giovedì 12 aprile 2012

La vita in un click!

Aaaaah la tecnologia, che meravigliosa invenzione!
E' accorsa in aiuto dell'essere umano nelle sue prime banalissime applicazioni, pensate alla calcolatrice, poi ai cellulari, fino ai computer e agli acquisti on line.
Tutto bello, tutto che ci porta ad essere più rapidi più veloci, la vita che corre lungo fili immaginari, dimenticandosi a volte che con le persone è bello anche guardarsi negli occhi e parlarsi, quando possibile.

Mi trovo in un periodo in cui sto iniziando ad odiare parte di questo progresso, che per quanto abbia portato benefici, ora a parer mio, sta diventando davvero invadente.

Prendete una serata tipica di un qualsiasi fine settimana. Avete deciso di uscire a cena con gli amici e poi, magari, di andare a fare quattro salti in discoteca o in quel locale dove fanno bella musica.
Per mia abitudine, durante la cena si chiacchiera, si sparano minchiate e si ride a crepapelle.
Gli amici, che gran dono!
Beh ecco, era così finchè non sono arrivati gli iPhone 4S o gli Android o i Samsung Galaxy,gli Smartphone, i BB e le altre diavolerie.
Perchè ultimamente pare non si possa mangiare e parlare, senza postare sui social network in tempo reale, che la cameriera ha un bel culo, magari accompagnata da una bella foto del posteriore dell'ignara signorina.
Otto persone attorno ad un tavolo e io sono l'unica a non avere il cellulare tra le mani, immersa nelle cazzate postate in rete.
La cosa grave è che mio marito sta diventando come questi amici che cominciano a darmi sui nervi.
Vuoi stare a scazzare su FaceBook? Stai a casa!!! Non uscire a cena per estraniarti e metterti a giocare con quel giocattolo costato un'eresia. Domani ti farà pure il caffè e perderai il gusto di passare al bar e annusare l'aroma che ne esce.
What's Up... un'altra diavoleria di cui conosco solo il nome, ma pare sia un'applicazione con cui puoi mandare messaggi gratis a chi come te lo ha installato sul suo giocattolino.
Ok, ci sono cose carine da poter fare con un telefonino... ad esempio telefonare!!!!

Ci sono momenti che capisco, un tramonto da immortalare, un incidente spettacolare.... ma la bistecca e le patatine che ti ha portato sempre la cameriera col culo bello, non ritengo rientri nella categoria delle urgenze.

Sto cominciando ad odiare l'uscita con gli amici. Dieci adulti rincoglioniti sui palmari, e quando non sono minchiate da mettere in rete è la musica o sono i giochetti.
No vabbè ragazzi, parliamone!!!



Da tre sere a questa parte mio marito non mi sta minimamente cagando e sapete perchè? Perchè ha installato sul suo telefono un nuovo sistema operativo, quindi smanetta col Mac e in presa diretta anche con il telefono. Siamo arrivati al punto che sposta il piatto in cui sta mangiando, per installare chissà quale altra cazzata sul telefono..... il tutto a cena, con me presente (vi prego di considerare che io lo vedo SOLO a cena visto che fa i turni!).
Eh no! Adesso basta.... mi sta stretta sta cosa che sta le ore al computer (cosa che di riflesso faccio pure io eh!) ma addirittura mangiando che non mi caghi perchè deve farsi le seghe col telefonino non mi sta bene!

Ieri sera, dopo diversi giorni, abbiamo provato a guardare un film insieme... provato per l'appunto, perchè la tv era accesa, eravamo sul divano, ma lui aveva in pugno il suo telefono e procedeva per il terzo giorno consecutivo con installazioni e altre vaccate!

Se la maleducazione dei miei amici, che a cena si mettono a giocare con il cellulare, è motivo di sfanculamento e quindi di chiusura di un'amicizia (visto che sono l'UNICA che non estrae il cellulare dalla borsa!), dite che l'indifferenza del mio neo-marito, sia motivo di divorzio?

Scherzi a parte, una di queste sere, una di queste uscite con gli amici, mi alzo e me ne vado e non mi vedono più.

