martedì 6 dicembre 2011

Giorno 1...

Prosegue in silenzio l'avventura che porta Dr J e me, a scontrarci con una realtà nuova e poco simpatica, ossia... la gravidanza programmata.

Ieri mattina alle 11 avevamo appuntamento con la Psicologa del centro, che segue indistintamente tutte le coppie che decidono di intraprendere questo percorso.
Sono sincera... non avevo nessuna voglia di andarci, ma l'alternativa era rimanere in ufficio col Messia, quindi alle 10.30 ho preso la porta e me ne sono andata! Preso la porta in senso figurato ovviamente eh!

Arrivati in ospedale ci siamo seduti in un corridoio in attesa. Pochi minuti dopo la dottoressa ci ha fatti accomodare e la prima domanda è stata "Come va?".
Bene! Come dovrebbe andare?
Alla seconda domanda "Come vi siete sentiti dopo il primo incontro?" io ho risposto "Incazzata!" e le ho spiegato perchè.
Lei ovviamente ha giustificato lo sgarbato collega, spiegandomi che i tre medici addetti ai colloqui, vedono decine e decine di coppie al giorno e in 30 minuti devono raccogliere dati e anamnesi della coppia e spiegare loro la prassi nei dettagli, quindi risultano sicuramente asciutti e poco carini. La cosa importante, dice lei, è tenere a fuoco l'obbiettivo.
Il motivo dell'incontro con lo psicologo, è dato dalla necessità di testare se la coppia sia pronta allo stress del percorso, se sia cosciente del fatto che un figlio cambierà i loro equilibri e la loro vita e se effettivamente i due futuri genitori sono sufficientemente maturi per diventare genitori.
Per carità, non metto in dubbio che possano servire 4 chiacchiere, ma come possono sapere se una coppia sarà pronta all'arrivo di un figlio? Lo sapranno quando arriva immagino.... mah vabbè!

Il discorso poi si è spostato sui problemi che mia madre ha avuto da giovane, sul mio ExM, su come vivo io il momento, per poi approdare al lavoro.
Ve lo dico.... ho preso un sacco di parole eh! Mi ha sgridata dicendomi come sia possibile che a 37 anni io abbia permesso al mio lavoro di rovinarmi tutte le sfere emotive della vita. Come ho permesso che mi rendesse schiava del lunedì mattina, come ho permesso che minasse la mia autostima ecc ecc. Onestamente mi sono un po' infastidita perchè son sempre tutti bravi a dire cosa non va bene (e lo so pure io) ma nessuno ti dice "fai così!" per risolvere. Ti dicono cose ovvie come "cambia lavoro" (un applauso) o "Fregatene" (Standing ovation). Non mi sono tenuta dal risponderle che so anche io quale sia il mio problema e so cosa dovrei fare per risolvere, ma non posso. Io non sono un medico a 2 mila euro al mese!
Allora lei mi ha detto che questa cosa deve assolutamente cambiare, mi ha detto che devo mettere il lavoro in una bolla e fare in modo, una volta chiusa la porta dell'ufficio, che non esista più. Così le ho timidamente parlato del mio progetto... quello da toelettatrice. Mi ha detto "Bene! Ottimo... hai un obbiettivo, non perderlo di vista. Il tuo lavoro ora è solo un momento di passaggio. Adesso fai come ti dico. Ogni volta che il tuo titolare è sgarbato, te lo devi immaginare come un cane... da tosare!".
La guardo sorridendo e subito mi viene in mente il Buldog...


Spostiamo poi i discorsi sulla sfera sessuale e Dr J, che fino a quel momento aveva detto si e no tre parole, spiffera tutti i fatti nostri ad una perfetta sconosciuta, con mio sommo sgomento! Vabbè è un medico... pare insomma che nell'intimità io sia.... una bacchettona, mai rilassata e sempre in pensiero. Come dire che non mi diverto insomma.
Anche lì prendo una tirata d'orecchie!
Insomma, nessun problema fisico, solo problemi mentali.
Sommando tutto pare che la mia incapacità di fare bambini sia dovuta a:
- Problemi ginecologici di mia madre che hanno minato la mia sicurezza per quel che riguarda il  mio apparato riproduttivo;
- Problemi legati a passate esperienze in cui il sesso non era visto come momento di rilassamento;
- Problemi legati allo stress da lavoro e quindi a pensieri indotti sempre negativi;
- La mia rassegnazione: ah già... questo si che è un problema. Io non mi aspetto di avere una gravidanza, ergo, la gravidanza non arriva;
- Varie ed eventuali.

