lunedì 16 gennaio 2012

Prime impressioni

Nel corso degli anni, mi è capitato spesso di incontrare persone nuove e di fare la loro conoscenza. Immagino sia naturale ed istintivo, farsi un'idea su quella persona, la si vede una, due volte e si fa un profilo del carattere in base a quello che ci ha dimostrato.
Ci sono persone per cui non ho sbagliato una virgola, persone che mi hanno dato una prima impressione, per cui poi ho cambiato idea, per poi tornare sui miei passi e confermare che la prima impressione era quella giusta.

Diversi mesi fa ho conosciuto una ragazza. Sulle prime mi pareva abbastanza sulle sue, ma dopo due o tre uscite si è rivelata essere molto chiacchierona e mi aveva fatto dono della sua fiducia, raccontandomi alcune cose personali.
Io sono fatta così, sono una che se prende in simpatia qualcuno, le apre il cuore, la fa entrare e girovagare nelle sue stanze, la aiuta e la coccola. Per questa ragione spesso ho ricevuto vere e proprie tranvate nei denti. Ogni botta mi faceva crescere e ricredere sul fatto che le persone si dimostrassero realmente per quello che erano.

Devo essere sincera, questa ragazza mi ha un po' delusa. Considerata l'età (ha passato i 30 da un pezzo) col tempo l'ho trovata immatura, capricciosa, superficiale ed incoerente, ma non verso di me, verso la vita in generale. Ho capito che è una persona che NON sa assolutamente ascoltare e se lo fa è solo per pura curiosità e non perchè è dispiaciuta o compiaciuta di qualcosa che mi accade.
Si è incaponita su una situazione che non ha sbocchi, pretende comportamenti corretti nei suoi confronti quando è la prima a non averli. Insomma, sinceramente sono rimasta con l'amaro in bocca.
Non trovo che sia assolutamente cattiva, anzi, la trovo molto carina e molto simpatica, ma credo debba crescere un pochino.
Anche le continue battutine sul fatto che mi sposo, a me o a Dr J, alla lunga mi stanno stancando.

Che mi chiedo, perchè la gente si sconvolge così tanto del fatto che io mi RI sposi? Io sono innamorata, lo trovo un passo naturale e se avessi potuto, Dr J me lo sarei sposato dopo due giorni che eravamo insieme e ad oggi non me ne sarei di sicuro pentita. Il futuro io non lo conosco e nemmeno gli altri immagino, allora perchè tutti mi dicono "ma sei sicura? Di nuovo?" e ancora, perchè tutti credono che questo mio secondo matrimonio, debba avere meno valore del primo "perchè tanto tu ti sei già sposata una volta?".
Non lo so, non lo capisco e lo trovo anche piuttosto antipatico, a dirla tutta.
Anzi, è proprio perchè ho già provato che so esattamente che non è una passeggiata tra le margherite. Che quando ti sposi la prima volta, con gli occhietti a cuore, pensi solo alla casa nuova, al fatto che diventi moglie, vivi il matrimonio come un favola, com'è giusto che sia. Immagini le colazioni insieme, le notti abbracciati, le cene romantiche nella nuova cucina... non pensi alle mutande sporche ai calzini sotto il letto, ai pantaloni abbandonati in cucina, ai lavori di casa, alle lune storte, ai soldi che magari non bastano mai. La prima volta ci si sposa per la favola, la seconda con la consapevolezza che tra le tante cose belle, ci sono anche le rotture di coglioni e nonostante questo, decidi di farlo lo stesso! La cosapevolezza.... io mi sposo con questa cosa nel cuore e nella mente.....

Vs Libby

23 commenti:

  1. Ma figurati, certo che hai ragione...è che la gente spesso dovrebbe collegare lingua e cervello prima di dire scemenze anche se si tratta di battute di spirito (bello spirito cmq...)...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ecco, a me non fanno ridere!!! Pensa che ieri mia zia, non so in che contesto, se ne esce dicendomi "beh vabbè ma tanto per te è il secondo matrimonio!" ... e quindi? E allora? Buttiamolo nel cesso visto che è il secondo! E' una cosa tanto grave? mah!

