martedì 24 aprile 2012

Porca vacca!

Mia madre mi guarderebbe con quello sguardo e quel mezzo sorrisetto e scuotendo la testa direbbe "Sei diventata vecchia!!".

Beh certo, sono 38, mica pizza e fichi.
Che io sia irrimediabilmente gnocca però, alla mia età, è innegabile!
Ok, non gnocca nel senso che sono bella ok, gnocca nel senso che me li porto bene, anzi, ho in programma di tagliare i capelli, così sembro ancor più GGiovane!

Dicevo?
Ah si...
Oggi ci sono donne creative! Ci sono quelle che fanno i gioielli, come me, quelle che fanno pasticci con le paste polimeriche, come me, quelle che fanno decoupage, come me anni fa. Ci sono quelle del cucito creativo, che fanno borse, coperte, tende. Ci sono quelle che fanno cucito, pantaloni, gonne (a proposito Chanel, se leggi... stai cucendo? Stai facendo tante belle cose?), ci sono le ricamatrici, le uncinettatrici (come me, ma mi limito alle borse).Ci sono le scrappatrici, le cartonatrici e le timbratrici, insomma, se andate in fiera di hobbies ce ne sono a perdita d'occhio.
Poi ci sono anche quelle che non fanno un tubo! Che non sono portate, che non sono interessate.



Ma pensateci un attimo....
Quelle che noi oggi chiamiamo creative, una volta erano... casalinghe! Mia nonna si faceva la roba da vestire, le tende, le tovaglie, le lenzuola. Ricamava, cuciva... lavorava a ferri. Insomma, quello che una volta era normale, oggi è diventato un hobby che per qualcuna diventa pure un lavoro.
Ho notato negli ultimi anni, un'esplosione di creatività, più per svago che per bisogno, ma direi che con i tempi che corrono, male non fa, saper fare le cose no? Trovo sia una cosa bellissima!

Quindi... io sono una creativa. Fiera di esserlo. Sarà che per lavoro ho fatto l'orafa mezza vita? Sarà che non so stare ferma? Sarà che mi appassiono a tutto per poi magari rendermi conto che non fa per me, ma ci provo. Tipo il punto croce. Ah si si ci ho provato, ho fatto un bel ricamo con le mie iniziali e nient'altro. Ahahaha! L'amica che mi ha insegnato mi ha detto che sono stata  brava, ma ha aggiunto che col mio carattere il ricamo non era per me! Aveva ragione. Io sono una da cose immediate e da risultati visibili a breve. Il ricamo mi rilassa, ma dopo due ore non vedo ancora cosa sia il disegno che sto copiando e mi girano ahahah!
Se c'è una cosa in cui sono sempre stata negata è il cucito. C'è da dire però che nessuno ha mai provato ad insegnarmi e io non ho mai avuto la necessità di imparare, noi figli delle comodità. Ora, a 38 anni, ho il desiderio di provare.
Giro per blog di cucito creativo e sento il frigolio in fondo alla pancia che mi dice "Anche tu ci vuoi provare!!!".
Nooo non mi metto nemmeno a provare con gonne o pantaloni, ma mi piacerebbe farmi una tenda, una tovaglia, una borsa per la spesa (avete visto quelle della Mere che belle? E' troppo brava!). Perchè poi è tutta colpa della Mere sapete, lei che mi porta all'Ikea per prendere i tessuti per le sue borse... e poi fa i post con i Sal che sta per iniziare.... e io sbavo sulla tastiera e dico "Anch'ioooo vogliooooo!".

Ecco, per tutte queste ragioni, mia madre mi direbbe che sono invecchiata.
Come la mia proverbiale antipatia per i mobili bianchi, invecchiati, i fiorellini e i merletti... tutte cose che ora mi fanno impazzire!!! Ahahaha!
Sono diventata vecchia, stasera quando la vedo glielo dico, sono sicura che mi darà ragione!

Ad ogni modo, ora che vi ho sfrantecato le palle con i cavoli miei, vi annuncio che c'è l'intenzione di buttarmi sul cucito.... non garantisco nulla però eh!!

Baci bimbe.
Libby

32 commenti:

  1. io sono una di quelle pessime donne non-creative e nemmeno interessate ad esserlo. quelle che in un'altra epoca erano... boh? degli uomini? ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaah... ma nooo Margherita, ognuno di noi sa fare qualcosa di particolare, magari tu sei brava a scrivere o a fare i conti... non tutti siamo portati o interessati alla creatività, magari c'è chi trova più comodo prendersi una collana da Piazza Italia, io me la faccio! :-D

      Elimina
  2. Ecco io faccio parte di quelle che non fanno un tubo (di hobbystica si intende eh). Tutti quei lavoretti decoupage, uncinetto, cucito, ecc ecc ecc non fanno per me. Non ho manualità proprio e poi sinceramente non mi piace farli....mi piace solo ammirarli, quello si :DDD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh si, sono caratteristiche che uno ha. Il mio lavoro di impiegata amministrativa, mi soffoca... non c'è niente da fare o da inventare e lo detesto. Ma dammi da montare anellini e perle, non faccio un fiato, anche se devo fare una catena di chilometri.... non mi stanco mai e mi piacciono un sacco!

