mercoledì 20 giugno 2012

Futuro perverso.

Ci sono giornate in cui prenderei un'accetta e farei tutto a pezzi, a partire dal capo!
E' caldo per tutti, ma pare che l'aumento delle temperature faccia su di lui un effetto devastante, se possibile, diventa più maleducato e cafone del solito e io, che ho caldo quanto lui, che non vedo la paga e sono in bolletta e che odio sto lavoro, divento una specie di cinghiale col mal di testa!

Mettiamoci pure gli "amici", di cui non ho nemmeno voglia di parlare perchè mi viene il vomito, e il gioco è fatto.

Secondo voi è vero che ognuno è fautore del suo destino? No perchè io devo aver pestato le palle a qualcuno per essere in questa situazione. Non me ne va bene una!!!
C'è chi mi ha detto poco gentilmente, che invece di continuare a lamentarmi dovrei decidermi a crescere e a cambiare se non mi sta bene così... ahahahaha! Sta scema, venisse lei a risolvere i miei problemi con le mie possibilità e nelle mie scarpe, e poi se ne riparla!

Giornata no, decisamente.... che anche a voler guardare il lato positivo non lo trovo.

Da quando lavoro qui credo di aver collezionato una depressione con i fiocchi, diversi e svariati mal di testa, molteplici attacchi da serial killer, numerose parolacce nuove (dette e ricevute) e ZERO soddisfazioni.
Ma va tutto a meraviglia, che oggi non ti puoi mica lamentare se hai un lavoro eh! No, che squadre di persone ti dicono che sei fortunata... eh si certo, lavorare e non prendere la paga mi va di culo alla grande.

Che finchè la cosa era circoscritta ad una volta ogni 6 mesi, può anche capitare, finchè era puntuale potevo anche digerire i problemi, le urlate e le rogne, ma quando la cosa diventa un'abitudine, quando per 5 mesi la paga arriva con 10/15 giorni di ritardo (quando arriva) e tu devi vivere con 50 euro nel conto e 10 nel portafogli con: affitto, gas, enel, acqua e mutuo da pagare.... ecco, diciamo che il panorama cambia e non di poco.
Che fan presto a dire "eh ma non serve spendere tanto..." no, lo so, il punto è che non posso spendere niente e sperare che la benzina duri, altrimenti mi tocca venire a lavorare a piedi!!!
Ieri sulla prima pagina di Libero c'era un titolo "Operaio di 31 anni si impicca perchè non prendeva lo stipendio da 8 mesi".
Ecco io non resisterei per 8 mesi...  leverei le tende, che se non devo prender soldi, sto a casa che ne guadagno in salute!
Mia madre non la pensa così, mia madre è una strana secondo me. Da una parte fa la battagliera per i diritti dei dipendenti, ma quando le dico che non pagano ne me ne mio marito, mi risponde "Eh ma almeno avete uno straccio di lavoro!!" ...no scusa fammi capire, devo pure ringraziare? Lavoro per accumulare mesi senza paga che magari non vedrò mai e devo anche ritenermi fortunata?
Mi auguro di non arrivare a questo punto, al punto di dover attendere mesi la paga, perchè so per certo che c'è la possibilità (è certezza, vero Aus?) di non vedere mai più i miei soldi.
Perchè guardate, è inutile girarci attorno, in Italia non ci sono più possibilità, non c'è la volontà da parte di chi governa di aiutare veramente chi lavora, fare leggi, decreti, proposte, solo per togliere ancora soldi agli italiani e mai a loro stessi.
Ieri poi ho letto di una nuova proposta di legge, TOGLIERE UNA SETTIMANA DI FERIE AI DIPENDENTI. Si si. proprio così, tutti i dipendenti che non siano statali (se non ho capito male) avranno una settimana di ferie in meno, che quei soldi pagati senza lavorare, devono andare ad aumentare il PIL.
Inoltre le settimane di ferie rimanenti, non potranno essere fatte tutte insieme, al massimo 2 settimane per il mese di agosto, le altre a discrezione del datore di lavoro.
Ora.... a parte che sti spastici non fanno un cazzo dalla mattina alla sera e prendono un botto di soldi, dopo averti tolto il sangue, ci tolgono anche le ferie? E così facendo non creano un altro grosso problema agli albergatori, facendo ammanchi di entrate nel turismo?
Posto che io sono ignorante come un fenicottero..... credo che sarei in grado di gestire il paese facendo meno minchiate di loro. Che poi... facciamo una settimana di vacanza in meno.... ma SE LAVORO NON CE N'E'? Che non dimentichiamoci che il problema rimane sempre e solo quello.... NON C'E' LAVORO!

