giovedì 24 maggio 2012

Gli amici sono come una scatola di cioccolatini...

...anche se te li scegli, può sempre capitarti qualcosa che fa schifo!

Ho parlato spesso di amici e amicizia, ho un'idea precisa di come dovrebbe essere, ma il fatto che io non abbia amici, la dice lunga su come la pensi.
Diciamo che la teoria è corretta, è la pratica che ha alcune lacune.

Ieri sera ho discusso (bonariamente) con mio marito. Gli raccontavo di come una ragazza che usciva con la nostra compagnia diverso tempo fa, sia stata scaricata, non solo dal tizio con cui usciva, ma anche da tutti gli altri, tranne me!!!
Da lì, a parlare di come i nostri "amici" siano scomparsi da oltre un mese, il passo è stato breve e la discussione ancor di più.

Sono io che sbaglio? No perchè se sono io che "me la prendo troppo" (parole di Dr J), rivedo il mio concetto di amicizia e ammetto di essere esagerata.

Conosco alcuni di loro (invitati al matrimonio) da diversi anni e li frequento regolarmente da sempre. Dal giorno del mio compleanno, ultima volta che ci siamo visti (21 aprile) sono letteralmente svampati. Nessun messaggio, nessuna telefonata ZERO!
Da parte mia devo dire di aver fatto qualche commento sui loro profili e di averli invitati a cena da noi il 5 maggio. Per impegni di alcuni di loro, la cena è stata spostata al 19... cena che non c'è stata perchè nessuno si è degnato di farsi sentire o eventualmente di dare conferma per la serata.
So, perchè leggo su Face (sempre lui) che si trovano tutti i fine settimana per cenare o per andare a ballare e spesso anche durante la settimana, ma noi non abbiamo più ricevuto nessun invito!!
Ora.... secondo mio marito "è normale" perchè effettivamente noi non possiamo uscire a cena tutti i week end e tanto meno spendere patrimoni in locali, ma secondo me il punto non è quello.
NON ci hanno mai invitati, quindi non ho mai neppure avuto modo di rifiutare!! Non è che ci abbiano invitati una, due, tre volte e noi abbiamo sempre declinato l'invito, per cui avrei capito, forse.
 Semplicemente sono spariti! Vedo foto, leggo commenti, organizzazioni di serate e null'altro.
Da parte mia ho giurato che non mi farò sentire nemmeno se pagata, perchè da parte di uno di loro, non è la prima volta che vengo "scaricata" in questo modo e onestamente, per quanto bene io gli voglia (e non ho smesso di volergliene) sono un tantino stufa di fare da tappa buchi quando ne ha bisogno.
Ho notato negli anni che quando tiene davvero a qualcuno si fa sentire e vedere, se con me non lo fa... il messaggio è forte e chiaro e allora ciao!

Sbaglio?

Voglio dire... al di là del fatto che io abbia le possibilità economiche di uscire, l'amicizia non dovrebbe andare oltre? Se ad una persona ci tengo, posso anche non uscirci sempre, ma vederla ogni tanto e farmi sentire tanto per sapere come va.
Ci sono state persone con cui ho condiviso un periodo e da cui mi sono staccata per distrazione, me ne rammarico, ma non avevamo nulla da condividere e il distacco è stato graduale e indolore da ambo le parti. In questo caso no, in questo caso dopo 10 anni di amicizia (che a sto punto sono io imbecille ad averla ritenuta tale) mi aspettavo di meglio.
Ammetto di essere anche io stessa nella posizione in cui non mi va di chiamare... anche se secondo Dr J, sempre per la teoria che me la prendo troppo e che noi ora siamo sposati e quindi siamo su un altro livello (secondo me la scusa non regge) dovremmo essere noi a farlo quando dobbiamo uscire.
E io per reazione rispondo "Col cazzo, io non vado ad elemosinare compagnia, se voglio uscire lo faccio e senza di loro!!".

Poi vi ricorderete senz'altro che ultimamente mi lamentavo molto per il fatto che quando si usciva si attaccavano al telefono no? Ecco... che ci devo uscire a fare??? Quindi, se è per me non mi scomodo di certo, per loro evidentemente anche.... mi pento a sto punto di averli fortemente voluti al mio matrimonio, lasciando a casa gente che se lo meritava di più!!!

Esagerata? Può darsi!

