lunedì 26 settembre 2011

Impressioni

E' vero che l'abito non fa il monaco, ma è anche vero che la prima impressione è determinante.

Come potrete sicuramente immaginare, Dr J e io, siamo alle prese con i dettagli del matrimonio, primo fra tutti, la scelta del ristorante, così da una settimana a questa parte, stiamo girovagando per le colline venete, alla ricerca di una location che sia di nostro gradimento.
Purtroppo abbiamo fatto un banalissimo errore. Il primo ristorante in cui siamo stati, è il numero 1 in assoluto in fatto di matrimoni, almeno per quel che riguarda la mia personalissima esperienza. E' meravigliosamente curato, un posto che la Pink adorerebbe, ne sono certa. Le sale sono eleganti e luminose, le tavole sempre apparecchiate, i colori pastello delle pareti sono chic e l'accoglienza è da veri professionisti.

Sala affresco del primo ristorante

Scorcio del giardino


Visitato questo, ovviamente, abbiamo proseguito per vedere altro e ieri siamo capitati (avevo preso appuntamento ad essere onesta) in un ristorante in collina. In questo posto ero stata una volta soltanto e l'impressione non era stata delle migliori, quanto meno 11 anni fa!
Arriviamo e ci accoglie un ragazzone enorme che ci fa subito vedere le sale. Il ristorante si disloca su due piani. Sotto si trova una cantinetta con bar privato, una sala buffet piccola e un'altra sala più grande che da direttamente sul giardino. Il giardino è molto carino e ha un chioschetto che viene utilizzato per gli aperitivi, un porticato per il buffet, un ponticello con un finto fossato ed erba tutto intorno. Il ragazzotto ci spiega come vengono organizzati i matrimoni da loro e ci dice che il buffet e l'aperitivo verranno serviti in giardino.
Ammettendo che il 24 marzo sia una bellissima giornata.... cavolo.... fa ancora molto freddo, calcolate anche che noi ci sposiamo nel pomeriggio, quindi non è proprio il caso di fare il tutto fuori di sera. Ma va bene, sicuramente si può organizzare dentro senza problemi.

Le sale, anche quelle del piano superiore, mi sono parse trascurate e scure e non ho trovato nulla che mi abbia colpita e mi abbia fatto immaginare un matrimonio come immaginavo dovesse essere. Ma sono certa che sono dei professionisti, il punto è che l'impressione non è stata delle migliori.
Seduti ad un tavolo poi, ci ha raggiunti il padrone, un omone gigante che si è presentato con il camice da cucina chiazzato e sporco. Sinceramente sta cosa l'ha notata Dr J, io non c'ho fatto caso. Ovvio che se era in cucina a lavorare, sia naturale sporcarsi, ma credo che presentarsi a potenziali clienti con le macchie di sugo e di olio come medaglie sulla casacca, non faccia esattamente una buona impressione, ma tant'è.
Il prezzo di base e il menù non erano male, anche se non ci ha curati come il primo posto dove siamo stati, dove si sono presi la briga di spiegarci per filo e per segno cosa vorrebbero fare e dove io ho potuto chiedere del buffet di saluto e della musica e del menù in forma più easy.
Nel ristorante di ieri, ci porterei piacevolmente un gruppo di amici a mangiare pasticcio e braciole, ma non degli invitati ad un matrimonio... poi è vero che tutto sta a capire cosa si vuole per la propria festa. Tra l'altro ho sentito di molti che hanno deciso di festeggiare in questo posto e si sono trovati bene. Credo sia proprio questione di gusti.

Quindi siamo da punto a capo, perchè abbiamo visitato un altro posto venerdì sera, ma l'unica data impegnata di marzo era proprio il 24, quindi abbiamo salutato cordialmente e ce ne siamo andati.
Ora credo punteremo la zona del mio paese Natale, dove per altro ci sposeremo e andremo alla ricerca di altre location per farci un'idea, anche se sono certa che sarà difficile superare il primo posto dove siamo stati.....

Vi terrò aggiornate.

Libby

26 commenti:

  1. mah, ti dirò, che se vi piace la prima location io sceglierei quella; a prezzi come sono messi?

