mercoledì 22 giugno 2011

Un passo alla volta, e si fa un sacco di strada!

Chi ama la montagna lo sa. Io non amo la montagna ma lo so lo stesso. Del resto ho trascorso intere estati nel Cadore e i miei genitori mi obbligavano a fare scalate e passeggiate infinite... sarà per quello che sono diventata pigra e che la montagna mi fa giusto c....are.
Dicevo, chi ama la montagna sa che anche la vetta più alta e impervia è raggiungibile, basta avere volontà, forza d'animo, fiducia e un buon paio di scarponi!
Un passo alla volta e pian piano si arriva.

Non è che mi sia rincretinita e che oggi vi voglia parlare delle scalate della mia gioventù, anche se in effetti.... no no vabbè come non detto.
Ovviamente quella della montagna era una metafora...


Io ho raggiunto la mia vetta, mi manca davvero poco. Mi metterò seduta con la mia borraccia d'acqua fresca e guarderò il panorama....
Ieri sera ha chiamato il mio avvocato.... HO L'OMOLOGAAAAAA.... dopo 3 mesi lunghissimi sono finalmente tornata signorina. Ora non ci resta che andare in Banca, cosa che farò questa settimana, massimo la prossima, e chiuderò tuuutti i ponti con la famiglia ExM e con lui in particolar modo.
Poi organizzerò la famosa festa e chiederò a mia cognata pasticcera di farmi una bella torta, tipo questa qui sotto, che mi ha mandato proprio lei, all'interno di una serie di foto di torte di divorzio.


Chi vuole venire? Oppure possiamo unire l'utile al dilettevole e con voi festeggio il 2??? Ahahahaah!

Insomma ogni buona cosa va festeggiata e devo dire che ieri sera mi sono addormentata col sorriso. Intendiamoci, non cambia molto la mia vita, cambia lo stato d'animo. Non sono felice di non essere più la moglie di ExM, sono solo felice di aver chiuso qualcosa che non aveva senso (solo in Italia per un divorzio bisogna aspettare 4 anni, se ti va bene!). Anzi per la precisione il mio non è stato un divorzio ma un ANNULLAMENTO... avvocati all'ascolto, che differenza c'è?
Vabbè fa niente, l'importante è che ora io possa andare avanti per i fatti miei e una volta chiuse le rogne con la banca, avrò solo i miei 13 mila euro da pagare e poi sarò libera davvero.
Siate felici per me!

Ciaooooo
Signorina Libby

13 commenti:

  1. sono felicissima x te....e il 2 luglio si festeggia alla grande!! un bacione!!:)

    RispondiElimina
  2. ....come annullamento? alla sacra rota???? oddio!

    RispondiElimina
  3. Dettaglia meglio (rotale? non rotale?) se ti va spiega anche i motivi e ti illustro la differenza!
    Baci

    RispondiElimina
  4. Strafelice visto che proprio ieri ne parlavamo.
    Ma spiega poi anche a me cos'è la storia dell'annullamento?? Comunque sia si festeggia!!!!

    RispondiElimina
  5. @Poggy: prepara il vino che mi ubriacooooo.... ahahaha!
    @Chanel - Terry: no ragazze io non mi sono sposata in chiesa, solo in comune. Non so darvi dettagli, so solo che il mio avvocato aveva chiesto l'annullamento e il Tribunale ha dato l'OK.
    @Luna: infatti cara ieri sera ti ho pensata! Ho già chiamato la banca.... ora devo sentire la controparte... lodato il Sindaco!

    RispondiElimina
  6. l'annullamento solitamente (sono gli artt. 117 e segg. del codice civile) è un rimedio residuale (almeno quanto a frequenza, rispetto alla separazione e al divorzio) a cui si ricorre in presenza di talune situazioni patologiche solitamente sussistenti contestualmente a quando il matrimonio viene contratto:
    Per esempio, se non è stata rispettata l'età minima, piuttosto che se un coniuge è interdetto (potrebbe essere questo il caso di ExM? scusa, mi è venuta naturale), ovvero se uno dei due coniugi era già sposato ovvero se ci sono determinati vincoli di parentela tra i due, ecc. ecc. ecc.

    Sono casi abbastanza tassativi, ovviamente non sto a chiederti qui quale possa essere il vostro (posto che giuridicamente mi interesserebbe assai, non conosco persone a cui abbiamo concesso l'annullamento, semmai la delibazione della nullità rotale)
    Spero di avere scritto un commento non troppo da avvocato...

    RispondiElimina
  7. Tantissimi auguri, complimenti, insomma: sono felicissima per te!!! :-) E direi, per citare qualcuno, che questo è uno di quei traguardi che sono partenze!! :-)

    RispondiElimina
  8. Sono felice per te, sono felice che tu sia arrivata alla fine della scalata e con soddisfazione possa gustarti il panorama, gli scarponi erano buoni altrimenti non saresti arrivata così pimpante, ed anche la forza di volontà è stata tanta, anche se credo che parecchie volte durante il percorso tu ti sia chiesta "chi me l'ha fatto fare??" che ti sia fermata a prender fiato e che abbia dubitato di arrivarci. Mi piace questa metafora della montagna come ben sai.....comunque sono davvero felice per te e spero che ora si apra una nuova stagione, che ora tu possa percorrere la discesa con una nuova consapevolezza!!!! Un abbraccio!!! Io che non ci sarò il 2 posso essere invitata all'altra festaaaaaaaa????? pleaseeeeeeeeeeee

