mercoledì 20 aprile 2011

Peggio che lavorare....

Ieri a pranzo ho combinato un guaio... mangiando la pasta al ragù, amorevolmente preparata da Dr J, mi sono sporcata l'unico paio di pantaloni che ho per questa stagione! Un paio di jeans chiari e comodi.
Certo, avrei avuto gli skinny blu, ma stare 4 ore seduta con quei pantaloni, è come avere una tenaglia in vita. Quindi, ho pulito i pantaloni per passare il pomeriggio, ma per oggi avevo un effettivo problema... che cazzo mi metto?

Quindi ieri sera, nonostante la stanchezza invereconda e il freddo patito tutta la mattina tra celle mortuarie, chiesa e cimitero, mi sono lasciata convincere dal mio consorte a lanciarmi nello shopping sfrenato (neanche tanto a dire il vero). Non che ci volesse molto a convincermi, l'alternativa era venire a lavorare in tuta (e non sia mai se non voglio essere lapidata sulla pubblica piazza, vero?).

Ci rechiamo quindi in un negozio della zona, dove ho sempre trovato bella roba, pur non essendo esageratamente costosa.
E lì è successo il fattaccio....

Io sono cosciente che sono ingrassata un pelino e che ovviamente non porto più la taglia 40, ma cazzo, non mi s'infila nemmeno la 46, il che è davvero impossibile. Passo quindi alla 48 che si, mi s'infila, ma non si chiude e la gamba del pantalone è talmente lunga che potrei farci un altro paio di pantaloni.
Cambio modello. Qui la 46 va su, ma una volta chiusa la zip e il bottone, l'effetto è "porchetta" sul fuoco, con tanto di ciccine trabordanti (io che di ciccine ne ho poche a dire il vero).
Ho provato un vestitino nero, taglia 44, effetto "salsiccia"....
No vabbè, mi sono incavolata ed ho messo giù tutto, uscendo dal negozio imprecando come uno scaricatore di porto. Poco distante dall'uscita, Dr J mi fa notare un paio di pantaloni neri, 5 tasche, skinny (quella puttanazza, ma fare pantaloni anche diversi da queste armi improprie no eh???!), taglia 42....GIURO.... la parte dei fianchi non superava i 25 cm di larghezza.
Adesso voi mi dite come cazzo ci entra una taglia 42 in 25 cm di giro-culo. Semplice, NON CI ENTRA!
Sti pantaloni stavano bene giusto al manichino.....

Allora, parliamoci seriamente, ci state prendendo per il culo? Cioè... le DONNE, mestruate, sviluppane, normo dotate, con le curve, magari mamme, hanno delle forme, tonde, morbide e genuine, inutile che vogliate proporci pantaloni che vanno alle bambine dell'asilo (anche a quelle andrebbero strette). Noi siamo donne.... DOOONNNEEEE!
Una carrellata di abbigliamento importabile da gente che supera i 15 kg e i 12 anni di età. Importabili anche per la donna più cadaverica del pianeta.... ma daiii non si può!
Ci ho rinunciato subito e me ne sono andata. Ho dovuto ripiegare su un negozio che non mi piace più di tanto dicendo a Dr J che mi sarei presa 14 pantaloni della tuta con il laccetto in vita e senza stemmi, neri, bianchi, rossi... blu... e con una bella maglia lunga avrei risolto il problema per tutta la stagione. Non parliamo poi delle gonneeee.... Ma gonne che mi assicurino la copertura della patata no eh!?
In questo magazzino comincio a provare jeans di varie fattezze (sembravano...) ma mi ritrovo puntualmente a strizzarmi dentro a pantaloni taglia 46 che mi stringono le gambe e la pancia. Dai, non posso andare a lavorare con un pantalone che mi fa gonfiare la testa e diventare tutta blu perchè mi si ferma la circolazione.... mi sega le anche, mi blocca l'intestino e mi stritola la patata!!!
Poi magicamente Dr J (che ormai ha ben capito cosa mi piace e cosa no) mi lascia 40 minuti in camerino, portandomi pantaloni vari ed eventuali.... la 46 va bene, ma in vita ci sto 28 volte.
La 44 va benino, ma in vita ci sto 15 volte e in più sono troppo lunghi. La 42... ostia!!! Mi va bene, ma la vita mi sta comunque larga. Si perchè pare che noi donne siamo fatte come un sacco di farina, la vita e le anche... tutto uguale!!!
Insomma, dopo un'ora di togli e metti, decido per tre paria di pantaloni. Uno nero, uno bianco e uno beige e credo di essere apposto fino all'inverno.
Taglia 42 of course, vita abbondante ma non c'era alternativa.
Oggi ne indosso un paio e devo dire che ci sto finalmente comoda!!!
Onestamente credo, nonostante siano a vita bassa, a 5 tasche e con taglio sportivo, siano da signora, nel senso stretto del termine, non da ragazza alla moda, ma a sto punto, che si fotta anche la moda!!!!