Dr J poi ha buttato lì la sua teoria "Se tu decidessi di non scrivere più sul blog, tre quarti delle tue amiche le pederesti, perchè non avresti più nulla da condividere!".
Verissimo, tre quarti, ma un quarto di loro sarebbero comunque mie amiche, perchè l'amicizia non si basa sempre e solo su un qualcosa di comune, come il ballo o il blog, a volte c'è semplicemente il desiderio di sentire come se la passa una persona. Con Aus, Luna, Mere, La Pinke Chanel, l'amicizia esula da quello che è il Blog. Magari mi sbaglio!!!

Stamattina alle 7.45 ricevo un sms dall'amica dell'inizio del post, questo il messaggio "Sono al LocaleLatino, i nostri "amici" sono arrivati da oltre un'ora. Non solo non mi hanno nemmeno salutata, ma stanno facendo di tutto per non guardarmi in faccia e per evitarmi. Che schifo!".

DEVO AGGIUNGERE ALTRO? Sarà il modo di comportarsi di gente adulta?

Però è vero, non dovrei prendermela troppo per persone così, è che inevitabilmente un po' ci si rimane di merda no?

Eh vabbè, pace e bene.

Vs Libby


26 commenti:

  1. Secondo me, sbagli. Semplicemente perchè intendi l'amicizia in un solo senso. E invece sono convinta che le amicizie siano tante.
    Non è che se siamo amici dobbiamo vederci sempre, sentirci sempre, devo sempre essere invitata nel giro tutte le volte che si fa qualcosa.
    Ci sono gli amici con cui, anche se crollasse il mondo, continueresti a tenere i contatti e quelli che vedi ogni tanto.
    Io ho amici su vari livelli. Quelli intimi, e sono pochi, che superano tutti gli ostacoli. Quelli con cui si esce ogni tanto e sono perfetti come compagnia per una serata, una pizzata o per fare un po' di casino ma che non inviterei mai ad una cena intima a casa. E poi quelli che vedi ogni tanto, con cui c'è un bel rapporto, anche di fiducia, che pensi di chiamare in caso di bisogno ma che non sono proprio in cima della lista.
    Cioè... io non ci vedrei nulla di male nel richiamarli o nell'accettare un invito.
    Inoltre, mi pare che questi comportamenti siano regolari nel corso di 10 anni...

    RispondiElimina
  2. Eh no è qui che ti sbagli!!!! Almeno uno di loro è quello che definirei un amico intimo che cascasse il mondo... ed è sempre stato così, finchè lui non trova di meglio da fare! Sono d'accordo Claudia, sulle amicizie a vari livelli, ma se ritengo al livello massimo persone che di punto in bianco non ti cagano più, c'è qualcosa che non mi torna. So anche io che esistono amicizie a vari livelli, evidentemente io ritengo di un livello, amicizie che sono 4 scalini sotto rispetto al mio pensiero. Va benissimo, basta dirlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hum...ma c'era al matrimonio? e penso pure di conoscerlo?

      Elimina
    2. Si si è lui... anzi, sono loro!

      Elimina
  3. Scusa ma proprio non capisco: tu e Dr J (e anche questa ragazza) uscivate costantemente con questo gruppo di persone, vi coinvolgevate reciprocamente, sentendovi, ecc., e poi, di punto in bianco, questi non vi hanno più fatto partecipi di quello che organizzavano, senza che ci fosse un motivo (cioè, per quella ragazza magari la causa è stata la fine della relazione, cosa che effettivamente succede..)??? Certo che la gente è strana.... Anche io, al tuo posto, ci sarei rimasta molto male, ma forse avrei chiesto spiegazioni: se da un giorno all'altro io per te non esisto più, vorrei sapere se ho fatto qualcosa per causarlo! A parte questo, secondo me queste persone hanno delle enormi lacune relativamente ai rapporti umani, vista la maleducazione che dimostravano costantemente con i cellulari.. quindi l'unica consolazione è che non avete perso molto! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non chiederò spiegazioni perchè non ne vale la pena, certo, se mi vengon fuori con frasi tipo "Che fine avete fatto!" di sicuro non riuscirò a star zitta. Di fondo non credo ci sia un motivo per il loro comportamento, sono certa che nemmeno se ne sono resi conto, siccome sono tutti impegnati a fare i 15enni, una coppia sposata gli sarà d'intralcio. Oppure si trovano talmente bene tra loro di non aver bisogno di intromissioni. Non lo so, sto sparando a caso. Ad ogni modo io non ho fretta eh... prima o poi tornerà qualcuno a dirmi qualcosa e allora risponderò a modino!

