lunedì 19 dicembre 2011

Sfiga come se piovesse

No vabbè, colui che ha detto la minchiata "A Natale siamo tutti più buoni" non parlava di me, questo è poco ma sicuro.

Dire che è stata una domenica orrenda è dire poco, ma se poi al lunedì mattina alle 8.10 hai già capito come cazzo andrà tutta la tua settimana... pre natalizia, capisci che non è cosa e che è il caso che tu vada nella prima chiesa che trovi e ti faccia un bel bagno nell'acqua santa.

Tralasciamo l'orridume di domenica, la cui unica nota positiva è che ho conosciuto una Blogger creativa al mercatino di Natale di Dolo (VE), ma questa è un'altra storia, che forse non vi racconterò mai.

Stamattina esco di casa come tutte le mattine di merda della mia miserabile vita (vi prego, passatemi un po' di melodramma che ci sta tutto), con borsa, borsetta del mangiare e bottiglietta d'acqua, mesta mesta chiudo la porta BLINDATA. Una mandata... due... due.... dueee.... niente. La chiave non gira più. Non chiude, non apre e non si sfila dalla toppa.
A quel punto le parolacce di rito ci stavano tutte.
Ripongo la roba in auto e armata di pazienza comincio a forzare un pochino la chiave. Provo, riprovo, ririprovo... niente fa un quarto di giro e niente di più. Tiro per sfilarla... niente. PANICO.
Ok, penso fra me e me tra le parolacce, niente panico, chiamiamo il boss.
Il Messia mi manda un mio collega dopo 15 minuti, insieme proviamo a guardare come fare, scavalca la ringhiera dietro casa, per sperare nella fortuna che magari ho lasciato la finestra a ribalta in bagno. Ma io sono scrupolosa e d'inverno chiudo tutto. Il  mio collega rimane per mezz'ora, poi lo mando via che tanto non può far nulla e nel frattempo mi richiama il Boss che mi consiglia di chiamare una ferramenta che si occupa proprio di queste cose.
E' lunedì mattina e i negozi sono chiusi.... altra tornata di parolacce. Intanto sto congelando...
Arriva il mio vicino, ore 8.35 che prova a vedere cosa fare e mi suggerisce, eventualmente, di rompere un vetro ed entrare, che da dentro si può sistemare il problema. Ma a casa mia ci sono i vetrocamera e non è così elementare da rompere. Allora mi dice che se alla sera ritorna che sono ancora lì, eventualmente vede di provare a smontarmi la porta finestra e sfilare il vetro senza far danni.
Le ore passano e io telefono a tutti i miei conoscenti, compreso il povero Dr J che è al lavoro dalle 6 della mattina e ha il cellulare spendo (ovviamente). Chiamo mio padre e gli dico "Papà, tu che sei un ex orafo, dimmi che conosci uno scassinatore professionista che mi possa aprire la porta!!" ride ma si scusa nel dirmi che no, lui non conosce nessuno che può fare sta cosa. Ci mettiamo a parlare e vien fuori che, per aprire le porte blindate con problemi di serratura, devono tagliare il pannello della porta.... costo come minimo 800 euro!!! Impallidisco e comincio a raccattare sassi per sfondare il vetro... cazzo, meglio il male minore.
Intanto le ore passano e io ho i piedi blu per il freddo, che anche se salgo in macchina poco faccio. Poi chiamo la proprietaria di casa e le dico il problema, lei ride (che cazzo avrà mai da ridere?), anche se ha smesso quando le ho detto che devo sfondare un vetro per entrare... Mi suggerisce di provare a passare in ferramenta del PaeseOneWay e prendere un lubrificante, che sicuramente la serratura è grippata.
Quindi lascio la mia vicina a guardia della porta e volo in ferramenta. Torno con il lubrificante che non serve ad una beata mazza e mi appollaio disperata davanti alla porta.
La mia vicina, quella sopra dei ragazzini urlanti, mi viene a prendere e mi ospita a casa sua. Sono rimasta da lei fino alle 14, con the, biscotti, pasta al ragù e ancora biscotti, a far conoscenza e a bestemmiare della mia sfiga.
Alle 14.15 arriva Dr J, che nel frattempo ha trovato il mio messaggio e la chiave incastrata nella serratura.
Prova anche lui senza successo e lo lascio seduto come un profugo davanti casa, con un numero di telefono e alcune istruzioni per vedere di recuperare qualcuno che ci aiuti.
Io vengo in ufficio, dove trovo il Messia sul piede di guerra (non perchè io non ci fossi, lui è incazzato a prescindere dal problema).
Dopo un'ora mi chiama Dr J dicendomi che la Ferramenta è chiusa tutto il giorno e che noi non possiamo entrare in casa.
La mia unica preoccupazione? Il  mio gatto! Non può stare senza insulina per due dosi, quella di stasera e quella di domani mattina. Così al telefono dico a Dr J si sfondare il vetro, che non me ne frega un cazzo se sono 200 euro ma il gatto non lo lascio senza la sua medicina.
Dr J ride e mi dice che, grazie all'intervento di un amico della nostra vicina (che il Signore l'abbia in gloria!!) sono riusciti a risolvere il problema senza fare danni. Costo totale 20 €.