Che la tecnologia doveva essere al nostro servizio e non il contrario, ma sto notando che le grandi aziende ti convincono che non puoi vivere senza una cosa di cui non hai per niente bisogno. E tutto per il Dio Denaro e per rendere schiave le piccole menti, convinte che senza lo Smarphone sei nessuno.
E allora io sono NESSUNO, ma non sono cafona con gli amici e non ignoro la persona con cui vivo.

Fiera di essere NESSUNO!

Libby

37 commenti:

  1. sottoscrivo ogni singola parola del tuo post...io il pc di casa lo accenderò tipo una volta al mese, per scaricare e sistemare le foto, stop!! il cellulare lo uso solo per chiamare o inviare normali sms, non ho nemmeno un touch (io voglio i tastiiiiii), figurati se conosco tutte quelle cose che hai nominato tu!!! per fortuna ho un "marito" meno tecnologico di me, noi il telefono lo dimentichiamo pure a casa, a volte!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io niente touch, quando Dr J mi ha regalato il telefono che ho ora, mi ha fatto scegliere ed ho voluto i tasti. IO il computer lo uso tutti i giorni, anche a casa ad essere onesta, mi fa compagnia e mi ruba un fottio di tempo, sono sincera! Il punto è che se devo uscire con gente che passa l'80% della serata a smanettare sul telefono, sto a casa mia!

      Elimina
  2. Premesso che adoro whatsapp, perché è un'applicazione davvero comoda e carina, che ti permette di essere in contatto diretto con le persone senza pagare (il che non mi pare poco!!), sono d'accordissimo con te! A me la tecnologia piace, ma non è la mia ragione di vita: la uso, per l'appunto, ma non mi faccio usare da lei, prendo il buono che mi dà, ma non mi monopolizza di certo!! E gli amici potrebbero starsene tranquillamente a casa a giocare con il cellulare, se gli piace così tanto, perché altrimenti sono maleducati, a mio avviso!! E Dr J minaccialo di divorzio, che così, assolutamente, NON SI FA!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono contraria alla tecnologia, figurati, non vivrei senza il mio Mac. Ma ci sono modi e misure. Il telefono lo uso per telefonare o per mandare sms. STOP! Detesto trovarmi al tavolo con gente che da una parte ha la forchetta e dall'altra il telefono, è da cafoni, da maleducati!
      Mio marito? Gli conviene cambiare regime, altrimenti una di queste sere il suo telefono lo lancio addosso ad un muro!

      Elimina
  3. Anch'io sono NESSUUUUNOOOOO anzi a dire il vero sono NESSUNISSIMO!!! Ora farò inorridire qualcuno ma ci credi che ci sono giorni che mi DIMENTICO di averlo un cellulare (un semplice touch screen dei primi uscite eh niente smartphone). Per fortuna nella mia cerchia di amicizie siamo abbastanza preistorici per quanto riguarda la tecnologia e difficilmente mi capita di uscire a cena e tutti col telefono in mano (più facile che siamo tutti col BICCHIERE in mano) e resto francamente inorridita quando vedo una compagnia del genere. Te pensa che una sera mi è capitato di trovare della gente in un locale, una di queste era amica mia e così mi sono unita alla compagnia per bere qualcosa insieme. Una ragazza che era nella compagnia ogni due secondi stava col telefono in mano, ad un certo punto (e conta che non la conoscevo) non ho saputo trattenermi e gliel'ho detto fuori dai denti se non aveva niente di meglio da fare che smanettare visto che stavamo tutti quanti chiacchierando (compresa lei) e se non le dava fastidio il continuo arrivare di messaggi (inutili e stupidi). Io scambio un paio di messaggi ma già al terzo mi sono ampiamente stufata, amo molto di più la telefonata piuttosto.
    Insomma sono d'accordo con te su tutto il fronte e mi raccomando prendi Dr. J per un orecchio e digli che se non sa con cosa giocare tu hai un parco giochi fornitissimo ahahahahahh ^__^ altro che smartphone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu nella mia compagnia resisteresti giusto un quarto d'ora. Un'amica ha smesso di uscire con noi anche per questo, per quel continuo bip bip durante le cene. Ignorarsi allo stesso tavolo per chattare con qualcuno del quartiere vicino... sembra una barzelletta. Mi capita di ricevere telefonate durante una serata (forse è capitato una volta), ovvio che rispondo, ma la cosa deve essere breve e concisa, se no mi faccio richiamare o richiamo io. Arriva il messaggio, rispondo, ma stop. Non un continuo per postare la foto di un culo o il piatto di patate.... è assurdo. Oltre tutto lo trovo molto maleducato!

