lunedì 9 maggio 2011

Al peggio non c'è mai fine!

Come promesso, vi aggiorno dell'ultima vicenda "interessante" avvenuta in ordine temporale.... lascio a voi i commenti per quanto segue!

Devete sapere che da una ventina di giorni il Messia sta cercando un operaio esperto, da assumere per rinforzare le fila in officina, anche alla  luce del fatto che ha seri problemi co il collega Logorroico, ma questa è un'altra storia. La maggior parte dei colloqui li ho fatti io e devo dire che  nessuno di quelli che si è presentato, aveva le caratteristiche che voleva il grande capo. Poi, mercoledì mattina, si presenta un cinquantenne scapolo e dinoccolato e il Messia, dopo due domande, decide di assumerlo. E fin qui tutto ok. Il tizio in questione, un tale S., mi lascia tutti i documenti che io passo allo studio paghe per preparare gli incartamenti. Gli dico che lo avrei richiamato non appena i documenti da firmare sarebbero stati pronti e che sicuramente avrebbe iniziato lunedì.
Così, una volta saputa l'ora di consegna, ho chiamato S. e gli ho comunicato che per le 10.15 doveva presentarsi in ufficio per la firma.
Questa la conversazione, avvenuta in presenza del Messia.

E: Salve S., i documenti per l'assunzione sono pronti, dovrebbe presentarsi per la firma verso le 10, 10 e 15, che poi la signora li riporta allo studio per la registrazione.
S: ah eh oh... va bene allora vengo nel pomeriggio per firmare tutto.
E: no, S., se viene nel pomeriggio non riescono a registrarli e non può iniziare lunedì come stabilito.
S: ah ma allora devo venire prima di mezzogiorno.
E: no S., prima di mezzogiorno i documenti si devono portare per la registrazione, altrimenti dobbiamo aspettare la prossima settimana, davvero dovrebbe presentarsi verso le 10, massimo 10 e mezza.
R: ah oh eh ok.

Qualcosa mi diceva che non aveva capito un cazzo!
Alle 9.30 arriva la signora con i documenti e ci mettiamo tutti e tre ad aspettare. Alle 10 e 20 S. non si era ancora fatto vedere, al che domando se vogliono che lo chiami per sentire dove sia e la signora mi risponde che no, che vuole vedere quanto è puntuale. Alle 11 la signora, giustamente, dice al marito che avrebbe aspettato altri 5 minuti, dopodichè se ne sarebbe andata.
Decido così di richiamare il tizio...
E: S., sempre io... mi scusi... ma dov'è? Qui la stiamo aspettando per la firma!
S: ah eh oh beh, ma vengo nel pomeriggio ormai, mi chiami quando arrivano i documenti.
E: no, forse non ci siamo capiti, i documenti sono qui dalle 9 e 30, per questo stamattina le ho detto che doveva venire alle 10, si ricorda?
S: eh oh si, ma avevo da fare... dai, vengo alle 14 e comincio più tardi!
E: no S., dovrebbe proprio venire subito sa? La signora è qui che aspetta lei per portare i documenti allo studio, altrimenti avrebbe dovuto dirmelo che evitavamo che uscisse a fare la trottola per darle modo di cominciare lunedì.
S: ah ok, arrivo!

A questo punto il tal S. è stato licenziato prima ancora di essere assunto!
Si presenta in ufficio alle 11.30 quando ormai sono sola. Mi era stato dato ordine di dirgli di andare a quel paese, sicchè io con gentilezza gli spiego che non ha fatto tanto una buona figura e che il suo contratto è stato annullato. Al che lui mi risponde che non aveva capito che doveva venire alle 10 e che comunque lui aveva da fare e che cosa pretendevamo così dall'oggi al domani! E questo è uno che cerca lavoro... vabbè.

Alle 14 ricevo una telefonata da sto S....

S: sono io! (certo chi altri potrebbe chiamare in ufficio se non lui?)
E: si, mi dica.
S: no niente, io ho chiamato il Messia adesso, perchè mi pare assurdo perdere il posto di lavoro per un'incomprensione. Gli ho detto che lei si è spiegata male e che mi ha detto che mi avrebbe telefonato alle 10 e un quarto e non che dovevo presentarmi!!
E: COOOOSAAAA????? Ma è impazzito? Io non le ho mai detto che l'avrei richiamata, a che pro? Dal momento che già sapevo che i documenti sarebbero stati in ufficio per le 9 e 30.
S: Eh oh lei si è spiegata male...
E: oppure lei non ha capito un cazzo....
S: No perchè adesso il Messia mi ha detto che dovevo chiamarla e mettermi d'accordo con lei per questa faccenda.
(già qui sbuffavo come una pentola a pressione!!!)
E: con me? Caro Signore, io sono una dipendente, io non ne posso nulla. Comunque, per essere chiari, io non le ho MAI detto che l'avrei richiamata e lei non doveva andare a dire una cosa del genere al Messia. Adesso la figura della ebete la faccio io che ho fatto le cose con correttezza. Anzi, mi sorprende pure che il Messia abbia messo in dubbio questa cosa, visto che stamattina era qui mentre eravamo al telefono.
S: Beh io non so, così mi ha detto. Adesso mi aspetto che lei mi tolga da questo casino e si assuma le sue responsabilità. Del resto può succedere di non spiegarsi eh!
E: io ora mi prenderò la briga di chiamare il Messia per capire cosa vuole, ma le do un consiglio gratuito, quando le persone le parlano, apra bene le orecchie. IO NON LE HO DETTO CHE L'AVREI RICHIAMATA!

