venerdì 25 maggio 2012

La colf della settimana...

Dopo 9 lunghissime ore dentro questo ufficio, quello che desidero più di ogni altra cosa, è tornarmene a casa da mio marito, rilassarmi qualche minuto in santa pace e poi organizzare la cena o fare qualche piccola faccenda, quella che mi è consentita dal poco tempo che ho.
E' assolutamente escluso che io possa dedicarmi ai miei hobbies o alla lettura, il tempo non c'è.
Capita a volte, di tornare a casa e invece di trovare un marito in faccende affaccendato, di trovare un ragazzino viziato e capriccioso, a cui non si può dire nulla altrimenti si offende.
Questo è all'incirca quello che è successo ieri sera.

Non entro nel merito della faccenda perchè tanto non servirebbe davvero, quello però che tengo ad esternare, è un pensiero che, sono sicura, ci accomuna tutte.
Che siate voi maniache della pulizia e dell'ordine, o che siate come me, un pochino cazzare che sistemano quando hanno voglia o quando proprio non se ne può fare a meno, sono certa che il 99% dei lavori in casa, siete voi a farli, anche se lavorate giornata intera.

Quello che non mi spiego è: perchè dopo otto ore un uomo sviene sul divano o davanti alla tv e una donna non se lo può permettere?
Perchè una donna che si alza all'alba riesce prima di partire a predisporre una lavatrice, sistemare il gatto, vestire il figlio, fare colazione, vestirsi e truccarsi e pensare al pranzo, mentre un uomo fa pipì, si lava la faccia e i denti, si veste ed esce di corsa perchè in ritardo?
Una donna dopo il lavoro passa a fare la spesa, prepara la cena, svuota la lavastoviglie e la ricarica, svuota la lavatrice e l'asciugatrice, piega i panni, li ripone nei cassetti, aggiusta i calzini, pulisce il terrazzo, dà da bere ai fiori, aiuta i bambini con i compiti e passa l'aspirapolvere e tutto questo prima di cena.... mentre l'uomo... legge il giornale o le notizie su internet!!!
No davvero, mi rendo conto di queste differenze anche a casa mia e non lo dico con nessuna cattiveria, ma a volte mi scapicollo per fare le cose che devono essere fatte e mio marito mi pare totalmente sereno.
Ci tengo a precisare che lui non si è mai lamentato del disordine o delle cose non fatte (e ci mancherebbe anche!) che se le cose vengon fatte bene, altrimenti va bene uguale. Per me no, anche se non sono maniaca e a volte lascio là perchè non ne ho voglia, mi rendo anche conto che ad un certo punto, bisogna darsi da fare.
Solo che non mi spiego perchè per l'uomo il lavoro fuori casa è tutto quello che devono fare, perchè loro si alzano presto, perchè loro lavorano tanto, perchè il loro lavoro è faticoso ecc ecc. Quindi arrivano a casa che hanno fatto il loro dovere.
E se noi ragionassimo uguale? E' vero che nel mio lavoro non alzo pesi e non faccio fatica fisica, è vero che ho tempo perchè non sempre c'è tanto da fare, ma è anche vero che comunque lavoro. E' anche vero che non stiamo parlando di ME, ma di donne in generale e ce ne sono che faticano il doppio di un uomo. La differenza sta proprio nel fatto che loro, le donne, finite le 8 ore di lavoro, ne hanno quasi altrettante in casa, che il loro dovere non è mai finito.

A questo punto tornerei volentieri agli anni 50, quando l'uomo aveva il dovere di mantenere la moglie e lei di accudire casa e figli. Allora andrebbe bene e la cosa sarebbe alla pari. Così invece oltre a farsi le ore in ufficio o in fabbrica, ne ha altrettante a casa.
Se anche noi donne, tutte, facessimo come gli uomini?
Arrivate a casa sfiliamo le scarpe, ci piazziamo con un quotidiano sul divano e lasciamo il resto fare alla colf immaginaria.
Ci sarebbero case-porcili, gente nuda per la strada, bambini ignoranti e smoccolati e chi più ne ha più ne metta.

