lunedì 9 gennaio 2012

Niente propositi per il 2012, solo dichiarazioni.

Vorrei dirvi che ho dei buoni propositi per questo 2012 iniziato da 9 giorni, ma no, non li ho, nemmeno uno. Fare dei buoni propositi non serve a nulla, tanto non ne porto a termine nemmeno uno, quindi!

Di che vogliamo parlare?
Vogliamo parlare dei piedi per terra?
Faccio riferimento al mio ultimo post del 2011, in cui ero tutta ringalluzzita dalla notizia di un posto libero per il corso AITI a maggio, per qualche giorno sono stata molto indecisa sul da farsi, poi ho riflettuto e mi sono detta "Dove cazzo voglio andare???". Così ho rinunciato.
Lo so lo so, starete tutte sbuffando e facendo gestacci scocciati, ma guardiamo in facci la realtà, se lascio sto postaccio, come lo pago il mutuo? Come lo pago l'affitto? Come pago le bollette?
Tenete conto che il corso mi costa 3 mila euro (AVETE LETTO BENE, NON HO SBAGLIATO A DIGITARE) e mi consente, alla fine, di essere una diplomata (una specie) a livello piuttosto alto, quindi è giustificato il costo. Ma poi non è di questo che volevo parlarvi, volevo solo dire che non è affatto vero che siamo fautori del nostro destino. Ne parlavo anche con Dr J, che ha sopportato le mie lune durante tutte le vacanze.
Io rifletto quando non lavoro, mi faccio i miei conti e NON trovo mai soluzioni adeguate. Ci si costruisce un destino se si ha modo, se ci sono le possibilità di farlo, altrimenti vivi come vivi e morta lì. E' il mio caso, finchè non troviamo una soluzione, la soluzione è rimanere e star di merda. Se hai un gran culo nella vita, puoi decidere la tua strada, altrimenti percorri quella che hai davanti e in silenzio anche, che potrebbe capitarti di scivolare in un burrone, a voler fare di più e di meglio.
Tengo ferma la pre-iscrizione per settembre, ma di certo non cambierà nulla. Dovrò comunque pagare affitto, mutuo e bollette, quindi alla fine, che soluzione potrei mai trovare?

Venendo a lavorare la mattina, incontro una rotatoria che divide due strade, una viene verso l'ufficio, l'altra dalla parte opposta, stamattina la tentazione di andare dall'altra parte è stata MOLTO più forte del solito. Mi sono fatta violenza e sono venuta a lavorare.
I miei colleghi non se la passano meglio di me, non hanno nulla da fare, il che significa che tra poco saremo tutti qui a guardarci negli occhi..... e onestamente, non me ne frega un tubo!!! La vita va come deve andare, questo è il punto. Scapicollarsi non serve a nulla, meglio tenere un po' di energie per il futuro.

Vi parlerò nel dettaglio del corso che dovrei fare, magari tra qualche giorno.

Aggiornamento matrimonio: finalmente, dopo mesi di battaglie, FORSE, siamo arrivati alla conclusione e la bozza degli inviti è pronta da sottoporre alla supervisione della PINK (tesoro, è completamente diversa dalle prime!!!). Poi procederemo con la stampa e le consegne. Ce la possiamo fare...

Ah, bentornate amiche blogger.

Vs Libby

20 commenti:

  1. Senza offesa Libby, ma hai fatto una cazzata... e te lo dice una che arriva alla fine di ogni mese con 10 euro e la spesa da fare per dar da mangiare ad un bambino di 19 mesi.
    E' vero, l'investimento iniziale potrebbe fare paura, ma non stiamo neanche parlando di una cifra esorbitante o che ti cambia la vita.
    Quei 3000 euro erano il passaggio da una vita "subita" ad una vita "vissuta e combattuta", per la tua felicità e per quelli che ti stanno intorno, Dr. J in primis.
    Rimanere dove sei dove pensi che ti porterà? se vuoi te lo dico io: ad un esaurimento nervoso e ad un grigiore emotivo che non ti scollerai mai più di dosso.
    Scusami se trovi che le mie parole sono troppo dure od offensive, ma non riesco a capacitarmi di quello che hai scritto... E' vero, se si hanno maggiori disponibilità economiche, costruirsi un destino è più "facile". Ma questo non vuol dire che se sei povero in canna, tutte le porte sono chiuse. Sarà forse più difficile aprirle, ma non impossibile.
    Se però ti arrendi, allora tutto diventa inavvicinabile... e non voglio pensare che a 37 anni, tu ti sia già arresa!

