martedì 17 aprile 2012

Povera sciocca...

Una volta di più, e alla soglia dei 38, mi rendo conto di quanto a volte io sia sciocca e ingenua, sempre convinta della buona fede delle persone, convinta di essere "importante" per alcuni, come alcuni lo sono per me. Povera illusa.... se a questa età ancora non ho imparato che a nessuno frega un cazzo di nessuno, temo non ci sia speranza per me.

Ho iniziato da ragazzina, a fidarmi delle amiche, per poi ritrovarmi amareggiata per un volta faccia o per un tradimento, e ancora a questa età credo alle favole... devo proprio avercelo nel DNA.

Ieri ho fatto LA telefonata, quella che speravo di potermi evitare. Ho chiamato la scuola e pur non avendo trovato la titolare e insegnante, ho riferito della mia assenza alla collega.
Le ho spiegato l'accaduto e lei mi ha detto che dovevo comunque parlare con l'insegnante, che non sapeva se, la mia rinuncia per problemi personali, avrebbe comportato un'eventuale ammenda.
Sono rimasta basita! Voglio dire... oltre alla caparra, devo aspettarmi di dover pagare altro?
La ragazza si scusa e si corregge e mi dice che comunque devo parlare con la titolare e che potevo chiamarla stamattina dalle 9.30 alle 10.30. Poi ha cambiato idea, ha preferito che le lasciassi DI NUOVO il numero di cellulare, che sicuramente la signora mi avrebbe chiamata, anche per verificare se sarebbe stato possibile tenere la caparra per il prossimo corso di settembre o gennaio, come da me richiesto.

Poi ieri sera ero a casa da sola, amareggiata per questa rinuncia e con la speranza di poter salvare la caparra posticipando la mia partecipazione al corso.
Mi metto davanti al computer, per passare il tempo e noto una mail di pochissimi minuti prima...

"Salve Libby,
la mia collega mi riferisce la sua rinuncia al corso. La presente per confermarLe la cancellazione per rinuncia per Suoi problemi personali.
A breve riceverà fattura della caparra che in nessun caso  può essere utilizzata per prenotare altri corsi.


Lilla Palla"


TRE RIGHE!
Cioè.... tre righe... nemmeno una cazzo di telefonata!
A vendersi è stata bravissima, ha srotolato metri di lingua raccontandomi le magnificenze della sua scuola, ma quando si tratta di prendere il telefono e di parlare con una persona che ti ha lasciato 600 e passa euro di caparra, allora no, allora hai troppo da fare!
Ha 4 QUATTRO studenti per sezione, non 400, nemmeno 40, ma non ha avuto tempo di chiamare e di spiegarmi perchè io non possa posticipare la mia partecipazione.
Mi sta pure bene, ma dimmelo a voce, spiegami perchè devo regalarti 600 euro! E perchè non hai nemmeno avuto la decenza di chiamare.

Mi ha liquidata con 4 righe di merda senza nemmeno salutare alla fine, un telegramma avrebbe avuto più calore.

E io sono idiota che ci sono pure stata male.

Ma cosa mi aspetto sempre dalla gente? Cosa?
Perchè non posso pure io diventare cinica e bastarda (che stronza lo sono già) con gli altri. Perchè sono sempre convinta di valere qualcosa più di un cazzo, mentre alla fine sono solo il solito numero scritto a matita.

E perchè la gente non ha un po' di più cuore?

Ma nooo alla fine sono io che sbaglio, sempre. Mi fido e ci credo. Credo alle stronzate infiocchettate che mi raccontano le persone e ci casco con tutte le scarpe, restandoci malissimo poi.

Archiviato per sempre la questione corso, anche perchè secondo voi, potrei tornare in un posto così? Non per il posto, ovvio, ma per chi lo gestisce trattando gli altri come un numero.

A volte ci vuole poco, basta una telefonata!

Libby

27 commenti:

  1. E' vero a volte basterebbe così poco per dimostrarsi esseri umani con un minimo di coscienza, ma lo sai.... a questa qua le rimordeva la coscienza a fregarti così damblè 600 euri, e non ha nemmeno avuto il coraggio di dirtelo a voce....... una grandissima stronza!!!!!!!!!
    E ti assicuro che non sei tu che sei fatta male, tu hai cuore, hai anima, sei viva, non come certe persone che pensano solo al proprio tornaconto.... che schifo!!!!!!!
    Non ti abbattere Libby, tu potrai sempre andare a a testa alta, mentre queste m...de manco davanti allo specchio possono passare!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A sto punto dubito sul fatto che abbia una coscienza. Se le regole del loro "istituto" sono queste benissimo, io mi adeguo, del resto mica è colpa sua se alla fine non faccio il corso, ma una telefonata!!! UNA... tre parole e mi faceva sentire meno merda!

      Elimina
    2. ripeto: la merda è lei non certo tu!!!!!