      Elimina
  4. Mi trovi non daccordo con te, ma supersuperdaccordissimo. La penso come te, e anche io vivo una situazione di gruppo strana. Pensa fino a un anno fa si potevano fare carte false per cacciarci via dal gruppo, ora caso strano (dopo che è uscita dal gruppo la strega che metteva zizzania), io sono ben vista, vengo chiamata un giorno si e l'altro pure, vengo invitata a cena, vengo coinvolta nel gruppo mentre invece prima ero solo un fantasma. Ammettoche avrei potuto mandare tutti egregiamente affanc... ma sono educata fin troppo!
    Baci e non pensarci e soprattutto continua a non farti sentire!!!!!!!! Io sono uguale!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io so di essere esagerata a volte, ma mi dà proprio fastidio sta cosa dello sparire come nulla fosse. E' vero, nemmeno noi ci siamo più fatti vivi, ma dopo che vi ho invitati a casa mia non vi degnate di cagarci... ma andate pure allegramente a divertirvi altrove. Sarà per quello che non ho amici, perchè pretendo troppo o perchè sbaglio persone. E così sia... certo io così non mi comporterei mai. Non vado sbandierando al mondo che voglio bene ad una determinata persona, per poi non cagarla di pezza per un mese.
      Ripeto, saranno troppo impegnati tra di loro!

      Elimina
    2. ma che vuol dire non hai amici però??? amici veri, quelli a cui chiedi aiuti nella difficoltà, a cui racconti le tue gioie, sono, ed e' giusto che siano, pochi!!!! pochissimi..il resto sono conoscenze...e io credo che di amiche vere tu ne abbia, la aus ad esempio per dirne una....

      Elimina
    3. Si hai ragione. In effetti non ne ho di vicini, ma la Aus è come una sorella per me. E poi ho Luna che ormai ci conosciamo da anni... In effetti sbaglio concetto, sarebbe più giusto dire che non ho amici veri VICINI! Poi ci siete tutte voi... :-D

      Elimina
  5. Concordo che esistano vari livelli di amicizia, ma questo comportamento mi pare scorretto e infantile. Io ho molti amici, ma l'idea del gruppo mi pare adatta ai ventenni, ho amici di varia provenienza che si intersecano se capita. Il blog è un modo per conoscere gente, io valuto alcune persone conosciute via blog come tra le amiche + care che ho, naturalmente intendo persone che ho visto. Io chiarirei il mio punto di vista, forse chiederei spiegazioni, ma + che altro direi che se si sono fermati al modello 15enni e l'uso smodato del cellulare lo conferma, io sono cresciuta e ognuno per la sua strada. La faccenda della cena è orribile, non confermare, ma dai!! Insomma io sarei offesa, ma guarderei avanti, coltivando le amicizie attuali del blog e lasciando perdere questi bambinetti. baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti è quello che sto facendo, non m'interessa uscire con loro, tanto è vero che già prima di questo episodio ero stanca delle serate al tavolo con gente che postava su Face anche il culo della cameriera. Però è anche vero che per un lungo periodo sono stati da me considerati Amici, di quelli con cui puoi divertirti ma anche condividere. Poi non so cosa sia successo, forse è colpa mia, forse il mio status di moglie ha fatto sì che perdessi d'interesse o forse è vero, sono esagerata, loro sono dei 15enni e io posso andare oltre.

      Elimina
  6. Sulla mia amicizia posso dire tranquillamente a Dr.J che anche se tu chiudessi il blog, non sparirei dalle vostre vite (ebbene si mi dovete tenere).
    Io la penso molto come te. Se si tiene a una persona, magari non ci si vede spesso, per motivi vari, ma ci si tiene comunque in contatto.
    Sono dell'idea, per esperienze passate e devo dire che qualche volta anche per colpa mia , che se non ci si sente o non si fanno e ricevono inviti è perchè non si tiene poi molto a quell' amicizia. Poi ovviamente può capitare che desideri invitare quell'amico, ma per mancanza di tempo le occasioni slittano continuamente. Ma alla fine se ci tieni trovi il modo per vederti.
    Non sono d'accordo sul fatto che non vi invitano più da quando siete sposati. Perchè cos'è cambiato da quando convivevate ?
    Sarebbe bello capire le motivazioni di queste sparizioni no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma noi ti teniamo più che volentieri cara, figurati....
      Ma io ritengo che le sparizioni siano dovute a diversi fattori. A parte una coppia, culo e camicia con Mastorlindo, gli altri sono single. In più sono tutti meridionali. Non lo dico con cattiveria, ma è evidente che si trovino bene tra loro. Poi l'interesse smodato per ballo e figa (scusa la volgarità ma ci stava), e non dimentichiamoci il cellulare attaccato al culo 24 ore al giorno.
      Quello che mi sconvolge è il comportamento che hanno tenuto con alcune persone. Le hanno invitate e coinvolte, non ci si muoveva se non con loro e poi, una volta che queste non erano più gradite ad uno di loro, sono state scaricate e non le salutano nemmeno più?????
      IO rimango inorridita da certi comportamenti e checche ne dica Dr J, NON sono affatto normali.