      Elimina
  2. Io non so che sei e nemmeno la tua storia ma i complimenti sono d'obbligo.
    Se dopo una prima delusione hai ancora voglia di ritentare sei solo che da ammirare.
    Spesso le seconde occasioni sono quelle giuste.
    Evvai! W gli sposi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahaahh grazie cara! Il primo è stato un fallimento, come tutte le cosa a cui credi e che poi finiscono male, ma mai, nemmeno una volta ho smesso di crederci. Non tanto nel matrimonio, ma nel fatto che c'è una persona giusta per te, QUELLA persona che ti capisce e che capisci, che fa di voi un insieme. A quello credo, il resto vien da sè!

      Elimina
  3. Libbina bella, ti capisco perfettamente, ma ti suggerisco di farci una risata su, e di non curarti di questi commenti. E' L'UNICO modo per uscirne. La gente parla tanto per dire, cosa vuoi che ne capisca?
    Tu sei una persona seria e responsabile, e tu e DrJ siete pazzi l'uno dell'altra. E allora? cosa si può desiderare di più dalla vita?
    Fosse anche il centesimo matrimonio, sarebbe la cosa GIUSTA!!!!!

    Vai per la tua strada a testa alta, la gente è un po' stupida a volte.

    E, per la tua nuova amica... mi vien da dire 'pazienza'. Ognuno ha i suoi difetti, forse lei dovrebbe frequentare persone più simili a lei (e tu più simili a te!). Se non ci fossero differenze caratteriali alla fine andremmo tutti d'accordo con tutti, e sai che noia??????? :-P
    Un bacione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo sulla cosa dell'amicizia hai ragione, infatti non ho mai pensato di non frequentarla, quanto meno finchè non mi stancherò della sua superficialità o del fatto che si punta su cose che non hanno senso. E'una ragazza piuttosto simpatica, ma a quanto pare ha deciso di cambiare giro per non fossilizzarsi sulle solite persone che non le pare il caso... che tradotto significa che non ci sono maschi che le interessano... ecco io lo trovo superficiale, ma sarò io che ti devo dire!
      Matrimonio? beh mi sposo anche se trovano da dire sai, non me ne frega un tubo, solo che mi da un po' fastidio, la trovo anche una bassa mancanza di rispetto nei confronti di Dr J.

      Elimina
  4. penso che la consapevolezza con cui ti sposi tu dovrebbero averla tutti... sarebbe bello se fosse così... forse sarebbero molti meno i matrimoni andati in malora... forse semplicemente ci sarebbe solo più spirito di sacrificio e voglia di venirsi incontro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La convivenza è la base di ogni cosa. E nessuno me lo leva dalla testa. Conosci di più e più profondamente una persona solo se ci vivi assieme. Allora sai a cosa vai incontro e nonostante ciò non è detto che il matrimonio vada bene... quindi!

      Elimina
    2. Lo spirito di sacrificio deve essere di entrambi, con lo stesso entusiasmo e la stessa voglia. E se uno rallenta, l'altro lo deve portare avanti. Così, si fa.

      Elimina
  5. E tutto questo ti fa solo onore, perchè affronti un nuovo matrimonio con la consapevolezza di tutto quello che realmente comporta, ma l'amore per Dr.J supera qualsiasi cosa.
    Non ascoltare le chiacchiere altrui, spesso sono solo invidia :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. O solo ignoranza! Direi un pò e un pò!

      Elimina
  6. Tanto Libby la gente parla sempre...di qualsiasi cosa....se non ti sposavi ti avrebbero chiesto il motivo... io sono felice per te perche' dietro queste pagine ho imparato una cosa, che anche nella vita quotidiana ritengo verissima ma anche nel mondo blog: diffidare di quelle tutte pucci pucci amore tesoro bello cucciolotta mia come stai, meglio le persone come te, che sono molto più vere...insomma a me stai molto simpatica e mi piaci e ti faccio tanti in bocca al lupo e l'augurio di cercare di fregartene delle domande inopportune, perche' tanto ci saranno sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Marta, sei davvero molto gentile. Sarò anche una persona vera ma come tutte ho dei difetti... sono una gran rompi palle ad esempio. Ma al di là di questo, credo che l'amicizia, quella reale, si crei sulla base di presupposti diversi a volte. Se per le coppie vale "chi s'assomiglia si piglia" forse in amicizia non è poi così diverso. Non mi piacciono le persone superficiali, o meglio, ci sono momenti in cui è bello esserlo, ma NON SEMPRE!