      Elimina
  4. Erka ho un cellulare da 30 euro. Non fa manco le foto. E sono fiera di averlo, oltretutto ancora non si e' rotto..comunque condivido, alcune applicazioni sono interessanti ed utili, chattare su fb ad una cena e' maleducazione e non utile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma infatti, se vuoi chattare stai a casa. Il mio telefono mi è stato regalato, non so cosa sia costato, ma di sicuro meno di 150 euro. Fa le foto, ma ne avrò fatte si e no 5 in 3 anni... vedi te! Io il telefono lo uso come telefono e non lo tiro mai fuori durante una cena o un'uscita, a volte mi perdo pure telefonate perchè nemmeno lo sento!

      Elimina
  5. Sono d'accordo con te. Anche il mio consorte aveva questo brutto vizietto quando ha preso il Galaxy SII.
    E' stato da me duramente ripreso durante una pizzata con amici (l'aveva da poco) e da allora si limita molto e solo a momenti di cazzeggio.
    Lo trovo assolutamente da maleducati, visto che io non mi metto a smanettare quando sono in compagnia ed evito persino le telefonate.
    Mi piace la tecnologia (come farei se no a chiacchierare ogni giorno con te), ma con la giusta misura e senza diventarne schiavi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si sono la prima a dirti che anche a me piace, ci mancherebbe, io senza il mio Mac morirei, ma se esco con gli amici sto con loro, non mi metto a farmi i cazzi miei, se no sto a casa! Poi a casa mia posso anche drogarmi con CityVille e minchiate varie, ma non lo faccio a tavola con altre persone.

      Elimina
  6. Io ho un cell di fine 2006... Telefona e manda sms. STOP.
    Io detesto il computer negli orari extra-lavorativi, e tutto ciò che mi fa 'perdere tempo'. Certo, se uno non ha niente da fare, può essere uno svago, ma se si preferisce stare attaccati ad un supporto elettronico piuttosto che parlare con una persona in carne ed ossa, direi che la persona in carne ed ossa può serenamente mandare l'altra a quel paese.
    Per Dr.J, non so cosa dirti. Certo, un uomo si rilassa molto con queste ca.gate, anche SF in genere una decina di minuti, la sera, li dedica al suo smartphone, ma come sempre ci vuole la giusta misura a tutto. Appena lui esagera, glielo faccio notare, e se ne rende conto anche lui che non va bene. Visto che ci vediamo così poco, abbiamo bisogno di riempirci di attenzioni, di parlare, di toccarci. E di essere lì con il corpo e con la mente...
    Prova a spiegarglielo, vedrai che capirà.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma si guarda, Dr J è tutt'altro che stupido. Appena andati a vivere insieme era una battaglia. A lui piaceva fare il nottambulo davanti al computer, io lo volevo a far la nanna con me. Sicchè i primi mesi sono stati tutto un lamento da parte mia e da parte sua. Poi devo essere sincera, ha smesso. Dedica al Computer il tempo che ci vuole, un po' come faccio io, a pasticciare con le foto o con Face. Magari a volte non ci si accorge e passano le ore. Il problema è che ora s'è messo pure col telefono!!!

