mercoledì 11 aprile 2012

Ma se io lo dico prima... sono giustificato?

Il giorno di Pasquetta, parlando di un amico assente, è tornato alla ribalta un argomento, fonte di diverse discussioni negli anni.

Ma se io te lo dico prima, sono giustificato?

Voi direte "Cosa?"... eh appunto, vi spiego.

Secondo la teoria di alcuni amici, si sentono in pace con loro stessi, se, in sede di corteggiamento avvisano la poveretta in questione delle loro intenzioni. Del tipo "Guarda è solo una trombata, poi non venire a rompermi il cazzo!" cito testuali parole.

Facciamo una doverosa premessa.
Quando due persone si conoscono, sono libere di intraprendere qualsivoglia rapporto, sono adulti, vacinati e dotati di cervello (per la maggior parte dei casi!). Se son d'accordo tra loro, che la trombata è quello che cercano, pace e bene.
Ma se lungo il cammino, ci sono atteggiamenti che possono essere largamente fraintesi, tipo l'uscita in compagnia, gli abbracci e le coccole in pubblico, lo stesso "portare in compagnia con gli amici" la donna del momento, non è forse un atteggiamento che potrebbe far nascere equivoci?
Noi donne abbiamo il cuore di burro e perdiamo sempre la testa per i bastadi!

Mastro Lindo ha sempre avvisato prima e non ha mai portato in compagnia nessuna. Non mi piace lo stesso la sua teoria, ma almeno tiene ben separato un reparto dall'altro, così non si rischiano casini o fraintendimenti di nessun genere. Lo trovo comunque irrispettoso, ma questo è un mio pensiero, giusto o sbagliato che sia. Insomma se poi la tipa si prende una cotta chi se ne frega? A me par comunque bruttissimo!



Ma trovo ancor peggio "giocare" con i sentimenti degli altri. Lo trovo di pessimo gusto. Che dire da principio "Io con te non ho intenzioni serie" e poi fare il carino, invitarla fuori, farsi le coccole in pubblico, affrontare anche certi discorsi importanti e poi, una volta stanco giustificarsi con "ma io te l'avevo detto" lo trovo orribile!
Ancor peggio il fatto che per scaricare la mal capitata le venga detto "Io sono molto affezionato a te, sono confuso, non so se sono pronto, ma tu sei diversa, sei speciale, non sei come le altre..." per poi darsi alla macchia con un sorriso e la coscienza cristallina, è subdolo e vergognoso.
E pensate alla poverina che si è affezionata, non solo a lui, ma agli amici di lui, che per un discreto periodo di tempo è uscita con loro. Si ritrova senza preavviso ad essere scalzata dalla sgallettata seguente, mentre resta basita a guardare le coccole che prima erano destinate a lei.
Una tattica messa in atto più volte e che, ho scoperto a mie spese, usa come trampolino di lancio, le amicizie.
Grandi amici oggi, da 20 messaggi al giorno, ma poi, quando non hai più alcun interesse, non ti ricordi nemmeno di salutare prima di andartene via.

Delusione, profonda. Anche perchè in apparenza le cose sono differenti, poi scavi e trovi gli orrori.

Un po' come la frase che ieri ho messo su FaceBook: "Le persone non sono sempre per come si presentano... è un po' come lo sciroppo per la tosse, per quanto ci mettano l'aroma di caramella, il retrogusto è sempre amaro!"


Vs Libby

21 commenti:

  1. C'è chi lo fa per difesa (anche se può sembrare assurdo)...& chi per stronzaggine latente. In entrambi i casi mi risulta difficile comprenderne il comportamento.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Chicca... sono d'accordo e se lo si fa per difesa... serve ferire gli altri? mah!

      Elimina
  2. io terrei separate le cose, è giusto che se uno/a ti interessa solo per trombare non ci siano fraintendimenti sennò sei proprio stronza/o. Poi è ovvio che se le cose sono ben in chiaro e l'altro si affeziona sono un po' fattacci suoi, ma se c'è del fraintendibile le cose son diverse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il punto è proprio questo, il fraintendibile, le manovre e le tattiche per raggiungere lo scopo e poi essere, in fondo, peggio di quello che dice chiaro di voler solo una bottarella e via. Non mi piacciono entrambi i comportamenti, ma il secondo lo trovo più corretto.

      Elimina
  3. Diciamo che io sono d'accordo sul fatto che mettere le cose in chiaro è sempre meglio, così le persone, in quanto adulte e vaccinate, possono liberamente decidere cosa fare, in virtù del libero arbitrio.. però il problema che abbiamo noi donne è che siamo convinte, quando incontriamo il bastardo di turno, che noi e solo noi riusciremo a farlo cambiare!! Quindi spesso accettiamo questo stato di cose (nessun coinvolgimento, solo sesso) in virtù della segreta convinzione che noi possiamo farcela, lo faremo innamorare di noi!!.. e, nella maggior parte dei casi, la missione fallisce, purtroppo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido in pieno. Diciamo che mettere in chiaro le intenzioni è doveroso, fare gli stronzi molto meno.
      Sicuramente per evitare fraintendimenti e false illusioni, se l'intenzione è quella di una cosa senza importanza ne coinvolgimenti, è sempre meglio evitare di frequentare la persona in questione come se fosse la/il fidanzata/o....