No no, non siamo noi a salvare l'universo, sono certa che ci siano uomini bravissimi e donne indegne di tale nome, ma è anche vero che pur non mantenendo tutto il peso del mondo sulle spalle, quest'ultimo va avanti grazie a noi!



Vs Libby

46 commenti:

  1. Ah le donne......che dono prezioso per l'universo maschile. E la cosa triste è che raramente se ne rendono conto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già... bisognerebbe entrare tutte in sciopero!

      Elimina
  2. E' una riflessione quotidiana!!!!!!!! son trentatre anni che praticamente ogni giorno la faccio, ma non sono ancora riuscita a trovare una risposta.......... e quando sbotto esasperata, sai che mi risponde????? che lui sicuramente non è in grado di fare le cose come vorrei che fossero fatte e allora piuttosto che fare fatica e sentirmi brontolare comunque... non le fa.... se ti sembra una spiegazione logica......... e il figlio gli va dietro eh... e non serve urlare, sbraitare e inc......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ma lì cara Gil è questione di DNA, è il cromosoma che li frega. Il mio invece mi dice "Io non sbuffo quando mi dici di fare le cose...!" eh no certo, non le fa!!! :-D

      Elimina
  3. E? vero, chissà xchè non possiamo permetterci la rilassetezza! Sono separata come ben sai, diciamo che non ho motivo di litigate con il marito, però la cosa non cambia poi più di tanto, perchè cmq chi si occupa della bambina sono sempre e solo io, che lei stia bene o male (come oggi che ha la febbre ad esempio). E alla casa, quando ho tempo (solo il sabato pomeriggio che non lavoro) mi dedico alla pulizia, ma non mi ammazzo!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco, tu, come Luna, siete un altro esempio di come le donne si accollino sempre i bisogni dei figli. Il papà c'è, ma se c'è da andare in farmacia, ci va la mamma, per l'asilo c'è la mamma, a parlare con i prof c'è la mamma.... io lo dico sempre che il loro sforzo più grande per i figli sono i 35 secondi di sesso.... per diana!

      Elimina
    2. Bravissima!!!!! E' proprio così!!!!!
      Anzi si lamentano pure (almeno il mio) se porto la figlia dal pediatra qualche volta in più (capisci il perche). No comment...siamo noi che muoviamo l'universo, c'è poco da fare!

      Elimina
  4. Mia madre ha sempre lavorato e mio padre non ha mai fatto un tubo in casa. Traduzione con 2 figlie gemelle mia madre è un eroe (altro che certe mammine gnegne di oggi che si sentono wonder woman solo xke vanno a prendere la bimba a danza!!!) un po' stremata. Nulla è cambiato da quando mio padre è andato in pensione (x carità gran lavoratore davvero!) e mia madre lavora ancora, un po' meno, ma ancora. Io ho sempre pensato che MAI avrei fatto la sua fine. Io e mio marito lavoriamo entrambi come accade prevalentemente alle coppie odierne. Stiamo fuori casa minimo 10 ore al giorno ma spesso di +. E i lavori sono perfettamente divisi, mio marito stira spesso, la pulizia di casa è equamente divisa pure lei (mezza casa a testa x polvere paviementi ecc.) x lo straordinario es. vetri ci si organizza. Io svuoto la lavastoviglie, lui la riempie e via di questo passo. Mi pare la regola, mi pare qualcosa su cui nel 2012 non occorrerebbe accapigliarsi né scrivere post. E' solo questione di buona volontà. Soprattutto se si è solo in 2. Siamo abbastanza maniaci, ma può capitare il momento in cui si è stravolti e si rimanda, non muore nessuno e la casa è sempre bene messa. Tipo ieri sera dovevo assolutamente stirare prima di cena, perchè dopo cena saremmo usciti, e ho comprato 2 porzioni di pastra fresca pronta ottima, ho pulito le fragole e quella è stata la cena, xke stirare e cucinare era fattibile, ma non mi garbava tanto. Io sono molto rigida, non li ammetto questi atteggiamenti, perchè se tutti non facessero nulla o quasi in casa come finiremmo?? baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, già sapevo che con tuo marito ti dividevi le incombenze di casa, ne avevamo forse già parlato o lo avevo letto da te. E' una fortuna, ma posso dirti con tranquillità che è una mosca bianca. Intendiamoci, non è che il mio si gratta, ma anche solo per aspirare un tappeto devo dirglielo, almeno tre volte.... Si distrae, lascia le cose a metà. Non posso dire che non fa NULLA, ma il minimo indispensabile per non farmi incazzare ahahahah!

