mercoledì 28 settembre 2011

Ma che ne sanno loro?

Di come si vive con 1000 euro al mese.
Di quel che si spende in farmacia.
Dei mesi di attesa per una visita all'ospedale.
Delle file alle poste.
Degli sguardi diffidenti in banca.
Di cosa significa alzarsi all'alba e lavorare in mezzo alla calce tutto il giorno.
Di fare i conti tutti i mesi per pagare affitti e bollette.
Di fare la spesa scegliendo le cose che costano meno.
Di rattoppare scarpe e pantaloni perchè non ce ne possiamo permettere di nuovi.
Di tagliare i capelli due volte l'anno perchè NOI il parrucchiere lo dobbiamo pagare.
Di acquistare per i nostri figli libri usati perchè nuovi non ce li possiamo permettere.
Di rimandare il dentista, il ginecologo o il dermatologo perchè no, sto mese non ce la faccio proprio.
Di pregare che la macchina non si rompa.
Di fare sacrifici un anno per pagare l'assicurazione.



...che ne sanno loro con gli stipendi da capogiro, i servizi più elementari gratis, le auto blu, le corsie preferenziali, i vestiti firmati, gli affitti agevolati, la sanità gratuita per loro e tutta la famiglia, le baby pensioni, i ristoranti gratuiti.... ma che ne sa sta gente di come si vive in Italia!!!!
E tutti loro pretendono di governare, di risanare il paese. Dovrebbero fare due mesi da operaio con famiglia, affitto o mutuo, per comprendere cosa significhi.... e quindi non capiranno mai!

E oggi una canzone che riassume la vita dei comuni mortali.....

EROE - Caparezza


“Questa che vado a raccontarvi è la vera storia di Luigi delle Bicocche,
eroe contemporaneo a cui noi tutti dobbiamo la nostra libertà”

Piacere, Luigi delle Bicocche
Sotto il sole faccio il muratore e mi spacco le nocche.
Da giovane il mio mito era l’attore Dennis Hopper
Che in Easy Rider girava il mondo a bordo di un chopper
Invece io passo la notte in un bar karaoke,
se vuoi mi trovi lì, tentato dal videopoker
ma il conto langue e quella macchina vuole il mio sangue
..un soggetto perfetto per Bram Stroker
Tu che ne sai della vita degli operai
Io stringo sulle spese e goodbye macellai
Non ho salvadanai, da sceicco del Dubai
E mi verrebbe da devolvere l’otto per mille a SNAI
Io sono pane per gli usurai ma li respingo
Non faccio l’ Al Pacino, non mi faccio di pacinko
Non gratto, non vinco, non trinco/ nelle sale bingo/
Man mano mi convinco/ che io

sono un eroe, perché lotto tutte le ore. Sono un eroe perché combatto per la pensione
Sono un eroe perché proteggo i miei cari dalle mani dei sicari dei cravattari
Sono un eroe perché sopravvivo al mestiere. Sono un eroe straordinario tutte le sere
Sono un eroe e te lo faccio vedere. Ti mostrerò cosa so fare col mio super potere

Stipendio dimezzato o vengo licenziato
A qualunque età io sono già fuori mercato
…fossi un ex SS novantatreenne lavorerei nello studio del mio avvocato
invece torno a casa distrutto la sera, bocca impastata
come calcestruzzo in una betoniera
io sono al verde vado in bianco ed il mio conto è in rosso
quindi posso rimanere fedele alla mia bandiera
su, vai, a vedere nella galera, quanti precari, sono passati a malaffari
quando t’affami, ti fai, nemici vari, se non ti chiami Savoia, scorda i domiciliari
finisci nelle mani di strozzini, ti cibi, di ciò che trovi se ti ostini a frugare cestini
..ne’ l’Uomo ragno ne’ Rocky, ne’ Rambo ne affini
farebbero ciò che faccio per i miei bambini, io sono un eroe.

Per far denaro ci sono più modi, potrei darmi alle frodi
E fottermi i soldi dei morti come un banchiere a Lodi
C’è chi ha mollato il conservatorio per Montecitorio
Lì i pianisti sono più pagati di Adrien Brody
Io vado avanti e mi si offusca la mente
Sto per impazzire come dentro un call center
Vivo nella camera 237 ma non farò la mia famiglia a fette perché sono un eroe.

Libby

24 commenti:

  1. @Ciottolina: è come se un sordo volesse insegnare a parlare ad un muto!!!

    RispondiElimina
  2. non ce nulla da aggiungere!!!

    RispondiElimina
  3. Purtroppo è la sacrosanta verità.

    RispondiElimina
  4. Anche Legalize the Premier è geniale...

    RispondiElimina
  5. @Poggy: si anche perchè sarebbe un inutile spreco di fiato.

    @Gi: e vogliono comandare... forte no?

    @Claudia: sono sicura che saprei fare meno danni!

    @Luna: già!

    @Mafalda: non l'ho mai sentita....ma mi fido!

    RispondiElimina
  6. Mitica Libby!!
    Non potevi usare parole e canzone migliore!