Adesso... al di là che tutto è bene quel che finisce bene... sicuramente nella calza troverò tanto carbone per tutte le eresie che sono partite oggi. Ho già un principio di mal di gola per la gelata di stamattina, che alle 8.10 di mattina, fino alle 12.15, sono rimasta al gelo, sicuro che a Natale avrò la febbre!!!
E poi adesso mi dovete spiegare chi cazzo è che me le tira ste sfighe assurde.... perchè io non posso credere che siano fatalità... e che capitino sempre a me.
Pensate che solitamente Dr J fa il turno dalle 14 alle 22, stamattina è andato alle 6, quindi la sfiga si è abbattuta su di me senza un minimo di pietà....

Ora dovrò pure recuperare le ore perse stamattina... cazzo cazzo....!

E non mi dite che a Natale non si devono dire parolacce eh!

Libby

11 commenti:

  1. Mamma Libby è proprio vero che quando arrivano bisogna tenere le porte aperte perchè arrivano tutte insieme. Su dai che questo 2011 sta per finire e si porterà via tante cose brutte ne sono certa. Il 2012 si prospetta sicuramente migliore, intanto perchè ti sposi e vedrai quante belle cose ci saranno in serbo!!! Si voglio essere positiva, caso contrario organizziamo una bella corrieretta per Lourdes!!! Baciiiiii

    RispondiElimina
  2. Macché libby le parolacce si dicono eccome!!! Io avrei tirato giu il paradiso!!!
    Cmq se non si fosse risolto il costo della porta saebbe stato a carico della proprietaria, te lo dico x esperienza della mia vicina alla quale siè rotto il basculante del garage.....con la macchina dentro!!

    RispondiElimina
  3. Quando arrivano... tutte insieme. Che se fosse stato un periodo normale, tranquillo, ci avresti si smadonnato per l'intralcio ma la cosa sarebbe finita li, e invece è l'ennesima, quella che ti fa dire "tutte contro di me".

    Io, però, come la Mere, sono fiduciosa per il 2012!

    RispondiElimina
  4. ehm, a una mia amica è successo uguale, però lei è rimasta chiusa dentro... che in effetti forse è meglio!

    RispondiElimina
  5. @Mere: mai sentito parlare del detto ANNO BISESTO ANNO FUNESTO!? Non mi aspetto nulla di buono dal 2012....

    @Candy: davvero? non lo sapevo. Ad ogni modo abbiamo risolto. :-D

    @Pink: davvero? Io no onestamente... mi preparo ad altre eventuali sfighe a profusione.

    @Traspa: si una volta mi è capitato che eravamo dentro e una volta smontato il pannello della serratura, con un accurato lavoro di forcine, ho sbloccato al porta... ma se ti capita che si fuori, hai voglia a smanettare su una porta blindata!! :-D

    RispondiElimina
  6. Libby... ma tu e Dr. J per il viaggio di nozze a cosa avete pensato??? perchè a questo punto io vi consiglierei un bel pellegrinaggio: Lourdes, Medjugorje e Santiago di Compostela.... :-D

    RispondiElimina
  7. Diciamo che come inizio settimana poteva andare meglio...Speriamo che migliori...

    RispondiElimina
  8. Non hai idea di quante parolacce tiri fuori io in casi del genere... poi proprio oggi che faceva un freddo cane!
    Un abbraccio, per fortuna si è risolto tutto :)

    RispondiElimina
  9. @Sonia: niente viaggio di nozze. Per due motivi: niente soldi è il primo, il fatto che Dr J non può assolutamente assentarsi dal lavoro il secondo! Vedremo più avanti!

    @Memole: speriamo si! :-D

    @Mafalda: siii infatti mi si sono congelate le regali chiappe!

    RispondiElimina
  10. ecco perchè ieri non ti ho vista ed infatti ho pensato : non sarà mica successo qualcosa?
    Le parolacce in questo caso sono il minimo, se poi becchiamo chi ti tira tutte queste sfighe lo facciamo nero!!!Fortuna che la conclusione è stata tutto sommato soft. Un abbraccio

    RispondiElimina
  11. Non parliamo di sfighe, vah.....
    E ricordiamoci che il 2012 è un anno bisestile :-(

    RispondiElimina

Le vostre perle...