      Elimina
  5. Quoto in totale il post!!! E' il solito discorso da cui non se ne esce, purtroppo checchè se ne dica quello che riusciamo a fare noi loro non ce la faranno mai. Io posso dire che il Felino si è sempre arrangiato quando viveva da solo e posso dire anche che facendo due lavori ed avendo un figlio a cui stare dietro non ho neanche il cuore di chiedergli di fare di più, posso dire che se anche quando arriva a casa si spaparanza sul divano è pure giustificato, del resto avendolo spesso fuori casa io riesco pure ad organizzarmi in modo da fare i lavori con calma senza orari precisi. Ed infine so che quando è a casa per qualche motivo mi aiuta nelle piccole cose che però ti portano via tempo tipo stendere o ritirare il bucato e pure a cucinare. Non mi posso lamentare insomma ma quello che mi dà un po' fastidio è che tutto ciò che faccio sia dato per scontato. Ora che sono in dolce attesa però ti garantisco che prendo tutto con calma e sai che a volte mi sembra di avere tempo che prima non avevo????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco... hai colto il punto. Tutto quello che una donna fa, pare ovvio e scontato. Come quando Dr J pulisce il fornello e poi mi dice "Non mi dice che sono stato bravo?" ...no, perchè tu mi dici che sono stata brava per aver fatto tutto il resto? Cioè le cose che faccio io, sono ovvie e di routine, se lui aspira il tappeto, devo dirgli "Ooooh amore, che bravo, hai aspirato il tappeto!!?". No ma dico, scherziamo?
      Visto il momento direi che fai bene a prendertela con comodo... avrai un surplus di lavoro tra qualche mese hahahah!

      Elimina
    2. ahahaha a volte sono come dei bambini. Oppure trattiamoli come cagnolini...hai pulito il tappeto?? ma che bravo, tò il biscottino ahahahah

      Elimina
  6. Libby for president...ahahahh!! hai ragione!!! io non mi posso lamentare, il mio Lui mi aiuta, ma solo ed esclusivamente se istruito a dovere...cioè se non gli dico io cosa c'è da fare (e a volte come farlo) lui non lo vede!! però ricevute le istruzioni esegue :-) e non si lamenta ovviamente se non riesco a fare tutto, soprattutto in questo periodo, in cui prendo le cose con molta più calma e me ne sbatto un po' di più...ma il minimo io lo voglio, voglio una casa pulita, la roba stirata ecc, quindi mi do da fare per organizzarmi con i tempi e fare tutto...gli uomini secondo me non hanno il nostro cervello organizzativo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A guarda, questo è poco ma sicuro. Noi riusciamo a fare attenzione alla pentola sul fuoco e in contemporanea pulire il bagno e sistemare i vestiti... ma siamo multi tasking cosa che loro non saranno mai, non ne facciamo una colpa eh. Si anche il mio se gli dico "Fai questa cosa..." ripetuta 7/8 volte, all'ottava la fa! ahahah!

