mercoledì 30 novembre 2011

La cattiva amica.

Io sono una cattiva amica, questa cosa si sa, ne abbiamo avuto ampiamente le prove...
Non è che mi voglia giustificare per questo, ma credo che il problema sia io, fondamentalmente.
Ricerco nelle persone cose che non trovo e forse non le trovo perchè io stessa non le ho, non vedo come potrei pretenderle dagli altri.
Ieri sera, entrando al corso, stavo facendo un discorso a Dr J sull'amicizia e sulla mia visione di certe cose. Sul perchè di certi miei atteggiamenti, poi però c'era della gente e non ho più ripreso e finito quel che stavo dicendo.

Il punto è questo.
Lunedì, tramite Face, un'amica recente mi ha detto che ha aggiornamenti da comunicarmi e mi ha chiesto se una sera ci troviamo a bere un caffè. Ho detto di si, ma sono stata vaga. Per questa ragione, un po' scherzando e un po' no, Dr J mi ha detto che sono asociale!
Tutto sommato ha pure ragione, ma ho i miei motivi.
Le mie amicizie sono poche (inesistenti sarebbe più appropriato), si va dalla ragazza neo mamma di due bambine, alla ragazza mamma di due ragazze, alla ragazza single che si tromba anche i muri, alla ragazza senza lavoro che piange sempre tutte le sue disgrazie.
Ora.... cosa potrei mai avere in comune con questo genere di persone?
Quella con le figlie piccole, parla e vive solo per loro, giustamente! Lo sapete, io ve l'ho già detto, dopo un po' mi viene a noia e poi con questa non avevo grandi argomenti già prima. Una carissima ragazza, sia ben inteso, ma ho esaurito le cose in comune. Metteteci poi la mia situazione fertilità e il gioco è fatto.
Quella con due figlie già grandi, è da tempo ormai che non ci trattiamo più. C'è stato un malinteso, forse per colpa mia, forse per colpa sua. Sta di fatto che lei ha cambiato sfera e che non abbiamo più niente da dirci, semplicemente.
La single, che poi è quella del caffè, è una ragazza davvero simpatica, molto carina e di compagnia. Ma... posso passare 4 ore a parlare del fatto che si tromba Tizio e Caio e forse anche Sempronio? Si certo, bello, ma ogni bel ballo stufa, mi hanno insegnato! Non si può parlare d'altro ogni tanto? Io l'ascolto volentieri, commento se è il caso, ma non ho ricambio, non ho scambio con lei. Non posso parlarle del fatto che Dr J lascia gli involucri dei Bluray in giro per casa e la cosa mi fa incazzare....
La lamentosa invece è sparita, con tutte le scarpe e il moroso. Ci siamo viste l'ultima volta in estate, mentre si lamentava dei lavori di casa, del fatto che non trova lavoro (ma l'unico che ha trovato non le piaceva e si è messa in mutua) e del fatto che è follemente gelosa del suo uomo, quindi le serate che esce le trascorre a controllare come un gufo, tutto e tutte. Ci siamo frequentati per un periodo, finchè non è diventata insostenibile. Pensate che io e Dr J ci siamo accorti che ci ha cancellati dai contatti FaceBook, quando, fino a qualche mese fa, era l'unico modo in cui parlavamo. L'abbiamo invitata diverse volte a cene con gli amici e un sabato anche a cena da noi, ha declinato il venerdì sera per altri impegni, dopodichè non l'abbiamo più sentita.
Chiariamo una cosa, non è che mi sia offesa o altro, non è che se non ce l'ho nei contatti di FB faccio a meno di salutarla, però l'ho trovata una cosa molto strana ecco. Ha tagliato i ponti e quando un paio di mesi fa le ho comunicato che io e Dr J ci saremmo sposati, non ha fatto una piega, ha risposto che lei è ancora a casa da lavorare e che è triste!! Vabbè allora ciao eh!