Oggi non ho parole, solo parolacce.....

Vs Libby


39 commenti:

  1. La geniale proposta non l'ho sentita, per fortuna.. e poi mi incuriosirebbe sapere perché gli statali devono avere sempre un trattamento privilegiato: trovo che sia una vergogna! Ma trovo che sia una vergogna tutto quello che ci costringono a sopportare: loro hanno rubato e noi paghiamo, va beh... Detto questo, vorrei raccontarti (come i vecchi, non mi ricordo se te l'ho già detto!!) che in passato sono stata 6 mesi senza stipendio, ed è stato davvero un incubo, penso che tu possa capirmi, ma mantenendo il lavoro c'è l'INPS che ha un fondo per stipendi e liquidazione che ti paga se il datore di lavoro non lo fa (non subito, eh!!!), mentre se stai a casa perdi qualunque diritto, per questo conviene andare a lavoro! Ma la cosa che volevo dire era un'altra: non ricevendo lo stipendio, con i miei colleghi ci eravamo organizzati per fare decreto ingiuntivo all'azienda e farceli pagare, beh, ogni volta che arrivava un nostro decreto al giudice, sai cosa sentenziava? Ma no, aspettiamo altri 45/60 giorni... e intanto noi cosa facciamo, andiamo a mangiare a casa del giudice?????? Questo per dire che non c'è nessuna cura, nessun interesse, niente di niente e che i giudici sono una delle categorie che, ultimamente, eliminerei di più!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei che provassi a parlare con la mia testimone di nozze, la cara Aus, per quel che riguarda stipendi mai presi. Lei e il suo compagno ci hanno rimesso un botto di soldi e si sono ritrovati senza lavoro. Nonostante siano andati dai sindacati, non è cambiato nulla. Hanno lavorato gratis!
      Il punto è che ai titolari d'impresa viene lasciato fare, senza che si debbano preoccupare di nulla. Il dipendente è sempre meno tutelato e c'è poco da dire "la legge dice.." che tanto a nessuno frega un tubo della legge!
      Io capisco che possano essere in difficoltà, ma finchè li vedo girare con i macchinoni, mentre io devo venire a lavorare in bici perchè non posso fare benzina... non m'interessa dei loro problemi. Io penso ai miei!

      Elimina
    2. Sono assolutamente d'accordo: a nessuno frega nulla della legge! Era proprio quello che volevo dire, raccontandoti che persino un giudice se ne frega del lavoratore che non mangia e dà ragione all'azienda!! Poi, ti prego, non parliamo dei sindacati, che sono un'organizzazione vergognosa!!! Capisco che alla Aus e al suo compagno sia andata male e mi dispiace moltissimo, però, in linea di massima, da quello che so, l'INPS dovrebbe rifondere almeno una parte dei soldi non ricevuti dall'azienda, posto che tutte le carte siano in regola!

      Elimina
    3. E' così. L'INPS paga il TFR, mentre tutte le eventuali mensilità sono perse.

      Elimina
    4. Ah che bello eh! E tu intanto hai lavorato gratuitamente. Ma anche questa è Italia!

      Elimina
    5. Luna, da quello che so l'INPS risponde anche per le mensilità non pagate, fino a 6!

      Elimina
    6. A noi il giudice ha detto che possiamo chiedere solo il TFR. Mi devo informare meglio allora

      Elimina
    7. Il giudice, appunto!!... come dicevo i giudici sarebbero un attimo da rivedere, secondo me! Comunque quando è successo a me (nel 2005) era così, magari ora è cambiato, tocca informarsi, hai ragione!

      Elimina
  2. Io sono rimasta 5 mesi senza stipendio ma vivevo dai miei, mi davano una mano e guardando i pro e i contro del mio lavoro erano decisamente più i pro...quindi anche se andava male avevo le spalle un po' coperte... ora con casa, bollette e quant'altro non sarebbe più fattibile... capisco bene come ti senti... per la settimana di ferie non ho sentito la notizia ma le aziende stanno facendo ore su ore di cassa integrazione, come possono anche solo pensare ad una cavolata del genere?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti la notizia mi è stata riportata e ho leggiucchiato qualcosa con poco interesse perchè è na stronzata! Non c'è lavoro e loro pensano al PIL e a togliere una settimana di ferie. Dai la cosa pare una barzelletta.
      Se io avessi almeno mio marito che prende lo stipendio regolare, me ne preoccuperei, ma meno. Purtroppo lui è messo peggio di me, non vede soldi da un paio di mesi e non si sa quando si sbloccherà la situazione. Per certo so che siam messi male e onestamente non so come ci gireremo se va avanti così!