    RispondiElimina
  7. sei su un'onda di indignazione ultimamente che approvo totalmente....chi governa non conosce nemmeno un quarto della situazione reale del Paese o peggio se ne infischia.....che schifo...

    RispondiElimina
  8. L'ho sentita stamattina alla radio, mi ha commossa un pochino perchè in effetti dice una sacra verità... dove andremo a finire? C'è chi va a puttane (ogni riferimento al presidente è puramente casuale) e chi mangia soldi... e noi? Noi testa bassa e lavorare!

    RispondiElimina
  9. @Nya: sai cosa m'indigna? Che giornali e TV non facciano che parlare di chi si tromba chi e non si preoccupano di passare casa per casa, paese per paese, per testimoniare in che condizioni viva la gente. Mi fan vedere la Gregoracci che balla con Costantino nel suo vestitino rosa che le sarà costato come 8 dei miei stipendi.... e io devo tirare su tutto per arrivare a fine mese. Devo aspettare per andare dal dentista, devo aspettare per aggiustare la macchina. Mi sono stufata di queste cose e ce l'ho con tutti i politici che di qualsiasi partito siano, non fanno che blaterare e prenderci per il culo.... se ognuno di loro rinunciasse a 1/4 di stipendio, l'Italia andrebbe senza dubbio molto meglio. Sono Tutti farabutti, che pretendono di mettere le mani nelle tasche di chi ormai tasche non ne ha più, si son vendute anche quelle per poter mangiare.....

    RispondiElimina
  10. Testa bassa e lavorare, finchè non veniamo sostituiti da un indiano o un cinese. Nel mio ambiente e' un po' che girano i "tagliatori di teste" ...perche' se capiscono che con la tua riducono "i costi" ... ci mettono poco a tagliartela. Non ci sono solo politici, ma anche semplici manager che prendono stipendi davvero esagerati e sproporzionati. Bisognerebbe partire dall'alto invece di partire sempre e solo dal basso...

    RispondiElimina
  11. Altra cosa, e' un po' di tempo...Libby che la tv non l'accendo neppure piu'. Perche' mi viene il vomito e mi innervosisco e basta... :-)

    RispondiElimina
  12. E la cosa assurda è che ci fanno perdere tempo (e soldi) a parlare di cose inutili e secondarie invece di affrontare i problemi seri che, naturalmente, toccano solo noi "normali"!! Dovrebbero andare tutti a casa, è questa la realtà!!!

    RispondiElimina
  13. Non so se domenica sera hai visto 'Presa diretta', su Rai3. Ecco, io sì, fino alla fine. Ma non credo che ci riuscirò ancora per molto a vedere quel programma, o Report... non ce la faccio perchè oscillo tra incredulità, commozione e vomito. Possibile che non si possa far niente? Mah....
    P.S. Caparezza è il mio cantautore preferito, e la canzone che citi commuove sempre anche me, che la so a memoria.

    RispondiElimina
  14. uh libby e come ti capisco. Però due mesi sono poco...li vivrebbero nell'illusione di essere all'isola dei famosi...fagli fare almeno un anno così...

    RispondiElimina
  15. ho 4 figli un lavoro part time e...mi sto massacrando con i sacrifici. Ho rimandato tante di quelle cose , quello che mi preoccupa è non sapere come sarà domani. Dici che peggio di cosi ?... Ciao Nicole

    RispondiElimina
  16. E la soluzione alla crisi è tagliare ancora di più sui poveri cristi e sulle famiglie...
    COMPLIMENTI.

    RispondiElimina
  17. scusa per questo commento fuori tema, ma c’è un problema di urgenza che interessa tutti i blog
    Comunicazione
    Sulle rettifiche in blog e multe ho inserito questa lettera che passo
    Cordiali saluti
    http://www.lacrisi2009.com/2011/09/rettifiche-in-questo-blog-gia-fatto.html

    RispondiElimina
  18. @Silvia: come darti torto? La gente normale, la gente che lavora, quella in sostanza che manda avanti il paese, viene trattata che peggio non si può...

    @Lisa: si sono d'accordo!

    @PRxT: evito come la peste certi programmi, vivo nell'ignoranza più assoluta. Purtroppo sono una persona che se la prende moltissimo per certe cose e sapendo di essere impotente (a meno di imbracciare un fucile e andare a Roma a fare una strage),preferisco non sapere... il rigetto sarebbe assicurato.

    RispondiElimina
  19. @Waiting: si, li mettiamo in un buco di appartamento in affitto, magari bello alto come quelli che toccano alla gente normale. Facciamogli pagare le tasse, le bollette, il mutuo della macchina usata e tutto quello che non hanno idea che ci sia da pagare.... in 4 giorni li trovi appesi con una corda al collo...

    @Nicole: cara Nicole, hai mai sentito il detto che al peggio non c'è mai fine? Sono solidale, ma temo non sia finita qui.

    @MM: certo...e noi siamo tutti un branco di imbecilli che paghiamo...

    @Francesco: ciao, vado senz'altro a leggere. Grazie.

    RispondiElimina
  20. Tantissimi auguri per il tuo matrimonio :)

    RispondiElimina

Le vostre perle...