      Elimina
  7. Tutta invidia! Non te la prendere.
    Non sai quante me ne sono sentite dire da (false) amiche, quando sono andata a vivere con lui dopo due mesi che stavamo insieme, e poi quando l'anno seguente ci siamo sposati. Tutti a gufare. E che cavolo!
    La prima impressione, secondo me, È quella che conta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con gli anni ho imparato anche io che sta cosa è proprio vera... difficilmente la prima impressione mi ha delusa!
      Ma si, che parlino pure!

      Elimina
  8. ecco sul fatto che ti risposi io un pochino ti invidio :) e non perchè tu si e io no, ma ti invidio quella capacità che hai di rimetterti in gioco, di voler di nuovo pensare "a due" e non da sola, quella voglia di rifare progetti.
    Non che io non ci riesca, magari dipende dal fatto che la mia separazione è recente, o forse il fatto che sto vicina ai quaranta e mi chiedo se non sia finito il tempo dei giochi.
    E comunque son felice per te :)

    RispondiElimina
  9. Grazie cara... anche io comunque sono pericolosamente vicina ai 40. Il punto è che non è il matrimonio che mi fa credere o meno all'amore, ma è proprio la vita a due, come dici tu, il condividere e creare. O semplicemente il farsi compagnia nella vita, con amore. Anche io appena separata e per gli anni successivi, dicevo che non mi sarei sposata mai più... poi se trovi chi ti fa cambiare idea...

    RispondiElimina
  10. C'era una canzone di non mi ricordo più chi che diceva "Se sei bravo ti tirano le pietre, se non sei bravo ti tirano le pietre....ecc", insomma Libby la gente ama parlare e sparlare, ama soprattutto giudicare le vite degli altri e guardare alle vite degli altri per non vedere le disgrazie e le magagne che hanno in casa loro. Guardando agli altri si sentono meno derelitti. E tu lasciali parlare tanto poco ci puoi fare. Capisco anche che il fatto che sia qualcuno a te vicino a s-parlare ti faccia girare i marons eh per carità.....Infine credo anche che tanti parlino per niente in quanto reputano il matrimonio come una cosa obbligata e che, se non fossero stati obbligati a vivere sui binari già segnati, probabilmente è un passo che non avrebbero fatto. Pertanto si stupiscono tanto che tu abbia preso la decisione con coscienza di unirti ad una persona per tutta la vita. Ed invece tu puoi essere felice e fiera perchè vai incontro a questa cosa con consapevolezza e soprattutto col cuore!!!! Io tifo per voi!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara, cosa posso dire, come fai fai sbagli. Questo è il concetto. Che poi sinceramente non m'importa affatto di quello che certa gente dice. Molti di loro parlano per far cambiare aria ai polmoni, ma hanno la capacità, a volte, di farti sentire come se stessi uccidendo cuccioli di foca! Non so se mi capisci.
      Ad ogni modo, non faccio a meno di procedere per la mia strada per loro, questo è certo.

      Elimina
  11. Ti sposi????????????????
    Ma come?
    Ma quando?
    Ma così?
    Cioé... ora non voglio fare come la ragazza in questione...
    Ma voglio dire...? sono proprio mancata tanto dal tuo blog per non sapere che ti sposi?????????
    Ma sono un'ingrataaaaa!
    Perdonami cara Libby!
    Ma io sono felicissima per te!!!
    E per quanto riguarda quella persona, sono d'accordo con te che quando si hanno certi comportamenti, che poi non sono comportamenti singolari, ma manifestano esattamente il carattere di una persona, bisogna che questa cresca... E che, comunque, nel caso in cui c'è un'amicizia o una parentela, glielo si faccia capire, anche se può far male dirlo direttamente. In caso contrario, certe persone è meglio perderle che trovarle...
    Bacissimiiiiiii tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh siiii... mi sposo tra 2 mesi e 6 giorni! Sei perdonata comunque, vista la tua assenza, magari ti sei persa un post o due! Ahahahah! La gente, in via generale, la massa, ha sempre qualcosa da dire. A volte per uniformarsi al resto del mondo. Per quanto riguarda certe conoscenze, credo lascino il tempo che trovano. Che poi mi sento anche in colpa a pensare a queste cose, ma cosa ci posso fare? Sarà che io sono cresciuta ed ho passato da un pezzo l'adolescenza? Mah....

      Elimina
  12. VERO..concordo con Marta..la gente parla e parlerà sempre!:)
    contentissima per voi!! :)))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lallina bella... si beh non è che ci si possa aspettare altro da certe persone... lasciamoli parlare va'!

      Elimina

Le vostre perle...