    RispondiElimina
  2. Sono tutti più o meno sullo stesso prezzo, solo che il servizio è completamente diverso, più curato e a conti fatti a parità di prezzo, nel primo posto ci danno qualcosa in più...

    RispondiElimina
  3. ma non doveva essere una cosa informale con la gente con le infradito ai piedi (...a marzo...)

    RispondiElimina
  4. @Only: esatto.... lasciamo perdere va'....

    RispondiElimina
  5. scusami libby ma se vi piace il primo...capisco vogliate farvi un'idea di altri ma io opterei per il primo che avete visto..no?

    RispondiElimina
  6. ...ehm non ho capito qyal'è stato il vostro banalissimo errore!

    RispondiElimina
  7. Libby... restate da P&M... te l'ho detto, anche al telefono mi hanno fatto un'ottima impressione e poi sai già che lavorano bene e che il costo vale tutto. Forse è vero, costicchiano un po' di più rispetto ad altri posti, ma risparmiare di poco e perdere qualcosa non conviene!

    RispondiElimina
  8. Il problema è che quando vedi qualcosa che ti colpisce e ti piace, non troverai più nulla che ti soddisfa.
    Quindi, a meno che il primo non abbia dei prezzi fuori dal vostro budget, opterei per quello :-)

    RispondiElimina
  9. ma che bello, ho proprio voglia di godermi i preparativi di questo matrimonio!!!!

    RispondiElimina
  10. direi che la grande svolta e novità che ti serviva cara Libby è proprio arrivata :)
    come sono felice di leggerti così serena in questi giorni o se nn altro con la mente proiettata verso questa meravigliosa nuova esperienza :)
    io dico che in certe situazioni la percezione che si ha a pelle nn è da mettere da parte...a volte il nostro istinto per certe cose nn inganna...magari mi farei un altro giro ;)

    RispondiElimina
  11. @Marta: si certo, ma noi eravamo partiti con l'idea di fare una cosa semplice ed informale... quindi siamo davvero molto combattuti tra il fare tutto per bene (per quel che riguarda il ristorante) o fare una cena assolutamente informale e quindi economica, che però avrebbe poco del matrimonio...

    @Candy: il fatto è che se devi vedere posti per andare al mare, non devi vedere la Costa Azzurra se ti puoi permettere solo Caorle.... capisci? Altrimenti quando vedi Caorle, ti fa tutto schifo!

    @Claudia: onestamente non costano più degli altri, visto la conoscenza e tagli di qua e di là, senza snaturare la cena, sono poco poco più degli altri, che però offrono anche meno. A conti fatti ci conviene questo di sicuro. Il punto è sempre il solito però... che tipo di matrimonio vogliamo fare?

    @Luna: ahahaah tesoro, sono tutti fuori dal nostro budget ad essere sinceri! Vedremo.

    @MM: ciao cara, seguimi allora che vi illumino mano a mano che andiamo avanti.

    RispondiElimina
  12. @Cene: cara amica, vorrei dirti che si, hai ragione sulla mia serenità. Ma sono tutt'altro che serena purtroppo. La mia vita fuori da questo postaccio prosegue bene, mi diverto e sono presa da molte cose, ma non appena arriva l'ora d'ufficio, il mio mondo rosa diventa marrone e nero..... Pare strano, ma colora anche tutto il resto. Stamattina facevo un esempio a Luna, le ho detto di immaginare una petroliera che perde, in mezzo ad un mare cristallino e meraviglioso.... ecco, oggi è la giornata delle metafore! Mi sento così e per quanto sia presa dai preparativi (ma molto rilassata eh) la mia mente è sempre qui, nel posto che NON mi piace. Che tristezza vero?

    RispondiElimina
  13. Non trovo il modo, ti scrivo qui: noi abbiamo pranzato alle Vescovane, i miei cognati a Ca del sole. Entrambi i posti secondo me sono bellissimi :)

    RispondiElimina
  14. anch'io punterei al primo a questo punto però trovo giusto vedere anche altro....se pure è vero che la prima cosa che ci colpisce solitamente è quella definitiva....è bello leggerti felice x qualcosa ^-^

    RispondiElimina
  15. @Mafalda: ora do un'occhiata, ti ringrazio.

    @Nya: grazie cara, anche se sta felicità si spegne per altro.... uffff!

