venerdì 27 aprile 2012

Cambio di rotta...

Per oggi avevo programmato un post scritto ieri, in balia dei tumulti temporaleschi e del cattivo umore, poi due motivi mi hanno fatto desistere...

Una novità saputa stamattina, ma che non vi posso dire e una lunga chiacchierata con mio marito.

Ho letto tutti i vostri commenti di ieri, ma ho evitato di rispondervi, non per cattiveria, non sia mai. E' solo che se sono di cattivo umore mi sento incompresa e se mi sento incompresa divento più pesante del post che ho scritto. Insomma, a volte il silenzio vale più di mille parole!

Ieri al rientro dal lavoro, mi accoglie il rumore dell'aspirapolvere ed un marito intento a pulire i tappeti (il nostro gatto rimarrà nudo a breve, a giudicare dal pelo che lascia ovunque!). Io di cattivo umore, come sempre potrei dire, mio marito languido e coccoloso...come sempre pure lui!
Abbiamo scambiato due parole, forse sono stata un po' scontrosa, lui si mette sul divano tutto serio e io mi rendo conto che vivere con me è difficilissimo. Non mi sopporterei nemmeno io!
Ma non lo faccio con cattiveria, a volte mi prende male, mi prende la tristezza e succede che a rimetterci è solo lui, che deve sopportare le mie lune.

Lo guardo e gli dico "Usciamo a fare una passeggiata?". Strano, detto da me che ho il desiderio di passeggiare che avrebbe una lavatrice!

Usciamo e la nostra passeggiata per le vie del paese, vie mai viste prima, si dilata, fino a diventare quasi due ore di chiacchierata e osservazioni. Sole, aria tiepida, vie nuove, case molto belle, proprio come la vorremmo noi....

Nell'ordine (Amore correggimi se sbaglio), mio marito mi ha detto che sono: depressa, infelice, sfigata, patetica e che non voglio ascoltare ragioni e farmi aiutare. Abbiamo parlato del post di ieri e mi ha detto che a fine lettura si sarebbe tagliato le vene, ergo... son pure pesante! A questo proposito mi scuso anche con voi, so esattamente come sono e quindi non posso nemmeno arrabbiarmi se mi viene detto. Sappiate comunque che la scrittura per me è terapeutica, quindi vi avvertirò all'inizio del post, nel caso sia ad alto tasso di "tagliamoci le vene in compagnia!", ma non smetterò di mettere per iscritto se e quando starò male.
Come vi ho accennato all'inizio di questo post, ne avevo un altro pronto per la pubblicazione stamattina, ma considerato che già ieri sono stata delirante, ho preferito evitare e magari lo posto lunedì, che siete tutte a casa per il ponte ahahahaha!

La cosa bella del chiacchierare con mio marito è che lui mi capisce (abbastanza) e io gli dico "nessuno mi capisce!" ahahahah!
Abbiamo parlato del presente, che per lui il futuro non esiste, esiste solo un interminabile presente, fatto di momenti buoni e momenti no.
Forse è vero, sono depressa. Non di quella depressione per cui ti piangi anche le unghie dei piedi, ma un malessere continuo che non so come mandar via. Allora mio marito che fa? Mi dice che dobbiamo trovarmi qualcosa che mi distragga da quello che mi fa schifo e che mi concentri su altro, che magari mi rende serena se non proprio felice.
Mi ha fatto promettere di vedere  il sole e non i nuvoloni neri e la pioggia costante. Abbiamo trovato un accordo... proverò a vedere anche il sole e magari...magari mi convincerò ad andare a far due chiacchiere con la mia amica psicologa, che male non fa. A volte basta solo che qualcuno dipani la nebbia, per farti vedere che oltre il grigio ci sono un sacco di colori e paesaggi che a occhi chiusi non potresti mai vedere.

Per chi di voi farà il week end lungo, vi auguro tanto sole e relax,  per tutte le altre... buon week end!

Libby

P.S. per mio marito: Amore, sei la "cosa" più bella che ho. Ti amo!