Do un consiglio spassionato a chi decide la moda, le taglie e i tagli.... sparatevi in bocca!!!!

Che se devo faticare peggio che andare al lavoro, per prendere un paio di pantaloni.....
....TUTA FOR EVER!!!

Libby


17 commenti:

  1. Tocchi un tasto dolente... ho comprato una camicia L in cui non mi stanno le tette... e non sono Carmen Russo -__-

    RispondiElimina
  2. faccio bene io che vado dai cinesi allora? taglie false per taglie false almeno risparmio :-)

    Aus io ho il problema opposto..per far vedere che anche io ho un abbozzo di tette le camicie devo comprarle S

    RispondiElimina
  3. no comment. Devo dire però che dipende molto dal tipo di negozio in cui entri. Io che vesto (anche per lavoro) molto sciuretta, onestamente non ho mai problemi ad entrare nella 42, si vede che per le signore le fanno più larghe le taglie!!! Ah ah ah ah ah aah ah

    RispondiElimina
  4. Dipende dal taglio dei pantaloni. Nei jeans skinny tra un po' non ci entra neanche mia nipote di 10 anni! Io compro sempre pantaloni dal taglio abbastanza classico e la taglia è giusta.

    RispondiElimina
  5. Mi sto rendendo che ormai i negozi di abbigliamento giovane, dove una volta trovavo di tutto, non fanno più per me.
    Per trovare qualcosa di accettabile devo andare da Promod, Motivi, Pittarello (se vogliamo stare con prezzi modici).
    Io non credo che tu sia una 46 o una 48, sono le taglie sballate e i modelli!

    RispondiElimina
  6. taglie sballatissime! Io nn sono snella, sarei una 46, ma mi trovo a provare jeans oltre la 48 o XL che sinceramente trovo assurdi perchè non sono nemmeno così larga. A proposito di tuta, ti ho pensata assai perchè per il mio prossimo viaggio in aereo eterno viaggerò in tuta ;)

    RispondiElimina
  7. Ma infatti anch'io delle volte mi chiedo come cavolo le concepiscono ste taglie, eppoi perchè una 48 da gggiovine non è uguale ad una 48 da signora??? davvero non comprendo......tu di certo non sei da 46 nè tantomeno da 48.....vioè voglio dire....va bene a me una 48 e tu sei mooooolto più magra di me francamente!!!!

    RispondiElimina
  8. Ecco perchè odio comprare i vestiti!! Figurati che si è lamentata pure mia sorella di 16 anni magra come un chiodo, che quando piego i suoi jeans nemmeno mi entra un braccio, delle taglie!!!Sono falsissime e fatte per anoressiche!!

    RispondiElimina
  9. Io ho ormai maturato la convinzione che le taglie siano completamente ed assolutamente aleatorie, meglio farsene una ragione!! :-)

    RispondiElimina
  10. io porto una 44....ma ti dirò che ancora non sono riuscita a comprarmi un nuovo paio di jeans....non mi entrano perchè troppo stretti sulle cosce [e non è che io ce le abbia grosse obiettivamente] oppure quelli che mi entrano fanno compassione facendo un sacco di pieghe manco fossi una fisarmonica.....alla fine ci ho rinunciato sai?tanto sto andando verso l'estate, continuo a mettere quelli che ho che son diventati un po grandi aspettando di toglierli del tutto..... -_-

