. Ma quale solidarietà???
      Certo, si fa quel che si può!!

      Elimina
  11. Mi unisco allo sdegno verso gli sprechi di Chiesa e Stato. Questi personaggi mi sembrano sempre più scollegati dalla vita reale. Quando li vedo poi mangiare alla mensa dei terremotati solo per sfruttare la tragedia a scopi pubblicitari sento la rabbia salire a mille. Rinunciassero ai loro privilegi tanto per cominciare!
    Vabbè!
    L'iniziativa del parmigiano è molto bella invece, speriamo abbia successo, anche qui è tutt'un vendere parmigiano ovunque!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me Monica fan tanto ridere i discorsi sulla solidarietà, che sento continuamente in tv. Nessuno di loro ha pensato di cacciare un po' di soldi ed evitare le chiacchiere. E' stata fatta una proposta, che i rimborsi elettorali ai partiti, fossero devoluti all'Emilia Romagna per il terremoto, solo Lega e IDV son stati d'accordo, degli altri partiti nemmeno una parola e tutti hanno rifiutato. Ecco come sono i nostri politici.

      Elimina
  12. anche noi in ufficio l'abbiamo fatto, ci siamo aggregati all'ufficio della moglie di un collega e abbiamo comprato il formaggio terremotato
    (peraltro il parmigiano reggiano è un formaggio di qualità elevatissima!!!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, qualche modo migliore per unire l'utile al dilettevole?

      Elimina
  13. Stendo un velo sul resto, che tanto sai benissimo come la penso e mi innervosisco al solo pensiero, e ti dico che hai fatto benissimo!!! Anche io sono molto titubante su messaggi e iniziative varie (abbiamo visto i soldi per il terremoto dell'Aquila, come sono rimasti bloccati..), mentre tu hai fatto qualcosa di concreto, che è arrivato senz'altro: bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo di aver fatto proprio il minimo, ma è qualcosa. Sul resto, appunto, passo oltre che altrimenti mi vengono da dire un sacco di parolacce... e sai che io non le dico vero? :-O

      Elimina
  14. Già preso la scorsa settimana, noi i nostri genitori, 10kg! E se potessi partirei e andrei laggiù a far qualcosa, perché a star qui a vedere in tv quello che succede mi si spezza il cuore!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E non sei l'unica, andare là anche solo a portare un conforto.... visto che chi dovrebbe non lo fa!

      Elimina
  15. mamma mia se ci penso mi vengono i brividi! ben vengano iniziative che aiutino chi in questo momento è in difficoltà!!!

    RispondiElimina

Le vostre perle...