venerdì 17 dicembre 2010

Caldaia e lavatrice: due strane entità!

OGGI SONO DAVVERO ARRABBIATA! (e quando mai, direte voi... scommettete che mi date ragione?)

Parto da principio.
I primi di settembre, passate le vacanze estive, io e Dr J abbiamo chiamato la padrona di casa, facendole notare che la caldaia faceva la matta, durante la doccia il rischio di congelamento e/o ustione, erano veramente alti. La signora decide di uscire con il nipote, che lavora per un caldaista e scopre che un pezzo della caldaia (a cui è stata fatta la pulizia annuale a febbraio) è pieno di calcare e quindi bloccato. Lo sistema e la caldaia riparte, anche se, ci viene detto, tenetela d'occhio, perchè per me non resisterà a lungo.
Infatti.... a metà ottobre richiamo la signora per avvisarla che la caldaia ha ricominciato a fare la matta, ritorna il nipote che ci annuncia beatamente che il pezzo è da cambiare perchè definitivamente rotto. Ci spiega inoltre che, finchè i termi sono accesi, l'acqua calda funziona, se sono spenti, no. BENE!
Ci chiede anche di avere pazienza che si preoccuperà di ordinare il pezzo.
Per tre settimane circa, abbiamo tenuto la temperatura dei termostati molto alta, per poter usufruire dell'acqua calda e ci siamo arrangiati come abbiamo potuto, finchè la caldaia non s'è stancata di funzionare e io ho dovuto richiamare di nuovo la signora. Stavolta però abbiamo chiamato un Tecnico vero e proprio (maleducato ed acido come pochi) che ci conferma che il pressostato è andato. A quel punto io avrei lasciato che il tecnico facesse il suo lavoro, ma lei no, lei mi dice che il nipote ha il pezzo e che nel pomeriggio sarebbe venuto a montarlo. Io dico OK, tanto col tecnico avrei dovuto aspettare un paio di giorni...
SONO PASSATE TRE SETTIMANE.... TRE!!!! Ieri sera la caldaia ci ha abbandonati definitivamente, niente riscaldamento e niente acqua calda. Se ne deduce quindi, come ci aveva tra l'altro detto il tecnico, che il pressostato è si da cambiare, ma non è l'unico problema che ha la caldaia.
Quello che mi fa davvero incazzare, a parte i 15.5° in casa di stamattina, è che se avesse lasciato fare al tecnico, a quest'ora me ne sarei già dimenticata. Invece ora verrà fuori il nipote a cambiare il pressostato, ma la caldaia non funzionerà comunque, perchè ha evidentemente, un altro problema... e manca una settimana a Natale!!!!! Credo mi trasferirò a casa della padrona di casa!

La lavatrice. Da un mese a questa parte, nel prepararsi a fare la centrifuga, il cesto sbatteva con tale violenza che la "Signora" camminava per il bagno. Stanca di rincorrerla, ho chiamato un tecnico. VI GIURO... ma sono certa che mi crediate, è stato dentro casa mia 7 minuti di orologio, diagnosi "Si è sganciato un ammortizzatore!" CLIC CLAC, sistemato....50€!
Ecco... ho sbagliato lavoro!!!

Oggi è venerdì e stavo pensando al fatto che stasera ho una cena e che, probabilmente, dovrò fare a meno di lavarmi, visto che la caldaia non va... e domani è sabato e morirò di freddo.... per non parlare di domenica, che trascorrerò 24 ore a letto nel tentativo di scongelare le estremità.
IO ODIO L'INVERNO.... E ADESSO NEVICA!

Vs Libby

12 commenti:

  1. Nooo con questo freddo non è possibile restare senza riscaldamento e acqua calda. Fai un casino alla cara signora padrona di casa e ti faccia sostituire quella baracca di caldaia!!!
    Per la lavatrice so bene i costi degli interventi. A me per cambiare il pulsantino di accensione, tempo di lavoro meno di 1 minuto, si è preso 55 euro. Cambio lavoro anch'io!!

    RispondiElimina
  2. c..co...me nevica? BELLISSIMA LA FOTO DELLA LAVATRICE. Forza libby! Ma la padrona di casa cosa ha detto ADESSO???

    RispondiElimina
  3. perdonami, ma io lavoravo dA UN caldaista fino a maggio..da come dici pare che il problema del caldo freddo e del pezzo col calcare sia dello scambiatore..perchè il pressostato?hai visto se è un pesso tipo un mattone di metallo?(scusa l'intromissione eh)

    RispondiElimina
  4. Presentati con una valigia alla mano a casa della padrona di casa, vedrai che il gesto la sensibilizzerà!

    RispondiElimina
  5. @Luna: ho saltato a piè pari la telefonata alla padrona, non ho altro tempo da perdere. Stasera esce il nipote ma dubito riuscirà a sistemare il problema. Chiamo il tecnico e pago, ma voglio la caldaia in ordine....
    @Chanel: si nevica, ma molto poco per ora.
    @Francy: ho lavorato anche io da un caldaista per qualche anno, e meno male, visto che quando va in blocco riesco a farla ripartire. Il problema è il flussostato a dire il vero, ma credo ci sia un problema anche con le "sonde", non ricordo il nome preciso, son quelle che "leggono" la temperatura e che determinano l'accensione della caldaia. Mi sa che mi farò il Natale al freddo! Ciao cara.

    RispondiElimina
  6. a che culo!ma forse neanche, sempre se non aspetti il fantomatico nipote.un bacio

    RispondiElimina
  7. @Mamma: ci avevo pensato, giuro!

    RispondiElimina
  8. oh mamma, io l'inverno scorso sono rimasta senza caldaia due giorni e credevo di morire..ti capisco!!! cmq entro lunedì se non è tutto apposto, chiama un tecnico e amen, che poi durante le ferie non trovi più nessuno!!!!!

    RispondiElimina
  9. @Pauline: già dubito che troverò qualcuno che mi fa avere i pezzi prima di Natale, nel caso fosse qualcosa da ordinare. Intanto nevica...

    RispondiElimina
  10. scusa se mi permetto ma anche io ho lavorato in una ditta di caldaie, e secondo me se avevi l'acqua calda solo con il riscaldamento acceso era la valvole 3 vie che non andava, e potrebbe essere quello il problema principale della morte del infernale aggeggio

    RispondiElimina
  11. Oddio essere senza riscaldamento proprio adesso no! Speriamo che il tecnico vero faccia il miracolo! Poi andiamo tutte ad aggiustare lavatrici e finalmente iniziamo a guadagnare, altro che laurea!

    RispondiElimina
  12. mamma mia che pesca sta signora..per risparmiare vuole perforza far fare il lavoro al nipote..che vi sta facendo aspettare troppo a lungo..povera mi dispiace un casino,comunque le spese le paga lei?perche comunque vi ha arrecato un bel disagio!

    RispondiElimina

Le vostre perle...