      Elimina
    2. Anch'io rimango inorridita da questi comportamenti che non reputo assolutamenti comportamenti da amici.
      Purtroppo esistono queste persone e io ho imparato, nel tempo, a tenerle fuori dalla mia vita.
      Cosa me ne faccio di chi mi cerca solo quando gli fa comodo?

      Elimina
    3. Già... a volte bisognerebbe tirarsela un po' e comportarsi come quelle che... si meritano di meglio!

      Elimina
  7. mi e' successo quando lasciai il mio primo ex, il gruppo si riunì intorno a lui e a me niente...da lì non ho più frequentato gruppi, si creano sempre situazioni spiacevoli, e non penso di avere il carattere per relazionarmi a lungo con troppa gente.... comunque capisco la delusione.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh non pensare che fossimo in tanti eh... due coppie e due single, più le varie donnine di uno dei due, che vanno e vengono a suo piacimento. Non lo definirei un gruppo difficile da mantenere. Ad ogni modo vedo che le persone di cui sono interessate le chiamano.... pace e bene.... vivo lo stesso!

      Elimina
    2. mi dispiace perche' in effetti fa male, anche io ho sofferto molto all'epoca. ora risolvo odiando le uscite in gruppo, sono un po' sociopatica:D solo, i miei amici gattari, loro sì..ma sono di ogni parte d'Italia e ci vediamo, tutti, circa una volta all'anno...

      Elimina
    3. Vuoi che sia assolutamente sincera? Era da un po' che mi sentivo tagliata fuori eh? Questa è stata la conferma che non era solo un sentire, ma era proprio così. Va beh non credo imparerò mai... pazienza.

      Elimina
  8. Siamo nella stessa situazione!! Anche noi non abbiamo tanti soldi (lavoro solo io quindi figurati) io le amicizie per colpa di una lunga storia con un grande deficiente le avevo perse per strada e va bé, ma il mio lui le sue amicizie le aveva... ma com'è come non è, perso il lavoro persi anche loro! Dimmi tu! Ora, loro sanno (o sapevano!) che le porte di casa nostra sono sempre aperte, io li ho sempre invitati anche perché, uscire costa, ma una spaghettata in casa non tanto, ti pare? All'inizio venivano. Poi però noi "non potevamo mai uscire..." Sì ma chiedi magari! No che sparisci! E così alla fine non si è più visto nessuno. Mi fa lui: eh sì, ma tu lavori il sabato... Grazie caro, ma sai che loro sono spariti PRIMA che io cominciassi a lavorare nel weekend? Bah, se questi sono gli amici... preferisco i miei gatti scusa eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente i gatti sono moooooooolto meglio!!!!

      Elimina
    2. Si Fiona, deve essere prerogativa degli uomini giustificare i comportamenti di merda altrui. Anche noi avevamo optato per pizzate in casa, tanto più che Dr J è molto bravo a far la pizza. Però da noi non ci sono le cameriere da prendere per il culo e comunque, che io possa o meno uscire ha poca importanza, non lo hanno nemmeno mai chiesto.
      Ma come dici tu, se questi sono gli amici... ciao.
      Eeee... si decisamente sono meglio i gatti!

      Elimina
    3. Sai che l'ho notata anch'io questa predisposizione degli uomini a giustificare sempre tutto e tutti ma raramente noi? A me a volte fa venire la bava alla bocca, possibile che chi si comporta da cani abbia sempre ragione? Mah! Veramente a volte penso che l'"amicizia" sia da intendersi non tanto come "ho voglia di stare con te e parlare dei cavoli nostri in intimità e santa pace e farsi due risate" quanto come "voglio farmi vedere fuori mentre mi diverto, possibilmente facendolo sapere a tutti soprattutto i contatti di Facebook". Okay, gira gira siamo sempre al "meglio i gatti"! :D

      Elimina
  9. Purtroppo di persone cosi ce ne sono fin troppe... dipende da te cosa vuoi... se cerchi l'amicizia vera non te l'aspettare da chi sparisce, se cerchi l'uscita in gruppo o una serata piacevole (se ancora riesci a passarla con loro) allora ci si usa a vicenda... li cerchi quando hai voglia tu...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh il punto è che io purtroppo ste cose non le so fare e poi alcuni di loro li consideravo molto amici. Appunto IO li consideravo, loro no evidentemente!

      Elimina

Le vostre perle...