Sono io sbagliata? Sono io che pretendo troppo?
Immagino di si. Del resto forse sono anche io noiosa, anche io a parlare del mio lavoro di merda e del fatto che siamo sempre tirati con i soldi. Forse non ho più argomenti e sono come le ragazze di cui vi ho parlato qui sopra. Sono certa che sia così.
Mi sono sempre presentata come quella che socializza e fa amicizia con tutti, ed è verissimo. Io non sto un minuto in una stanza senza aver fatto ridere qualcuno con una cazzata. Al corso saluto tutti anche chi non conosco, scambio una parola, una battuta, però alla fine, concretamente, che ottengo? Che magari una sconosciuta dica "Che simpatica!". Punto.
Ma dai, alla fine, chi potrebbe voler essere mia amica veramente?
Io sono fatta così, son fatta male.
Sono schietta e diretta e questo non è sempre apprezzato...
Mi stanco, me la prendo se ritengo che una persona mi abbia mancato di rispetto, me la prendo se una persona per cui ho un occhio di riguardo non fa altrettanto, e magari questa nemmeno lo fa apposta. Erigo muri altissimi ed invalicabili, mi "infastidio" di alcune cose e chiudo la porta e i portoni senza nemmeno dare spiegazioni. Oppure le do, ma con toni sbagliati e faccio dei gran casini.

Credo che il detto "chi è causa del suo mal, pianga se stesso", faccia al caso mio, quanto meno in questo frangente.

Chi potrebbe voler essere mia amica con queste premesse?
Io non mi vorrei come amica, no no, magari come compagna di bevute, ma nulla più!

Cin cin.
Libby

28 commenti:

  1. Io non ti vorrei compagna di bevute, non beviamo nemmeno!!

    RispondiElimina
  2. Bè io no di sicuro non vorrei essere amica di chi ha scritto questo post!!!! Ma siccome io conosco la Libby che ha scritto tante cose brutte e non vere sul suo conto dico che SI io ti sono amica, certo non farò parte delle tue amiche storiche, certo ci siamo conosciute in un mondo virtuale e abbracciate nel mondo reale e non frequentiamo gli stessi posti e gli stessi locali, certo non ci vediamo spesso ma quando ti vedo (l'ho anche già scritto) mi sembra di averti visto la sera prima da quanto mi sento in sintonia con te!!!! Io voglio essere amica di QUESTA Libby, di quella che ho conosciuto, non di quella che si fa del male, perchè ti devi mettere in testa che non sei tu quella sbagliata ma che al mondo c'è tanta gente stupida e che si fa solo bellamente i caxxi suoi senza un po' di sensibilità o vero spirito di amicizia!!!! Un abbraccio alla MIA Libby!!!! Ah ps. la fettuccia mi arriva oggi, così mi ha detto il tipo, pare che ci siano stati problemi col corriere anche per altri.....speremo!!!!

    RispondiElimina
  3. In tutta onestà non mi appari affatto strana. L'amicizia è uno scambio che deve dare qualche cosa non un modo per passare il tempo. Diciamo piuttosto che trovare persone con le quali avere cose in comune (e non parlo di interessi pratici ma visioni della vita e delle cose) non è semplice. Spesso la gente guarda ma non vede. Se tu sei una che vede certo avrai + difficoltà a condividere x' la tua visione sarà sempre un po' più in là...questo spesso alla gente non piace...

    RispondiElimina
  4. Libby, ma che diciiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii???

    ARIPIJATEEEEEEEEEEEEEEEEEEE :-)

    Prrrr, scusami ma sono di frettissima! :)

    RispondiElimina
  5. @Aus: pensa te che sfigate che siamo!!! Ciao Sorella.

    @Mere: che angelo di donna che sei. Ti ringrazio di cuore. Ma sai io a volte sono autocritica e mi faccio delle analisi. Non credo di aver sempre incontrato gente sbagliata, a volte è colpa mia e imparare questa cosa, potrebbe aiutarmi a non rifare gli stessi errori. Che, bada bene, non sono quelli di tagliare i ponti e sparire, ma piuttosto quelli di non legarmi a gente che non ha nulla da condividere con me nel lungo termine.
    Oh chissà che sta fettuccia arrivi allora. Io adesso a casa ne ho abbastanza per fare qualcosa, ho finito una borsa blu che mi pare venuta proprio bene. Mi piacerebbe che ci trovassimo per fettucciare qualche ora insieme... che dici?

