mercoledì 15 giugno 2011

Cosa non darei, per vivere una favola...

Cantava Vasco nei lontanissimi anni 80.
Chi non vorrebbe vivere una favola, chi non vorrebbe vivere su un' isola o su una nuvola!

Ma la vita non è una favola, non è un'isola e non è una nuvola. E di questo te ne accorgi verso i 10 anni di età, quando le amiche cominciano ad essere invidiose e a fare i dispetti, quando a 15 anni ci si ruba i ragazzi, quando ai 22 scopri i tradimenti e a 35 sei disillusa dall'amore e dalla vita.
La vita è tutt'altro, davvero.
E' fatta di momenti buoni e di momenti decisamente di merda.
Quello che differenzia una vita del cazzo da una vita serena, è il desiderio, la voglia di andare avanti e di procedere per una strada che porta ad un obbiettivo.
Le cose davvero importanti le sai tu e solo tu, nessuno ti può dire cosa fare e come farlo. Nessuno ti dà un manuale d'istruzioni che ti assicura la riuscita dei tuoi intenti. Si va per tentativi, si prova, si cade, ci si rialza. S'impara, si riprova, si cade di nuovo.
E' un po' come un bambino che comincia a camminare, se si arrendesse alla prima caduta... beh staremo tutti procedendo a gattoni!

Che post insulso....

Vs Libby

17 commenti:

  1. Che post saggio, invece viene da pensare a me!!!!!!!
    Certo che la vita delle belle smazzate te ne deve avere date per renderti così matura, saggia e consapevole già così giovane!!!!!!!

    RispondiElimina
  2. Libby le favole non esistono, esiste la vita vera fatta di salite e discese, momenti belli e momenti di merda...ed è giusto che sia così, se no sai che noia? Coraggio! ^__^

    RispondiElimina
  3. quoto Gnappetta. Non permettere ai momenti "no" di buttarti così giù.

    RispondiElimina
  4. La vita non è una favola, bisogna andare sempre avanti a muso duro, senza arrendersi mai.
    E tu la forza ce l'hai, anche se ora forse pensi di non potercela fare.....dai Libby tesorino!

    RispondiElimina
  5. libby usciamo una sera con la mia amica nuova? andiamo alla fazenda?

    RispondiElimina
  6. Le favole anche se belle, non esistono! questa è la vita vera, a volte dura, durissima a volte più dolce. Bisogna solo cercare di affrontarla nel modo migliore. io ti abbraccio e basta! Forza libby!

    RispondiElimina
  7. @Giliola: non mi sento molto giovane a dire il vero, ma si credo che le cose spiacevoli e le mazzate (come le hai definite, tra l'altro correttamente) mi hanno fatta sicuramente maturare. Che poi la maturità non serva ad evitarne altre, questo è un altro discorso.
    @Gnap: si, in effetti mi trovi assolutamente d'accordo. Ogni tanto Dr J mi domanda "Ma perchè a volte si sta così male, perchè succedono le cose brutte?" ... beh per poter assaporare con più gusto tutte le cose belle che verranno dopo!
    @MM: sono solo un po' cinica, credo.
    @Luna: grazie...
    @Chanel: aggiudicato, dimmi quando e ci sarò! :-D
    @Lui: dici? a me sembra di aver scritto a caso.
    @Poggy: Grazie cara. Ricambio l'abbraccio.

    RispondiElimina
  8. Non penso affatto che il tuo sia un post insulso, è semplicemente una richiesta di aiuto, di conforto. Non credo che vivere in una favola sarebbe poi questo granchè, oserei dire che diventerebbe pure noioso a lungo andare e poi diciamoci la verità....ma anche nelle favole c'è una sana dose di peripezie per arrivare al tanto agognato E vissero felici e contenti, dove le mettiamo le sorellastre e la loro cattiveria???? E tutte le corse per scappare da qualche orco, gli avvelenamenti vari senza neanche la certezza che qualcuno poi ti svegli o peggio ancora fare la serva a 7 nanetti infingardi???? No no meglio la realtà!!!! Tesoro.....devi solo tenere duro....ancora una volta....ma stavolta sono sicura che vale la pena!!! Un abbraccio stretto stretto!!!

    RispondiElimina
  9. è un post realistico che fa pensare tanto anche me oggi.
    la cosa secondo me da tenere a mente è sempre quella di fare del nostro meglio per superarli sti momenti di cacca,poi si rinasce come la fenice piu forti di prima

    RispondiElimina
  10. adesso ci penso. una sera della settimana prox? lo conosci quel posto?

    RispondiElimina
  11. sarò l ultima delle romantiche (vedesi il mio nik :)) ma un pò alle favole mi piace crederci ancora...è vero poi c'è la vita, ne sono ben consapevole, assolutamente consapevole, ma mi ostino ancora a volere credere che c'è del buono...ci sono i momenti di merda...quelli che proprio ti mettono al tappeto...e ci sono quelli che si avvicinano molto alle favole...e per quelli dobbiamo lottare...
    ti abbraccio forte Libby e spero che tu possa viverla ancora la tua favola

    RispondiElimina
  12. @Mere: ma lo sai che nelle favole, per quanto ci siano orchi, streghe e nanetti, c'è sempre il lieto fine. Vale la pena vivere per quello no?
    @Lali: si e ti assicuro che le cose spiacevoli insegnano molto di più che quelle piacevoli...
    @Chanel: certo che lo conosco, so che si mangia piuttosto bene anche... fammi sapere.
    @Cene: già ed è quello che faccio tutti i giorni. Un po' di riposo no??? Ahahahah! Ciao tesoro.

    RispondiElimina
  13. un pò di riposo nn può fare che bene :)

    RispondiElimina
  14. Insulso?!??!?
    Ma doooove??!?!?!?
    E' un post introspettivo e coinvolgente...tipo.....pare che l'abbiamo scritto insieme ;)
    Ti voglio bene Libby.

    RispondiElimina
  15. @Cipì: anche io tesoro.... un bacione.

    RispondiElimina
  16. Invece è molto bello il tuo post...

    RispondiElimina

Le vostre perle...