    RispondiElimina
  2. Mi dispiace davvero tanto sentirti così, soprattutto perchè avevo letto il tuo post e avevo trovato tanto entusiasmo in te, quello che ti serve, quello che ti dà la spinta per andare avanti. Io mi chiedo solo se davvero tu non ti stia facendo frenare troppo dal razionale però....lo so che sarebbe un sacrificio non indifferente ed un salto nel buio totale ma non puoi fuori dagli orari di scuola fare qualche lavoretto che ti permetta di pagare le tue spese (tipo che so fare pulizie, stirare, lavorare in qalche pizzeria/bar ecc). Mi rendo conto che sia come tornare indietro ai 20 anni da studentessa ma almeno arrotonderesti e potresti studiare quello che ti piace. Mi rendo conto che hai anche un progetto ben più grande e che forse uno esclude l'altro, perchè un contratto fisso ti garantisce dei diritti che in altro caso non avresti.....la cosa che mi fa più male però è vederti così rassegnata ecco....

    RispondiElimina
  3. Perche' non provi a richiedere un voucher? io l'ho richiesto, l'ho vinto e a febbraio inizio un master nei musei pagato dalla regione. Provaci! ci sono un sacco di possibilità per non rimetterci in questi casi..mi dispiace sentirti così

    RispondiElimina
  4. Sottoscrivo Sonietta e Merendina...
    Tesoro, ti stai facendo un gran male, più di quanto immagini. Ti stai chiudendo la porta dei sogni, mannaggia a te! Mannaggia mannaggia mannaggia.
    Comunque ti abbraccio fortissimo, hai tutto il mio affetto.

    RispondiElimina
  5. Leggendo te, mi sembra di sentir parlare mia sorella...........lei sempre a veder il bicchiere mezzo vuoto, a fasciarsi la testa prima di essersela rotta, a predire catastrofi.......... vabbè, io invece sono quella sempre ottimista, sempre pronta a rimettersi in gioco,a rischiare... e siamo partite dalla stessa realtà... chissà è il carattere di un apersona........... ogni tanto cerco di scuoterla, ma è il suo carattere..... anche tu sei così...... è il tuo modo di vedere, di vivere, sempre in ansia per qualche cosa che potrebbe succedere, e di solito vedete sempre in negativo.... è il tuo carattere.
    Mi dispiace che tu abbia rinunciato, ma se non ti senti di rischiare, è inutile forzarti. Ricorda però che le cose non ti cascano in braccio, se non rischi qualche cosa, difficilmente ottieni il risultato che vorresti.
    Comunque a te come ripeto sempre alla mia sorellina... eddai, su....... che un rimedio si trova sempre!!!!!

    RispondiElimina
  6. ma Libby! Concordo con Sonia , anche perchè non puoi perdere da subito l'entusiasmo che questa possibilità ti dava. Spero che cambi idea.

    RispondiElimina
  7. @Sonia: offesa? No cara, anzi, ti ringrazio di cuore per la franchezza. In parte so che hai ragione, in parte sono forse anestetizzata dal grigio. Il mio motto ultimamente è : SONO GRIGIA. Priva di coraggio anche. Ma ti ringrazio, terrò gelosamente le tue parole e farò in modo che tornino davvero utili.

    @Mere: eh si, non me la passo bene e si nota no? Non sono più la io che conoscevo un tempo, temeraria e avventurosa, sono invecchiata e con l'invecchiamento è arrivata la paura, il timore di non farcela, ma oggi ho parlato col boss.... dovrò aggiornare il post o scriverne un altro. Le cose cambieranno, per forza. Pare che il commercialista gli abbia suggerito di licenziarmi. Bisogna alzarsi in piedi e sorridere, per forza. SEMPRE!