      Elimina
  7. Sono assolutamente d'accordo. Perchè deve andare così?
    Quando poi loro fanno qualcosa a casa, danno una mano (piccola eh) sembra abbiano fatto l'evento del secolo. Pensa che mio exm. mi aiutava e poi mi diceva " non mi ringrazi?" e io puntualmente gli rispondevo "perchè tu mi ringrazi per quello che faccio io?"
    Una cosa che mi fa venire un nervoso apocalittico è quando io sono lì che traffico come una matta e Bruce è sul divano. Mi dà fastidio, anche se qualche volta non saprei come potrebbe aiutarmi, mi dà fastidio che io debba girare come una trottola e lui se ne stia seduto tranquillo. Oppure per avere un aiuto, tipo apparecchiare, devo chiedere. Ma porca puzzola abbiamo mai cenato senza tovaglia e senza piatti?
    Cmq oggi stavo per acquistare una pulizia approfondita di 3 ore a 12 euro.....quasi quasi:-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai scritto quello che io ho commentato alla Mere. Arrivo a casa e Dr J ha pulito il tappeto "Non mi dici che sono bravo?" ...e perchè? Tu lo dici a me per tutto il resto?
      Ti giuro anche a me da noia e molta anche.
      Capita anche che io stia facendo dei lavori e lui se ne stia pacifico per i fatti suoi. Non importa, se ho bisogno lo chiamo e devo anche dire che se abbiamo gente a cena si dà un gran da fare, ma per il resto... si salvi chi può!

      Elimina
    2. Ma anche Bruce se chiedo aiuto non dice di no, ma perchè devo sempre chiedere? Non ci arrivano da soli? no, non ci arrivano...

      Elimina
    3. dai comprala caspita mi pare un'affare. Le colf di solito ne prendono 9/10 all'ora. baci

      Elimina
    4. Sembra un affare anche a me in effetti :-)

      Elimina
  8. OK ho il marito mosca bianca, ne prendo atto. E considerato che è anche intelligente, simpatico e un bel ragazzo (c'è una foto nel mio blog, credo fosse gennaio!!!) adesso devo dirvi assolutamente 2 difetti altrimenti sembra che me la tiro e non mi garba. E' spendaccione e permaloso. Ecco. Sì Libby ne avevamo già parlato.
    Però un'ultima osservazione, dire "mi aiuta" sposta l'argomentazione su un piano sbagliato visto che la casa e il menage è di entrambi. Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si infatti mi sono resa conto anche io di questa cosa sbagliata, per così dire... mi aiuta.... no aspetta, fa quello che deve e che devo pure io, mi pare più equo!

      Elimina
  9. Mio marito va a momenti, in casa fa abbastanza ma va... spronato :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No ma non è che il mio non faccia nulla eh... però a volte devo veramente spingerlo....

      Elimina
  10. Mio marito non fa un cavolo a casa e non ditemi che è questione di abituarlo perchè allora ve lo cedo per qualche settimana...................faccio tutto io dai bambini (accompagnarli all'asilo, lavarli, vestirli, fare spese per loro, e tutto ciò che comporta accudire dei bambini) alla spesa, poi cucino, pulisco casa, lavo e stiro, mi occupo del commercialista, di pagare bollette, andare in banca, annaffiare le piante, tenere i conti e l'elenco è infinito!!!!!!Ah lavoro 8 ore al giorno spezzate in pratica lui manco vede il disordine non ci fa proprio caso lui lavoro e stop!!!!Poi una volta a casa si piazza davanti al computer e buonanotte.........un nervoso dopo quasi 6 anni l'unica cosa che fa è sparecchiare dopo 8 volte almeno di predica ma solo a cena!!!!!Tornando al fatto di abitudine con lui ho perso le speranza ma i miei figli a 5 anni apparecchiano, mettono a lavare i loro vestiti sporchi, e riordinano i giochini. Farò bene?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. FAI bene, che tu abbia la speranza che almeno le tue nuore siano più fortunate di te. Ok, a sentir te, forse non mi devo lamentare! :-D Ad ogni modo, io non so se sarei come te, con la tua pazienza... forse farei sciopero! Forse!

      Elimina
  11. ne parliamo quando arrivi a casa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare tanto una dichiarazione di guerra ahahahahaha povera Libby!!!

      Elimina
    2. Si si... è molto incazzato....

      Elimina
  12. Il mio cucina. sempre lui, che e' bravissimo. Io cucino solo se sono sola. E pulisce la lettiera. Ogni tanto fa la spesa per le gatte( ce la dividiamo, o andiamo assieme o va chi ha tempo), ogni tanto la spesa per noi. Queste le fa spontaneamente. Per quanto riguarda spazzare ecc, se glielo dico lo fa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E ma anche il mio se gli dico le cose le fa... magari se gliele faccio notare un paio di volte... il punto è che a volte sarebbe gradevole non dover sempre chiedere.