24 commenti:

  1. Esatto, devi cercare di vedere il sole...hai accanto un compagno che ti aiuta in questo, e se non basta, puoi appunto farti aiutare da qualcuno...vedrai che poi andrà tutto molto meglio e non dovremo tagliarci tutti insieme le vene ;-)) buon weekend Libby, ti abbraccio!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no che non voglio essere responsabile di una moria di blogger eh! ahahahah! Un bacione cara.

      Elimina
  2. Questo post mi ha fatto commuovere è bello avere una persona come Dr J che ti capisce e soprattutto ti aiuta...............non è da tutti avere qualcuno che si accorge quando stai male, o che ha mai piccole attenzioni che ti risollevano !Quindi, in questo, sei fortunata...........forse hai bisogno di lavorare di più su te stessa, pian pianino, di smussare quello che non va!!!!E poi è vero la scrittura è terapeutica il mio blog, ad esempio, è spesso lamentoso ma mi va bene così perchè dopo aver finito di lamentarmi ho già scaricato il 50%!!!!Buon week-end io starò farò il ponte ma starò a casa.............a mercoledì!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in questo sono fortunata, in Dr J intendo. Forse perchè per un periodo anche lui non è stato bene e sa come ci si sente. Ovviamente non ha la bacchetta magica per far passare tutti i miei mali, ma il solo sapere che non è di quelli che ti dicono "su coraggio" solo per levarsi il peso dalla coscienza, è davvero moltissimo. Poi si sa, la vita è così a volte le cose non vanno come vorresti e amen.
      Scrittura terapeutica, per me lo è sempre stato, fin da ragazzina. Se annoio o stanco, si insomma, nessuno è obbligato a leggermi no? Un bacione cara, anche io a casa a nulla fare... meglio, mi riposo....

      Elimina
  3. Così mi piace Libby, PROPOSITIVA ti voglio!!!!! Brava bravissima!!!! Mi prendo il mio pezzettino di merito e ti prometto di cercare di aiutarti a vedere il sole ogni volta che tu vedrai solo temporali e nubi. Fai benissimo ad andare a parlare con la psicologa (spero non quella cretina degli incontri che avete fatto anche con Dr. J), a volte basta cambiare la prospettiva e tutto appare diverso!!! PS. ora che hai visto che ci sono bei posticini da vedere camminando perchè non lo fate più spesso? Così scarichi il nervosismo che ti fa venire il Messia!!! Un bacione grande grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si il merito è sicuramente anche tuo, anche perchè il posto programmato parlava più o meno di una cosa simile... la strada intrapresa lunga e difficile. Non che ora non lo sia più, ma oggi non era il caso di parlarne!
      No la psicologa non è la scema che ci segue per la PMA, per carità, anzi, se posso la evito proprio!
      Era da un po' che volevo fare una passeggiata, ma era sempre brutto tempo, ora stiamo pensando di prenderci le bici... così si fa più strada e si vede di più no?
      :-D
      Ciao stella bella, buon w-e.

      Elimina
  4. WOW!!
    BENE PERO' VORREI SAPERE LA NOVITA' E ATTENDO L'ALTRO POST CHE AVEVI PREANNUNCIATO ALTROVE PER CUI ME LO ASPETTAVO.
    BACI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Te lo mando in anteprima via mail.... la novità non te la posso dire.... ^__^ anche perchè non riguarda me assolutamente! Sicchè...

      Elimina
  5. ohi Libby, ieri mi sono presa male che magari ti eri arrabbiata per il mio commento. Sai che io cerco di scuoterti e spronarti, lo faccio con affetto però! Sono stra felice che tu abbia DrJ accanto, è un amore di marito :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda cara, vai tranquilla, non me la sono presa e non mi sono arrabbiata con nessuna. L'unica cosa che ho detto per qualche commento (in preda alla tristezza) è stata "Eh parli bene tu che la vita ti gira bene...." niente di più! Ma poi son cose che si pensano e si dicono nei momenti no, per quello non ho commentato. Sappi comunque che Dr J è d'accordo con voi!!! Quindi sono circondata...hahahaha!!

