venerdì 16 settembre 2011

E lasciami gridaaareeeee... e lasciami sfogareeeee.....

...io senza un mitra non so staaareeee!!!!
Io non posso restare
seduta in ufficio
è un gran sacrificio
non sono capace
di stare qui dentro
con la faccia da culo
e poi non provare
un brivido dentro
e correrti incontro
gridarti cretinoooo....
ma vaffacuuloooo!
Oggi mi sento molto urlatrice, nel senso che mi metterei ad urlare e a spaccare tutto. E' già un miglioramento secondo me.


Ci sono cose delle persone che non sopporto e che mi fan saltare la mosca al naso, chiudere la vena o venire i 5 minuti.
Se io mi mettessi a raccontarvi tutto quello che succede qui dentro, sono sicura che mi fareste internare perchè non mi credereste. A volte mi guardo attorno convinta di essere su Candid Camera e che qualcuno mi stia facendo uno scherzo.
Vado a raccontare una delle tante piccole ed insignificanti vicende, ma vi prego di tenere in considerazione che cose così succedono tutti i giorni almeno 8 volte al giorno...


La scorsa settimana chiama in ufficio un avvocato (donna), che molto gentilmente mi chiede l'intervento del di lui Messia, per un problema ad una serratura, di una porta montata da noi. Comunico tempestivamente al boss, sottolineando che la cosa è urgente. Lui risponde di ricordarglielo. Poi però decide che in giornata passerà allo studio che si trova (attenzione!!!) a 800 mt dal nostro ufficio! 
Avviso l'avvocatessa del passaggio e per me la cosa è chiusa.
Due giorni dopo, quindi martedì, telefona di nuovo la signora, che mi comunica che non ha visto nessuno e io, trovandomi in difficoltà perchè immaginavo che fosse tutto sistemato, le dico che probabilmente il Messia è stato trattenuto.
Ricordo nuovamente al boss la cosa e lui mi risponde che passerà giovedì nel primo pomeriggio.
Ieri alle 14, ricordo al boss dell'appuntamento e lui mi liquida rispondendomi (MALE) che lo sa!
Ieri sera alle 17.25 mi telefona di nuovo la signora, un pelo scazzata, che ancora non ha visto nessuno, al che richiamo il boss e questa è la conversazione avuta:
Libby: "messia, non si è ricordato di passare dall'avvocato Taldeitali?"
Messia: "No e adesso non posso! Perchè, ha chiamato?"
Libby: "ovviamente... ha atteso tutto il pomeriggio, è da venerdì che le diciamo che passeremo a vedere la porta, tra l'altro è una cosa urgente...!"
Messia: "Mi stia a sentire...Libby, non me ne frega un cazzo di quelle stronzate, dica alla signora che vada altrove se ha tutta sta fretta... e che non rompa i coglioni!"
Libby: "Beh veramente la porta è un lavoro nostro... chi dovrebbe chiamare? Cosa devo dirle?...!"
Ovviamente al mio "Beh..." aveva già messo giù il telefono!
Dopo 15 minuti richiamo l'avvocatessa cercando di fare la faccia da culo e dicendole che il boss era stato trattenuto e probabilmente se n'era scordato.... l'avvocatessa, che non è scema, mi ha chiesto spiegazioni e io in tutta sincerità ho vuotato il sacco. Le ho detto che ricordo costantemente questo intervento e che il Messia non mi da risposte concrete in merito e che onestamente non so cosa dirle.
Devo dire che la signora è stata molto comprensiva e che ha deciso di inviare un fax in cui chiede al Messia l'intervento, dandogli di nuovo il numero di cellulare, pregandolo di richiamare quanto meno per spiegare la situazione, dal momento che a questo intervento è legato un contenzioso.
Ovviamente il fax lo ha visto lui per primo e stamattina mi ha tirato il collo perchè ho detto all'avvocato che lui si era scordato l'appuntamento.... ma allora cosa dovevo dirle? Che non c'era andato di proposito? Che non doveva rompere i maroni? Io non lo so... sta di fatto che sta povera donna alle 11 ha telefonato di nuovo e io non ho saputo cosa dirle. Le ho detto che il fax è stato visto dal Messia ma che lui non mi ha detto assolutamente niente in proposito, il che è vero, perchè il fax l'ha buttato nel cestino.
L'avvocatessa mi ha comunicato che procede per via legale....... per una serratura da 50 euro e un intervento di 5 minuti.....
Mi aspetto ovviamente di prendere una valangata di merda, perchè io di questa telefonata non ho detto niente e non ho intenzione di farlo. Perchè a questo punto non so se lo devo disturbare per dirglielo oppure no. Mi sono rotta le palle, ma parecchio anche. Se chiamo perchè chiamo, se non chiamo perchè non chiamo. Lui non mi dice cosa dire e se me lo dice spara cavolate.
Sono stanca di metterci la faccia per lui, di inventare palle ai clienti perchè lui non mi da una risposta e poi prendere parole perchè non ho risposto come lui avrebbe voluto.