      Elimina
  3. Cioè io sono la tipa che se passa per strada e ad esempio vede i balconi ben "addobbati" di fiori bellissimi, dico: cavolo che belli....ma mica mi impegno per averli pure io :)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah beh su questo anche io! Io ammiro balconi e giardini, ma col mio pollice marrone nemmeno ci provo!! Ahahaah!

      Elimina
    2. il mio è nero scuro scuro ahhahahahahhahah

      Elimina
  4. ahahah sei buffissima!!!!! io sono inadatta proprio..odio qualsiasi cosa sia autoproduzione (ma non odio perche' non mi piace, anzi ammiro chi sa fare, ma io mi spalloooooooo mi rompoooo non ho costanza!)...ho provato a fare lo yogurt in casa, ottimo, mi veniva bene, poi ho smesso. Odio pure cucinare. Sono troppo testa, come mi dice la mia amica, ed e' vero, cose teoriche sono bravissima, ma concretezza zero..e quindi ammiro chi sa farsi le cose, tipo te, o la Pink...siete bravissimeee

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma magari abbiamo meno testa (per dirla come te). Ad ognuno il suo comunque no? Non avere creatività non è un reato. Anzi... meno male che c'è chi non ne ha, altrimenti chi ci farebbe i complimenti? ahahaah!

      Elimina
    2. testa intendo cose che si "fanno" senza aiuto delle mani, eh

      Elimina
  5. Ecco, vedi, io per esempio sono come te, anche peggio, faccio qualsiasi cosa in casa, mi mancherebbe il cucito ma non sono sicura di esserci molto portata, facevo patchwork ma le stoffe belle costano purtroppo, così ho smesso. Mia mamma invece... ah! Giusto giusto far da mangiare, per il resto zero. Però lei per esempio sa gestirsi da sola un ufficio con venti persone, io non saprei neanche da che parte cominciare: così io invidio lei che lo sa fare, e lei invidia me che qualsiasi cosa voglio me la faccio senza doverla comprare! Mai contente 'ste donne! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, hai ragione. Anche io come te non saprei come gestire un ufficio con altre persone. Faccio l 'impiegata amministrativa, lavoro che di creativo non ha nulla e lo detesto. Non sono nemmeno particolarmente brava o attenta. Non fa per me, ma se voglio mangiare....
      Poi torno a casa, prendo le mie perline e passo la serata in santa pace e relax!

      Elimina
  6. Io mi sento un pò un ibrido. Sono stata creativa in passato, se per creativa si intende appunto lavorare a maglia, all'uncinetto e fare altri lavoretti. E qui direi che la tua teoria dell'essere diventata vecchia non torna. Col passare degli anni io ho smesso di "fare".
    I maglioni me li prendo già belli e fatti e così tante altre cose, ma forse è solo per una questione di tempo.
    Mi diletto a fare da me i bigliettini d'auguri, so cucire quel tanto che basta per confezionare abiti di carnevale, attaccare bottoni, fare orli. Qualche volta mi viene la voglia di saper fare di più, ma poi il tempo manca e lascio perdere

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si beh c'è da dire che molti hobbies han bisogno di tempo, ad esempio... quando lavori le paste polimeriche, sarebbe indicato iniziare e finire il lavoro, portare la pasta in cottura. Io non sempre ce la faccio e lascio cose in sospeso. Così capita che la pasta s'indurisca e magari non venga proprio tutto come dovrebbe. Ci vuol tempo, cosa che a noi manca sempre!

      Elimina
  7. Mi piace molto questo fermento creativo :)
    Io sono tra quelle che non sanno fare una ceppa, ammiro chi ne ha voglia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sai non è questione di voglia, ma di bisogno. Tu magari ti rilassi con un libro o un film, o giocando con la Purulla, io facendo borse all'uncinetto o perlinando.... :-D.