      Elimina
    2. Lo so lo so, ne abbiamo parlato spesso...ma purtroppo sono così. E' per questo che, visto che odio lamentarmi, non appena potremo cambiare casa (questa e' minuscola e nn vale la pena) prenderò la signora che pulisce. Ho già deciso e lui pure e' d'accordo. Almeno siamo sereni

      Elimina
  13. io tutto sommato del mio non mi posso lamentare, non perchè faccia qls, ma perchè effettivamente lavora fino alle 8 e io fino alle 5.30 e dopo cena i piatti li lava lui (ed è l'unica cosa che fa), quello di cui mi lamento è in quei rari sabati in cui non lavora e si fanno le pulizie, guai a chiedergli qls di diverso... l'ultima volta gli ho proposto di lavorare il bagno e io pulivo la cucina... ha tirato su una serie infinita di storie...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh no, il bagno è mio, lui lo ha lavato una volta, ma non gli piace. Considerato che per me non è un problema pulirlo, mi arrangio per quello. Sai cos'è? Che è molto disordinato e devo rincorrerlo ovunque. Lascia roba dove capita e a volte davvero mi vengono i 5 minuti!

      Elimina
    2. Anche il mio... ma io sono peggio quindi su questo devo solo stare zitta...

      Elimina
  14. Io mi ritengo fortunata come Ilaria. E poi, non essendo fissata per la casa e le faccende, diciamo che mi adeguo ai suoi tempi e facciamo sempre tutto insieme. Cioè, quando uno fa una cosa l'altro ne fa un'altra. Ma se lui non fa niente, mi sento autorizzata a non far nulla nemmeno io.
    E andiamo d'accordissimo così, GRAZIE AL CIELO.

    Per come sono fatta io non potrei pensare di vivere con un uomo che non fa nulla o che pretende che faccia tutto io, potrei impazzire.

    Ma i miei ex erano tutti come il 99,9% degli uomini, e ci stavo lo stesso... E facevo tutto io... Insomma, ora mi sento fortunata.

    Anche se spesso mi sento una donna inadeguata, proprio per il modello prevalente di donna che la descrive super multitasking, mentre io quando sono stanca non faccio niente in casa nè impazzisco se cade una goccia d'acqua per terra....

    Mah.
    Credo che ogni coppia abbia il suo equilibrio, io la vedo così.

    Baci Libby, prima o poi ti scrivo... Sto vivendo una settimana infernale e ho aperto internet giusto qualche minuto oggi.
    Kisses!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh si tranquilla cara, io son qua quando vuoi io leggo. Anche io sono come te, nel senso che non mi vengono gli attacchi isterici per una goccia d'acqua, ma se ho appena riordinato e dopo 10 minuti trovo in giro roba, beh un tantino mi girano. Ma guarda sono cose davvero stupide.... le presine sopra il fornello invece che appese, le cartacce delle caramelle sul tavolo invece che in pattumiera, la carta stagnola usata e non riposta nel cassetto. Ecco questo si mi fa ammattire perchè son tante piccole cose tutte fuori posto che creano un casino che non ti dico... A volte basta poco!

      Elimina
  15. IL COLF DELLA SETTIMANA

    Dopo 8 lunghissime ore di lavoro, tutte quante passate in piedi, senza sosta e senza nemmeno pausa pranzo o pausa cena, ore passate ad alzare, spostare, stampare, mettere in forno e togliere dal forno lastre di metallo non proprio leggere, quello che più desidero è tornarmene a casa da mia moglie, per poter finalmente sedermi qualche minuto, visto che le gambe non mi reggono più, poter riposarmi un po', magari mangiare qualcosa di gustoso, e passare del tempo con lei. Dopo tanto sforzo magari me lo merito...
    Da quando lavoro in questo posto di merda devo fare orari altrettanto di merda, che a volte sono stati persino assurdi. Purtroppo mi ha scombinato tutta la vita.