      Elimina
  7. Questo post è fondamentalmente giusto ma un filo esagerato... non credo che il problema siano gli smartphone ma la maleducazione della gente. Io ho un samsung galaxy e sono pazza di lui, ma MAI mi sognerei di tirarlo fuori a cena e/o isolarmi a giocare col telefono mentre siamo in compagnia.. cosa c'entra col fatto che la gente è maleducata il telefono che possiedono? Fondamentalmente i problemi, non mi riferisco certo a DRJ eh, di quelli che passano le cene a postare su FB sono 2: 1 vorrebbero essere da un'altra parte, 2 devono far sapere al mondo che hanno una vita sociale. Detto questo io da sempre mi lamento della troppa condivisione e dell'esigenza che molti hanno su FB di farci sapere sempre dove sono e cosa diavolo fanno, ma sto uscendo fuori tema.. tornando al telefono, non mi piace neanche il vantarsi di avere un telefono del 1900 in quanto è scelta personale, perchè dovrebbe essere motivo di orgoglio? Come quelli che se la tirano perchè non sono su FB! La cosa principale è l'educazione e il rispetto per chi ci sta vicino, se c'è questo non c'è smartphone che possa infastidirci.... scusa la lungaggine Libby, oggi sono un pò polemica forse ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Xse, non so se mi son spiegata male io o che, ma io non ce l'ho con lo Smartphone, non credo sia a causa di questa tecnologia il rincoglionimento delle persone, ma il fatto che sembra diventato necessario dover essere on line in ogni luogo. Non è vero, non è una cosa utile, ammenochè uno non ne abbia la necessità per lavoro! E' un vezzo, un capriccio. Che poi sia bello quello è un altro par di maniche. Nessuno dice che sia a causa dell'Android o dell'i.Phone se la gente è maleducata, ma se avessero un telefono che fa il telefono, ste cose non accadrebbero di sicuro. Mi pare che la tecnologia sia diventata fondamentale e invadente!

      Elimina
  8. Ciao, sono la Pink e sono sottomessa alla tecnologia. Di Facebook e cazzate varie non mi importa, ma sono dipendente dal mio blackberry e dal pc.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ma nelle ore che abbiamo passato assieme, non t'ho mai visto col BB in mano. Sei sanamente dipendente... ed educata. Qui sta la differenza!

      Elimina
    2. Eh no, la compagnia era troppo bella per perdere anche solo mezzo secondo!

      Elimina
  9. In parte sono d'accordo con la xse. Il problema non è la tecnologia, ma chi la usa, se uno è poco intelligente che si compri un cervello anziché un telefono. Io ho il galaxy s II, ho wazzup, vedo fb in qualsiasi momento della giornata, ma ho l'intelligenza e l'educazione di lasciarlo in borsa nei momenti opportuni, e di dimenticarlo in cucina quando sono in camera da letto.
    E nonostante sms, chat, fb e wazzup, nonché la mia rinomata sordità, sforo ogni mese i 3000 minuti di chiamata del contratto, e vedo amiche e amici almeno una volta la settimana, compatibilmente con i vari impegni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vorrei che parlassi con mia mamma, per cui la tecnologia è una bestemmia!!! Per lei sono inutili anche i cellulari. Lo usa per lavoro, ma se lo scorda ovunque!!!
      La dipendenza da quei cosi è sana e costruttiva se ragionata, mettersi a fare i cretini durante una cena non lo è, e ovviamente questo dipende dal cervello, come hai ben detto!

      Elimina
  10. Ecco, a me lo smartphone ha cambiato la vita: quando la Purulla era piccola stavo anche sei ore sul divano ad allattarla ed è diventato un valido surrogato del pc. Poi devo dire che mi è diventato indispensabile da quando ho il blog: uso il pc solo se devo caricare delle foto, altrimenti faccio tutto dal cellulare (come in questo momento).
    Capisco però perfettamente la sensazione di solipsismo tecnologico: se mio marito lo usasse a tavola glielo butterei dalla finestra!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahah... cazzo non ho finestre a portata mentre mangiamo ahahah! Si si ma io lo capisco, se io lo avessi lo userei, forse han ragione la Xse e la Candy, è il cervello di chi ha sti cosi che non va, mica il telefono in sè!