    RispondiElimina
  8. @Marta: Voucher? Scusa l'immensa ignoranza, ma cos'è?

    @PRxT: ti ringrazio di cuore... ne abbiamo parlato giusto la scorsa settimana. Sono stranita a volte, tutto qui. Ho un senso di leggerezza e poi subito dopo un macigno intrasportabile. Sono mica normale io eh!

    @Gigliola: lo sai qual'è la stranezza? Che io NON sono così di carattere. Io sono una funambola senza rete, una tuffatrice intrepida, un'avventuriera temeraria. Decido di pancia e di cuore e mai con la razionalità che mi avrebbe evitato brutte cadute. Forse sono proprio le ginocchia sbucciate e le mani sfregate che mi fanno essere così guardinga. Ma alla fine, tutte ste attenzioni dove mi porteranno mai?

    RispondiElimina
  9. @Vete: l'entusiasmo c'è ancora e anche la pre iscrizione per settembre. Non ho rinunciato, ho solo posticipato. Giuro!

    RispondiElimina
  10. Anche a me dispiace un sacco leggere questo cambio di punto di vista. Parla una che ha un mutuo trentennale e ha lasciato un posto a tempo indeterminato per passare un anno in più con la Purulla, e che tra poco dovrà comunque iniziare a lavorare.
    Penso che sia meglio avere rimorsi che rimpianti, e che buttarsi ogni tanto faccia bene al cuore.

    RispondiElimina
  11. quoto tutti i commenti sopra...cara Libby ci dispiace troppo sentirti così giù, proprio ora che potevi realizzare uno dei tuoi sogni.. i soldi non bastano mai, è vero, ma non puoi mollare e rassegnarti ad una vita lavorativa che, lo dici tu stessa, ti fa schifo. sei ancora giovane e hai tutte le possibilità per cambiare il tuo futuro.. non hai qualcuno che ti possa dare economicamente una mano momentanea? oppure fare qualche lavoro nelle ore libere del corso, come ti proponevano sopra? una soluzione c'è di sicuro, secondo me... intanto ti abbraccio forte...a presto!!

    RispondiElimina
  12. @Mafalda: si ma magari tu hai un compagno/marito con un lavoro sicuro. E' un po' diversa la faccenda non ti pare?
    In ogni caso ho solo rimandato il corso, non annullato.

    @Pauline: il corso si svolgerà a quasi 100 km da dove vivo, quindi per quasi due mesi dovrò rimanere a dormire fuori. Impossibile trovare qualcosa da fare, visto che la sera dovrò pure studiare. L'aiuto economico non lo posso chiedere a nessuno, io e Dr J ci dovremo arrangiare in qualche modo. Non ho detto che NON farò il corso, l'ho solo posticipato alla data che era all'inizio, settembre 2012! Ti abbraccio anche io!

    RispondiElimina
  13. Il voucher e' un buono per frequentare cosri di formazione .... tu li anticipi e poi la regione te li rimanda.... quando hai completato il corso.Il mio l'ho preso qua (http://www.altaformazioneinrete.it/tabid/130/Default.aspx) ma ce ne sono anche altri, prova a sentire con la provincia. In toscana c'e' la Carta Ila: tu scegli il corso e se sei donna ed e' ritenuto idoneo ti viene finanziato anche fino al 100%...ovviamente ci sono da parte di tutte le regioni, il Veneto e' anche una delle regioni più attive sotto questo aspetto.

    RispondiElimina
  14. @Marta: grazie mille cara, m'informerò!

    RispondiElimina
  15. @Libby: giuro....non è detto che sia un male....almeno è un punto di partenza, una chiarezza nuova e forse il fatto che si prenda lui la responsabilità di questo ti toglie parecchi sensi di colpa (guardiamo in faccia la realtà io sarei uguale) eppoi se a fare il passo è lui dio non voglia che ti debba anche un bel risarcimento ^__^

    RispondiElimina
  16. (questo post sarà scurrile e volgare)

    Non ho letto i commenti delle altre, scrivo solo di getto quello che mi viene in mente (se la connessione me lo permette senza interrompersi).

