lunedì 28 febbraio 2011

A decibel esagerati!

La caratteristica principale della mia famiglia, sono i decibel. I decibel sempre troppo alti.
Non tutti urlano, mio padre ad esempio no, almeno finchè non deve farsi sentire sopra il vociare continuo e fastidioso degli altri commensali.
Io che sono stata sposata con un uomo dalla famiglia numerosa, e che ora sto con Dr J, che a sua volta ha mezza Argentina in Italia, mi rendo conto di quanto urlano a casa mia.
Una volta non me ne rendevo conto, uscivo di casa con le orecchie che ronzavano come dopo 4 ore di discoteca, ma non facevo caso a questa cosa.

Poi mi sono sposata, ho cominciato a pranzare tutte le domeniche con mio marito e a volte con la sua famiglia. Quando capitava ci ritrovavamo in 18 e sembrava di essere in chiesa, tutti che parlavano sottovoce e si facevano il segno della croce durante la benedizione del Papa, tutti in piedi impettiti, mentre a me andava di traverso il boccone per lo spavento!
Ovviamente le volte che andavamo a mangiare dai miei, la musica era decisamente diversa. Mio zio, fratello di mia madre, deve avere qualche problema di udito, perchè urla a priori, anche solo per chiedere al suo vicino di passargli il sale. Mia madre... beh è sua sorella... i ragazzini, miei cugini, degli figli di suo padre e di una madre che già di suo ha un timbro di voce assurdo. Gli unici normali in quella casa, siamo io e mio padre. Beh, normali per una famiglia che urla, urlatori per una famiglia normale!

Sabato sera eravamo a cena dalla famiglia di Dr J, non c'erano tutti tutti, ma eravamo ben 19 persone (se non ho dimenticato qualcuno) e 19 persone in una stanza relativamente piccola, facevano meno baccano dei miei 9 (compresi Dr J e me) in una sala da 60 mq, forse qualcosa di più.

Ora, se mi chiedete le ragioni per cui urlano, io non ve lo so dire, quello che so è che ci sono argomenti che non si devono MAI e dico MAI, toccare a casa mia....

- IL CALCIO (mamma interista, papà juventino, zio milanista)
- LA POLITICA (tutti della stessa idea, ma urlano lo stesso... non so bene perchè).

Ovviamente, ad ogni nuovo compagno, che sia stato mio marito, Oscar o Dr J, al momento dei pranzi o cene con la mia famiglia, davo loro il libretto d'istruzioni:

1- Mio zio è un tipo un po' strano, che sfiora a volte l'ignoranza patologica. E' una cara, carissima persona, ma ogni mezza parola, parte un porco, per lui sono come un'intercalare, come la punteggiatura, non farci caso e passa oltre.
2- Mia zia, sua moglie, è un pelo indiscreta e a volte se ne esce con domande che non stanno ne in cielo ne in terra, sorridi, fingi di non aver capito e passa oltre.
3- I miei cuginetti (degni figli dei loro genitori) non solo urlano, ma a volte rompono anche i maroni...
4- Mia madre e mio padre sono normali, anche se mia madre ha delle idee del Medioevo su ebrei e omosessuali e se mio padre fa battutine a volte pungenti, ma giuro, lo fa per scherzare.
5- Non uscirtene con i due argomenti proibiti (calcio e politica) se non vuoi che si scateni l'Apocalisse.
6- Loro urlano, urlano sempre, anche per chiedersi a vicenda il pane, tu non badare a questo e se vuoi parlare anche tu, devi urlare più di loro, se no non ti si filano di pezza!

Detto questo, tutti, ma proprio tutti, usciti di casa mi hanno guardato stralunati e mi hanno detto "Urlano come dei pazzi!" e io "Si lo so, ma io ti avevo avvisato!" e loro "Si ma pensavo esagerassi, invece quasi quasi sei stata anche fin troppo buona!".

Ecco... ogni famiglia ha la sua particolarità, e la mia è quella dei decibel esagerati. Però sono delle bravissime persone... con qualche idea malsana che ovviamente per far sapere al mondo... devono urlare!

Vs Libby

12 commenti:

  1. ... anche da me si urla... oltre tutto tengono la tv accesa anche se siamo a pranzo in 10.. perciò ti lascio immaginare..