    Leggendo questo post, insieme a tanti altri che ha scritto in passato, potrebbe però sembrare che invece io mi gratti le palle tutto il giorno, mentre solo lei lavora, che io a casa non faccia mai un cazzo, mentre solo lei fa tutto, che solo io sono capriccioso, intrattabile, infantile, e tante altre cose, e che solo lei è quella che subisce i miei stati d'animo e tutte le paturnie.

    Non vi dice che mi alzo alle cinque di mattina da lunedì al sabato per andare a lavorare, quando lei dorme fino alle sette e mezza, e che la settimana dopo mi tocca lavorare fino alle dieci di sera, quando lei esce alle cinque e mezza. No, ciò che vi dice è che io torno a casa alle due di pomeriggio, e che mi faccio le seghe fino a che lei non torna dal lavoro, oppure che la settimana dopo dormo fino a mezzogiorno, quando lei si è alzata per andare a lavorare. Cose non vere tra l'altro...

    Perché non dici che quando arrivi a casa nemmeno tu hai voglia di fare niente, che ti piazzi sul divano a giocare su Cityville fino a quando non è ora di cena, che io cucino? Che quando io ti chiedo di fare una qualunque cosa insieme tu non ha voglia? Che ce l'hai sempre con tutti, che sei sempre incazzata con il mondo

    Libby sono veramente infastidito! Non mi va che dici parole dolci a me, e il giorno dopo mi sputtani nel tuo blog, con le tue amiche, che ti danno ragione, e che te vanti pure perché lo fanno. Lo hai fatto altre volte, e anche questa volta. Sono incazzato, e hai avuto pure il coraggio di domandarmi per quale motivo ero infastidito prima?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rispondo al tuo sfogo come hai fatto tu prima... ne riparliamo a casa... martire!

      Elimina
  16. Sto insieme ad una mosca bianca...! Me lo tengo stretto!

    RispondiElimina
  17. Di sicuro Dr.J ne esce proprio massacrato... ma pure tu, Dr.J, a leggere il tuo commento sembra che lavori in fonderia ;)

    Ancora una volta la verità mi sa che sta nel mezzo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si, lavora solo lui povero ragazzo!
      Schiavizzato da una moglie capricciosa, isterica e pazza.... Organizzate una fiaccolata per salvare la sua povera anima!

      Elimina
  18. Se io faccio come un uomo, succede che i panni sono stesi stecchiti da una settimana sullo stendino e nessuno si è degnato di ritirarli. Succede che ieri sera non ho svuotato la lavastoviglie che ero stanca e Lui, di ritorno da yoga (si è disteso e rilassato), ha comunque trovato la cena pronta solo che, volendo collaborare, ha sistemato i piatti nella lavastoviglie senza appurare se quelli che già c'erano dentro erano puliti o sporchi. Succede che se io dimentico qualcosa in giro e non la metto al suo posto, posso star tranquilla che lì la ritrovo. Sta cosa mi fa rodere il cool anche a me, a volte ci provo a spiegarglielo - mi hanno detto che vanno educati - che dove non arrivo io potrebbe intervenire Lui. Il punto è che non lo fa per indifferenza...è proprio distrazione. La parte dedicata di cervello che noi abbiamo di default, quella che anche se non sembra ha sotto controllo la situazione, in loro non esiste. Semplicemente non c'è. Certe cose non le notano nemmeno. Una delle cose che mi sento ripetere più spesso è: 'Basta che me lo chiedi io lo faccio'. Come a dire che la volontà certo non manca, ma devi farglielo notare tu. Santa Pazienza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si questa cosa la capisco in effetti, ma la cosa di cui mi lamento maggiormente, è che se non ti va di fare le cose, lo posso anche capire, ma che m'incasini e metti disordine dove io sistemo no e questo aimè, capita spessissimo.
      Ci sono cose davvero piccole che potrebbero farmi incavolare di meno, ma niente, nemmeno quelle. E allora a volte capita che mi incazzo di brutto.

      Elimina

Le vostre perle...