      Elimina
  2. NON LE HAI RISPOSTO scusa?
    Prendi subito quella mail e fai il tuo dovere.
    Fosse altro per CHIEDERLE SE DEVI DARE UNA NUOVA CAPARRA EVENTUALMENTE A SETTEMBRE.(solo per vedere cosa ti risponde of course)
    Comunque anche tu...scusami se te lo dico... ma sono TANTI 600 EURO DI CAPARRA...sicura sicura che fosse cosi tassativo? No sai...ma ci provano in tanti...poi se va bene...basta una paio eh...mica di più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era scritto sull'iscrizione. Il corso costava 3 mila euro + IVA (non proprio economico) quindi 500 euro + IVA per occupare il posto e il resto al primo giorno di corso. Un po' strozzini e l'ho pure pensato quando me l'hanno detto, ma poi mi sono resa conto che la maggior parte dei corsi in giro fan così e mi son messa l'anima in pace.
      Rispondere? E cosa le dovrei dire? A sto punto non mi frega un tubo di fare il corso da lei, mi scoccia solo per i soldi che comunque non rivedrò di certo!

      Elimina
    2. no...era per farla sentire RIDICOLA.

      Elimina
  3. diciamo che secondo me sei stata solo un pò ingenuotta, non stupida nè credulona, nè tutte le altre cose brutte che hai detto. personalmente non avrei consegnato tutti quei soldi senza prima essermi assicurata di poter andare. cioè, prima avrei parlato al Messia, poi mi sarei fatta i miei conti per capire se ce la potevo fare, infine, solo con le sicurezze in tasca sarei andata da questa e le avrei detto, si bella, io i 600 euro te li do, ma voglio avere la garanzia che se mi rapisce un bandito sardo o se cado in un buco e rimango lì per sei mesi, tu la mia caparra me la ridai. Ah no? bè allora io vado a dare i miei soldi ad un altro corso, me ne frego se il tuo è il più migliorissimo.
    sarà deformazione professionale, avendo a che fare con tantissimi fornitori e chiedendo due preventivi di ogni tipo al giorno, ho imparato che trattare nel 95% per cento dei casi è produttivo...soprattutto per chi ha i soldi dalla parte del portafogli!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire il vero è quel che ho fatto. Ho parlato col Messia che mi aveva garantito la sua disponibilità, ho parlato con la tipa per capire cosa ne sarebbe stata della mia caparra (tassativa comunque) e lei mi aveva detto subito che non sarebbe stata restituita in nessun caso. Sono stata scema ad accettare forse, ma con la sicurezza di volerlo e poterlo fare. Certo, i soldi da tirar fuori erano parecchi, ma io e Dr J avevamo fatto i nostri conti. Mai avrei immaginato che a due settimane mi prendevo una tegola del genere. Guarda, nella vita, soldi me ne hanno ciulati un'infinità... chi in un modo chi in un altro.... vedranno la faccia da imbranata! Comunque se vuoi fare questo tipo di scuole, questa è la prassi, ovunque!

      Elimina
    2. Ma allora.mi son persa un pezzo. Perché se il messia ti aveva detto di si, poi ha ritrattato? È un pazzo!!

      Elimina
  4. In effetti condivido ciò che dice LaCandy. Abituata per lavoro a stilare contratti per qualsiasi cosa, mi sono abituata anche nella mia vita personale a non sborsar soldi se non vedo scritto nero su bianco tutte le condizioni. lo sto facendo anche per il matrimonio...lo so, cinica e diffidente fino alla morte, ma almeno non mi aspetto nulla dalla gente!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come dicevo alla Candy... l'iter era chiarissimo. Non mi avrebbero reso la caparra. Non si era mai parlato, eventualmente, di slittare con il corso... non mi era venuto in mente che dove lavoro mi avrebbero detto di NO, dopo che si erano resi disponibili.

      Elimina
  5. Te lo dirò a voce con calma, ma ho chiesto a mio cugino se all'epoca (aprì il suo negozio di toelettatura nell'89 o giù di lì) aveva fatto qualche corso e mi ha detto di no. Fece un po' di tirocinio e poi cominciò. E ha definito questi corsi in modo poco gentile...
    io forse sono troppo ottimista, ma vedo questa non partecipazione al corso come qualcosa di positivo. Peccato per i soldi e perché ci tenevi, ma visto come si sono comportati forse ha ragione mio cugino... un abbraccio, purtroppo sono come te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non per offendere nessuno, lo sottolineo, ma di toelettature che pelano i cani come le pecore ce n'è una ad ogni angolo, il corso è per toelettatura da gara, a livello internazionale... giustifica il costo, non so se mi spiego. Ora, io credo che tuo cugino dopo anni che lo fa, sia bravissimo e veloce, ma oggi se vuoi aprire un posto del genere, devi avere un attestato che garantisca la proffessionalità, dal momento che aprono anche i cani, capisci cosa intendo?
      Ad ogni modo è andata... se un giorno vorrò fare una cosa simile, farò il fai da me, per pelare i cani di casa....

