giovedì 7 aprile 2011

Guerra e pace

Questo è quello che da qualche giorno a questa parte accade a casa Libby-Dr J. Tutti i giorni, tutte le sere, sfuriate e litigate per qualsiasi cosa, l'ultima in ordine temporale, ieri sera.

Da lunedì vado a pranzo a casa, dal momento che il baldo giovine è in vacanza forzata (leggasi disoccupato), così ieri lo informo che la sera sarei andata dai miei genitori, come tutte le settimane e gli chiedo se vuole venire con me.

Conversazione sulla porta di casa. Ore 13.15:

Libby - Ok io vado... senti allora io ti passo a prendere e andiamo giù diretti ok?-
Dr J - Ok, io ti aspetto...a che ora passi? E che ore sono? -
Libby - 13.15, è già tardi devo andare. Passo alle 17.45 fatti trovare pronto ok? -
Dr J - Va bene, io ora vado a lavare la macchina, ci vediamo più tardi -

Ore 17.40

Esco dall'ufficio un po' più tardi del solito e lo chiamo a casa per avvisarlo che sarei arrivata qualche minuto più tardi, ma di tenersi pronto.
Il telefono suona....suona....suona...
Provo sul cellulare... suona...suona...suona... segreteria telefonica.
Riprovo due volte a casa (pensando fosse in bagno) e altre tre volte al cellulare (domandandomi tra le bestemmie dove cazzo fosse finito).
Giungo finalmente a casa e non c'è nessuno. Niente biglietto, niente messaggio, niente e-mail o messaggio su Facebook, niente piccione viaggiatore che mi spiegasse cosa fosse mai successo.
Scomparso!
Attendo poco meno di 10 minuti, durante i quali richiamo al suo cellulare altre 2 o 3 volte, dopodichè incazzata come una biscia, salgo in auto e me ne vado.

In macchina metto la radio a palla mentre impreco con vigore (credo che al semaforo qualcuno abbia chiamato la neuro vedendomi urlare da sola). Richiamo a casa, richiamo al cellulare, niente, sempre la segreteria, mentre nella mia testa prendevano forma eventi apocalittici quali, rapimento, torture e morte, rapimento alieno e autocombustione.
A pochi chilometri da casa dei miei mi accorgo che Dr J ha provato a chiamarmi ma io non ho sentito il telefono (come sempre), lo richiamo e sentendo la sua voce un'ondata di sollievo mi ha invasa, seguita subito da un'altra di rabbia tanto che parevo un'invasata...

Libby - Ma dove cazzo sei??? Ti ho chiamato 200 volte... non hai lasciato un cazzo di biglietto, un messaggio nienteeee.... non si fa così!! Se mi dici che mi aspetti a casa, io mi aspetto di trovarti lì.... (facevano seguito parolacce irripetibili!).
Dr J - Sono a lavare la macchina... TU dove sei? -
Libby - Ma come a lavare la macchina... ma porco cazzo se alle 17.45 dovevi aspettarmi a casa com'è che sei a lavare la macchina... ma sei scemo? Dove cazzo vuoi che sia? A 7 km da casa dei miei sono, perchè sono venuta via dal momento che tu non mi hai lasciato scritto dove cazzo fossi andato! -
Dr J - Perchè non mi hai aspettato??? ti avevo detto che sarei venuto con te... -

...e la telefonata prosegue tra le urla di tutti e due, dandosi la colpa per questa o quell'altra cosa.

Insomma, ogni occasione è buona per scatenare l'inferno tra le 4 mura domestiche. Litighiamo di continuo, senza sosta, senza tregua. E non sono nemmeno litigate soft, no perchè per ragioni che non sto qui a dirvi, gli ho detto cose decisamente poco carine (non pensate male adesso, comunque non avevo nemmeno torto, giuro!) e lui mi ha dato dell'isterica comunque, quindi siamo pari!!! O forse no.... chissà.
Non so bene cosa sia a scatenare le mie ire (ovviamente lo so benissimo!!!), ma sta di fatto che ce la stiamo davvero vedendo brutta.
Non mi piacciono certi comportamenti e certi atteggiamenti e dal momento che viviamo assieme, difficilmente riesco a fingere.

E poi, una domanda che vi pongo è.... ma quanto cazzo ci si impiega a lavare una macchina??? No perchè io non la lavo mai la mia, ma se alle 13.15 mi ha detto "Ora vado a lavare la macchina" e alle 18 non aveva ancora finito.... mah!