    RispondiElimina
  6. Scusa, argomento meglio, non vorrei che ci rimanessi male!
    Concordo al 100% con quello che ti ha detto Merendina. Dal ritratto che ti sei fatto, sembri una con cui io non vorrei avere niente a che fare. Ma sono certa che tu non sia così. Sei una persona piacevolissima, e le poche chiacchiere che abbiamo scambiato in chat lo dimostrano.
    Hai mille argomenti.
    Ti do solo un consiglio: se qualche persona non ti convince, cerca altre amiche!
    E, se non te ne frega niente di avere amiche , AMEN, mica sei obbligata ad averne!!
    Un abbraccione, spero di aver spiegato meglio il mio pensiero... Ahahaha

    RispondiElimina
  7. Ahahahah, non hai avuto nemmeno il coraggio di rispondermi... Ahahahahah Povera Libby!!

    Scusami eh, sto impazzendo!! :)

    RispondiElimina
  8. @Violetta: mmmm si, forse il punto è proprio questo. Se voglio condividere del tempo con qualcuno così tanto per... allora va bene chiunque. Ma se si parla di condivisione vera e propria, allora il chiunque non mi sta più bene.

    @PRxT: :-D corriiii!

    RispondiElimina
  9. a me questo modo di fare piace, anche se so che porta sofferenza....sono molto più felice di essere amica di una persona che "seleziona", che non apre il suo cuore al primo passante che incontra, che condivide alcuni momenti ma che ha una sfera intima invalicabile...io non ci credo a quelli che dicono che hanno amici a destra ed a manca...io sono un pò come te, sono molto socievole ( all'apparenza) ma del mio mondo pochi hanno varacato la soglia...l'amicizia è come l'amore, è una cosa seria. un bacione

    RispondiElimina
  10. Sai, io sono amica di persone molto diverse tra di loro, credo che la diversità arricchisca, certo se si ha voglia di investire in un rapporto.

    Gli argomenti credo poi si possano trovare un pochino con tutti, se pensi di non aprirti al mondo a 360°, fa' un - cauto - sforzo (di str--- ce ne sono tanti) e vedrai che prima o poi le affinità elettive verranno fuori.

    PS Tendo a credere al commento di Mere, chissà perchè - Mere se passi di qui scusami ma la sera del mio compleanno non sentivo un accidenti e ho visto le chiamate in un orario in cui mi sembrava quanto meno maleducato richiamare!!!!

    RispondiElimina
  11. Cara Libby, anche io sono abbastanza asociale, ed ho notato che spesso capita (non voglio fare di tutta l'erba un fascio , sono mie personali osservazioni) a chi ama moltissimo gli animali. A chi preferirebbe stare con loro che con la gente...io sono molto solare ma non amo uscire con una persona se non so cosa dirgli e se gli argomenti sono sempre gli stessi fritti e rifritti. Preferisco stare da sola. Mi piace fare le cose da sola.... poi se un'amica ha bisogno, un'amica vera, o una persona in difficoltà ha bisogno, sono la prima a starle accanto. Anche la mia amica Stefania e' così.Non amo le conversazioni scontate e se un po' vengo definita asociale, può essere anche a ragione, ma ne ho capito anche i motivi. Eppure se mi vedi sono sempre ma dico sempre sorridente tanto che gli ospiti dell'ostello si ricordano di quella receptionist tanto simpatica e gentile...eppure, a uno spritz a parlare delle ultime tendenze con un'amica preferisco una serata con i miei gatti.... bho, a me piaci, che ti devo dire.... :D

    RispondiElimina
  12. sull'essere schietta, lasciamo stare va':))) chi e' amico di tutti non e' amico di nessuno cara libby, questo penso... besos

    RispondiElimina
  13. Mah è quasi incommentabile sto post. Vista dal mondo virtuale sei fantastica, e coloro che ti incontrano confermano questa impressione. È normale perdere x strada delle amicizie, soprattutto se ci sono poche affinità, perché si cresce, si cambia, e qualcuno resta indietro, qualcuno invece va troppo avanti per noi..è la vita. Senza contare che non ha importanza avere 150amicizie, ne basta solo una, l'importante sia vera e sincera!