    LIbby... MA CHE CAZZO DICI?????
    Perchè stai facendo un'altra delle tue MINCHIATE???
    Tesoro mio bello, ti voglio bene, lo sai. Quindi... RIPRENDI IN MANO LA PREISCRIZIONE PER MAGGIO E VAI A 'STO CAZZO DI CORSO!!
    L'hai detto tu stessa che la situazione al lavoro è pessima. Se il Messia dovesse decidere da un giorno con l'altro di chiudere, tu saresti la prima a restare a casa. E quindi? Non avresti comunque di che pagare le bollette e il mutuo e non avresti nemmeno l'alternativa che tanto ti fa felice. Ti ritroveresti ad accettare l'ennesimo lavoro come contabile, dove forse troverai un ambiente un po' più sereno, ma di sicuro continueresti a fare un lavoro che odi. E il cane si continua a mangiare 'sta cazzo di coda.
    E poi: non sai cosa cazzo accadrà da qui alla prossima settimana, figurati ora di maggio e, peggio ancora, di settembre.
    3k euro sono una cifra considerevole, non posso negarlo. Ma è anche vero che in questi anni ne hai buttati una certa quantità (e non dire di no, perchè lo facciamo tutti involontariamente, io sono la regina dei soldi buttati) e che questi non sarebbero comunque buttati, visto che ti permetterebbero di avvicinarti ancora di più a fare un lavoro che ti piace davvero.
    Tanto, le cose, vanno di culo lo stesso: non è il caso di farle andare di culo ma almeno non a culo??????? (sottigliezza linguistica)
    Ti voglio tanto bene, davvero. Per questo, ti anticipo che se al corso di settembre non andrai, organizzerò un pulmino e verremo a prenderti a calci e ti ci porteremo di forza. Non ti preoccupare: saremo tutte vestite bene, il pulmino sarà in tinta con il colore guida e comunque saremo stilosissime... ma a calci nel culo ti prendiamo comunque.

    PS: resto in attesa delle bozze della partecipazione.

    RispondiElimina
  17. Quando attraversiamo un periodo difficile è difficile reagire e vedere le cose in modo ottimista...Ma avevi una via d'uscita e trovo che sia veramente un peccato averla messa da parte...Pensaci ancora un pochino...E ti abbraccio...

    RispondiElimina
  18. @Mere: no no Mere cara, non mi licenzierà, anche se ho avuto una sorta di sospiro di sollievo. Da pazzi, me ne rendo conto. Domani magari scrivo così capisci che intendo!

    @Pink: SANTI NUMI COME TI SEI ARRABBIATA! Preciso una cosa... a maggio farei fatica ad andare, come ben sai le mie finanze sono occupate in ben altro progetto, quindi in questo caso ho scelto di concentrarmi su una cosa alla volta. A settembre manca ancora moltissimo, me ne rendo conto. Mi rendo conto anche che di questo passo tra poco un lavoro non ce l'avrò più, quindi il problema si crea e si risolve prima che si presenti. Un passo per volta, ora di settembre vedremo cosa capita e come poter fare, nel frattempo cercherò di non buttar via altri soldi (come hai ragione!) e di farmi un gruzzoletto anche piccino per poter fare sto corso. Poi, come diceva quella che mangiava una rapa in mezzo ad un campo... domani è un altro giorno.
    Se riesco faccio le foto delle partecipazioni stasera e te le mando!

    RispondiElimina
  19. @Memole: grazie cara, ci penserò, ma per maggio non credo di farcela, ad ogni modo, il 27 gennaio sono all'Accademia!

    RispondiElimina
  20. bella la Libby!!;)
    anche a me dispiace sentirti cosi..ma so bene che se scrivi questo è perche davvero non te la asenti,sono daccordo che dovresti farlo perche ho capito che ormai dal Messia la situazione sta degenerando..solo che non è facile.fai cosi.,.pensaci ancora su..! ti stringo forte forte!!:)

    RispondiElimina

Le vostre perle...