      Elimina
  3. E io mi prendo una settimana di mutua e come la mettiamo???? Tanto paga l'inps!!!! Ecchecazzo me ne frega!!! Ho gli orari? Va bene, vado in piscina da mezzogiorno e cinque fino a meno cinque alle cinque, in cinque ore credo di fare a tempo a ustionarmi!!!! E fanculo ai controlli. E se arriva il dottore della mutua e mi dice che sono abbronzata? Gli rispondo "e a te che te ne frega???".
    Che schifo che schifo che schifo, ci tolgono tutto e ancora di più, davvero non ho parole. Eppoi si lamentano che dalla benzina hanno meno introiti di tasse nonostante l'abbiano aumentata, eccerto ci voleva un genio a capire che arrivati ad un certo punto la gente non ce la fa più e piuttosto va a piedi o in bici o magari non si muove proprio più......ma dove andremo a finire?!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci fai caso, tutte le manovre che han fatto per cercare di spillarci soldi, sono state un buco nell'acqua. Invece di aumentare il guadagno sulla benzina, è calato, perchè la gente usa l'auto il minimo indispensabile o non la usa proprio. La gente normale evita di uscire a mangiare al ristorante, evita di comprare scarpe e vestiti. Ora, per dare il colpo di grazia all'economia del turismo, già messa a dura prova dal terremoto e dalla crisi, levano una settimana di ferie. Poi cosa faranno? Ci tasseranno il sapone? Gli animali domestici (che questa è un'altra proposta)? Così avremo squadre di puzzoni e di animali abbandonati. Guarda, anche io avrei saputo fare meglio!!

      Elimina
    2. Credo che ci tasseranno anche la cacca che faremo, in base al peso ovviamente, perchè se uno fa tanta cacca LOGICAMENTE intasa le fognature e lo stato ha più lavoro. E' la volta buona che vado a fare la cacca davanti la porta del parlamento giuro!!!! Ehehhehehhe

      Elimina
    3. Ok vengo anche io e ti tengo la carta igienica... :-D
      Mi sa che se qualcuno del Governo legge, adesso hai dato loro un'idea nuova!

      Elimina
    4. Quella degli animali domestici è stata una schifezza assoluta, spero non vogliano riproporla... Cmq una negoziante del mio paese ha affisso questo cartello stupendo: Pagherò l'imposta sugli animali quando mi toglierete le tasse per i porci che mantengo al parlamento! Lo fotograferò e lo metterò sul mio blog!

      Elimina
    5. Ah si, ne ho visti anche io di cartelli così!!! Eheheheh!

      Elimina
    6. Peccato che più malattia fai meno te la passano....

      Elimina
  4. Anni fa è capitato pure a me: sono rimasta cinque mesi senza lo stipendio, e quel che mi faceva più rabbia era che il titolare spendeva e spandeva per gli affaracci suoi e noi dipendenti con l'acqua alla gola. e quando finalmente sono riuscita a rientrare dei miei soldi e mi sono licenziata, ci ho messo altri cinque mesi per avere la liquidazione!!!!!!!! Ora lavoro con mio marito, che ha come imperativo categorico "prima si pagano i dipendenti, poi se ne restano, si pensa al resto". Ma come lui ce ne sono veramente pochi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo dire di si, che hai perfettamente ragione, ce ne sono pochissimi. Il mio devo dire è sempre stato puntuale, ultimamente per ovvi problemi di liquidità sta scantinando parecchio! Purtroppo anche qui ha fatto una cosa che non mi è piaciuta affatto a scapito dei dipendenti. E poi mi spiace, io lo ripeto in loop "non m'interessano i suoi problemi, i miei sono peggio!" Io rischio di restare senza casa se non pago l'affitto, lui ha casa sua e altri vari appartamenti, io rischio di non mangiare e lui il fine settimana va in montagna. E' liberissimo di farlo ed è giustissimo, ma pagami!

      Elimina
  5. L'ho letto anch'io quell'articolo e mi è venuto solo di dire VAFFANC.... io non so dove vogliono arrivare. Anni di lotte operaie e siamo trattati come schiavi, ma mi raccomando...meno male che un lavoro l'abbiamo. Certo ma se questo lavoro non ti dà da mangiare cosa te ne fai?
    Mi rendo conto della tua rabbia che è più che giustificata.
    Gli stipendi rimandati per mesi sono un rischio...chiedi a Bruce e a quel cornuto di giudice che li ha praticamente fregati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ci credo anche perchè ne abbiamo ampiamente parlato. Oggi mi scade il finanziamento e il gas e della paga nemmeno l'ombra. Ieri sera l'ho detto a mia mamma, ho benzina fino a venerdì, niente paga, niente benzina e io a lavorare non vengo più! Che mi venga a prendere a casa!