    RispondiElimina
  9. scusa ma mi sembra un pò strano l' annullamento....ti posto le ipotesi previste dal Legislatore, in cui tu dovresti rientrare:
    matrimonio contratto da chi era già sposato con altra persona se detto matrimonio era ancora valido e non sciolto al momento delle nozze (art. 86 c.c.);
    matrimonio contratto tra ascendenti e discendenti in linea retta, legittimi o naturali, di una stessa persona ovvero tra fratelli e sorelle germani, consanguinei o uterini; è inoltre annullabile il matrimonio contratto tra zio e nipote e viceversa, tra affini in linea retta o collaterale di secondo grado, tra adottante ed adottato, tra i figli adottivi di una stessa persona, tra adottato e coniuge dell’adottante e viceversa, ma in tali ultimi casi solo se il matrimonio è stato contratto in assenza della dispensa prevista dalla legge (art. 87 c.c.);
    matrimonio contratto da persone delle quali l’una è stata condannata per l’omicidio consumato o tentato nei confronti del coniuge dell’altra (art. 88 c.c.);
    matrimonio contratto dal minore d’età non emancipato (art. 84 c.c.);
    matrimonio contratto dalla donna prima che siano decorsi i 300 giorni dallo scioglimento/annullamento/cessazione degli effetti civili del precedente matrimonio; poiché il divieto è dettato al fine di evitare possibili contrasti circa la paternità della prole, esso non ricorre nei casi in cui il matrimonio sia venuto meno per incapacità a generare del marito o se si sia ottenuta la prescritta autorizzazione dal Tribunale che abbia escluso la stato di gravidanza della donna (art. 89 c.c.) ;
    matrimonio contratto dall’interdetto;
    matrimonio contratto dal coniuge in stato di incapacità d’intendere e di volere per qualunque causa, anche transitoria;
    matrimonio ove il consenso è stato estorto al coniuge con violenza o determinato da timore di eccezionale gravità;
    matrimonio contratto per l’effetto di errore sulla identità ovvero da errore essenziale sulle qualità personali dell’altro coniuge (malattia fisica/psichica o anomalia/deviazione sessuale tali da impedire lo svolgimento della vita coniugale –intervenuta condanna del coniuge per delitto non colposo alla reclusione non inferiore a cinque anni, salvo il caso di intervenuta riabilitazione prima della celebrazione del matrimonio – dichiarazione di delinquenza abituale o professionale – intervenuta condanna del coniuge per delitti concernenti la prostituzione a pena non inferiore a due anni – stato di gravidanza causato da persona diversa dal soggetto caduto in errore, purché vi sia stato disconoscimento se la gravidanza è stata portata a termine);
    simulazione del matrimonio, quando, cioè, i coniugi abbiano concordemente deciso di contrarre matrimonio stabilendo però di non adempiere i doveri e di non esercitare i diritti da esso derivanti.

    p.s.
    cmq per la precisione non tornerai signorina, si è signora dopo la maggiore età

    RispondiElimina
  10. piccola postilla alle annotazioni di Mammamatta: l'annullamento si può avere anche se uno dei due coniugi usa violenza fisica e/o psicologica sull'altro.
    In più l'annullamento a differenza del divorzio annulla il matrimonio religioso ed è possibile risposarsi in Chiesa.


    Per Icarus: ho fatto un la specializzazione come mediatore familiare e posso dirti che l'annullamento "si compra".
    Ne hanno fatto anche un servizio alle Iene
    Ovviamente non sarà questo il caso di Libby

    RispondiElimina
  11. @Terry: beh ovviamente HAI scritto un commento da avvocato e ci ho capito molto poco. Ahahaahah. Sinceramente le motivazioni per cui è stato annullato io proprio non le conosco. Anche io in effetti sapevo che l'annullamento era per le cose che hai citato tu, ma per quanto credo che il mio ex sia un tantino...ehm interdetto, non credo sia questa la motivazione! Indagherò!
    @Lisa: brava! Hai detto bene... e si ricomincia con la vita!
    @Mere: ovviamente sei invitata e col Felino anche.... ahahahah! Se beve se magna e se canta fino a notte fonda! Adesso? Adesso la discesa la farei tutta di corsa, come si fa sui ghiaioni, hai presente???
    @Icarus: uh dai... lasciami almeno l'illusione di essere tornata signorina no??? Eheheeh! Ti ringrazio per le delucidazioni, io non sono avvocato ma sapevo a grandi linee le motivazioni che portano all'annullamento. Trovo molto strano infatti che il mio avvocato mi abbia detto proprio questo. Però sai che faccio? Quando avrò la documentazione in mano, sarò molto più precisa. Domando... ma non esiste un tipo di annullamento diverso da quello che mi hai descritto? Il mio avvocato mi dice anche "annullamento in quando dalla coppia non sono stati generati figli"... vabbè ci capisco davvero poco. Vi saprò dire, magari ho capito fischi per fiaschi!
    @Liu: thanks
    @Waiting: Oddio!!! Si compra? beh non lo escluderei. Il mio ex a ottobre si sposa e lei è molto religiosa..... vuoi che ExM si sia comprato l'annullamento per potersi risposare in chiesa???? Naaaa dai non ci credo!

    RispondiElimina
  12. confermo la tesi della collega Waiting, l' annullamento è oggi una vera è propria questione di prezzo... quello che mi lascia perplesso è la scelta operata dal legale di miss libby: sembrerebbe che l' unico beneficiario sia il quasi ex marito, anche se con l'annullamento comporta la perdita della qualifica di marito e moglie

    RispondiElimina

Le vostre perle...