Non so bene come andranno le cose in questi giorni, so solo che spero finisca sta settimana perchè è veramente un'agonia...
Che poi, io sarò pure isterica, ma sfido CHIUNQUE a sopportare Dr J in modalità OZIO TOTALE.....

Vs Libby

24 commenti:

  1. sul non rispondere al cellulare guarda potrei parlarne per ore... solidarietà femminile!!!!

    RispondiElimina
  2. Non commento...ti dico solo che sono con te per tutto!!! Come ti ho già detto, io sarò forse troppo drastica, ma certe cose mi fanno imbestialire. Ieri sera mi sono un pò arrabbiata anch'io..poi ti racconto

    RispondiElimina
  3. @Vete: il punto è che, al di là del fatto che se devo essere in un posto ad una certa ora, se non posso esserci per un qualsiasi motivo, avviso. Se lui mi avesse mandato un sms scrivendomi "Aspettami sto arrivando" io me ne sarei rimasta serena e tranquilla in attesa. Ma non vedo segnali di fumo o messaggi e non mi risponde.... m'è partito l'embolo!!!
    @Luna: oh e il bello è che sa bene che sono una mezza matta e che mi preoccupo. A volte ci vuole davvero poco, ma anche quello pare troppo!

    RispondiElimina
  4. Sono certa che quando troverà un altro lavoro le cose si riassesteranno di sicuro...

    RispondiElimina
  5. una donna ed un uomo hanno due modi diversi di concepire il lavaggio di una macchina. Tolto questo, la colpa è sicuramente del cellulare, se non esistesse tu lo avresti aspettato :)

    RispondiElimina
  6. la macchina sarà andato a lavarla alle 4 e mezza e se lo fa lui pian piano ci si mette oltre un ora. E magari ha trovato da chiacchierare. Ma poi come è finita la faccenda alla sera a casa?

    RispondiElimina
  7. Credo che gran parte dei vostri litigi dipenda dal fatto che Dr. J non lavora e non riesce a trovare lavoro. Purtroppo se succede a noi donne è una realtà dei fatti che se da un lato ci disperiamo per il lavoro perso dall'altro qualcosa da fare lo troviamo sempre ed anche se non ci piace la vita da casalinghe sono sicura che non ci perdiamo d'animo. L'uomo invece va in paranoia, io l'ho visto con la cassa integrazione del Felino (e che lui aveva il "paracadute" leggesi secondo lavoro) altrimenti sarei diventata pazza. Dai sarà un momento passeggero, in ogni caso avevi pienamente ragione perchè fa imbestialire anche a me non essere avvisata, se vedi che sei in ritardo avvisami e vediamo il da farsi....o no??!!

    RispondiElimina
  8. io gli spaccavo la testa. solidarietà al 1000%, certe cose non le reggo.

    RispondiElimina
  9. @Mamma: allora speriamo tutte insieme che se no ci diamo davvero le legnate eh!?
    @Only: sei diventata troppo buona, cosa ti è successo?
    Il cellulare comunque esiste, quindi non ha scuse!
    @Chanel: ha un impegno con me alle 17.45, nessun'altra scusa lo può giustificare!
    @Mere: eeh cara Mere, lo so. Infatti si sta attivando per trovare qualcosa, ma lo sai anche tu come sono i tempi no? Speriamo bene.

    RispondiElimina
  10. cmq concordo con Mere, quando il Riccio era a casa in cassa integrazione litigavamo moltissimo per un sacco di stupidate, gli uomini si destabilizzano molto resatndo a casa

    RispondiElimina
  11. @Ligeia: ahahahah grazie per la solidarietà cara! :-D

    RispondiElimina
  12. @Vete: si io posso anche capirlo, ma ci vuole davvero poco eh. E restare a casa a fare NIENTE, destabilizzerebbe anche me. Tutto sta nel rendere positivo il tanto tempo libero... ma io ragiono da donna, non fa testo!

    RispondiElimina
  13. UHM...BUONA DICI? In realtà sono diventata molto meno buona...ma anche meno emotiva. Che poi, dal tuo uomo, aspetto ancora le scuse per un complimento che lui ha preso per offesa ;)

    RispondiElimina
  14. non riesco a trovare una giustificazione logica x dirti che te la sei presa troppo....mi sarei incazzata a morte anch'io tanto piu che avrei iniziato anche a preoccuparmi!

    RispondiElimina
  15. @Only: tesoro, mi sa che c'hai un pezzo da aspettare, io sto ancora aspettando che mi chieda scusa per avermi dato dell'ordinaria due anni fa....
    @Nya: infatti, la mia ira si è tramutata in angoscia. E lui dov'era? A lavare la macchina... santa santissima pazienza!