      Elimina
  8. comunque sempre meglio buttarsi su qualcosa che sotto il treno.
    E la creatività secondo me è esplosa proprio perchè rilassa e la gente che lavora e arriva a casa stremata pensa di svagarsi ma anche di concretizzare qualcosa da regalare risparmiando.
    Mi sembri positiva e ne sono felice, io sto rientrando nel tunnel perchè mi si è ringorgato il bagno dopo che avevamo spaccato 3 anni fa e ci avevano garantitissimo che era risolto definitivamente, non me l'aspettavo proprio, non ci voleva, sono nel loop "va tutto male e può solo peggiorare!!" Oh LIBBY organizzati per venire a MI.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, come mi dispiace.... lo so come ti senti, ho anche io di questi momenti. Ora ti mando una mail e ti racconto l'ultima! Parlando di cose che ti buttano a terra. Quanto alla creatività, per me è uno sfogo importante, anche se ho periodi in cui proprio non ne ho voglia! Lascio che scorra da sola, che venga da sé quando me la sento, senza forzare nulla. A volte ho bisogno di provare cose nuove per respirare aria pulita...
      Il 4 maggio viene Dr j a Milano, volevo anche io, ma non posso prendermi giorni al lavoro, altrimenti ero lì il 4/5/6! Peccato, sarà per la prossima volta!!!

      Elimina
  9. Io sono di quelle che non fanno un tubo, che non solo non è portata, ma nemmeno interessata... per carità ammiro moltissimo chi, come te, ha questa creatività innata, ma a me prende un colpo solo al pensiero!! E visto che fai il parallelo con le casalinghe, mi è venuto in mente questo episodio di quando ero piccola che ora, anche se non te ne può fregare di meno, vado a raccontarti, perché mi fa ridere: mia mamma è una casalinga, lo è sempre stata, ha sempre cucinato, cucito (ancora oggi se devo attaccare un bottone mi rivolgo a lei: lo so, è vergognoso!), preparava torte e crostate per farci fare colazione, insomma, la classica donna di casa.. io me la guardavo sempre, il pomeriggio, mentre impastava, o cucinava, o puliva la verdura, o lavava per terra, e un bel giorno me ne uscii con un: "Mamma, io da grande avrò la cameriera, eh!" come a dire: non ti sognare proprio che io faccia tutta 'sta roba!! :-) Ecco, questo la dice lunga sulla mia vena casalinga!!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahah... oddio non che mi piaccia fare le faccende di casa, ma ricordo mia nonna, oggi avrebbe compiuto gli anni, invece sono 10 anni che non c'è più... lei mi faceva i vestitini per le bambole. Vestiti perfetti, in miniatura. Faceva cappellini di lana morbidissima, e sciarpe e calze e maglioni. Ora mi sono resa conto che molte lo fanno come hobby e invece una volta era una necessità!
      Io non la vorrei la cameriera e non vorrei nemmeno star a casa tutto il giorno, ma fare qualche ora in meno si!

      Elimina
  10. Io sono una mezza creativa, nel senso che so lavorare la maglia ai ferri, mi facevo anche maglioni e gilet, ma ultimamente ho meno tempo per dedicarmici..ho però fatto scorta di lana per utilizzarla a creare maglioncini, copertine ecc per il pargolo...tanto mica scade la lana, ho tempo :-) ora mi sono data al punto croce e sono al terzo bavaglino..non sono un'esperta ma mi accontento dei risultati!! a me piacciono un sacco queste cose e, mi pare ne parlassi con te o con qualcun'altra, mi piacerebbe molto fare un corso di cucito...prima o poi lo farò, dato che al momento so solo attaccare bottoni e rammendare alla meglio :-) ammiro voi, che considero vere creative, che fate gioielli, borsette ecc....credo che quelle cose non le saprei fare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece penso che se ti piace il ricamo e sei interessata al cucito, dovresti solo provare e ti accorgeresti che non è poi così difficile. Si mi pare ne avessi parlato con me, del corso di cucito, io sto aspettando tempi economici migliori, ma vorrei proprio farlo, che io manco i calzini so rammendare. Non ti nego che vorrei saper sistemare l'orlo di un abito o cucire una cerniera scucita... tutte cose che non so proprio come prendere. Vedrò col tempo... tu comunque hai un bell'hobby... maglia, punto croce. :-D

      Elimina
    2. ..dato che al momento non posso giocare a calcio, mi do a questi hobby ;-))

      Elimina
    3. Si ecco, visto che al momento sei impossibilitata diciamo... meglio che ti dedichi ad altro... ahahahah!

      Elimina
  11. Mi piaceva un sacco fare cose all'uncinetto, mi aveva insegnato mia nonna, ho fatto le tendine per la cucina, giacche, canotte, copertine per il mio bambino, perfino costumi da bagno, insomma ero davvero bravina. col cucito invece sono una frana, oddio, per attaccare bottoni fare orli, stringere o allargare qualche gonna o pantalone, ancora ci arrivo ma più in là non vado, niente ricamo, niente oggettistica. L'uncinetto l'ho abbandonato da tempo ormai, mi manca il tempo e così ho perso la manualità, eppoi è pure calata la vista e faccio davvero fatica, anche con gli occhiali. Mi piacerebbe essere una "creativa"... chissà, forse quando andrò in pensione... se mai riuscirò ad andarci ancora in possesso delle mie facoltà fisiche e mentali........