La dottoressa ribadisce che sono in ritardo, che a 37 anni è già tardi... (ecco Mere, per dirti che la tua ti ha detto che a 35 sei ancora giovane... una delle due dice una cazzata!) ... che bisogna procedere rapidamente.
Ho glissato sulla domanda "Come si pone nei confronti del percorso che deve fare da qui all'eventuale gravidanza?", perchè avrei dovuto dirle "Ne ho voglia come di morire!!" e sarebbe risultato contro producente.
Ha concluso dicendo che io e Dr J siamo una coppia ben assortita, che insieme stiamo bene e che quindi cerchiamo di vivere più sereni e rilassati il nostro amore.... ovviamente parlava di me quando diceva più rilassati!
Insomma... ci ha dato appuntamento il 18 di gennaio, intimandomi di fare qualche cambiamento nel mio modo di vedere le cose e di vivere i giorni, così ieri, quando il Messia mi parlava delle manovre del governo (si ogni tanto non urla) a me veniva da ridergli in faccia perchè vedevo questo...


Ahahahahaahah....

Vs Libby

21 commenti:

  1. 'azzzzzzz!!!!!!!!!! e sei riuscita a non scoppiargli a ridere in faccia!!!!!!!!
    Comunque complimenti alla psicologa!!!!!!!!! Allora, vediamo un attimo: io non sono mai rilassata nemmeno in "quei" momenti e non lo sono mai stata, avevo dei conflitti con me stessa e con mia madre che nemmeno immagini, ero in competizione con l'ex del mio attuale marito per dimostrare che io ero meglio di lei, desideravo un figlio con tutta me stessa e ci ho provato per tre anni....... eppoi è arrivato, e non è che le cose fossero cambiate!!!!!!!!! 'sta psicologa mi sembra che parli per clichè fatti, fritti e rifritti.... non è che una non resta incinta perchè mentre fa l'amore si nasconde per non far vedere le ciccette al partner, ma immaginare il messia con la faccia da bulldog, magari non ti fa restare incinta, però aiuta l'umore!!!!

    RispondiElimina
  2. Sono arcisicura che sia la tua a dire una cazzata sull'età ahahahahah!!!!! Siamo GGGGGGIOVANI Libby tesoro. Per il resto.....non mi sento di darle tutti i torti. Io sono convinta che la psiche incida molto sul nostro fisico, certo non basta "non pensarci" per rimanere incinte come spesso si sente dire ma certo avere un approccio alla vita un po' più positivo e giocoso male non può fare. Parti dal presupposto che sia che tu ti stampi il sorriso in faccia o che abbia il muso le cose se devono andar male lo fanno, perchè allora far più fatica usando un sacco di muscoli per tenere il muso quando puoi tranquillamente fare un sorriso??? Poi magari non serve a farti restare incinta per carità però intanto vivi meglio tu e chi ti sta intorno giusto??? E sul sesso ha ragione si Dr. J è un gioco e come tale va giocato!!!! Un bacione!!!

    RispondiElimina
  3. ahahah sto ridendo del bulldog scusami! sei buffissima! forse non te ne rendi conto ma da come scrivi hai uno spiccato senso dell'umorismo, cerca di non guardarti sempre in maniera negativa:D

    RispondiElimina
  4. @Giliola: io non sono una psicologa, ma uscita da lì ieri mi sentivo un po' meglio. Certo, non che ieri sera sia rimasta in cinta ovviamente, e non credo nemmeno che sia tutto così ovvio, scontato e facile. Ma la cosa del cane mi ha fatta ridere e onestamente ho faticato a non scoppiare in una risata mentre il Messia mi parlava. Credo solo che il restare in cinta sia questione di... fortuna. Null'altro.