      Elimina
    2. Concordo con Lisa su tutta la linea, aimè! Io sono stata una di quelle "convinta che io e solo io lo farò innamorare di me!" ma a me è andata bene ahahahah! Comunque il punto è proprio quello di non frequentare una persona come se fosse la morosa, quando le nostre intenzioni sono ben diverse!

      Elimina
  4. Hum... no. Anche perchè lo sto mentalmente applicando ad altri casi e non vale cmq come giustificazione.

    RispondiElimina
  5. Io ed SF ci eravamo conosciuti ed abbiamo cominciato a frequentarci dicendoci: non è nulla di serio.
    dopo una settimana praticamente già convivevamo (anche se abbiamo due case...), e dopo sei mesi che dicevamo che ci dovevamo lasciare, ci siamo fidanzati!! :) Eravamo strainnamorati... :-)

    A volte si dicono tante cose.

    Ci sono ragazze che si incaponiscono con partner che dicono che non è una cosa seria e si comportano anche da stronzi. E vale anche al contrario, uomini che perdono la testa per donne che proprio non li considerano...

    Non so. Un po' di sincerità sul non volere una storia seria per me aiuta. Ci sono quelli che promettono mari e monti e si comportano a volte anche peggio, spariscono da un giorno all'altro e chi s'è visto s'è visto.

    Ma non ho capito: a te, nello specifico, cosa è successo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo essere sinceri all'inizio va benissimo, poi uno sceglie se vuole andare avanti o meno. Il punto è predicare bene e razzolare male. Per di più se vedi che una persona ti si sta affezionando!
      A me? Niente del genere in verità, solo che ho fatto da tramite tra un interessato e un'amica, ricevevo messaggi a tutte le ore, grandi amici, finchè l'interesse non è svanito, così come l'amicizia. Io sono sempre la solita pirla comunque!

      Elimina
    2. Ahhhh, ora ho capito!! Mi ci sono trovata anch'io.
      Brutta roba. L'atteggiamente vincente è quello di non mettersi in mezzo. Fidati.
      Ho preso tante di quelle delusioni per cose del genere, che mi sono un po' stufata.
      Non si tratta di essere pirla. Solo gentili.

      Elimina
    3. Si lo so, ma io mi sento piuttosto sciocca e non è nemmeno la prima volta che mi capita eh! Comunque di sicuro è l'ultima!

      Elimina
  6. anche un amico di pollino è così e a me a volte da sui nervi...e quindi credo che anche dirlo prima non sia cmq una giustificazione per comportarsi male!!!:D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me non è mai una giustificazione... ma contenti loro....

      Elimina
  7. A me è capitato con uno, una volta, e gli ho risposto "ma tesoro, con uno come te posso giusto andare a letto". Non credo che l'abbia più detto a nessuna.
    Credo che sia di un'indelicatezza unica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche secondo me, ammenochè due non partano coscienti che sarà solo quello, ma allora la cosa succede una o due volte, non due mesi di letto per poi non cagarsi più. Che senso ha?

      Elimina
  8. prima del mio attuale compagno e dopo il mio ex ho trascorso un periodo da "trombamica", ma non mi era imposto dagli altri, lo avevo scelto e lo volevo. Alle volte mi veniva detto che non era e non poteva essere altro, altre volte lo dicevo io.
    Non ho mai avuto problemi né mi sono mai posta problemi che ne avessero i miei "amici" del momento.
    Con uno soprattutto quando eravamo insieme sembravamo fidanzati da anni, tutti coccole e smancerie, cena a lume di candela, passeggiate mano nella mano, eccetera, quando non eravamo insieme erano messaggi teneri e coccolosi, quando andava in missione (era militare professionista) mi chiamava dal Kossovo, dall' Iraq, eppure come uno dei due si è fidanzato c'è stata la telefonata di congedo e quando penso a lui, lo penso ancora con tenerezza, ricordando i bellissimi momenti che mi ha fatto vivere, senza impegno.
    Basta essere chiari. Ovvio se vedi che l'altro/a si sta innamorando...tagliare i ponti, chiarire la cosa e via, passare oltre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse la cosa è possibile se da ambo le parti l'interesse o il non interesse è alla pari, però se a uno dei due la cosa comincia ad interessare o, al contrario a stare stretta... beh a quel punto si chiude con delicatezza, ma allora, perchè scarrozzarsi la donna del momento fuori con gli amici? Insomma, io a una di queste mi ci sono molto affezionata e ancora la vedo e ancora ne soffre!!

      Elimina
  9. personalmente preferisco(-ivo) non dire proprio niente, nè farmi dire niente, xchè tutto può accadere in qualsiasi momento! certo che uno che ti mette in guardia sul fatto che non cerca storie serie, significa che lui ha già capito che CON TE non c'è storia, perchè se gli piacessi in maniera particolare si guarda bene dal prendere le distanze....sò fusa, non so se si capisce il mio discorso

    RispondiElimina
  10. E' che ci sono anche donne che madò si fanno raccontare di quelle caxxxxxate pur di avere qualcuno!! E l'uomo ne approfitta, che abbia o non abbia fatto discorsetti preventivi.
    Tutto sommato preferirei saperlo prima, non sono mai stata tipo da trombamica o similar, certo alla prima uscita non è che puoi sapere come andrà a finire, ma tutto sommato la serietà uno può metterla fin dall'inizio, vivendo la storia giorno per giorno. baci

    RispondiElimina

Le vostre perle...