    RispondiElimina
  16. Scusa, sarò banale, ma se il primo posto è quello che vi ha fatto battere il cuore, vuol dire che è quello il "vostro": non cercate oltre, perché avete già trovato!! :-) P.S. Ma "di là" non passi più?? Sigh..

    RispondiElimina
  17. Credo che quando si rimanga colpiti da un posto ne potrai vedere altri cento ma sarà sempre quello la tua scelta...Buona fortuna...

    RispondiElimina
  18. ciao, ci siamo sentite qualche volta, intanto ti faccio tanti auguri per il matrimonio e poi ti dico, sempre se volete, di provare anche al castello di Bevilacqua ( non so quanto sia lontano per te) e anche Montagnana non è male, soprattutto se farà freddo e non potrete fare molto fuori!!
    Barbara

    RispondiElimina
  19. @Lisa: ooooh mea culpa tesoro, sto passando pochissimo anche qui, tranne questi ultimi giorni... adesso vengo di là e recupero il tempo perso. Ah no, sai cos'è successo? Che non ti ho più tra i blog che seguo e non ti vedo... ora sistemo subito. Arrivoooo....

    @Memole: vedremo, in effetti ero sicura che avrebbe fatto la sua porca figura...

    @Babhy: Ciao Barbara, non so bene dove sia Bevilacqua, ma Montagnana è un po' lontana in effetti. Vedremo il da farsi.... ciao.

    RispondiElimina
  20. Minchia... vi sposate a marzo?!?!?!?
    Mi ero persa questa notizia super-meravigliosa!!! Che bello che bello che bello!!

    Cmq capisco il tuo 'imbarazzo' per la sala. Noi siamo ancora in alto mare, ma in effetti tutti partono con le migliori intenzioni di spender poco e fare le cose informali, ma poi ci si lascia facilmente prendere dall'entusiasmo con tutte le cose belle che ci sono in giro.

    O una cosa ti fa proprio schifo, oppure doverci rinunciare per questioni economiche e/o di principio è faticosissimo....

    (Anche se il limite economico è più vincolante. Se una cosa è al di fuori della mia portata, io la cancello automaticamente dalla testa. Mi pare però che per la prima sala non sia propio questo il problema...)

    Ancora congratulazionissime, sono davvero felice per voi. Baci.

    RispondiElimina
  21. @PRxT: ma ciao ragazzaccia, dove sei stata??? Non ti vedevo più ne a casa tua ne a passar di qua! Si si ci sposiamo e la difficoltà maggiore è un budget quasi inesistente. Ma qualcosa si potrà pur fare no? Il fatto è che se devo decidere di fare un matrimonio economico, rinunciando a molte cose, ma puntando su una cena degna di nota, scelgo il meglio e il meglio è il locale n. 1. Se invece decido per qualcosa di economico, si depennano tutti i locali da matrimonio e si va tutti in pizzeria per una peperoni e birra no?

    RispondiElimina
  22. io non faccio testo: a 16 anni ho deciso che se mai mi fossi sposata avrei fatto il pranzo in un certo ristorante, dove ero andata ad una festa di compleanno (la figlia del proprietario che poi persi di vista) 22 anni dopo, ho fatto la cena proprio lì! Morale non ho girato per ristoranti e sono stata felicissima!!! Non fidarti scusa del giudizio altrui, e opionione personalissima non troppo lontano! baci

    RispondiElimina
  23. Ciao Ilaria, in effetti la distanza del ristorante dal Comune o da casa è fondamentale. Mi è capitato un matrimonio dove abbiamo fatto 45 minuti e più, di strada. Ok all'andata, ma al ritorno non finivano mai. Ci siamo dati una data di scadenza per decidere, dettata anche dalle esigenze dei posti che siamo stati a vedere, il 9 ottobre. Entro quella data decideremo.
    Ciao Baci.

    RispondiElimina
  24. è quello che è successo a me...vista la prima...le altre non avevano più senso!!!:D

    RispondiElimina
  25. hai provato villa capra bassani? so che non chiedono molto di affitto ed hanno un ottimo catering (quaglia.che.non.si.fa.gli.affari.suoi)

    RispondiElimina

Le vostre perle...