    RispondiElimina
  5. tieni sempre a mente il bulldog che è 'na meraviglia, per il resto forse non conosco quella psicobip specifica, ma potrei raccontartene di belle... ;) buon tutto!

    RispondiElimina
  6. @Mere: Dr J è un esagerato! IO mi diverto eccome... però è vero che non metto mai da parte i pensieri, è vero che vivere la vita col sorriso porta meno fatica che affrontare tutto col muso. Però non so se questo possa incidere sul fatto che si abbia o meno una gravidanza. Capiamoci, io non sono sempre stata così incazzata con la vita. Sono stata anche felice e rilassata, ma i figli non sono comunque arrivati. Non lo so il motivo, non lo conosco, ma dubito sia perchè mia madre ha avuto un'extra uterina o perchè mio ex marito fosse attaccato alle sottane della madre. Ci sono donne che non hanno figli senza un perchè. Punto!
    E comunque si.... siamo GGGGGIOvani!

    RispondiElimina
  7. @Marta: dici? Ahahahah... comunque è verissimo che il Messia assomiglia ad un buldog!

    RispondiElimina
  8. @Bri: beh guarda, io non è la prima volta che vado da una psicologa, la prima volta era una terapista di coppia che mi ha molto aiutata a dire il vero. Non so se devo credere a ste cose che gli eventi passati incidono sul mio apparato riproduttivo. Certo lo stress da lavoro magari si.... ma i problemi di mia madre ne dubito!

    RispondiElimina
  9. quanto influisca sulla gravidanza non lo so, ma di certo leggendoti si capisce che spessissimo sei la principale nemica di te stessa, sorridi di più, magari non resterai incinta ma almeno sarai un bel vedere per tutti

    RispondiElimina
  10. oddio sto ridendo come una scema pure io!!! mi immagino nello stesso modo il mio boss!

    RispondiElimina
  11. Oh, possiamo aprire un dibattito infinito. Come puoi fare l'amore e non essere rilassata?? Io mi lascio andare completamente, mi trasformo!

    Cmq... un applauso alla psico per averti sollevato di peso e averti fatto vedere la situazione col tuo capo.
    Tu hai scritto che già sapevi tutto,"perchè son sempre tutti bravi a dire cosa non va bene (e lo so pure io) ma nessuno ti dice "fai così!" per risolvere": sai che ti ha già detto cosa devi fare per risolvere?
    Cercare lavoro, ribaltare la situazione e...imparare a sdrammatizzare: il trucco di pensare il Messia come un Bulldog è splendido!!!

    Dai, ce la farete!

    RispondiElimina
  12. @Libby: intendiamoci nemmeno io credo che tutto dipenda dai nostri traumi infantili o giovanili o che, ci mancherebbe altro!!! Come qualsiasi altra cosa che riguardi la vita, ci sono ragazzi usciti da famiglie ottime, coccolati e amati ed educati bene che vanno a drogarsi o a rubare....e allora??? Come la mettiamo??? E ci sono ragazzi usciti dalle peggiori situazioni che sono solo da ammirare!!!! La psicologia di per seè è una scienza che ha molti margini di errore. Però sono anche convinta che molte volte si somatizza e i problemi che abbiamo a livello fisico possono essere dati anche dalla psiche ma non credo che sia il tuo caso!!!!

    RispondiElimina
  13. @Vete: bene allora comincio subito... :-D

    @Princi: guarda secondo me funziona.... ti saprò dire!

    @Pink: vero? anche secondo me è stata una grande idea, ci assomiglia davvero tra l'altro. Beh qualcosa di buono sta dottoressa ha fatto. Almeno credo. Vedremo più avanti.
    Ma tu non dar retta a quel che dice Dr J, non sono un manico di scopa eh!!! :-D

    @Mere: si anche io sono sicura che molti disturbi siano dovuti alla psiche, ma se una persona nasce con una percentuale di ansia o di nervosismo molto alta, che deve fare? Uccidersi? Dire ad una persona agitata "stai calma" serve a farla calmare? A me fa l'esatto contrario ad esempio, mi fa incazzare ancora di più. Perchè a volte reagire incazzandosi, è una cura!