      Elimina
  11. Meno male che si dice tanto che sono i ragazzini che si comportano così, invece sono principalmente gli adulti direi! Anche i miei colleghi sono così, pausa pranzo tutti con il cellulare fuori a digitare sms, a chattare, ad aggiornare il profilo Facebook.. Per carità, siamo tra colleghi e anch'io se potessi li ignorerei beatamente e chatterei con qualcun altro, ma tra amici, ma che senso può mai avere? Se non ti va chi c'è intorno al tuo tavolo, figlio mio stattene a casa... Mah, comunque concordo con chi dice che è tutta questione di educazione, è la versione moderna di quelli che, in tempi precellulare, tiravano fuori la Gazzetta dello Sport e commentavano il calciomercato anche quando la cameriera portava le pizze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow... il tuo esempio della Gazzetta calza a pennello. Gli imbecilli ci sono in tutte le ere storiche....

      Elimina
  12. sono super mega d'accordo con te LIBBY ho un cell normalissimo di cui uso forse la metà delle applicazioni o anche meno, non sono su FB o altri social network, conosco delle sfigate allucinanti dalla vita sociale scarsissima che girano con 2 cell. A tavola tra me e mio marito è vietatissimo, ma noi siamo strani, abbiamo una sola TV in sala e basta. Sono un po' malata di blog questo sì ma mi ha aiutata tantissimo e poi con le mail ho i contatti con gli editori per cui si tratta di lavoro o quasi. BACIOTTI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tutti gli strumenti a nostra disposizione ci aiutano, se se ne fa un uso corretto e sensato. Usati come i miei amici, direi che sono da reclusione in casa di cura! Ahahaah!

      Elimina
  13. Come non darti ragione??

    Io, come sai, ho ceduto allo smartphone da una settimana. E' terribile, lo so. Ma penso che se potessi fare come facevo un tempo, in cui durante le mie ore di lavoro potevo anche tranquillamente cazzeggiare al pc tra una telefonata e un preventivo, sarei vissuta beata anche senza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si penso anche io e non è poi un dramma. Il dramma è se alla compagnia che hai difronte preferisci il telefonino! Ma dubito sia il tuo caso!

      Elimina
    2. Ma tu lo sai che io non ho vita sociale ahahahahah (no scherzo, io per esempio ieri avevo un'amica a prendere un caffè, il telefono mi è suonato due volte ma ho detto "ti richiamo che sono in compagnia", perché già mi sembra maleducato se sei con una persona rispondere al telefono... figurati aggiornare facebook)

      Elimina
  14. beccata con le mani nella marmellata, il Riccio si lamenta un po' che sono cell dipendente ma d'altronde lui si estranea coi suoi giochini quindi siamo pari. Ma io sono drogata di tecnologia, lo ammetto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aih aih aih... ma ti vogliamo bene lo stesso! :-D

      Elimina
    2. a mia discolpa dico che un po' è che la novità ha preso il sopravvento! Però posto foto su instagram che è una community di foto sostanzialmente per cui le posto insieme a gente che posta foto e a tavola non lo tiro fuori per isolarmi. A casa però un po' sì!

      Elimina
  15. Mia sorella mi ha regalato questo smartphone http://www.pricedefy.it/comparatore/telefoni-cellulari/prezzi/blackberry-prd-33326-010 Ora sono come una persona diversa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una persona diversa in che senso?

      Elimina
  16. Io mi sono iphonizzata da poco...Ma devo ammettere che a parte fare tante foto non ne faccio un uso smodato...E non sopporto chi a tavola passa il tempo con il cell in mano...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vabbè me lo faccio regalare da mio marito per il compleanno...la prossima settimana... ahahahah! Poi vi dico!

      Elimina
  17. concordo con te cara Libby.. anche se anche io a volte carico da cellulare foto fatte quando son con le mie amiche..poi però lo metto via,in borsa...a me infastidisce invece chi sta sempre con il cell in mano!

    RispondiElimina
  18. Stessa cosa! Ti sottoscrivo in pieno! Se non è stato all'aperitivo lo è stato a cena o sul divano. Ma perchè poi fotografano il cibo?? Ne conosco una caterva! Anche io mi sono rotta. Il cell tecnolloggico l'ho io pure, a volte quando sono tanto in giro x spostamenti vari mi sento tentata dal farmi qualche offerta di internet (io in quel caso mi farei compagnia ingannando l'attesa di un treno) ma certe cose no…si è persa la tramontana, c'hai troppo ragione! Liz

    RispondiElimina

Le vostre perle...