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaah... ma vaaaa! Beh il fatto che tu sappia stringere o fare orli io lo trovo già fuori dalla mia portata. Se uno sa fare ste cose, sono sicura che il resto viene facile. Il cucito creativo è semplice, non ci sono da prendere troppe misure, non è come fare una camicia insomma....
      All'uncinetto io faccio solo le borse e a dire il vero mi sono anche fermata, ho provato con qualcosa di più piccolo, ma non sono riuscita nemmeno a fare il primo nodo della catenella... mi sono arresa subito!

      Elimina
  12. Uhhhhhhhhhh sono felicissima di avere la colpa di averti contagiato col cucito!!!! Ahhahahahah. Io sono tra quelle che non riesce a stare con le mani in mano, non lo sono mai stata fin da piccola. Mia mamma mi dice sempre che io dovevo trafficare con qualcosa, anche quando guardavo i cartoni animati mi mettevo a tagliuzzare, impastare il pongo, fare e disfare con i chiodini (te li ricordi? Quanto ci ho giocato). Le mie mani sono la cosa più preziosa che ho, insieme alla fantasia. Con gli anni ho provato un po' di tutto anche se a dire il vero a disegnare proprio non sono capace. A volte mi piacerebbe provare a fare collane e bijoux come fai tu, mentre il cartonaggio per esempio non mi attira granchè anche se poi magari se mi ci mettessi potrei pure appassionarmi (d'altronde pensavo che anche l'uncinetto non facesse per me ed invece...). Grazie mille per i complimenti, immeritati, perchè le mie borse e le mie cosine fanno parte dei miei primi esperimenti di cucito, a me danno tanta soddisfazione perchè vedere una cosa realizzata da me mi riempie d'orgoglio, ma non sono certo ai livelli di altre. E se tu senti dentro questo friccicorino devi buttarti vuol dire che dentro di te c'è la capacità di fare, dove c'è passione e desiderio non può che nascere qualcosa di bello. Tra parentesi stamattina mi sono presa il bordatore per la macchina da cucire così ora mi posso fare pure le presine ecc ecc....e chi mi ferma più???!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aaah l'hai preso alla fine. Brava! hai fatto bene!
      Io ho sto desiderio del corso di cucito da un po' ne avevo parlato prima di Natale se non sbaglio. Poi con la scusa del corso di toelettatura ho lasciato perdere ovviamente. Adesso che è saltato tutto, son qui che continuo a ripetermi che devo andare a sentire... Certo, per la macchina da cucire mi tocca andare da mia madre, ma direi che per ora va bene. Se poi mi appassiona così tanto, potrò pensare di prendermene una mia. Mia madre ha fatto taglio e cucito per un anno, potrebbe insegnarmi lei, ma non ha mai tempo!! Meglio un corso con un'estranea... purchè non mi costi un'eresia!

      Elimina
  13. Quelle che non gliene frega un tubo....presente!! Ma non xchè non sua creativa..ma xchè ste cose proprio non mi piacciono. Io mi colloco tra le creative arredatrici/addobbatrici, camera mia x dirti l'ho scelta e costruita pezzettino x pezzettino...comandando mamma (sarta) e papà (tuttofare). Che soddisfazioni!! Hahahahahaha!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh certo, mica la creatività si sfoga tutti allo stesso modo! Anche la tua vena creativa ha il suo perchè! :-D

      Elimina
  14. come regalo per i miei 40 anni mi sono fatta un corso di patchwork!
    e oggi ho passato 4 ore e mezzo in assocciazione a patchworkare :)

    quando ho detto ad una mia amica cosa stessi combinando mi ha risposto "ma tu sei ancora fissata col cucito?!?!?"
    io le ribattutto "son solo 37 anni che tengo l'ago in mano......perchè dovrei smettere proprio ora?!?!?"

    mentre un'altra amica mi fa "alla fine hai trovato il corso che fa per te, sono anni che cerchi di farlo!"

    fattiprendere dalla passione per l'ago! cucito, ricamo ecc ecc

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello.... beh sai ci son persone che mica capiscono eh! Magari ti guardano con palese compassione e magari pensano pure che sei sfigata e che perdi tempo per cose che puoi comprare in negozio. Verissimo, ma vuoi mettere la soddisfazione?

      Elimina

Le vostre perle...