    RispondiElimina
  2. Ahaahaha, anche la mia famiglia urla. Siamo tutti conosciuti per il tono di voce alto, oltre al fatto di agitarci spesso per nulla. Devi vedere quando si unisce a noi mia zia con famiglia...ahahaahah!!!
    Ma a noi, ci piacciamo così.

    RispondiElimina
  3. voglio essere invitata anche io a casa Libby!!! Così non mi lamenterò mai più di quanto urla mio marito ... ossia - PRATICAMENTE SEMPRE E SOLO - quando parla al telefono... povero Meucci... un'invenzione completamente inutile...

    RispondiElimina
  4. @Cuore: oh si, anche da me, ma quella la mettono più che altro "per compagnia" come se ce ne fosse bisogno e poi ad un certo punto qualcuno esclama "Mamma che casino fa la tv, spegnila va' che tanto non la guarda nessuno!
    @Cla: ah meno male non è solo la mia famiglia ad urlare... mi consolo. E anche noi a volte si litiga (bonariamente) e alla fine dal tanto urlare non ci si accorge che si sta dicendo la stessa identica cosa! Ahahahah!
    @Mamma: come dire che l'interlocutore lo sentirebbe comunque, anche senza telefono!!! Ahahaah!

    RispondiElimina
  5. Ricordo la prima volta che sono andato a pranzo a casa Libbyparents: mi sembrava che da un momento all'altro suo zio si mettesse a fare a pugni con la zia novantenne o con Libymamma da quanto si urlavano, ma dal loro punto di vista (o di udito) stavano solo chiacchierando tranquillamente...

    RispondiElimina
  6. ahahah è la frase tipica di casa mia, parole identiche!!! che ridere!!!!

    RispondiElimina
  7. I'm having a giveaway on my blog for a necklace from Pie N The Sky if you'd like to check it out. :) x
    devorelebeaumonstre.com

    RispondiElimina
  8. io ho un tono di voce alto..e cosi mia madre e le sue sorelle,le mie zie..mio padre è uno dalla voce pacata e profonda..anche qndo si infervora x qlcosa,magari cn trenta porchi e dieci madonne,magari è incazzato nero ma nn raggiunge i miei decibel mentre cn passione racconto una cosa bella...e tutte le volte mi dice non urlare e parla piano...e bla...soprat sul lavoro...luca anche è uno dalla voce profonda e pacata e sua madre invece ha la manovella del volume tarata male,cm la mia....menomale almeno è abituato:p

    RispondiElimina
  9. @Dr J: beh dai, la zia novantenne non ce la fa ad urlare tanto... ma in compenso ci sono gli altri a far per lei.
    @Carrie: ahahaha ecco meno male. A casa del Dr invece hanno tutti un tono di voce da persone normali. Infatti una volta mia mamma, invitata ad una festa con tutto il parentado di Dr J, mi ha detto "Guarda quanti sono e senti che silenzio.... qui ci vorrebbe tuo zio!!!" Ahahahah!

    RispondiElimina
  10. Sembra la famiglia del CdM. Non che i miei sussurrino, ma quando esco da casa dei nonni di Mirko sono seriamente audiolesa... sarà la vicinanza con il Veneto?

    RispondiElimina
  11. A casa mia non si urla, però mia madre ha una voce molto squillante, ed io pure ho un timbro altino ma che cerco sempre di controllare, tranne quando mi scaldo per qualcosa. Quando sono con SF però cerchiamo sempre di parlare a voce bassa, tranne appunto quando io mi altero... :(
    A me il casino in genere non piace molto, anche se sono del sud. Mi piacciono però i bei discorsi, specie a tavola, senza tv.

    RispondiElimina
  12. @Aus: non so se dipenda da quello, ma non credo sai, anche la famiglia di ExM è veneta, eppure loro mica urlano. Beh vabbè si fanno il segno della croce anche prima di soffiarsi il naso, quindi in effetti, può essere!
    @PRxT: da anni ormai non sono più a casa con i miei e devo dire che gli urli disturbano anche me. Quando esco di casa riesco a sospirare e a pensare "Meno male è finita, non ne potevo più!". Poi discorsi se ne fanno molti, seri, meno seri, divertenti... solo che si fanno urlati e quindi a volte perdono il senso!

    RispondiElimina

Le vostre perle...