    RispondiElimina
  14. uah uah!!anch'io ora mi immagino il mio capo così!!troppo ridere!!!
    per il resto non so cos'altro aggiungere rispetto ai commenti sopra se non che ti auguro che presto i tuoi desideri si avverino!un bacione

    RispondiElimina
  15. No dire ad una persona agitata stai calma non serve a nulla, però cambiare il modo di vedere le cose almeno un pochino si può secondo me, magari è vero che incazzarsi è la cura ma io per esempio ho fatto un lungo lavoro su me stessa negli anni per avere un approccio più positivo nei confronti delle cose. Non sempre ci riesco ovvio ma sto peggio quando mi sento arrabbiata con tutto e con tutti, quando mi sento mancare l'entusiasmo e devo ritrovarlo per tornare a sentirmi bene....non so se mi sono spiegata. Poi ognuno c'ha il suo carattere ovvio, c'è chi sembra abbia trovato la pace dei sensi, chi invece è un cerino (come il Felino per esempio che pazienza zero). C'è chi è sprint e chi è lento, ognuno è fatto a suo modo e vivaddio meno male!!!! ^__^

    RispondiElimina
  16. Uh uh uh. Ah ah ah. Perciò tu saresti la conferma che...è tutta una questione di testa! E' colpa tua perché non ti rilassi e ci pensi troppo e male?
    E adesso te la faccio una domanda: come ti senti con questa enooorme responsabilità?
    La strategia del cane però è utilissima, io anche utilizzo la visualizzazione creativa in situazioni di stress emotivo o di disagio.

    Vabbè Libby, rilassati e NON PENSARCI!!! ;)
    (ridiamoci su che è meglio va!)

    RispondiElimina
  17. @Babi: ti ringrazio cara, spero che questo mio post sia di ispirazione a tutte le ragazze che hanno un capo idiota... immaginatevelo come un cane.... e state a vedere l'effetto che fa! :-D

    @Mere: hai ragione Mere anche io lo dico sempre... meno male che siam tutti diversi. Poi molto fa il carattere indubbiamente. Io so di essere una persona molto... agitata se vogliamo, ma questo mio essere mi fa anche essere (scusa la ripetizione) svelta, veloce, immediata. Ritengo invece che le persone con tanta calma, come Dr J ad esempio, a volte siano lente e ritardatarie, quel che possono farlo subito lo farebbero tra una settimana. Ogni carattere ha poi varie sfaccettature e credo che nessuna sia davvero sbagliata, sono solo diverse. Però è vero... cercar di prendere la vita un po' meno sul serio, fa sentire bene! Ma davvero il Felino è fumino? Ma sai che non l'avrei mai detto?

    RispondiElimina
  18. @Nina: ahahaahahah! Ecco diciamo che dopo che mi son sentita dire che è tutta questione di testa... mi sento davvero una donna nuova!!!! Ahahahah! Vivo alla giornata cara, ce ne sono di buone e di meno buone. Mi dicono anche che sia molto grave la mia rassegnazione, senza capire che con la rassegnazione io sopravvivo a un mondo di pancioni e neonati. Solo chi è nella mia situazione può capire.
    Quella del cane ammetto che è stata utile però!

    @Lali: ciao amorino!!! Smack!

    RispondiElimina
  19. Forza e coraggio, a volte anche gli psicologi tendono ad essere sbrigativi e poco empatici....

    E quando scrollano non sempre ottengono l'effetto voluto!

    Quella del cane devo però ammettere che è davvero una genialata.

    RispondiElimina
  20. @MM: ciao cara, si beh quella del cane sto davvero tentando di usarla... vediamo fin quanto ce la faccio prima di mandarlo di nuovo a cagare!!! :-D

    RispondiElimina

Le vostre perle...