Mentre chiudo la conversazione tra le bestemmie, arriva la signora a cui racconto il tutto. Lei scandalizzata dall'inettitudine del tizio, ringrazia tutti i santi per non averlo assunto. Riesco dopo un paio di tentativi a parlare col Messia... indovinate?
Ho preso parole perchè sto deficiente ha capito che l'avrei chiamato alle 10 e 15. Non ha minimamente messo in dubbio le parole di uno che ha visto 3 minuti una volta sola, ma ha dato per scontato che avessi sbagliato io. Siccome sta cosa da noi succede di continuo e anche i miei colleghi non ne possono più, mi si è chiusa la vena, come dire e gli ho detto con grazia che a me sta faccenda sta sulle palle, che io le cose le ho dette giuste e lui era lì che mi sentiva. Che non mi sta bene che venga messo in dubbio il mio lavoro ogni volta solo perchè un Pinco Palla qualsiasi va a dirgli cazzate. Lui mi ha detto che sono tutt'altro che perfetta e che anche lui a volte fa fatica a capirmi perchè parlo troppo veloce e che sicuramente a S. è successo lo stesso, e che molte persone (ma non si capisce quali) si lamentano della mia poca chiarezza. La mia risposta piccata è stata "se le persone non capiscono quando parlo, non devono far altro che chiedere e io ripeto:" e con questo ho chiuso la telefonata che ero uno squalo incazzato.
La signora mi ha chiesto subito cosa fosse successo e io, sbattendo la porta interna dell'ufficio, le ho riassunto la conversazione. Le ho detto che mi sono rotta i maroni di essere trattata come un'ebete, le ho detto che tutte le volte che un idiota qualsiasi dice a suo marito qualcosa su di me o sui miei colleghi, lui non mette mai in dubbio la veridicità di quello che gli viene comunicato, ma da per scontato che siano i suoi dipendenti a sbagliare. Davanti agli altri, chiunque essi siano, non ci difende mai. Che pareva che fosse colpa mia il fatto che S. non si fosse presentato. Che spesso suo marito ha da ridire su quello che faccio e su come sono e che quindi era libero di dirmi di cambiare lavoro, anche se, difficilmente avrebbe mai trovato un'altra che sopporta di essere trattata in questo modo!
L'ho proprio sparata fuori come il veleno eh! A sto punto spero glielo vada a dire e che lunedì mi dica qualcosa, così gli dico il resto.....
Deve imparare ad avere rispetto dei suoi dipendenti, che non sono ne suoi schiavi, ne imbecilli. Alla fine la moglie mi ha detto che dovrei prenderlo lunedì e dirgli le stesse cose che ho detto a lei, che solo parlandosi ci si chiarisce. Ma forse lei non ha presente che con il marito chiarire non si può!!!

Ecco, come ogni venerdì catastrofico, sono tornata a casa nervosa come una serpe.... ed è già lunedì. Non so se ce la posso fare eh!!!

Vs Libby

11 commenti:

  1. Ma che razza di imbecille.
    Ma dove diavolo lo hai trovato (il Messia, non l'operaio, che mi pare già un pessimo acquisto).

    RispondiElimina
  2. capo demente non poteva che trovare operaio demente...è una calamita.
    capisco bene il tuo sfogo e sarebe buona cosa che lo capisse anche il Messia

    RispondiElimina
  3. Sull'operaio non ho parole e sul Messia che dire....che è un deficiente di prima categoria si è capito da un pezzo ormai, dico comunque che hai fatto benissimo a dire queste cose alla moglie, certo neanche lei a suo tempo ti ha difeso anzi ha voltato bandiera quando era il momento però almeno ti sei tolta una soddisfazione e ti garantisco che io capisco tutto quello che mi dici quando parli!!! Il problema era che l'altro lì era un cerebroleso....già me lo immagino come parlava eh oh eh oh....pufffffffff

    RispondiElimina
  4. che schifo...forse sono troppo esplicita ma è la prima cosa che mi è venuta in mente mentre continuavo a leggere il tuo post....fatto bene a sfogarti se non servirà x cambiare le cose almeno servirà a te x non esaurirti del tutto....un abbraccio forte

    RispondiElimina
  5. @MM: cosa posso aggiungere a quello che hai già detto? Nulla!!! Non ho parole.
    @Luna: della serie "l'uccello cerca il suo simile e si accopia?"
    @Mere: ecco diciamo pure che non ci sono parole! Ormai mi sono abituata a ste cose, ma mi fanno venire i 5 minuti! Oh noi ci vediamo venerdì!!! ehehehe!

    RispondiElimina
  6. Chi si somiglia si piglia.. qualcosa mi dice che il Messia e l'operaio avrebbero parlato la stessa lingua!!.. che tristezza, e che nervi, Libby!!!!

    RispondiElimina
  7. Eccerto che ci vediamo venerdì!!! hai deciso dove andare a mangiare the pizza???

    RispondiElimina
  8. Ma che str****! L'S. e anche il Messia! Scusa eh, ma caspita! Come fa a fidarsi di uno che ha visto mezza volta - per giunta lui era presente quando l'hai chiamato e gli hai detto di venire alle 10 - e a non fidarsi di una dipendente? E' pazzesco!

    RispondiElimina
  9. S. è uno stordito... con la crisi che c'è in giro avrebbe come minimo dovuto presentarsi alle 8 del mattino... evidentemente questo di voglia di lavorare non ne ha... mi spiace solo che alla fine di tutto vai sempre di mezzo tu, ma ci sarà una giustizia divina prima o poi che a sto messia gli arrivi qualcosa in testa!!! minchia che stronzo... che poi dico, su moglie non può fare da intermediario e mettere becco?!?! sarebbe cosa gradita, magari il messia lei l'ascolta... forsE!!

    RispondiElimina
  10. mi fa piacere vedere che io non trovo una minchia e chi viene assunto se ne frega..... Bha...

    RispondiElimina

Le vostre perle...