    RispondiElimina
  11. @Aus: ecco non parliamo di maglie, maglioni o camicie, che io non ho problemi a farci stare le tette, ma non arrivano alle anche e io ho sempre la schiena fuori... che due palle!
    @Waiting: l'unico motivo per cui ho smesso di andare dai cinesi, è perchè ho sentito che il colore che usano per tingere l'abbigliamento è cancerogeno...
    @MM: mi sa che c'hai preso tesoro, le taglie da signora sono corrette, infatti se ho voluto trovare qualcosa da mettere, ho dovuto ripiegare su un altro reparto del negozio.
    @Gnap: si, il problema è che nei negozi dove sono stata io, il jeans classico non esiste più. O skinny o ciccia!!!!
    @Luna: è anche vero che non abbiamo più l'età da portare moda giovane (intesa come moda giovane attuale=anoressia sicura), ma mi pare anche scandaloso che in un magazzino non esistano pantaloni che non ti strizzino come un limone!
    @Vete: son contenta che non sono l'unica ad incontrare sto problema. Parlando di tuta, guarda che io me la metterei anche per andare ad un matrimonio eh... troppo comoda!
    @Mere: si mi domando anche io, se una 48 per una 40enne è una 48, perchè per una 25enne corrisponde ad una 42??? Che senso ha?
    @Poggy: in effetti è vergognoso, parlano tanto di anoressia e moda e poi ti sbattono sulle grucce solo roba che va bene ad un manichino di 15 kg.... ma daiiii!!!
    @Lisa: diciamo che le taglie dovrebbero servire a darti un'idea di cosa provare... altrimenti che senso hanno? Ora non ce l'hanno in effetti, non c'azzeccano proprio!
    @Nya: il problema è che io proprio non ho NIENTE da mettere, se non andavo a fare acquisti ieri sera oggi venivo in ufficio in pigiama!

    RispondiElimina
  12. ci sono quelle giornate in cui ti senti gonfia come una mongolfiera...nn ti sta bene niente, anche quella cosa che sai sarebbe stata perfetta per te...esci senza nemmeno una bustina (e gia questo è davvero frustrante!!!) ... con la coda tra le gambe e aria da cane bastonato!!! uhhh se ce ne sono di certe giornate!!! umilione allo stato puro nn trovi? ;)
    A parte gli scherzi...anche io penso che dipenda molto dal modello...poi qui oramai la taglie sono progettate per le anoressiche...le donne "normali" nn sono proprio contemplate!!!

    RispondiElimina
  13. uhmm come ti capisco! io non ce la faccio più a fare shopping, non trovo mai nulla a mio gusto...odio sta benedetta moda!!!

    RispondiElimina
  14. Quando ero alla ricerca del vestito per il battesimo ne ho provato uno che mi era piaciuto molto da catalogo e che avrei visto perfetto per uno dei matrimoni a cui devo andare a luglio, premessa io porto una 40...a volte sfocio nella 42...la tuta (non quella da ginnastica...meglio precisare) presa per il battesimo è una 40...misuro la 40 del suddetto vestito e non si chiude...(ok ci può stare) misuro la 42 e non mi si chiude (???) misuro la 44 e non mi si chiude la commessa me lo strappa di dosso e ammette che è un capo che nasce fallato...tengo a precisare che quel vestito costava più di 300 euro...non si può mandare in produzione un capo che costa così fallato...

    RispondiElimina
  15. Io ho lo stesso problema di Nya. Sono una 40-42, ma quando provo i pantaloni gli ultimi anni se mi entra la gamba poi ci nuoto in vita. Oppure sono così stretti che mi fanno tutte le piegoline. Ho risolto il problema comprando quelli di stilisti: cavalli, Armani, Versace... Costeranno di più ma almeno mi stanno bene e durano una vita.

    RispondiElimina
  16. @Cene: eh si il punto è proprio questo, noi siamo donne normali, non ci possono fare taglie normali? Come andavano di moda una volta? A no vero... non vanno più di moda!
    @Fasci: e ti capisco cara.... ti capisco!
    @Lui: fallato??? E che cacchio lo producono a fare se non s'infila nemmeno ad una taglia 40? Mah... misteri della moda.
    @Silly: si ho anche io lo stesso problema, infatti i pantaloni che ho preso dovrò farli stringere in vita. Escludo la possibilità di prendere roba da stilisti, poi dovrei smettere di mangiare e di pagare le bollette....

    RispondiElimina
  17. Hai ragione, sono carissimi, ma invece di avere 20 paia di jeans nell'armadio io ne ho 3. Che però mi stanno bene e che dopo 10 anni sono ancora mettibili.

    RispondiElimina

Le vostre perle...