      Elimina
    2. Direi che è più che giusto. Io lavoro per avere uno stipendio per vivere. Niente stipendio, niente lavoro....che palle!!

      Elimina
    3. Si ma se lo dici c'è pure chi ti guarda male. Io secondo loro lavoro per cosa? Per fare beneficenza?

      Elimina
  6. Non ho parole, non sapevo la news sulle ferie...che poi non si capisce perchè gli statali siano sempre a parte!!! Io per fortuna lo stipendio l'ho sempre preso, ma una mia amica è spesso in arretrato di qualche mese e ha affitto e tutto da pagare, per cui posso immaginare come tu possa stare! non so nemmeno cosa puoi fare per tutelarti, non sono granchè informata in materia...ma spero tanto ci sia un modo!!! io tra una settimana vado in maternità e che "si ciavino" tutti...anche se probabilmente,da come parlano, prevedono che io passi di qua tutte le volte che avranno bisogno e mi chiameranno...e che rientri appena tornata a casa dall'ospedale...ovvio!!! al mio Lui hanno abbassato lo stipendio e praticamente fa gli straordinari a gratis (60 ore al mese, ossia 4ore al giorno, non poche eh...) e nemmeno tramite sindacati stanno risolvendo la questione!!! Che dire, ci tocca tener duro tutti quanti mi sa...che la situazione è di m*** e stanno facendo di tutto...per peggiorarla!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, mio marito lavora il sabato per 8 ore, dalle 6 alle 14 e non ha mai preso un centesimo... non solo di straordinari, considerato che non prende la paga da due mesi. Sono cose che mi fanno imbufalire perchè quella è gente che i soldi se li mette in tasca serenamente e se tu non hai di che mangiare, son cazzi tuoi.
      Non so cosa farai tu per la maternità, ma io, se mai dovessi avere questa fortuna, sfrutterò tutti i minuti che saranno a mia disposizione e fanculo anche il lavoro!

      Elimina
    2. Ti dico solo che mi hanno già chiesto ampia disponibilità mentre sono a casa...io vorrei capire quanto ampia sinceramente, che non mi telefonino o arrivino con le cartelline mentre sono in sala parto!!!! e loro sono ampiamente convinti che tornerò finita l'obbligatoria (fine novembre), io ho già detto che considerino pure 2013, che fino a fine anno sto a casa DI SICURO e che il dopo (che avrei 6 mesi di facoltativa..pagata al 30%!) si vedrà e ne parleremo...valuto in base a se ci stiamo dentro a sopravvivere lo stesso col mio 30%, fondamentalmente!!! Fai conto che fino all'anno del bambino ho anche diritto a lavorare 6 ore, facendone 2 di allattamento...io contavo di fare dalle 8 alle 14 (ora faccio pausa dalle 12.45 alle 14.45, ma non avrebbe senso fare pausa e tornare un'ora il pome), ma la moglie del capo stamattina AVEVA GIA' DECISO che mi prenderò ogni giorno un'ora di permesso ("tanto ne accumulerai tantissime") e faccio le mie 5 ore mattutine...no scusa, decidi tu che io devo prendere permessi?!?!??!?! perchè secondo lei lavorare dalle 13 alle 14 che l'ufficio è chiuso non si fa un cazzo...sa lei cosa faccio io di lavoro e quante cose posso fare con più tranquillità se non mi suona di continuo il telefono??!?!?!? io guarda lavorativamente parlando sono molto avvilita per la questione maternità.... e quando rientro dovrò anche recuperare i mesi fatti a casa, allungando il mio contratto di apprendistato (che dura già da 7 anni!!)

      Elimina
    3. SETTE ANNI?????
      Capisco benissimo il fatto che tu voglia valutare se ci state dentro col tuo 30%, ma se così fosse, col cazzo che tornerei prima. Tuo figlio è più importante del lavoro. Quando alla disponibilità... si certo, fino ad un certo punto però!