      Elimina
  6. Libby... Libby... Libby...
    Sento il tuo dolore, davvero. Quasi come se lo avessi io.
    Mi riporta a quando un dolore così ce l'avevo, e non avevo NESSUNO accanto che lo capisse.
    Tieni duro, e lascia che qualcuno ti 'accolga' e ti aiuti.
    E non caricare Dr J di troppe responsabilità, lui è tuo marito, non uno specialista, sebbene l'amore possa fare miracoli miracolosi ;-).

    Un forte, caro, intenso e avvolgente abbraccio.
    Ti vogliamo tutti bene qui, non scordarlo mai.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, anche io voglio bene a tutte. Sono solo dispiaciuta di non riuscire ad essere quella che ero tempo fa, magari incazzosa ma serena. Vabbè verranno tempi migliori.
      Non è mai stata mia intenzione caricare mio marito del mio star male, ma lui c'è e prova in ogni modo a farmi star serena, ovvio che non posso renderlo responsabile dei miei malesseri o sperare che me li guarisca, ma sapere di essere capita è già molto.
      Baci e buon week end!

      Elimina
    2. Sì sì, non dicevo che Dr J è responsabile dei tuoi malesseri... Parlavo della responsabilità della tua guarigione... Ma ci siamo capite! Tra l'altro ne avevamo già parlato a lungo in chat...

      Baciiii, aspetto l'altra novità!!

      Elimina
  7. Ecco, così....... sei già sulla buona strada... passeggia e scopri nuovi scorci, che te l'ho detto: stare seduti sui sassi fa venire le emorroidi.........
    complimenti a tuo marito, così giovane e così saggio, attento e partecipe... in una parola.. innamorato!!!!!! Posso dirti una cosa??????? tra tutte le sfighe, reali o immaginarie, hai una fortuna che pochissime hanno!!!!!!!!!!!! Da retta a chi ha tanti anni e tanta esperienza!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh lo so, me ne rendo conto, a volte magari mi sfugge, ma so di avere la fortuna di avere il mio Dr J a fianco. Anche perchè nelle precedenti esperienze, non avrei mai potuto confrontarmi o esternare i miei malesseri. Uno era superficiale, l'altro sarebbe stato peggio di me!!!
      Così mi sono alzata dal sasso, che in effetti mi faceva male al culo ahahahah!
      Ciao cara e grazie.

      Elimina
  8. Brava Libby, questa è la predisposizione giusta, così devi fare!! Non dico che sia semplice, eh, e neppure che ci riuscirai al primo colpo, ma già che tu abbia deciso di impegnarti in questa direzione, è un primo (ottimo) passo!!!.. e noi, non so se si era capito, siamo qui per sostenerti!! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siete le mie ragazze pon pon!!! Ahahah!

      Elimina
    2. sono un orrore come ballerina, ma ho comprato i pon pon :)

      Elimina
  9. Bravo Dr.J...alla fine è quello che ti diciamo in molte, a lui forse darai più retta.
    Guarda bene e vedrai che non ci sono solo nuvole...lui è sicuramente il tuo sole!!! Sono contenta di leggere questo post, anche se ce ne saranno altri pieni di lamenti, ma questo posto serve anche per quello no? per potersi sfogare e io se vuoi un orecchio o in questo caso due occhi su cui "piangere" ci sono sempre ...ti abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, so di poter contare su di te... :-D
      Buon week end lungo!

      Elimina
  10. Brava tu e bravo lui! Non è poco e non è da tutti trovare un'anima gemella che ci conforti nei momenti difficili.
    Ti penso e ti abbraccio, se vuoi ci sono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so cara e prima o poi verrò anche a scroccarti un caffè... promesso. Grazie, un bacione!

      Elimina
  11. guarda giusto ieri sera ne parlavo con il mio LOVE.... ultimamente sono sempre triste, non sorrido più e mi dispiace "rovinare" con le mi sclerate le giornate anche a lui!
    per fortuna che abbiamo accanto degli uomini che ci capiscono e che ci amano!

    RispondiElimina
  12. Si guarda, io lo dico sempre, mi sa che fosse stato un altro m'avrebbe mandato a stendere in un nano secondo! Però anche questo è amore no?
    Facciamoci coraggio e cacciamo via la tristezza!

    RispondiElimina

Le vostre perle...