    RispondiElimina
  14. Di tutto quello che hai scritto, posso essere d'accordo sul fatto che si fa sempre più fatica a mantenere dei rapporti di amicizia come vorremmo. Non credo però che la colpa sia solo nostra (tua in questo caso). Le persone cambiano, e non sempre in meglio, noi stesse cambiamo.
    Io ti conosco da tanti anni ormai e, come ben sai, ti ho sempre messa nelle amicizie speciali, quelle centellinate. Certo non possiamo frequentarci regolarmente, vista la distanza che ci separa, ma credo che questo sia un ostacolo superabile. E' questione di feeling e questo a volte cn le persone vicine non c'è nemmeno.
    Tu hai il tuo carattere, come io ho il mio.Non è detto che io sia meglio di te e viceversa, ma ad esempio parliamo di tante cose, ci lamentiamo, scherziamo, diciamo cavolate e cose serie. Io sono una molto esigente in fatto di amicizie. Come mai, se sei così pessima, sei ancora tra le mie amicizie speciali?

    RispondiElimina
  15. Sarebbe bello!!! Basta organizzarsi tesoro!!!! Bè almeno io sono tranquilla che non mi taglierai fuori ahahahah visto che in comune abbiamo la fettuccia ahahahahahah ^___^ Ti voglio bene!!!

    RispondiElimina
  16. @Potolina: vista così in effetti è anche un modo corretto di vivere l'amicizia. Anche se, come dici tu, non è facile e lo è ancor meno trovare persone in grado di capire.

    @MM: di fondo credo si tratti di voglia. O meglio di NON voglia. Semplicemente a volte mi pare di perdere tempo. Forse mi manca il desiderio di fare lo sforzo di trovare qualcosa in comune con persone che, come me, non hanno desiderio di condividere null'altro che quello che fa più piacere a loro.

    @Candy: aaah ma tu non credere a tutto quello che scrivono le persone che mi hanno conosciuto eh! E' il discorso che facevo prima, nel post. Posso risultare simpatica perchè spiritosa, ma magari sotto sotto non c'è niente di interessante. Sono troppo difficile per me stessa, figurati per gli altri. Poi è vero, l'importante è avere un'amicizia vera.... ad averla!

    RispondiElimina
  17. @Luna: proprio perchè siamo lontane! E' molto semplice rispondere a questa domanda... Se fossimo vicine forse non sarebbe così speciale no? O magari si, chi lo sa. Poi è anche vero che siamo tutti presi dalle nostre vite e tempo da dedicare agli altri non ce n'è mai molto.

    RispondiElimina
  18. @Mere: ahahahaha.... sciocca. Beh allora dobbiamo accordarci in base agli orari dei nostri rispettivi ometti, così ci facciamo anche compagnia!

    RispondiElimina
  19. Libby, ma non credi sia il caso di cominciare a volerti un po' più bene, a stimarti un po' di più? :-)

    RispondiElimina
  20. Penso che non dobbiamo accontentarci di considerare Amiche persone che capitano nella nostra vita ma che non sono interessate a Noi come persone...Oggi bisogna aprire gli occhi e stare attenti a chi lo fà per opportunismo...per comodo o per chissà quali altri motivi...Io sono abbastanza diffidente...e sono anche esigente...Ho la tendenza a non dare una seconda possibilità a chi mi ha deluso veramente...Meglio poche ma buone!!!