Qui siamo a livelli da neuro, da psichiatria e io sono stufa!


Per non parlare del fatto che parla a monosillabi e che un discorso di 50 parole lui lo fa in 4  e io devo capire tutto e fare tutto perfettamente.
Stamattina, per esempio, mi dice che devo controllare il C/C della banca. Lo faccio, poi prendo merda perchè avrei dovuto controllare se il saldo era corretto... lo era, ovviamente, visto che ho l'estratto conto della banca in mano. E lui NO, perchè lui MENTALMENTE AVEVA FATTO I CONTI E IL SALDO NON E' GIUSTO.... e io secondo voi a che santo devo votarmi?????
Siamo al limite della follia, anzi no, ci siamo dentro fino ai capelli......


AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAGGGGGGGGGGGGGGHHHHHHHHHHHHH!


Libby


AGGIORNAMENTO


...Io lo dicevo che c'ero vicinissima.... sono esplosa! Ho urlato di tutto e di più, sono quasi senza voce... non so se mandare a fare in culo il boss sia motivo di licenziamento, ma una cosa è certa, devo cercarmi un nuovo lavoro SUBITO.... e non c'ho visto più. Mi sono presa pure da stupida e l'ho mandato a cagare..... 

11 commenti:

  1. altro che neuro..internati in manicomio!! ps la canzoncina è favolosa..

    RispondiElimina
  2. Ti consola sapere che queste scene le vedo regolarmente? Soprattutto col mio ex capo... e io che ai clienti non sapevo proprio cosa inventarmi!!!

    RispondiElimina
  3. L'inizio del tuo post mi ha fatto morire dal ridere, perchè gà ti vedevo cantare a squarciagola come Adriano Pappalardo.
    Il resto, non è una novità per me, che sento tutti i giorni queste storie assurde che mi racconti. Cosa dirti d'altro? Il Messia è un pazzo furioso con seguito di tante tantissime parolacce. Resisti e urla appena puoi per sfogarti :-D

    RispondiElimina
  4. @Francy: eheheh si beh mi vien da urlare davvero eh, per quello mi è venuta in mente!

    @Claudia: la gente è malata, o sono malata io, devo ancora capirlo.

    @Luna: poco ci mancava, giuro... che mi mettessi a urlare stamattina. Io non so cosa mi tiene. Mi sa che dovrei riprendere Box (poco femminile di sicuro) che mi da modo di scazzottare e di sfogarmi, altrimenti prima di Natale ammazzo qualcuno!

    RispondiElimina
  5. quando ho letto la canzone ho riso troppo.....anch'io sono riusciuta ad immaginarti mentre la cantavi....
    quando poi ho proseguito nella lettura sono tornata seria squotendo la testa.....non ho parole...
    speriamo solo che tu riesca ad andartene al piu presto, incrocio le dita ancora di piu x questo...
    nel frattempo chi tratta con i pazzi ahimè o diventa pazzo come loro o deve rasentare indifferenza facendosi scivolare addosso le cose.....non vedo altre soluzioni in merito!

    RispondiElimina
  6. scusate, ma con la crisi che tutti dicono esserci, gli faceva schifo fare il lavoro per la mia collega?

    RispondiElimina
  7. Libby hai fatto ridere di brutto anche me!!!
    non ho piu parole per il tuo totlare solo parolacce!!! :)
    buon week

    RispondiElimina
  8. io l'anno scorso per una cosa simile volevo davvero mandarlo a fannculo, se non l'ho fatto (ho reagito con le lacrime mentre lui urlava che ero un'isterica) è solo perchè ho un obiettivo troppo alto e costoso. Ma se il progetto non dovesse andare in porto, alla prossima scenata me ne vado. Ti capisco hai tutto il mio appoggio ma tanto tanto.

    RispondiElimina
  9. hai tutto il mio sostegno...ti abbraccio, Tati.

    RispondiElimina
  10. qui si dice "quanno ce vo ce vo"....nn penso che la cosa ti possa creare dei problemi maggiori, in fondo senza di te sarebbero persi là dentro.....
    continua a mirare ad altro che io continuo ad incrociare le dita x te piu che posso!

    RispondiElimina
  11. @MM: quest'uomo è un folle!

    @Lali: io anche tesoro, io anche!

    @Ilaria: ti capisco benissimo, credimi. Avessi un minimo di sicurezza avrei preso la mia roba e non mi avrebbero più vista!

    @Bri: grazie cara. Un bacione.

    RispondiElimina

Le vostre perle...