      Elimina
  7. E' veramente uno schifo, non ho parole per dire quanto! Tu pensa che il mio compagno è disoccupato, e ci sono parenti che dicono "eh, ma potresti anche andare a fare uno stage, almeno lavori!" Oh, ragazzi, ma la benzina chi la mette, voi? Cioè, non è che lavorare gratis sia meglio che stare a casa, io lo dico sempre: stai a casa, ti costa meno! A me fa pena quell'operaio, però onestamente, fosse capitato a me, un mese lavoro, due mesi lavoro (spero che mi paghino, chi lo sa) ma al terzo mese senza paga, vado dal capo, tanti cari saluti e sto a casa finché non rivedo paga, ma a me la benzina mica me la passa la mutua, eh! Certa gente non la capisco. Cioè, capisco che ci sia chi gli dice: eh, ma se vai via te prendono un altro. E che vada un altro allora al posto mio a farsi il culo gratis! Voglio dire, ma veramente c'è gente disposta a lavorare sperando in un lontano futuro di prendere una paga? Boh!
    Non capisco veramente più come vanno le cose, qui... Io spero che per te sia solo una cosa temporanea, che comincino a pagarti il giorno giusto, ma veramente a volte verrebbe da dire "ma sì, mandali tutti e stai a casa finché non hai la paga il giorno giusto!" E' che dopo, di cosa vivi? Quello è il guaio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo, Fiona, hanno sempre loro il coltello dalla parte del manico, via io ne arrivano a decine che sono a spasso senza lavoro. Il punto è che se non mi danno i soldi io non posso fare benzina e così mi ha detto anche il mio collega assunto due mesi dopo di me. Non ho intenzione di farmi la strada a piedi o in bici, non perchè io sia una pigrona, ma perchè la strada da fare è davvero molto brutta! Cosa faccio secondo lui? Non scherzo... ho appena guardato e in conto ho 54 euro! CINQUANTAQUATTRO! Dove vado e quanto resisto ancora? Che nemmeno le pastiglie per il mal di testa posso prendere!
      Io capisco chi decide di andare comunque a lavorare senza essere pagato, perchè se ti assenti dal lavoro passi dalla parte del torto, non che ad aver ragione ci si guadagni comunque. Più giusto sarebbe andare e NON lavorare, ma sei lì presente! Anche questo non ti garantisce nulla comunque!

      Elimina
    2. ho letto tempo fa, ma sarebbe da appurare, che se ti assenti perchè da mesi non percepisci lo stipendio, non passi dalla parte del torto. Anzi sei giustificato. Però è da verificare sta cosa

      Elimina
    3. Te lo confermo. SE ti dimetti perchè non percepisci stipendio, non sei colpevole di nulla. Anzi, passi dalla parte della ragione.

      Elimina
  8. http://www.arealavoro.org/mancato-pagamento-dello-stipendio.htm

    poi ovviamente c'è il problema di trovare un altro lavoro :-(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si alla fine il problema è sempre quello. Che a pensarci bene, sta cosa la sapevo anche... ma poi resti comunque a piedi. Che mi lasci a casa lui se deve, così mi spetta qualcosa dall'INPS!

      Elimina
    2. ti spetterebbe cmq...disoccupazione ecc.

      Elimina
  9. io continuo a scriverlo: in caso di azione legale verso il datore di lavoro, NON CHIAMATE I SINDACATI. SONO DEI COGLIONI, non capiscono un cazzo di diritto del lavoro (una materia a parte e molto dettagliata, che non può fare un avvocato normale) e chiedono cmq uno sproposito di soldi.

    un giuslavorista che sa fare il suo lavoro bene, chiederà direttamente al datore di lavoro di pagarlo. e a me, è successo proprio così. inolte, i capi, se non hanno mai ricevuto richieste di questo tipo, le prendono sempre sotto gamba e si vince facile. giuro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno su sindacati e avvocati dei sindacati !!!
      Per esperienza stare alla larga da questa categoria di mangiasoldi e basta

      Elimina
    2. Beh io dai sindacati non ci sono mai andata, per fortuna, non ne ho mai avuto bisogno, ma sono la prima a sconsigliare a qualsivoglia sfortunato, di andare da ste sanguisughe che ti domandano i soldi di iscrizione annuale e poi anche una percentuale su quello che riescono a farti avere (se hai culo). Preferisco un buon avvocato!

      Elimina
  10. Da me le ragazze che hanno fatto causa alla psicoboss tramite sindacati son beccate 10mila euri..................

    RispondiElimina
  11. Io sono davvero preoccupata, ho 17 anni e l'anno scorso è morta mamma e il mio papà questo mese ha preso meno di stipendio perchè "c'è crisi". Lui non vuole preoccuparmi ma c'è il mutuo e le altre spese e quindi non esco con le amiche volentieri per un aperitivo o un cinema perchè non voglio chiedere nulla ce non sia la paghetta che mi da.
    Tua mamma è stupida a dirti così... scusa non voglio dire che lo sia, ma su questa cosa secondo me non ragiona bene :\
    Speriamo che la situazione economica migliori ç_ç Baciooo

    RispondiElimina

Le vostre perle...