      Elimina
  6. Non ho davvero parole!!! Io non so se questa tizia i soldi li trova direttamente sugli alberi....eppoi avrebbe dovuto chiamarti almeno per correttezza. Trovo assurdo anche che tu non possa utilizzare quella caparra per il corso successivo, in fin dei conti loro cosa ci hanno rimesso? Non credo che abbiano acquistato chissà che attrezzature per fare in modo che tu partecipassi, eppoi se il corso è così rinomato troveranno di sicuro un'altra persona che può partecipare, magari una di quelle che non ha potuto perchè il corso era pieno!!! Comunque trovo assurdo tutto il comportamento, addirittura ti hanno paventato l'ipotesi che ci fosse un risarcimento danni oltre la caparra??? Io mi chiedo con che pelo sullo stomaco si comportino così, sapendo i tempi che corrono....non c'è davvero più un'etica morale!!!! Sinceramente anch'io al posto tuo valuterei bene se fare il corso in questa scuola per l'atteggiamento che hanno avuto, mi chiedo quanto ti seguirebbero poi......Ti abbraccio forte fortissimo!!! E se ti consola anch'io ci resto male quando succedono cose del genere e ti garantisco che è meglio essere come noi che ciniche e bastarde come queste qui!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nessun costo per l'attrezzatura cara, è una scuola, quindi han tutto quello che mi serviva... eventualmente. Fermo restando le loro ragioni e le motivazioni che ci sono dietro il rifiuto di tenere la caparra per un altro corso, non mi è piaciuto il modo! Mi hanno liquidata con due righe! Questo mi ha fatto star male, perchè a loro dire sembrava che tutti i loro allievi fossero seguitissimi... beh certo, ma da quel momento io non lo sono più stata. Credimi, hanno la fila di gente per partecipare a quel corso, a lei è bastata una telefonata (quella che ha risparmiato con me) per coprire la mia assenza.
      Pace e bene e tante belle cose.
      Ti abbraccio anche io tesoro.

      Elimina
  7. Anch'io ho l'impressione che questa scuola non sia serissima. Già una caparra di 600 € mi sembra altissima, poi liquidarti con un'email così fredda quando per accalappiarti c'erano state telefonate amichevoli mi sembra proprio un comportamento da chi vuole spillare soldi dalle tasche degli altri senza preoccuparsi dei dettagli. Mi spiace molto per questa brutta storia :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao cara, guarda, non importa, piano piano la metterò in archivio con tutte le altre che mi hanno insegnato che la gente pensa solo ai fatti propri, a volte calpestando anche la loro madre.
      Del resto, bastava sono un tantino di educazione no?

      Elimina
  8. Mi dispiace tanto, Libby, per i soldi persi e per l'insensibilità di questa persona che, evidentemente, aveva ben poco a cuore le finalità didattiche del corso e molto l'incameramento del denaro, in qualunque modo possibile..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, temo proprio tu abbia ragione cara Lisa. Va beh... buon per lei se poi dorme la notte, ma sono convinta di si!

      Elimina
  9. iomi farei ridare i soldi dal Messia!
    visto che si è rimangiato la parola data

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stendiamo un velo pietoso sull'argomento. Pensa che doveva sapermi dire per il corso ancora ieri. Non ne ha più parlato, se non dicendomi che devo cercare di evitare visite e analisi nei prossimi tempi, che lui ha bisogno che sia in ufficio.... non gli ho risposto e stamattina, dopo le analisi del sangue, ho prenotato 4 visite in orario di lavoro!!!

      Elimina
    2. vendetta vendetta tremenda vendetta!

      Elimina
  10. se mi vuoi tolettare io mi offro volontaria! :)

    RispondiElimina
  11. beh scusa maleducazione per maleducazione, ma io qualcosa le direi. Mica ti può liquidare così con in mano i tuoi 600 e passa euro.
    Sicuramente non cambierà nulla, ma è giusto per non passare da idioti...

    RispondiElimina
  12. Oltre al danno pure la beffa!

    RispondiElimina
  13. Sicuramente avrai il foglio dell'iscrizione con te..penso firmato. Ci sarà un regolamento in caso di recesso.
    Secondo me, se hai la possibilità, prova a far vedere ciò che hai in mano a un legale.
    Per il resto se ti serve qualcuno per menare le mani accorro immediatamente...perchè questa le mani in faccia le merita eccome...
    BACI!

    RispondiElimina
  14. purtroppo la "decenza", il tatto sono termini desueti e poco applicati.
    ed è molto frustrante. mi dispiace.
    sarei amareggiata anch'io al tuo posto. ma per fortuna ti aspetti ancora qualcosa dalle persone: la rassegnazione è la peggior cosa, secodno me.

    RispondiElimina

Le vostre perle...