    RispondiElimina
  21. Tu mi piaci molto, a pelle, anche se probabilmente i nostri caratteri sono diversi.
    Ma questo è normale.
    Le mie due Amiche fanno vite molto, molto diverse dalla mia. Una avvocato, l'altra operaia. Entrambe senza figli e non in coppia. Non capita mai che parliamo senza ridere e scherzare di noi stesse e del mondo :)
    Noi viviamo vicine, un caffè con te lo prenderei volentieri. Davvero.

    RispondiElimina
  22. beh la tua amica direi che è stata moolto infantile,ma dirti quello che pensa no??
    ecco a me ste persone me le fanno girare bene.
    anche io son shcietta ed a volte ho perso amicizie per questo mio essere SINCERA..quindi va bene cosi.
    no,non sei tu sbagliata!

    RispondiElimina
  23. Amiche??! per me è un parolone, forse lo sono quelle con cui sono cresciuta, ma che vedo forse due volte l'anno e che sento più o meno con la stessa frequenza!!poi credo sia il nulla, conoscenti tante...nemmeno io mi vorrei come amica ma chissà perchè, più aiuto più si allontanano...

    Barbara

    RispondiElimina
  24. @Lisa: a volte bisogna essere obbiettivi anche su se stessi. Comunque mi hai detto le stesse cose che mi ha detto ieri sera Dr J. Vi siete messi d'accordo?

    @Memole: io al contrario di te, mi affido e fido molto delle persone che a pelle mi danno sensazioni positive, salvo poi rimanere puntualmente a bocca asciutta, perchè ovviamente sono amicizia per sbaglio. E sono anche una che tende a perdonare gli sgarri se ritengo che la persona lo meriti. Sarà anche per questo che gli amici sono come gli unicorni nella mia vita!

    @Mafalda: che carina, grazie. Anche io penso che siamo diverse, ma non è l'essere diverse che fa due persone NON amiche. Sono altre cose, forse l'egoismo in se, quando incontri quella persona che parla solo di se stessa e nel momento dello scambio, di quel che hai da dire se ne frega. Mah... sarò fatta male io! Per il caffè va bene :-D!

    @lali: sai cosa mi dice spesso un mio "amico", che a volte alla gente piace esser presa per il culo. Preferisce che gli dici le paroline dolci e carine, anche se magari il tuo pensiero è tutt'altro. Io preferisco mandare a cagare una persona che è stata brutalmente sincera, che scoprire che un'amica sparla alla spalle, non credi?

    @Babhy: ciao Barbara, non saprei risponderti, ma mi capita la stessa cosa più o meno! E hai ragione, l'amicizia è una cosa, la conoscenza un'altra....

    RispondiElimina
  25. si hai pienamente ragione!!
    ed io son contenta di averti come amica! anche se non ci siamo mai viste ;)

    RispondiElimina
  26. Libby: è NORMALISSIMO rimanerci delusa, se no vorrebbe dire che non te ne è mai fregato niente!!
    Ma questo non dovrebbe farti mettere in discussione il sentimento bellissimo dell'amicizia. E' questo il punto.
    L'amicizia è una cosa bellissima, le persone a volte non soddisfano quest'aspettativa, ma non cambiano la natura dell'amicizia.

    E poi anche noi stessi, come dici anche tu, non siamo sempre impeccabili nei comportamenti, non ci diamo anima e corpo per far funzionare qualcosa, lasciamo che succeda...

    Discorso lunghissimo.
    Magari dopo ne parliamo in chat! :-)

    RispondiElimina
  27. sfondi una porta aperta: mi rivedo in molte caratteristiche che dici di avere tu.
    ma io non sono TROPPO schietta perchè ho capito che a volte è fare violenza alle persone dire tutta la verità che mi passa per la mente. e non mi sento sbagliata. solo fin'ora probabilmente ho avuto sfortuna. occasioni, momenti, tempi sbagliati.
    ma pazienza, che dobbiamo fare? spero col tempo la ruota giri, anche se... non so.

    RispondiElimina
  28. Leggerti sembra che tu stia parlando di me :D
    alla salute!!!!!!!!!! BEVILO BEVILO BEVILO!!!!

    RispondiElimina

Le vostre perle...