    RispondiElimina
  16. ecco,io l'avrei presa sul rispetto.se abbiamo un appuntamento sei giustificato a nn esserci CMQ AVVISANDO solo e solo se hai avuto un imprevisto.
    tutti gli altri casi è segno di scarso rispetto nei tuoi confronti.non esiste solo lui al mondo,tanto + che a casa tutto il giorno.

    RispondiElimina
  17. Libby, io manderei Carrie come punizione per un paio di settimane ;)

    RispondiElimina
  18. Il mio se dice un'ora, non c'è mai a quell'ora io gli faccio sempre la tara e comunque l'ho imparato col tempo..ora io so che lui ritarda ma lui grazie a dio ha imparato ad avvertire (e quindi avverte SEMPRE perchè sempre tarda e siamo tranquilli tutti e due)..il fatto che dica Ora,bhe,poco indicativo: anche il mio ha un altro concetto del tempo..va bhe dai!!!!!L'amore non è bello se non è litigarello:) Un bacio!

    RispondiElimina
  19. sai al di là di tutto penso davvero che lui non si sia davvero fatto il problema dato che ti aveva detto che sareste andati insieme perciò convinto che l'avresti aspettato....magari nemmeno ha visto l'ora....non lo dico x giustificarlo ma x osservare che spesso gli uomini sono cosi semplici tanto da non pensare oltre....immagino però sia un episodio isolato x cui, dopo giusto litigio, lui abbia compreso il motivo di tanta incazzatura e che la prossima volta ci starà piu attento....

    RispondiElimina
  20. anche io mi sarei iuncavolata di brutto,non sopporto quando il mio fidanzato non risponde al cellulòare,vado giu di testa!!

    RispondiElimina
  21. Io meglio che non commento, rischierei di aizzarti ancora di più... altro che embolo mi sarebbe partito, l'avrei sbranato!!! :-)

    RispondiElimina
  22. Ciao passo qui perchè ti h letto spesso dal blog di Nya :) scusa l intrusione :) leggevo il tuo post e mi è venuto da ridere :) ma come mai agli uomini piacerà così tanto lavare la macchina?! O_O ;) un bacione :)

    RispondiElimina
  23. ...mmm...secondo me ha dormito, smangiucchiato, fatto cacca e solo DOPO s'è ricordato di dover lavare l'auto...ci sarà andato alle 17..e poi si fa lunga la questione se la lava lui...se passa nel tunnel ci vogliono 10 minuti...Non so che dire, ma anche io vado in bestia per queste cose, mi pare una mancanza di rispetto per la persona che è lì che aspetta...una sorta di menefreghismo...io non riuscirei mai a fare altrettanto.
    Tati.

    RispondiElimina
  24. @Carrie: si il punto alla fine era proprio quello. Fai quello che vuoi, hai tutto il giorno, ma se abbiamo appuntamento e per un qualsiasi motivo non ci sei, avvisami.
    @Only: ci avevo pensato, giuro!!! Ahahaha!
    @Marta: abbiamo lo stesso problema allora. Lui è COSTANTEMENTE in ritardo. SEMPRE, senza eccezioni. Ma dal momento che era a casa, mi sembrava impossibile potesse ritardare anche nell'aspettarmi. Ovviamente mi sbagliavo!
    @Nya: non vorrei deluderti ma no, la prossima volta sarà uguale. Lui è un caro, adorabile e amorevole uomo, ma ha una considerazione di tempo, di orario e di puntualità, tutta sua. Ergo, la prossima volta lui farà uguale e io pure!
    @Lali: diciamo che non ne faccio un dramma, immagino non lo senta o sia in bagno o chissà che altro. Diverso è se dobbiamo trovarci ad un dato orario e lui non c'è... allora si che m'incazzo!
    @Lisa: ahahahah almeno abbiamo dimostrato che non sono una pazza isterica, ma che molte avrebbero reagito allo stesso modo! Sti uomini proprio non capiscono!
    @Cene: ciao cara, anche io ti leggo spesso da Nya, nessuna intrusione, figurati. Guarda non lo so, mi sa che è per quella cosa che loro vengono da Marte e noi da Venere. Non c'è altra spiegazione.
    @Tati: ciao cara, beh io la penso come te, infatti mi sono incavolata e parecchio anche!! Cosa vuoi che ti dica, lui è l'uomo del "lo faccio dopo" e si ritrova ad essere sempre in ritardo! Non saprei vivere così, giuro!

    RispondiElimina

Le vostre perle...